La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Linda Laura Sabbadini Direttore del dipartimento statistiche sociali e ambientali Roma, 17 maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Linda Laura Sabbadini Direttore del dipartimento statistiche sociali e ambientali Roma, 17 maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA."— Transcript della presentazione:

1 Linda Laura Sabbadini Direttore del dipartimento statistiche sociali e ambientali Roma, 17 maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA

2 Gli omosessuali sono discriminati Roma, 17 maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA 18,2 43,1 25,7 13,0 Sì, molto Sì, poco Lo dice il 61,3%, ma.... negli ultimi 5 anni la metà della popolazione ritiene che la situazione sia migliorata, contro un 40,5% che non riscontra cambiamenti No, per niente Sì, abbastanza

3 Ma le transessuali sono discriminate di più Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Si arriva all80,3% contro il 61,3% degli omosessuali 38,9 41,4 12,9 6,7 Sì, moltoSì, abbastanzaSì, pocoNo, per niente Percezione di una maggiore criticità della situazione da parte dei cittadini

4 Differenti opportunità per gli omosessuali? Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA La popolazione italiana è divisa a metà nella valutazione delle differenti opportunità che gli omosessuali hanno a parità di capacità e titoli di trovare un lavoro. Fare carriera è più difficile, trovare una casa in affitto analogo 57,2 55,0 1,62,0 42,8 48,6 41,8 49,6 0,9 0,10,2 Possibilità di trovare un lavoro Possibilità di ottenere una promozione al lavoro Possibilità di trovare una casa in affitto Stesse possibilità Meno possibilità Più possibilità Non sa

5 Un linguaggio offensivo rispetto agli omosessuali viene spesso utilizzato Roma, 17 Maggio 2012 …curiosamente sono poche le persone che ammettono di utilizzarlo LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Il 47,4% sente conoscenti o amici parlare degli omosessuali usando termini offensivi spesso, il 32,6% qualche volta ma…… Sentono conoscenti o amici che, quando parlano di omosessuali, li chiamano froci, recchioni, finocchi o culattoni Parlano di omosessuali chiamandoli froci, recchioni, finocchi o culattoni SpessoQualche voltaRaramenteMai

6 Lomosessualità non è una malattia, non è immorale, né una minaccia per la famiglia Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Un quarto della popolazione è daccordo con queste affermazioni, la maggioranza le respinge L'omosessualità è una malattia L'omosessualità è immorale L'omosessualità è una minaccia per la famiglia Molto o abbastanza d'accordo Poco o per niente d'accordo

7 Alcuni comuni stereotipi sono rifiutati: gay uomini effeminati, lesbiche donne mascoline Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Il 58,6% dei cittadini nel caso dei gay e il 62% nel caso delle lesbiche non è daccordo 13,3 11,0 29,8 27,0 28,8 32,6 28,1 29,4 In generale, i gay sono uomini effeminati In generale, le lesbiche sono donne mascoline Molto d'accordo Abbastanza d'accordo Poco d'accordo Per niente d'accordo

8 I cittadini omosessuali dovrebbero essere più discreti Roma, 17 Maggio 2012 Ma il 29,7% arriva a dire che la cosa migliore per un omosessuale è non dire agli altri di esserlo LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Il 57% segnala che se gli omosessuali fossero più discreti sarebbero meglio accettati 22,8 10,4 33,1 19,319,5 24,324,5 45, 9 Se gli omosessuali fossero più discreti sarebbero meglio accettati La cosa migliore per un omosessuale è non dire agli altri di esserlo Molto d'accordo Abbastanza d'accordo Poco d'accordo Per niente d'accordo

