La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Comitato metodologie 17 novembre 2010 Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: bozza questionario – osservazioni pervenute.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Comitato metodologie 17 novembre 2010 Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: bozza questionario – osservazioni pervenute."— Transcript della presentazione:

1 Comitato metodologie 17 novembre 2010 Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: bozza questionario – osservazioni pervenute

2 Obiettivi della rilevazione Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Favorire la conoscenza delle competenze metodologiche, talvolta implicite e non note allinterno dellIstat Contribuire allelaborazione di una proposta preliminare dei centri di competenza da attivare, con una lista di potenziali partecipanti Effettuare una mappatura della rete di relazioni informali esistente fra i ricercatori dellIstituto Relazione con il progetto sulla banca dati delle competenze

3 Commenti generali Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Può essere rischioso basare una rilevazione esclusivamente sull autovalutazione, integrare lautovalutazione con criteri più oggettivi (quesiti aggiuntivi? Richiesta ai superiori di conferma delle competenze?) il questionario sembra ben congegnato, le domande sono chiare e le modalità di risposta sufficientemente esaustive

4 Introduzione Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario [ … ] Uno dei primi passi previsti consiste nella ricognizione, tramite il questionario che segue, delle competenze metodologiche presenti all'interno dell'Istituto, per individuare i colleghi potenzialmente interessati alla rete. Per competenze metodologiche si intendono le conoscenze relative ai metodi e e alle tecniche utilizzabili nei processi di produzione e diffusione dei dati statistici e alle modalità ottimali del loro impiego [ … ] Osservazioni eliminare la precisazione … individuare i colleghi potenzialmente interessati alla rete o sostituirla con … colleghi in grado di dare un contributo alla rete definizione più stringente (quale?) di competenze metodologiche. Così tutti o quasi riterrebbero di averle. Un laureato in Statistica ha competenze metodologiche per definizione? Quali competenze metodologiche si intende verificare nelle strutture di produzione?

5 prima sezione: identificazione delle competenze metodologiche Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Indipendentemente dal ruolo e dalle attività che attualmente svolgi in Istituto, ritieni di avere competenze metodologiche? Osservazioni elencare gli ambiti scelti in maniera da evitare dei no frettolosi, in pratica combinare con il quesito sulle aree tematiche di competenza

6 prima sezione: identificazione delle competenze metodologiche Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Seleziona dall'elenco che segue le aree tematiche nelle quali ritieni di avere competenze di tipo metodologico. Le competenze che si intende rilevare non afferiscono necessariamente soltanto alla tua attività lavorativa in Istat. Scegliendo un'area tematica sarà visualizzato un elenco di sottoaree tra cui si potranno indicare le proprie competenze in maggiore dettaglio. (Scegliere al massimo 3 risposte) Osservazioni dare la possibilità di indicare più di 3 ambiti di competenza potrebbe essere utile sapere se le competenze sono state acquisite in un percorso di studio o in ambito lavorativo (potrebbe dare unidea sul grado di operatività della competenza) qualche sovrapposizione e (forse qualche errata classificazione) delle specifiche tematiche prima di capire quale selezionare nellelenco di aree tematiche necessario biffare tutte o quasi le risposte per vedere quali sono le tematiche specifiche: eliminare le aree tematiche e fare un lungo elenco di tutte le aree specifiche (continua)

7 prima sezione: identificazione delle competenze metodologiche Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Seleziona dall'elenco che segue le aree tematiche nelle quali ritieni di avere competenze di tipo metodologico. Le competenze che si intende rilevare non afferiscono necessariamente soltanto alla tua attività lavorativa in Istat. Scegliendo un'area tematica sarà visualizzato un elenco di sottoaree tra cui si potranno indicare le proprie competenze in maggiore dettaglio. (Scegliere al massimo 3 risposte) Osservazioni Un dettaglio eccessivo e troppo "accademico", soprattutto per certe aree di statistica di base; dare per scontate alcune competenze integrare questa domanda con la successiva, che è puntata alla struttura del processo di indagine, e quindi fa riferimento direttamente alle competenze più legate alle attività in Istat

8 prima sezione: identificazione delle competenze metodologiche Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Con riferimento all'area xxxx puoi indicare dalla lista che segue specifiche tematiche che ritieni di avere particolarmente approfondito Es. area tematica "Errori non campionari - tematiche specifiche: * Errori di misura * Stima dell'errore di risposta * Trattamento delle mancate risposte parziali * Metodi per la localizzazione degli outlier * Metodi di imputazione * Imputazione multipla * Altro, specificare: Osservazioni significato che si deve attribuire alla frase:" particolarmente approfondito ". Un metodologo di formazione, se lattività lavorativa non riguarda la ricerca metodologica, può non essere sulla "frontiera della conoscenza" rispetto a una qualsiasi metodologia statistica

