La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ferraras partners in GUTS project Province of FerraraLocal Mobility Agency Venti di Cambiamento per il Trasporto Pubblico Seminario sul Progetto Europeo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ferraras partners in GUTS project Province of FerraraLocal Mobility Agency Venti di Cambiamento per il Trasporto Pubblico Seminario sul Progetto Europeo."— Transcript della presentazione:

1 Ferraras partners in GUTS project Province of FerraraLocal Mobility Agency Venti di Cambiamento per il Trasporto Pubblico Seminario sul Progetto Europeo Green Urban Transport Systems Venerdì 24 Settembre ore 15.00

2 La sfida del Progetto Europeo GUTS (Green Urban Transport Systems) è quella di capire come conciliare lo sviluppo economico e laccessibilità delle città con il miglioramento della qualità della vita, la tutela ambientale e lotta ai cambiamenti climatici. L'obiettivo generale di GUTS è di contribuire al miglioramento della mobilità urbana sostenibile nellarea dellEuropa Centrale, mentre l'obiettivo specifico è quello di creare una strategia istituzionale, finanziaria e di orientamento per lo sviluppo tecnologico di sistemi sostenibili di trasporto pubblico per le città di piccole e medie dimensioni, concentrandosi sull'uso delle energie rinnovabili anche grazie a specifici progetti pilota. A questo progetto prendono parte 8 istituzioni dellEuropa Centrale di 7 nazionalità differenti, la durata del progetto sarà di 3 anni (la fase operativa del progetto è iniziata nel marzo di questanno e si concluderà nel Dicembre 2013 ) e avrà a disposizione 1,6 milioni di euro finanziati dallERDF Found.

3 What is the CENTRAL EUROPE programme? CENTRAL EUROPE Program è un programma dell'Unione Europea che favorisce la cooperazione tra i paesi dell'Europa centrale al fine di migliorare l'innovazione, l'accessibilità, l'ambiente e migliorare la competitività e l'attrattività delle città e regioni. CENTRAL EUROPE Program investe per fornire finanziamenti ai progetti di cooperazione transnazionale che coinvolga organismi pubblici e privati provenienti da Austria, Repubblica Ceca, Germania, Ungheria, Italia, Polonia, Repubblica Slovacca e Slovenia. Il programma è finanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale e va dal 2007 al I partenariati interessati sono invitati a proporre i loro progetti a seguito di inviti pubblici a presentare proposte, che sarà ampiamente pubblicizzato.

4

5

6 Facilitare l'innovazione in tutta l'Europa Centrale; Priorità del Central Europe Programme L'innovazione è un fattore chiave per rafforzare la competitività dell'Europa Centrale ed è una priorità politica assoluta per l'Unione Europea. Una delle priorità del Central Europe Programme è la promozione dell'innovazione, la gestione della conoscenza e il raggiungimento di nuovi soggetti in materia di innovazione e di sviluppo economico. I progetti nell'ambito di questa priorità saranno volti a migliorare il clima in tutte le regioni consentendo loro di utilizzare meglio il loro potenziale di innovazione. Chi partecipa ai progetti dellarea Central Europe si adopererà per rafforzare le applicazioni innovative e affinché il trasferimento delle nuove conoscenze vengano trasferite a quanti più soggetti possibili.

7 Gli Strumenti di Pianificazione Territoriale e la Mobilità Sostenibile - 0 Piano Programma Energetico Provinciale ; Piano per la Tutela e il Risanamento della Qualità dellAria; Piano Territoriale di Bacino del Trasporto Pubblico.

8 Obiettivi Infrastrutturali - Potenziamento, riqualificazione ed ampliamento delle reti logistiche di trasporto esistenti a livello territoriale, ovvero ampliamento della rete stradale, potenziamento e qualificazione della rete ferroviaria, sviluppo della rete idroviaria, per poter ottenere i benefici connessi con la particolare posizione della provincia di Ferrara. - Riduzione dei costi economici del trasporto, incentivazione del risparmio energetico e contenimento degli effetti negativi producibili sullambiente entro limiti oggettivamente sostenibili. Gli Strumenti di Pianificazione Territoriale e la Mobilità Sostenibile - 1 Obiettivi Economici - Promozione dellinnovazione quale fattore chiave per lo sviluppo economico, in particolare attraverso il sostegno alle relazioni tra Ricerca-Università/Imprese cercando di favorire legami più stretti tra specificità locali-imprese-ricerca, nei settori chiave delleconomia provinciale quali lagro-alimentare, pesca, chimica. - Razionalizzazione, qualificazione o riqualificazione degli insediamenti industriali esistenti e favorire lindustria locale esistente anche attraverso gli incubatori e servizi post-incubatori, evitando dispersione di risorse e concentrandosi nelle aree più vocate/idonee.

