La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Creazione del partenariato transnazionale Napoli, 16 gennaio 2005 New Europe Hotel Iniziativa comunitaria Equal II Fase.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Creazione del partenariato transnazionale Napoli, 16 gennaio 2005 New Europe Hotel Iniziativa comunitaria Equal II Fase."— Transcript della presentazione:

1 Creazione del partenariato transnazionale Napoli, 16 gennaio 2005 New Europe Hotel Iniziativa comunitaria Equal II Fase

2 Obiettivi, strumenti e servizi Valeria Meo – SNS ISFOL

3 La cooperazione transnazionale in EQUAL La cooperazione tra Stati membri è un aspetto fondamentale dellIniziativa Equal e lesperienza ricavata […] dalla I Fase dimostra che è possibile raggiungere un livello considerevole di innovazione politica attraverso una collaborazione transnazionale.La cooperazione tra Stati membri è un aspetto fondamentale dellIniziativa Equal e lesperienza ricavata […] dalla I Fase dimostra che è possibile raggiungere un livello considerevole di innovazione politica attraverso una collaborazione transnazionale. Com (2003) 840 def. Iniziativa comunitaria Equal II Fase

4 Obiettivo dellAzione1 Concordare il piano di lavoro transnazionale con almeno una PS titolare di analogo intervento ammesso allAzione 1 in un altro Stato membro Avviso MLPS 02/04 Iniziativa comunitaria Equal II Fase

5 Calendario per il passaggio allAzione 2 AttivitàChiQuando Invio dati ECDBAG/AT Informatica Dicembre 2004 Apertura finestra transnazionale su ECDB Commissione europea Gennaio-Aprile 2005 Presentazione documentazione per lammissione allAzione 2 PS29 Aprile 2005 (in Italia) Riunione di clearing house (gestione di casi di PS orfane tra SNS e AG) SNS Equal25-26 Aprile 2005 Avvio attività Azione 2PS1° Luglio 2005

6 Strumenti di supporto allavvio della cooperazione transnazionale Banca dati europea ECDB per la ricerca partner Banca dati europea ECDB per la ricerca partner Schede sulla realizzazione e avanzamento dellIniziativa nei singoli Stati membri Schede sulla realizzazione e avanzamento dellIniziativa nei singoli Stati membri Ambiente ETCIM per la validazione degli ACT Ambiente ETCIM per la validazione degli ACT Sezione dedicata su Sezione dedicata su Iniziativa comunitaria Equal II Fase

7 Guide alla cooperazione transnazionale Equal Guide on Transnational Co-operation ( ) Equal Guide on Transnational Co-operation ( ) Guida italiana alla cooperazione transnazionale Guida italiana alla cooperazione transnazionale Iniziativa comunitaria Equal II Fase

8 La Guida italiana disponibile sul sito disponibile sul sito complementare alla Guida europea complementare alla Guida europea valore aggiunto: contestualizza gli valore aggiunto: contestualizza gli orientamenti europei nella specifica realtà orientamenti europei nella specifica realtà gestionale e procedurale dellIC in Italia gestionale e procedurale dellIC in Italia focus sulla fase costitutiva del processo focus sulla fase costitutiva del processo transnazionale transnazionale aggiornabile per dare conto di nuovi sviluppi in aggiornabile per dare conto di nuovi sviluppi in materia materia Iniziativa comunitaria Equal II Fase

9 Servizi offerti per il perfezionamento dellACT Supporto consulenziale della SNS nella ricerca partner e nella redazione dellACT Supporto consulenziale della SNS nella ricerca partner e nella redazione dellACT Help-desk offerto dallAT Informatica per lutilizzo di ETCIM Help-desk offerto dallAT Informatica per lutilizzo di ETCIM Iniziativa comunitaria Equal II Fase

10 Insegnamenti e suggerimenti per le PS Valentina Benni – SNS ISFOL

11 Iniziativa comunitaria Equal II Fase Puntate su almeno due partner e Puntate su almeno due partner e preferibilmente su un unico ACT preferibilmente su un unico ACT Negoziate e concordate azioni,prodotti Negoziate e concordate azioni,prodotti e strumenti sinergici al programma di e strumenti sinergici al programma di lavoro nazionale lavoro nazionale

12 Iniziativa comunitaria Equal II Fase Le procedure ETCIM (Equal Transnational Cooperation Internet Module) Paola Tambuscio AT Informatica Consedin S.p.A AT Informatica Consedin S.p.A.

13 Che cosè ETCIM Iniziativa comunitaria Equal II Fase ETCIM (Equal Transnational Cooperation Internet Module) è la procedura informatica realizzata dalla Commissione europea per consentire alle PS di formalizzare on-line lAccordo di Cooperazione Transnazionale (ACT). ETCIM (Equal Transnational Cooperation Internet Module) è la procedura informatica realizzata dalla Commissione europea per consentire alle PS di formalizzare on-line lAccordo di Cooperazione Transnazionale (ACT).ACT ETCIM è un applicativo collegato alla banca-dati comunitaria Equal Common Database (ECDB). ETCIM è un applicativo collegato alla banca-dati comunitaria Equal Common Database (ECDB). E destinato a tutte le PS ammesse allAzione 1 in tutti gli Stati membri (i soggetti che stipulano un ACT) ed alle Autorità di Gestione (i soggetti che approvano un ACT). E destinato a tutte le PS ammesse allAzione 1 in tutti gli Stati membri (i soggetti che stipulano un ACT) ed alle Autorità di Gestione (i soggetti che approvano un ACT).