9 Tenersi per mano, e scambiarsi un rapido bacio Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Una coppia formata da un uomo e una donna va in centro nel pomeriggio. Passeggiano per le strade tenendosi per mano e allimbrunire si scambiano un rapido bacio. Lei pensa che sia un comportamento accettabile o non accettabile? Si netto per una coppia di eterosessuali, ma poco più del 50% per una coppia di gay e di lesbiche 94,2 55,0 52,4 5,8 45,0 47,6 Un uomo e una donna Una coppia di donne Una coppia di uomini AccettabileNon accettabile

10 Quando cè lamore……. Roma, 17 Maggio 2012 Il 65,8% della popolazione è daccordo, anche se la risposta alla domanda precedente ci dice che è meglio che non sia esternato LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Quando si parla di amore le barriere verso gli omosessuali si abbassano si può amare una persona dellaltro sesso oppure una dello stesso sesso: limportante è amare. 39,7 26,1 18,0 16,2 Molto d'accordo Abbastanza d'accordo Poco d'accordo Per niente d'accordo

11 Quanto è accettabile una relazione affettiva e sessuale tra due uomini e tra due donne? Roma, 17 Maggio 2012 Non emergono particolari differenze nei confronti delle coppie di gay e di lesbiche LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Il 59,1% e il 59,6%. Questo dato si abbassa se si considera solo laspetto sessuale Una relazione affettiva e sessuale tra due uomini Una relazione affettiva e sessuale tra due donne Per niente accettabile Poco accettabile Abbastanza accettabile Molto accettabile

12 Grado di giustificabilità dei rapporti sessuali tra due persone dello stesso sesso Roma, 17 Maggio 2012 Anno 2011, valori percentuali LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Il punteggio medio è 5,8 La popolazione è sostanzialmente spaccata a metà, da 1 a 5 e da 6 a 10. Quando si parla di rapporti sessuali laccordo si abbassa 21,5 4,5 5,2 5,1 14,9 8,2 8,6 9,0 3,5 19,2 0,2 1 mai giustificato sempre giustificato non sa 21,5 4,5 5,2 5,1 14,9 8,2 8,6 9,0 3,5 19,2 0,2 1 mai giustificato sempre giustificato non sa

13 Pari diritti per legge a coppie omosessuali e eterosessuali, ma no al matrimonio Roma, 17 Maggio 2012 E giusto che una coppia omosessuale si sposi se lo desidera 43,9% LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA E giusto che una coppia di omosessuali, pur non sposandosi possa avere per legge gli stessi diritti di una coppia sposata 62,8% 62,8 43,9 37,256,1 E' giusto che una coppia di omosessuali che convive, pur non sposandosi, possa avere per legge gli stessi diritti di una coppia sposata E' giusto che una coppia omosessuale si sposi, se lo desidera Molto o abbastanza d'accordo Poco o per niente d'accordo

14 Maggiore chiusura nei confronti delladozione Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Ladozione per una coppia di lesbiche è consentita per il 23,4% mentre per una coppia gay 19,4% 23,4 19,4 80,6 76,6 E' giusto che una coppia di lesbiche possa adottare un bambino E' giusto che una coppia di gay possa adottare un bambino Molto o abbastanza d'accordo Poco o per niente d'accordo

15 La maggioranza conosce omosessuali: sono soprattutto amici o colleghi Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Amici 50,5% Colleghi 30% 3,9 9,8 30,0 50,5 14,5 15,8 Un membro della famiglia o della parentela Qualcuno a scuola/università Qualcuno sul posto di lavoro Un amicoUn vicino di casa Un altro conoscente Ma che persone omosessuali rivestano particolari ruoli è un problema per molti: collega 20,1%, superiore 21,5%, amico 22,8%, politico 24,8%, medico 28,1%, insegnante di scuola elementare 41,4% Il 17,2 % non vorrebbe omosessuali come vicini di casa, ma la percentuale sale al 30% per le transessuali.

