La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Giulio Traversi CERTIQUALITY Milano, 1° Aprile 2008 SQAS BEST PRACTICES.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Giulio Traversi CERTIQUALITY Milano, 1° Aprile 2008 SQAS BEST PRACTICES."— Transcript della presentazione:

1 Giulio Traversi CERTIQUALITY Milano, 1° Aprile 2008 SQAS BEST PRACTICES

2 SQAS SAFETY AND QUALITY ASSESSMENT SYSTEM Giulio Traversi

3 CAMPO DI APPLICAZIONE MAGAZZINAGGIO DEPOSITO TRASPORTO DISTRIBUZIONE OBIETTIVI SICUREZZA DIFESA AMBIENTALE SALUTE GESTIONE IN QUALITA Giulio Traversi SQAS

4 SQASESAD Il CEFIC ha realizzato cinque moduli con questionari specifici che coprono lintero ciclo dei servizi afferenti la logistica dei prodotti chimici: SQAS Transport Service (trasporto su strada) SQAS Rail Transport (trasporto su ferrovia) SQAS Tank Cleaning Stations (stazioni di lavaggio) SQAS Packaged Warehouse (magazzini di merci imballate) SQAS Distributor ESAD-II (distributori di prodotti chimici)

5 SQAS ESAD LE QUALIFICHE DEGLI ISPETTORI Le valutazioni SQAS vengono effettuate da ispettori selezionati, addestrati e accreditati dal CEFIC. Il valutatore deve soddisfare i seguenti pre-requisiti specifici: essere un Consulente Sicurezza Trasporti (DGSA); parlare in maniera fluente la lingua inglese; essere un Lead Auditor ISO 9001 o ISO Gli ispettori vengono riaccreditati dal CEFIC con cadenza triennale; inoltre le loro valutazioni sono monitorate annualmente da una commissione di esperti del CEFIC. La qualifica di valutatore è subordinata alla valutazione di almeno due Imprese per anno per modulo.

6 GLI OBIETTIVI SI RAGGIUNGONO SE TUTTI: PRODUZIONE CHIMICA; VETTORI, DISTRIBUTORI; CONTROLLORI DELLA GESTIONE AMBIENTALE; CONTROLLORI SULLA SICUREZZA ASSUMONO UN RUOLO ATTIVO E PROATTIVO Giulio Traversi SQAS - ESAD

7 LA VALUTAZIONE SECONDO SQAS E ESAD QUESTIONARI STRUMENTO DI VALUTAZIONE: QUESTIONARI MASSIMA OGGETTIVITA IL PRINCIPIO DELLA VALUTAZIONE E QUELLO DELLA MASSIMA OGGETTIVITA SINO IL VALUTATORE GUIDICA SULLA BASE DI FATTI OGGETTIVI RISPONDENDO CON UN SI OPPURE NO Giulio Traversi

8 1.FARE UNANALISI DELLA CAPACITA DELLA SOCIETA DI TRASPORTO E DELLE AZIENDE DI DISTRIBUZIONE DI PRODOTTI CHIMICI DI COPRIRE LE ESIGENZE DI SICUREZZA, GESTIONE IN QUALITA E GESTIONE AMBIENTALE RICHIESTE DALLINDUSTRIA CHIMICA 2.INNESCARE UN PROCESSO DI MIGLIORAMENTO CONTINUO PRINCIPI DEI QUESTIONARI SQAS E ESAD Giulio Traversi

9 VALIDITA DELLA VALUTAZIONE LA VALUTAZIONE SQAS E ESAD DEVE ESSERE RIPETUTA UNA VOLTA OGNI 3 ANNI poi decade MA PER UN CORRETTO ESAME DEI MIGLIORAMENTI E DELLO STATO DELLA GESTIONE DELLA SICUREZZA, DELLA QUALITA E DELLAMBIENTE SAREBBE OPPORTUNO RIPETERE LA VALUTAZIONE ALMENO UNA VOLTA ALLANNO Giulio Traversi SQAS - ESAD