14 Scopo di ETCIM Iniziativa comunitaria Equal II Fase Scopo di ETCIM è garantire che tutte le AG interessate confermino lammissione allAzione 2 attraverso lapprovazione della stessa versione di ACT.

15 Quando vi si accede Iniziativa comunitaria Equal II Fase Vi si accede quando è stata elaborata una bozza di ACT (formato Word) condivisa da tutti i partner transnazionali. Vi si accede quando è stata elaborata una bozza di ACT (formato Word) condivisa da tutti i partner transnazionali. ETCIM non è la sede più indicata per negoziare i contenuti dellACT. ETCIM non è la sede più indicata per negoziare i contenuti dellACT.

16 Da dove vi si accede Iniziativa comunitaria Equal II Fase Vi si accede dal sito -> Equal II Fase -> Cooperazione Transnazionale Vi si accede dal sito -> Equal II Fase -> Cooperazione Transnazionale Larea dedicata on-line contiene informazioni utili e segnalazioni tecniche relative alla cooperazione transnazionale, comprese comunicazioni su ETCIM. Larea dedicata on-line contiene informazioni utili e segnalazioni tecniche relative alla cooperazione transnazionale, comprese comunicazioni su ETCIM.

17 Come vi si accede Iniziativa comunitaria Equal II Fase Il sistema è accessibile tramite password. Sarà cura dellAutorità di Gestione comunicare le passwords alle costituende PS ammesse allAzione 1 (a mezzo raccomandata indirizzata al soggetto referente). La password consente di accedere esclusivamente ai dati dellACT/degli ACT a cui la PS partecipa.

18 Come vi si accede Iniziativa comunitaria Equal II Fase Ciascuna PS riceve: Codice daccesso (login) Password di lettura. Consente unicamente la consultazione. Può essere diffusa allinterno della PS. Password di scrittura. Consente di creare un ACT, di redigerne i diversi campi, di richiederne la convalida alle altre PS (prerogative del segretario ETCIM), di convalidare un ACT già creato, di modificare i dati personali - posta elettronica, password (funzioni di ciascuna PS). E riservata al soggetto designato a questo scopo allinterno della PS.

19 Iniziativa comunitaria Equal II Fase Il segretario ETCIM E previsto il ruolo di segretario ETCIM. Si tratta della PS che ha il compito di creare lACT e di redigerne il contenuto per conto delle altre PS partecipanti allAccordo. Tale ruolo viene conferito automaticamente da ETCIM nel momento in cui una PS clicca sul tasto crea un nuovo ACT. Nel contesto di un partenariato transnazionale, è dunque importante che le PS stabiliscano in partenza chi è il segretario ETCIM e che accedano allACT dopo che questultimo lo ha creato in ETCIM. Solo il segretario ETCIM può apportare modifiche allACT ed eventualmente introdurne nuove versioni.

20 Iniziativa comunitaria Equal II Fase

21 Il ciclo di vita dellACT Iniziativa comunitaria Equal II Fase LACT attraversa 4 fasi prima di entrare in vigore: Edizione: lACT viene creato dal segretario ETCIM. In questa fase il documento è accessibile soltanto alle PS che partecipano allACT. Validazione: il segretario ETCIM ha concluso la redazione. Le altre PS partecipanti possono convalidare o rigettare lACT. Se una PS rigetta lACT, dovrà esserne creata una nuova versione da parte del segretario. Approvazione da parte dellAutorità di Gestione: una volta che lACT è stato approvato da parte di tutte le PS, le Autorità di Gestione (AG) sono invitate a reagire, approvando o rigettando lACT. Se unAG ha rigettato un ACT ne dovrà essere creata una nuova versione. Entrata in vigore: tutte le AG hanno approvato formalmente. LACT diventa pubblico e può essere consultato attraverso lECDB.

22 Il ciclo di vita dellACT Iniziativa comunitaria Equal II Fase Una volta in vigore, lACT può essere modificato attraverso la c.d. procedura di revisione. Il ciclo ha così inizio da capo. Avvertenze importanti ETCIM non effettua alcuna verifica della corretta compilazione dei campi. Sarà cura del segretario ETCIM accertarsi del completo inserimento dei dati richiesti. E molto importante che ciascuna PS inserisca in Dati personali un indirizzo adeguato in quanto è a questo indirizzo che il sistema invia i messaggi di notifica.

23 A chi rivolgersi per assistenza Iniziativa comunitaria Equal II Fase Help-desk ETCIM c/o Consedin S.p.A. Telefono: Fax: Numero verde:


Scaricare ppt "Creazione del partenariato transnazionale Napoli, 16 gennaio 2005 New Europe Hotel Iniziativa comunitaria Equal II Fase."

Presentazioni simili


Annunci Google