16 Maggiore apertura da parte delle donne Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA In media 8 punti in più per le donne per ogni item di risposta sullaccettabilità di avere omosessuali in particolari ruoli Collega Superiore Medico Amico Politico Insegnante di scuola elementare MaschiFemmine

17 Maggiore apertura da parte delle donne Roma, 17 Maggio 2012 Anno 2011, per 100 persone dello stesso sesso LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Anche sulla relazione affettiva e sessuale, 6 punti in più per le donne Relazione affettiva e sessuale tra due uomini Relazione affettiva e sessuale tra due donne Maschi Femmine

18 Maggiore tolleranza da parte delle donne Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Laccordo delle donne è minore sulle varie affermazioni sullomosessualità. Le donne esprimono anche una maggiore intensità nelle loro prese di posizione L'omosessualità è una malattia L'omosessualità è immorale L'omosessualità è una minaccia per la famiglia MaschiFemmine

19 Donne più daccordo con pari diritti per una coppia omosessuale con eterosessuale Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA 66% contro 59,4% Donne più daccordo anche con matrimonio 47% contro 40% 59,4 40,8 66,0 47,0 E' giusto che una coppia di omosessuali che convive, pur non sposandosi, possa avere per legge gli stessi diritti di una coppia sposata E' giusto che una coppia omosessuale si sposi, se lo desidera Maschi Femmine

20 Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA …anche nelle adozioni 21,9 25,0 17,0 21,7 MaschiFemmine E' giusto che una coppia di lesbiche possa adottare un bambino E' giusto che una coppia di gay possa adottare un bambino In questo caso ladesione è molto bassa Sempre le donne più aperte ma molto basso il valore di accettazione

21 Giovani più aperti soprattutto se donne Roma, 17 Maggio 2012 Non emergono grandi differenze per coppie di gay e coppie di lesbiche LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Relazione affettiva e sessuale accettata dal 67% della popolazione anni e 38% degli anziani Molto/abbastanza accettabilePoco/per niente accettabile Relazione affettiva e sessuale tra due uomini Relazione affettiva e sessuale tra due donne

22 Giovani più aperti soprattutto se donne Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA punti di differenza a favore delle donne un po in tutti gli Item MaschiFemmine CollegaSuperioreMedicoAmicoPoliticoInsegnante di scuola elementare

23 I giovani più aperti soprattutto se donne Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Amore, pari diritti per coppie omosessuali e matrimoni con differenze con anziani tra i punti E' giusto che una coppia di omosessuali che convive, pur non sposandosi, possa vere per legge gli stessi diritti di una coppia sposata E' giusto che una coppia omosessuale si sposi, se lo desidera Si può amare una persona dell'altro sesso oppure una dello stesso sesso: l'importante è amare

24 I giovani più aperti soprattutto se donne Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Giovani più aperti, ma usano di più linguaggio offensivo 36,6% O forse hanno meno problemi a dirlo … SpessoQualche volta RaramenteMai

25 Maggiore apertura nellItalia Centrale, minore nel Mezzogiorno Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Tra Centro e Sud ci sono 18 punti di differenza Anno 2011, per 100 persone della stessa zona Nord-ovestNord-estCentroSud e isole Una relazione affettiva e sessuale tra due donne Una relazione affettiva e sessuale tra due uomini

26 Maggiore apertura nellItalia Centrale, minore nel Mezzogiorno Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Il sud raggiunge il 28,5% di inaccettabilità di un omosessuale come collega, il 30,1% per un superiore, il 38,1% per il medico, per un amico riscende al 30,5% per risalire al 32,5% per un politico e superare la metà della popolazione con il 52,5% per linsegnante della scuola elementare Anno 2011, per 100 persone della stessa zona CollegaSuperioreMedicoAmicoPoliticoInsegnante di scuola elementare Nord-ovestNord-estCentroSud e isole