10 SQAS IL QUESTIONARIO SI COMPONE DI DUE DOCUMENTI: Giulio Traversi DOMANDE COMUNIDOMANDE COMUNI A PIU TIPI DI ATTIVITA (TRASPORTO, STAZIONI DI LAVAGGIO, TRASPORTI INTERMODALI, MAGAZZINI/DEPOSITI) DOMANDE SPECIFICHEDOMANDE SPECIFICHE CONNESSE CON LATTIVITA SPECIFICA PER ESEMPIO QUELLA DI TRASPORTO O DI MAGAZZINAGGIO O STAZIONE DI LAVAGGIO, ETC., ETC

11 SQAS LE DOMANDE SONO SUDDIVISE IN DIVERSE CATEGORIE: SH = ASPETTI DI SICUREZZA E SALUTE E = ASPETTI AMBIENTALI Q = ASPETTI RELATIVI AL SISTEMA DI GESTIONE IN QUALITA Ci sono poi LE DOMANDE M = DOMANDE CONNESSE CON ASPETTI COGENTI/LEGISLATIVI I = DOMANDE CHE LINDUSTRIA RITIENE IMPORTANTI E RICHIEDE UNA RISPOSTA POSITIVA D = DOMANDE CHE RISPONDONO A CONCETTI DI MIGLIORAMENTO ED ALLE QUALI LINDUSTRIA DESIDERA UNA RISPOSTA POSITIVA Giulio Traversi

12 IL QUESTIONARIO SQAS: ESAME DEI PROCESSI PRINCIPALI: 1.DIREZIONE 2.SALUTE, SICUREZZA (INTESA COME SAFETY), AMBIENTE 3.ATTREZZATURE 4.PIANIFICAZIONE ED ATTIVITA OPERATIVE 5.SICUREZZA, (INTESA COME SECURITY) 6.ISPEZIONE DEL SITO/SEDE/DEPOSITO MEZZI 7.COMMENTI DI CARATTERE GENERALE 8.AZIONI DI MIGLIORAMENTO Giulio Traversi

13 SQAS - ROAD Area di VerificaPrincipale ( C )Strada ( Ro)Tot 1.Direzione Sicurezza, Salute ed Ambiente Equipaggiamento Programmazione e Operazioni Sicurezza (Security) Ispezione del sito053 Numero totale delle domande Aree di verifica: Giulio Traversi

14 SQAS - ROAD TipoPrincipale ( C )Strada ( Ro)Tot M I D000 Numero totale delle domande Tipo di domande: CategoriaPrincipale ( C )Strada ( Ro)Tot SS A Q Numero totale delle caselle di punteggio Categorie di domande:

15

16

17 Richiesta di Valutazione Industria chimica Fornitore di Servizi logistici Ispettore Accreditato Database SQAS Aggiunta Commenti e Programma dAzione per I Miglioramenti Visione/Stampa/Richiesta Rapporto Richiesta di valutazione Dialogo sul porcesso di Miglioramento Inserimento Rapporto Valutazione SQAS Cefic Pre-notifica + accordo scritto in 2 originali (in inglese) Visione/Stampa/Richiesta Rapporto PROCESSO DI VALUTAZIONE SQAS Giulio Traversi

18 …ALTRE INFORMAZIONI LA VERIFICA RICHIEDE 2 GIORNI (SE PREPARATA OPPORTUNAMENTE); OSSERVATORI DI UNA INDUSTRIA CHIMICA POSSONO ESSERE PRESENTI ALLA VALUTAZIONE; OGNI TRE ANNI SI PROCEDE AD UNA NUOVA VERIFICA COMPLETA SQAS o ESAD; ANCHE PER IL RINNOVO DELLA VALUTAZIONE OCCORRONO 2 GIORNI DI VERIFICA Giulio Traversi


Scaricare ppt "Giulio Traversi CERTIQUALITY Milano, 1° Aprile 2008 SQAS BEST PRACTICES."

Presentazioni simili


Annunci Google