La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La valutazione dellefficacia del trattamento nei servizi residenziali e territoriali per le dipendenze nella provincia di Lodi La costruzione di uno strumento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La valutazione dellefficacia del trattamento nei servizi residenziali e territoriali per le dipendenze nella provincia di Lodi La costruzione di uno strumento."— Transcript della presentazione:

1 La valutazione dellefficacia del trattamento nei servizi residenziali e territoriali per le dipendenze nella provincia di Lodi La costruzione di uno strumento per la valutazione PRÂGMATA Laboratorio di consulenza per le organizzazioni

2 Elementi fondativi dello strumento: definizione di UTENTE Consumatore di sostanze psicotrope e/o stupefacenti che comportano conseguenze tali da indurre una richiesta di intervento atto ad interrompere e/o ridurre il consumo e le conseguenze ad esso connesse.

3 Elementi fondativi dello strumento: definizione dell OBIETTIVO DEL PROGRAMMA TERAPEUTICO Modificare la definizione di sé in quanto consumatore che attiva una richiesta, e, al contempo, modificare la definizione che le strutture danno del consumatore che attiva tale richiesta intervenendo quindi sullaccoglimento di questultima.

4 RESOCONTO INTERNO Definizione che lutente da di sé in quanto consumatore che attiva una richiesta; si concretizza nella risposta che viene offerta alla domanda posta (resoconto esterno) La definizione che la struttura dà dellutente in quanto consumatore che attiva una richiesta; si concretizza nella domanda che la struttura pone per raccogliere il resoconto dellutente. Elementi fondativi dello strumento RESOCONTO ESTERNO

5 Strumento di valutazione: modalità di somministrazione 1. La struttura individua 2 tempi distinti di raccolta del resoconto interno: T0 = coincide con linizio del trattamento. T1 = coincide con il momento in cui per la struttura va accertata/valutata la modifica della definizione che dà dellutente; pertanto, risulta variabile da utente a utente.

6 Strumento di valutazione: modalità di somministrazione 2. Domande per la raccolta del resoconto interno: T0T1 Definizione da Consumatore (DU) Oggi, chiedi di iniziare il percorso di questo servizio/struttura, come ti definisci Definizione da Consumatore (DU) Pensa di chiedere, oggi, di iniziare il percorso di questo servizio/struttura, come ti definisci Definizione da NON Consumatore (DNU) Pensa di essere alla conclusione di questo percorso, come ti definisci Definizione da NON Consumatore (DNU) Sei alla conclusione di questo percorso, come ti definisci

7 PARAMETRI DI VALUTAZIONE DELLEFFICACIA DEL TRATTAMENTO Coincidenza Definizione Formale Consonanza di un testo offerto in risposta ad una domanda o questione antecedentemente posta. La rilevazione viene connotata secondo la dicotomia: assenza di consonanza presenza di consonanza Perché risulti possibile applicare lo strumento di valutazione è necessario che la rilevazione della coincidenza risulti in termini di presenza almeno nei resoconti interni raccolti al tempo T1. Definizione Operativa La presenza nel resoconto interno di elementi, sia di contenuto che argomentativi, consoni a quanto posto dal resoconto esterno.

8 PARAMETRI DI VALUTAZIONE DELLEFFICACIA DEL TRATTAMENTO Concordanza Definizione Formale Corrispondenza tra la definizione di realtà configurata da un testo ed un obiettivo operativo definito in termini discorsivi. Definizione Operativa Grado di corrispondenza tra la definizione di realtà configurata dal resoconto interno e la modificazione individuata dallobiettivo del programma terapeutico. Per la misurazione del grado di concordanza sul testo del resoconto interno viene rilevata la presenza di una o più modalità di strutturazione argomentativa dello stesso. A ciascuna di tali modalità viene attribuito un punteggio, calcolato su curva esponenziale con gradi da 1 a 10, in riferimento alladerenza rispetto alla direzione posta dallobiettivo.

9 PARAMETRI DI VALUTAZIONE DELLEFFICACIA DEL TRATTAMENTO Concordanza: Tabella delle modalità argomentative 1°01Commento La modalità del commento si caratterizza per il fatto di partire dallassunto che quanto posto non ha alcuna legittimità e valenza. Pertanto, gli elementi di argomentazione presenti nel testo possono anche non avere diretto riferimento con quanto richiesto dalla domanda. 2° 0, 25 1,77Giudizio La modalità del giudizio sottopone la legittimità di quanto posto ai criteri di morale e valoriale; pertanto viene presa una posizione precisa attraverso lutilizzo di argomentazioni poco articolate e che assumono carattere di assoluto. 3°0.53,16Giustificazione La modalità della giustificazione si muove, al contrario delle precedenti, a partire da unimplicita attriibuzione di legittimità e valenza a quanto posto. Le argomentazioni prodotte hanno, pertanto, lo scopo di motivare il proprio pensare/operare che risulta esplicitamente contrario a quanto posto. 4°0,755,62Valutazione La modalità di valutazione si caratterizza per loffrire argomentazioni che rendano esplicita la propria posizione e il peso che si sta attribuendo alle questioni. 5°110Considerazione La modalità della considerazione assume la forte legittimità e valenza di quanto posto e si caratterizza per loffrire argomentazioni anche estremamente articolate, ma costantemente connesse allobiettivo definito dalla domanda di riferimento.

10 PARAMETRI DI VALUTAZIONE DELLEFFICACIA DEL TRATTAMENTO Anticipabilità Definizione Formale La possibilità di rilevare in una produzione discorsiva linguisticamente intesa (in forma scritta o vocale) ladozione di una collocazione sociale prestabilita. Definizione Operativa Il grado di possibilità di rilevare nel resoconto interno ladozione della collocazione sociale di utente. Sul testo dei resoconti individuati vengono applicati i seguenti criteri : generale/specifico esplicativo/descrittivo certezza/condizione di possibilità morale/pragmatico La misurazione avviene per scala Likert per ciascun criterio e trasformata successivamente in un unico valore.

11 VALUTAZIONE DELL EFFICACIA DEL TRATTAMENTO ConcordanzaConcordanzaConcordanzaConcordanza Anticipabilità T0 DUT0 DNU T1 DU T1 DNU O A B C D E FResoconto T0 DU T0 DNU T1 DU T1 DNU CoincidenzaXOXX


Scaricare ppt "La valutazione dellefficacia del trattamento nei servizi residenziali e territoriali per le dipendenze nella provincia di Lodi La costruzione di uno strumento."

Presentazioni simili


Annunci Google