La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Sportello Teatroscuola: Claudia Manfredi Agenda 21- CEASS LOLMO: Ana Maria Solìs Erbamil: Fabio Comana TEATRAMBIENTE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Sportello Teatroscuola: Claudia Manfredi Agenda 21- CEASS LOLMO: Ana Maria Solìs Erbamil: Fabio Comana TEATRAMBIENTE."— Transcript della presentazione:

1 Sportello Teatroscuola: Claudia Manfredi Agenda 21- CEASS LOLMO: Ana Maria Solìs Erbamil: Fabio Comana TEATRAMBIENTE

2 FINALITA': partendo dall'uso creativo del corpo e degli oggetti, dalle relazioni fra i ragazzi si approderà in breve tempo a svolgere un intenso lavoro pratico, ricco di esempi e situazioni nelle quali il teatro si pone come linguaggio innovativo, in grado di veicolare importanti riflessioni e suggestioni sul nostro stile di vita e sulle possibilità di migliorarlo

3 TEATRAMBIENTE Struttura di Teatrambiente Formazione: 5 incontri, gratuiti, rivolti agli insegnanti Percorso teatrale: per massimo due gruppi di 30 ragazzi. Costo: circa euro 4000 a gruppo.

4 TEATRAMBIENTE Organizzazione degli incontri PRIMA FASE: FORMAZIONE ( 5 incontri) Incontro con Ana Maria Solis : Martedì 9 ottobre dalle 16 alle 19 Acqua Bene Comune Incontri con Fabio Comana Martedì 23 ottobre dalle 16 alle 19 Martedì 6 novembre dalle 16 alle 19(per coloro che faranno lo spettacolo teatrale dalle 10/12 incontro a scuola con i ragazzi) Martedì 13 novembre dalle 16 alle 19 Martedì 20 novembredalle 16 alle 19

5 TEATRAMBIENTE PERCORSO TEATRALE SECONDA FASE: Raccolta di materiale (autogestito dagli insegnanti) Incontro di 2 ore con Fabio Comana (il 6 novembre) e il gruppo dei partecipanti, nel corso del quale illustrare il progetto dello spettacolo e la metodologia, che consiste in una prima fase di raccolta di materiali vari sul tema dell'acqua, secondo alcune linee guida: - il consumo dell'acqua. esempi di comportamenti quotidiani derivanti dall'esperienza diretta, sia virtuosi (risparmio) che spreconi. - il percorso dell'acqua. come arriva l'acqua in casa, da dove viene l'acqua che beviamo (sia dal rubinetto che in bottiglia), sempre con particolare attenzione alle esperienze personali. - la cultura dell'acqua. Raccolta di canzoni, poesie, racconti, riti che hanno l'acqua come protagonista. - il problema dell'acqua. Raccolta di esempi nazionali e internazionali dove l'acqua è un serio problema, perchè manca oppure perchè è causa di tensioni o conflitti.

6 TEATRAMBIENTE TERZA FASE: Presentazione dei materiali raccolti e loro traduzione in forma teatrale. (Fabio Comana) Attraverso improvvisazioni - che vedranno i ragazzi protagonisti - verranno tradotte in forma teatrale le più interessanti notizie o suggestioni raccolte nella seconda fase. Verrà predisposto un piano di regia che metta in condizione gli insegnanti di provvedere al reperimento di materiali scenografici, costumi e quant'altro possa essere utile per sviluppare la forma delle situazioni teatrali inventate, fino all'appuntamento successivo. Incontri di 3 ore in cui verificare come prosegue il lavoro di allestimento delle scene, ecc. martedì 15 gennaio 2 ORE in classe + 1 ORA con insegnanti martedì 12 febbraio 2 ORE in classe + 1 ORA con insegnanti martedì 11 marzo 2 ORE in classe + 1 ORA con insegnanti martedì 15 aprile 2 ORE in classe + 1 ORA con insegnanti martedì 13 maggio 2 ORE in classe + 1 ORA con insegnanti Gli insegnanti continueranno a lavorare con i ragazzi ogni settimana e presenteranno il loro lavoro a Comana durante gli incontri stabiliti.