9 Obiettivi Ambientali - Azioni e interventi necessari per garantire il rispetto dei valori di qualità dellaria negli ambiti territoriali caratterizzati da un livello di concentrazione di uno o più inquinanti eccedenti i valori limiti di legge; definizione di norme volte a preservare la qualità dellaria al fine di mantenere gli inquinanti sotto i valori limite, più in particolare attraverso un uso e una gestione consapevole delle risorse energetiche. - Riduzione della produzione e della pericolosità dei rifiuti; reimpiego, riciclaggio e altre forme di recupero di materia; recupero del contenuto energetico dei rifiuti; avvio a smaltimento delle frazioni residue in condizioni di sicurezza per lambiente e la salute, limitando la necessità di movimentazione dei rifiuti. - Azioni volte a garantire un livello di sicurezza adeguata rispetto ai fenomeni alluvionali, nonché il ripristino, la riqualificazione e la tutela della risorsa idrica e delle caratteristiche paesistico-ambientali del territorio,. - Preservazione e valorizzazione dellarea deltizia quale sistema unico e irripetibile, in maniera integrata con un più ampio contesto territoriale, dotato di caratteristiche, peculiarità ed emergenze analoghe, sia a scala regionale, sia a scala sovra-regionale. - Individuazione di fonti energetiche alternative in particolare esplorando le potenzialità del settore energetico come potenzialità legata allagricoltura. Gli Strumenti di Pianificazione Territoriale e la Mobilità Sostenibile - 2

10

11

12 MODAL SPLIT

13 7 Regional Strategic Platforms 7 Local / Regional Analyses Expert Panel Public Transport Resource Centre (PTRC) 5 Pilot Studies Compiled Pilot Report 1 Master Study on Governance and 1 on Financial & technical Feasibility Transnational Strategy on Clean PT Systems 5 Local Action Plans (Sopron, Ferrara, Velenje, Humenne, Karlovy Vary) Baseline study Pilot Preparatory Study

14 Piattaforma Regionale Stakeholder (RSP) sarà istituita in ogni paese partner e fungerà da forum per coinvolgere e informare tutte le parti interessate per l'implementazione di soluzioni nuove nel Trasporto Pubblico Locale e quindi dovrebbero essere coinvolti nella fase preparatoria di attuazione. No.MonthAgenda 1Sept 2010 GUTS introduction. Brain Storming for Regional Analysis (Local problems, possibilities, ideas, opportunities, threats etc.) 2Dec 2010 Overview of the draft Regional Analysis (opinions, ideas, modifications) 3March 2010 Overview of the Baseline study – comments. Planned pilot studies – role of the relevant partner 4 May 2011 Brainstorming for Clean Transport Days campaign methodology (How to make marketing for green PT? Creative ideas, co-operations for implementation) 5Oct 2011 PTRC. How does the online library work, how can RSP members and stakeholders in general contribute? 6 May 2012 Overview of pilot studies, details of the study by the relevant partner Overview of the draft Master Studies on governance and on financial & technological feasibility 7Sept 2012 Overview of draft Transnational Strategy on Clean PT Systems Brainstorming for Local Action Plan 8Dec 2012 Overview of draft Local Action Plan

15 GUTS project: challenges & expectations through the eyes of the Province of Ferrara and AMI - Sustainable Urban Mobility in Central Europe. The focus points of Green Urban Transport System are: Governance; Financing; Tecnology.

16 L'obiettivo principale del progetto GUTS è dimostrare la fattibilità di adottare e utilizzare fonti di energia rinnovabili (solare, biocarburanti, a seconda dei casi) per alimentare tutti i veicoli di trasporto pubblico. L'utilizzo dei biocarburanti al posto del diesel convenzionale sulla nostra rete ferroviaria e la alimentazione con pannelli solari di camminamenti da posizionare in luoghi strategici. Uno dei risultati più importanti del progetto sarà quello di rendere possibile il trasferimento e l'applicazione di alcuni risultati in qualche altra città partner al progetto e non solo. Utilizzo dei biocarburanti nelle reti ferroviarie non elettrificate; I passaggi pedonali meccanizzati sono servizi molto diffusi: li troviamo in ambienti urbani presso ospedali, aeroporti, stazioni ferroviarie, locali espositivi di grandi dimensioni, ecc.

17 CONCLUSIONI - Possibilità di confrontarsi con altri partner (più avanti, più indietro, vedere, provare) - Nuove risorse per fare (studi, progetti, piani,..) - Creazione contatti italiani (RSP) ed europei - Allargamento visione

18 Grazie per lattenzione! GUTS: Green Urban Transport Systems


Scaricare ppt "Ferraras partners in GUTS project Province of FerraraLocal Mobility Agency Venti di Cambiamento per il Trasporto Pubblico Seminario sul Progetto Europeo."

Presentazioni simili


Annunci Google