La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esperienze di integrazione a scuola e nel territorio 20 aprile 2012 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani La Città visibile La Città visibile.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esperienze di integrazione a scuola e nel territorio 20 aprile 2012 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani La Città visibile La Città visibile."— Transcript della presentazione:

1 Esperienze di integrazione a scuola e nel territorio 20 aprile 2012 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani La Città visibile La Città visibile

2 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani il MODELLO ORGANIZZATIVO Referente GLDA Consigli Tecnici Assistenti ad personam Insegnanti di sostegno Dirigente Scolastico Direttrice SGA PersonaleATA Consigli di Classe

3 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani LE ASL / AOGLI ENTI LOCALILE COOPERATIVE 10 Specialisti ASL 10 MONTICHIARI ASL 11 DESENZANO ASL 3 BRESCIA EST AO/NPI MONTICHIARI AO/NPI BRESCIA EST AO/UONPIA CASTIGLIONE D/S C.E.R.R.I.S. VERONA 8 Assistenti Sociali5 Cooperative MONTICHIARI CARPENEDOLO CASTENEDOLO BEDIZZOLE CALCINATO LONATO DESENZANO GUIDIZZOLO LA SORGENTE TEMPO LIBERO OLINDA EKOPOLIS ORIZZONTI i SERVIZI SPECIALISTICI

4 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani Gli studenti diversamente abili integrati nel nostro Istituto ad oggi sono 40. Rispetto alla popolazione scolastica sono il 2,5 % su un totale di c.ca 1600 studenti. LICEO18 OSS 8 IPIA 7 ITC 7 ____________ Totale40

5 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani ANNO SCOLASTICO N° ALUNNI PER INDIRIZZO N ° ALUNNINUOVI ISCRITTI 2007/ ITC 7 LICEO 4 IPIA 2 OSS / ITC 8 OSS 7 LICEO 3 IPIA / OSS 10 LICEO 5 ITC 4 IPIA / LICEO 11 OSS 5 AFM / ITC 4 MAT / IPIA / LICEO 8 OSS 7 AFM / ITC 7 MAT / IPIA 408

6 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani ANNO SCOLASTICO DI PRIMA ISCRIZIONE N° ALUNNI PER INDIRIZZO N ° ALUNNI CLASSI NEL CORRENTE A.S. 2007/ OSS 4 LICEO 3 ITC 12 5a5a 2008/ LICEO 2 OSS 1 IPIA 1 ITC 74a4a 2009/ LICEO 1 IPIA 1 ITC 1 OSS 63a3a 2010/ LICEO 2 MAT 2 AFM 72a2a 2011/ LICEO 3 MAT 81a1a

7 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani Il bacino di provenienza è ampio: tredici comuni.

8 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani La tipologia di programmazione prevista per gli studenti dipende dalla diagnosi e viene predisposta tenendo conto dei bisogni di apprendimento:

9 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani Il modello teorico di riferimento è tratto dal lavoro di Mariangela Giusti, Disabilità e scuola superiore, La Nuova Italia, Firenze. contesto reticolo Il contesto come complesso di pertinenze assume nel processo educativo quella centralità che di solito è occupata dallinsegnante. Ma il contesto non esiste di per sè: esistono lo spazio, il tempo, gli oggetti, le scelte organizzative. La relazione educativa struttura e connette questi e altri elementi in un reticolo di possibilità. sfondo Lorganizzazione del lavoro in un gruppo educativo, le modalità comunicative, luso degli spazi e dei materiali, la strutturazione dei tempi, lutilizzo dei margini di autonomia… sono tutte modalità di una struttura che cè senza essere opprimente, che fa da sfondo, che aiuta.

10 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani La Città visibile sfondo che integra La finalità del Progetto La Città visibile è rappresentata dal tentativo di creare uno "sfondo che integra" i contesti di vita agiti nella comunità scolastica e nel territorio di Montichiari. Si vuole ampliare le competenze degli studenti disabili in vista del Progetto di vita Progetto di vita e favorire linclusione attraverso un itinerario di apprendimento e socializzazione in situazione.

11 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani Il progetto ha visto negli anni il coinvolgimento di diverse classi dellindirizzo Operatore per i servizi sociali, del Liceo delle Scienze Umane e di studenti con disabilità fisica, psichica o mentale. Tutte le attività, con prevalente carattere laboratoriale, hanno coinvolto gli studenti disabili con programmazione differenziata onde stimolarli ad interagire non solo nella propria classe, ma con compagni di altre classi e, quindi, con lintera comunità scolastica, con esperti esterni, con enti e associazioni del territorio.

12 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani ACCOGLIENZA DELLA DIVERSITÀ TEATRO IN CLASSE ESPRESSIVITÀ ARTISTICA TIROCINI FORMATIVI E PROFESSIONALIZZANTI DIVERTENNIS anno scolastico 2009/2010

13 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani AROUND LIFE ESPRESSIVITÀESPRESSIVITÀ TEATRALE: LALTRO SIAMO NOI ESPRESSIVITÀ ARTISTICA TIROCINI FORMATIVI E PROFESSIONALIZZANTI DIVERTENNIS anno scolastico 2010/2011 DIVERTANDEM

14 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani CANTIERE MUSICALE, LABORATORIO DEL RITMO ATTIVITÀATTIVITÀ SPORTIVE: DISTRABILIA, etc. ESPRESSIVITÀ ARTISTICA TIROCINI FORMATIVI E PROFESSIONALIZZANTI DIVERTENNIS anno scolastico 2011/2012 DIVERTANDEM

15 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani Si RINGRAZIANO Associazioni, Enti e gli esperti esterni che in questi anni hanno collaborato alla realizzazione del Progetto. ASSOCIAZIONE CULTURALE I SAGGI E I FOLLI - MONTICHIARI COOPERATIVA AGROPOLIS - CREMONA VELODROMO FASSA-BORTOLO - MONTICHIARI M O DAVIDE CALDOGNETTO M O BRUNO ROSATO D.SSA MAUNELA COMINOTTI D.SSE CRISTINA BIRBES e EDDA MODOLO PATRIZIA SPADACCINI POLISPORTIVA BRESCIANA NO FRONTIERE ONLUS ASD - BRESCIA


Scaricare ppt "Esperienze di integrazione a scuola e nel territorio 20 aprile 2012 ISTITUTO DISTRUZIONE SUPERIORE Don Milani La Città visibile La Città visibile."

Presentazioni simili


Annunci Google