7 TEATRAMBIENTE Allestimento dello spettacolo : E' la fase delle vere e proprie prove finali di allestimento che porterà al debutto dello spettacolo alla Festa dell'acqua al Parco Ferrari. Le prove si svolgeranno nella settimana dal 27 al 31 maggio. Prima prova: martedì 20 maggio4 ore Seconda prova: martedì 27 maggio 4 ore Terza prova: mercoledì 28 maggio 4 ore Quarta prova: sabato 31 maggio o domenica 1 giugno mattina 4 ore PRESENTAZIONE DELLO SPETTACOLO ALLA FESTA DELLACQUA AL PARCO FERRARI domenica 1 giugno (data indicativa)

8 Perché l'acqua?

9 si tratta di una emergenza ambientale in quanto la vita sulla terra dipende dall'acqua, e una cattiva gestione delle risorse idriche del pianeta compromette gli equilibri ecologici e la qualità della vita. l'acqua è un tema di cui tutti hanno esperienza diretta in quanto esseri viventi; Perché l'acqua?

10 Perché lacqua? consente una problematizzazione da diversi punti di vista: dal vicino (il proprio territorio...) al lontano (altre realtà, il Sud del mondo...), dall'individuale (io) al sociale (gli altri). favorisce relazioni con le attività didattiche essendo presente in modo esplicito e implicito in molte parti dei curricoli delle varie aree disciplinari: storico-geografica, scientifica, letteraria, artistica...

11 Perché lacqua? favorisce un taglio interdisciplinare dei progetti didattici accessibile anche agli studenti della scuola dell'obbligo e delle scuola per l'infanzia. stimola la presa di coscienza individuale e collettiva della necessità di modificare i comportamenti attraverso l'acquisizione del concetto di risorsa limitata, da cui consegue la necessità di educare i propri comportamenti a un consumo responsabile.

12 Nuclei teorici Acqua come risorsa: Multiattorialità Locale-globale Caratteri esistenziali Educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile, solidale e partecipato La rete: Organizzazione Coordinamento Cooperazione

13 Lacqua come cittadinanza attiva La questione dellacqua è nel futuro di tutti La dimensione sociale dellacqua chiama in causa gestori e utilizzatori nella definizione delle regole duso da politiche di gestione dellofferta a politiche di gestione della domanda La cittadinanza attiva: atteggiamenti costruttivi verso lacqua, bene comune da salvaguardare e proteggere.

14 Multifunzionalità della risorsa Lacqua si trova sottomessa ad una pluralità dusi, spesso conflittuali e ad una parallela pluralità di attori coinvolti i quali rappresentano degli interessi legittimi, sia convergenti che opposti.

15 Educazione allo sviluppo solidale sostenibile e partecipato Acqua Educazione ambientale per lo sviluppo sostenibile, solidale e partecipato Progetto culturale ed educativo Capacità evolutiva Sviluppo di qualità dinamiche Agire educando e Educare agendo Sistema formativo integrato con il territorio Leducazione per lesercizio del diritto allambiente

16 Il Pianeta Blu: la distribuzione dellacqua sulla terra: Terra

17 Oceani 97% altro 3%altro 1% acqua Sotterra nea 22% calotte polari ghiacciai iceberg 77 % Fiumi < 4- 10% Distribuzione dellacqua sulla Terra Laghi 61 % atmosfera umidità suolo 39 %

18 Lacqua e Luomo FUNZIONI NEL NOSTRO CORPO Un adulto deve assumere in media 2.5 l di acqua al giorno. ACQUA ELIMINATA AL GIORNO Da 1 litro a 5 litri attraverso i reni Da 0,5 litri a 1 litro attraverso la pelle ml attraverso i polmoni, il naso e la bocca mentre espiriamo ml attraverso lintestino con le feci Regola attraverso la sudorazione la temperatura dellorganismo Permette di eliminare sostanze dannose attraverso lurina e il sudore Rende solubile molte sostanze che possono essere utilizzate dal nostro organismo

19 Qual è lacqua destinata al consumo umano?

20 Lacqua potabile: biologicamente pura (priva di microrganismi patogeni), chimicamente pura (priva di metalli o altre sostane inorganiche dannose alla salute) e con una quantità di sali minerali non inferiore a 0,1 g/l e non superiore a 1,5 g/l: esce dai nostri rubinetti di casa! Dopo un processo di depurazione e disinfezione: la potabilizzazione.

21 Disinfezione: processo per eliminare i microbi nocivi attraverso luso (in genere) del diossido di cloro. Ecco il perché, a volte, ne sentiamo lodore aprendo il rubinetto di casa

22 Lacqua minerale naturale: acqua sorgiva che per effetto del tipo e della quantità di minerali disciolti, possiede particolari proprietà terapeutiche Lacqua di sorgente: è potabile già così come esce dalla sorgente e per essere imbottigliata deve avere unapposita autorizzazione da parte del Ministero della Salute (da porre sulletichetta) L acqua imbottigliata: acqua minerale naturale o potabile che ha subito un trattamento chimico-fisico per renderla idonea al consumo

23 Il lungo e difficile percorso dellacqua

24 Il ciclo naturale dellacqua: Indica quella serie di processi attraverso i quali parte dellacqua passa dal mare allatmosfera e raggiunge la terra sottoforma di precipitazioni e ritorna, poi, nuovamente al mare.