27 Maggiore apertura nellItalia Centrale, minore nel Mezzogiorno Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Laccettazione di pari diritti per le coppie omosessuali è al 51,2 % al sud, il matrimonio è accettato dalla maggioranza della popolazione solo nel centro 68,2 48,1 66,0 46,9 72,2 52,6 51,2 34,0 E' giusto che una coppia di omosessuali che convive possa avere per legge gli stessi diritti di una coppia sposata E' giusto che una coppia omosessuale si sposi, se lo desidera Nord-ovestNord-estCentroSud e isole

28 si dichiara omosessuale/bisessuale Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA pari al 2,4% della popolazione di cui 2,6% Uomini 2,2% Donne Al Nord si dichiarano il 3,1%, al centro il 2,1% mentre nel mezzogiorno solo 1,6% 15% di mancate risposte nella fascia anni il 3,2% e tra i anni il 2,7% con laumentare delletà decresce la percentuale: nella fascia si dichiara il 2,0% e solo lo 0,7% tra gli anziani NON SI TRATTA DELLA POPOLAZIONE OMOSESSUALE MA DI CHI SI DICHIARA TALE

29 Pochi parlano con i genitori del proprio orientamento sessuale Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA 30,3 27,4 21,1 23,9 40,9 21,2 11,2 24,0 Sì, ne è (o ne era) a conoscenza Non so se ne è (o ne era) a conoscenza,non ne abbiamo mai parlato Mia madre/mio padre non lo sa (o non lo sapeva) Altro MadrePadre GRANDE SOLITUDINE IN FAMIGLIA Maggiore apertura dei fratelli: lo sanno nel 46,1%

30 Amici e colleghi solo in parte lo sanno Roma, 17 Maggio 2012 DIFFICOLTA DI RELAZIONI LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA AMICI: IN MENO DELLA META DEI CASI LO SANNO TUTTI O QUASI COLLEGHI: in un terzo dei casi lo sanno tutti o quasi 11,3 31,3 46,1 11, ,9 35,8 19,3 Nessuno lo saLo sanno solo alcuni Lo sanno tutti o quasi tutti Non so se lo sanno, non ne abbiamo mai parlato AmiciColleghi

31 Metà degli omosessuali dichiara di essere stato discriminato LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Il 40,3% degli omosessuali ha subito discriminazioni, a scuola o università, nella ricerca del lavoro, sul lavoro contro il 27,9% degli eterosessuali. Se aggiungiamo la discriminazione per omosessualità nei servizi sanitari, nella ricerca di una casa, nei vicini di casa, in locali pubblici si arriva al 53,7%. IL 13% SI E DOVUTO TRASFERIRE DI CASA PER VIVERE LIBERAMENTE LA PROPRIA OMOSSESSUALITA 10,2 12,4 14,3 22,1 24,0 29,5 Nel rivolgersi a servizi sanitari Nella ricerca di una casa da affittare o acquistare In locali e uffici pubblici Nella zona in cui vivono Al lavoroA scuola/ università Nella ricerca di lavoro

32 In sintesi Roma, 17 Maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA Elevata coscienza dellesistenza di discriminazioni e forte condanna Segnali di apertura generali, più accentuati da parte di donne, giovani, Centro Nord Apertura nei confronti del riconoscimento di pari diritti per le coppie omosessuali, ma non per matrimonio e adozione Quando si parla di amore lapertura cresce, ma freno alle esternazioni affettive Ancora timori sui ruoli che omosessuali possono svolgere Solitudine e difficoltà in famiglia per gli omosessuali, difficoltà e discriminazioni nella società riscontrate da cittadini e da omosessuali LISTAT E MOLTO CONTENTA DI AVER FORNITO QUESTO SERVIZIO AL PAESE, I DATI SONO DI GRANDE INTERESSE, SARANNO DI AIUTO PER MIGLIORARE LA SITUAZIONE


Scaricare ppt "Linda Laura Sabbadini Direttore del dipartimento statistiche sociali e ambientali Roma, 17 maggio 2012 LA POPOLAZIONE OMOSESSUALE NELLA SOCIETA ITALIANA."

Presentazioni simili


Annunci Google