9 seconda sezione: autocandidatura per la partecipazione a centri di competenza Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Ritieni che un'eventuale tua partecipazione ad un centro di competenza metodologico dell'Istituto possa essere * Un'opportunità di crescita professionale * Un'opportunità di scambio con i colleghi di altre strutture * Un'iniziativa utile a cui però i miei attuali impegni non mi consentono di aderire * Un'iniziativa che non ritengo utile * Non so Osservazioni non è chiaro lobiettivo conoscitivo (giudizio sulla rete?, difficoltà a parteciparvi? etc. etc.). le modalità di risposta non sono mutuamente esclusive

10 seconda sezione: autocandidatura per la partecipazione a centri di competenza Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Facendo riferimento alle rilevazioni di cui ti occupi, indica se e quali eventuali innovazioni metodologiche sia utile introdurre rispetto alle fasi che seguono * Metodologie di campionamento (definizione del frame e del disegno campionario) * Metodologia e strumenti di raccolta dei dati * Classificazione e codifica dei dati * Controllo e correzione dei dati * Calcolo delle stime campionarie e dei relartivi errori * Controllo del rischio di violazione della riservatezza * Sistemi e prodotti di diffusione Osservazioni eliminare la ricognizione delle esigenze metodologiche sta procedendo mediante un altro canale (schede progetto), quindi forse questo quesito appesantisce il questionario e può generare confusione in fase di definizione del piano degli investimenti senza contribuire ad esso.

11 terza sezione: rapporti con altri ricercatori dellIstituto ed enti di ricerca esterni Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Nell'ambito metodologico in cui sei prevalentemente impegnato, quali sono i colleghi a cui ti rivolgi più frequentemente per questioni inerenti queste tematiche? Osservazioni dati di difficile lettura talvolta i contatti sono legati a problematiche contingenti e non hanno a che fare con le reti informali che si vogliono individuare, che potrebbero essere individuate in un secondo momento, a rete costituita. si potrebbe riformulare il quesito chiedendo piuttosto che nome e cognome, le funzioni delle persone con cui si interagisce sulle tematiche metodologiche questa tabella finale non mi sembra necessaria, può forse solo provocare fastidio (nel senso di respondent burden) senza aggiungere informazione relativamente all'obiettivo primario (rilevare le competenze) (continua)

12 terza sezione: rapporti con altri ricercatori dellIstituto ed enti di ricerca esterni Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario Quesito: Nell'ambito metodologico in cui sei prevalentemente impegnato, quali sono i colleghi a cui ti rivolgi più frequentemente per questioni inerenti queste tematiche? Osservazioni se l'obiettivo della ricognizione è anche quello di verificare la presenza di reti informali, forse questo obiettivo è prematuro e va studiato meglio il modo migliore di perseguirlo. Prime indicazioni su possibili nuclei di competenze si potranno ottenere da subito clusterizzando i colleghi sulla base delle informazioni raccolte nella prima parte del questionario relativa alle aree di interesse/competenze metodologiche non è chiaro come verrebbero sintetizzate e soprattutto utilizzate le informazioni ai fini della costruzione dei nodi della rete dare la possibilità di inserire i nomi degli Enti con il quale si collabora, potrebbe essere un'informazione utile per delineare una mappa di collaborazione dell'Istat con gli altri Enti

13 Criticità Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario scelta della popolazione di riferimento: tutti i ricercatori e tecnologi (I-III livello) dellIstituto + CTER laureati? presentare il questionario al Comitato di Direzione o al CIR? necessario/opportuna una comunicazione del Presidente ai partecipanti alla ricognizione?

14 Fasi e tempi della ricognizione (1) Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario 1.Maggio 2010: Predisposizione bozza del questionario 2.Giugno 2010: Fase di test 3.Luglio 2010: Validazione del questionario nellambito del Comitato Metodologie attivazione link per i componenti del Comitato 4.Fine luglio-inizi settembre: raccolti commenti dei membri del Comitato

15 Fasi e tempi della ricognizione (2) Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: questionario 5.Fine settembre-inizi ottobre 2010: alcuni incontri di un gruppo informale del Comitato per revisione questionario 6.Entro fine novembre: versione definitiva del questionario 7.Fine novembre-inizi dicembre: passaggio istituzionale (presidente, CIR, Comitato di Direzione) 8.6 dicembre avvio della rilevazione online (durata? tre settimane?) 9.Gennaio 2011: analisi dei risultati Fine gennaio 2011: proposta preliminare dei centri di competenza


Scaricare ppt "Comitato metodologie 17 novembre 2010 Ricognizione delle competenze metodologiche all'interno dell'Istituto: bozza questionario – osservazioni pervenute."

Presentazioni simili


Annunci Google