25 Il Ciclo naturale dellAcqua

26 Dalle sorgenti al rubinetto, Come arriva lacqua nelle nostre case

27 lAcqua arriva nelle nostre case attraverso Il servizio Idrico Integrato (SII) Il servizio Idrico Integrato (SII) Acquedotto Fognatura Depurazione

28

29 Localizzazione della risorsa distribuzione fognatura depurazione Il Servizio Idrico Integrato :

30 E anchesso un ciclo estremamente importante che obbliga ciascuno di noi ad assumersi un carico di responsabilità

31 Per la TUTELA dellessere umano della natura

32 Acqua virtuale per prodotto in litri al Kg Manzo13,500 Maiale4,600 Pollame4,100 Soia2,750 Uova2,700 Riso 1,400 Cereali1,160 Latte 790

33 129TOTALE CONSUMO DOMESTICO PRO CAPITE AL GIORNO 61 lavaggio di stoviglie 100Un bagno in vasca 50Una doccia di 3 minuti barile di birra tonnellata di carne di manzo tonnellata di cereali tonnellata di gomma sintetica tonnellata di carta LITRI CONSUMATIMERCI ACQUA CONSUMATA NELLA PRODUZIONE DI ALCUNE MERCI

34

35 Questo cosa significa?

36 Acqua e sviluppo sostenibile :

37 Dal 1992 per volere dellONU si celebra il 22 marzo la Giornata Mondiale dellAcqua Un occasione per riflettere sulla situazione drammatica in cui si trovano milioni di persone e per spingere i governi e le organizzazioni trasnazionali a varare delle politiche adeguate per affrontare il problema

38 LItalia con 980 metri cubi di prelievo dacqua annuo pro-capite è la prima consumatrice dacqua in Europa e la terza nel mondo dopo Usa e Canada. Nonostante questo, un terzo degli italiani non ha accesso regolare e sufficiente allacqua potabile.

39 10 DICEMBRE giornata diritti umani DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI proclamata dallAssemblea Generale delle Nazioni Unite … ma in questi giorni siamo ben consapevoli dei diritti negati, prima di tutto il diritto alla vita, alla pace, alla convivenza.

40 Diritti umani naturali: universali e indivisibili Acqua diritto e fonte di vita nel XXI ° secolo 1,4 miliardi di persone non ha accesso allacqua (40 litri per vivere) tra 15 anni 3,4 miliardi 2,5 miliardi non hanno accesso alla sanitation (depurazione, servizi igienici) Obiettivi del millennio prevedono per 2015 accesso allacqua solo 650/700 mil/persone

41 Un Paradosso: Lacqua è la risorsa più preziosa della Terra, Ma un miliardo e mezzo di persone non vi hanno ancora accesso Ciclo dellacqua Ciclo di vita

42 Perché? Sperpero e cattiva gestione delle risorse; Disuguaglianza nella ripartizione naturale delle risorse idriche; Aggravamento dei fenomeni di inquinamento; Crescita demografica soprattutto nei paesi del sud del mondo

43 Acqua e Salute Ogni giorno nel mondo muoiono 10mila persone, perlopiù donne e bambini, a causa della mancanza dacqua o della sua pessima qualità Circa il 70% delle malattie presenti sul pianeta è dovuto alla siccità, alla carenza di acqua e alla sua cattiva utilizzazione

44 Acqua e lavoro quotidiano La necessità di procurarsi lacqua per vivere è causa della condizione di non uscita dalla povertà per milioni di persone che non producono reddito 18 milioni di bambini e bambine sono costrette ogni giorno a fare le portatrici dacqua e a non recarsi a scuola

45 Esiste un diritto umano di accesso allacqua per tutti ? se lacqua è fonte di vita, ad ogni essere umano deve essere garantito laccesso allacqua. se lumanità è composta da esseri umani ed ogni essere umano è titolare di diritti, laccesso allacqua dovrebbe essere garantito a tutti gli individui. se i diritti sono inerenti la natura umana, il diritto allacqua non è dipendente né dalla volontà degli Stati, nè di chi che sia, nè tanto meno dallavere la cittadinanza di un paese.


Scaricare ppt "Sportello Teatroscuola: Claudia Manfredi Agenda 21- CEASS LOLMO: Ana Maria Solìs Erbamil: Fabio Comana TEATRAMBIENTE."

Presentazioni simili


Annunci Google