La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia1 Lo studente di origine araba Lingue e culture in contatto Nellinsegnamento/apprendimento dellitaliano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia1 Lo studente di origine araba Lingue e culture in contatto Nellinsegnamento/apprendimento dellitaliano."— Transcript della presentazione:

1 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia1 Lo studente di origine araba Lingue e culture in contatto Nellinsegnamento/apprendimento dellitaliano L2

2 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia2 LIMMAGINARIO COLLETTIVO…

3 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia3 LA REALTÀ?... È anche questa…

4 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia4 COMPONENTI CULTURALI CHE POSSONO INFLUENZARE LA COSTRUZIONE DELLA RELAZIONE E DELLINSERIMENTO NELLA VITA IN CLASSE Aspetti legati alla religione in senso stretto Aspetti legati alla religione in senso stretto Aspetti legati allorganizzazione sociale Aspetti legati allorganizzazione sociale

5 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia5 IL DIGIUNO Si compie nel mese di ramadan Si compie nel mese di ramadan È unoccasione per distaccarsi dalla materialità della vita per coltivare la propria spiritualità verso Dio È unoccasione per distaccarsi dalla materialità della vita per coltivare la propria spiritualità verso Dio Dallalba al tramonto non si mangia, non si beve, non si fuma, non si hanno rapporti sessuali Dallalba al tramonto non si mangia, non si beve, non si fuma, non si hanno rapporti sessuali Si coltivano i buoni rapporti con gli altri Si coltivano i buoni rapporti con gli altri Si rompe il digiuno insieme alla famiglia la sera Si rompe il digiuno insieme alla famiglia la sera Ci sono alcune categorie di persone che non devono fare il digiuno Ci sono alcune categorie di persone che non devono fare il digiuno

6 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia6 DIVIETI ALIMENTARI Per la mensa, gli spuntini, le feste … Carne di maiale Carne di maiale Carne macellata non secondo la regola islamica Carne macellata non secondo la regola islamica Bevande alcoliche o tutto ciò che contiene alcool Bevande alcoliche o tutto ciò che contiene alcool

7 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia7 PUBBLICO/PRIVATO Amministrazione pubblica: censura di internet e palinsesti delle tv governative Successo di Al-Jazira Successo di Al-Jazira Vita sociale: leducazione alla riservatezza. Vita sociale: leducazione alla riservatezza. Vita domestica: divisione dei ruoli, legami famigliari Vita domestica: divisione dei ruoli, legami famigliari

8 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia8 AUTORITÀ/LIBERTÀ Gli hudùd: i confini, i limiti Lautorità è paterna, maschile Lautorità è paterna, maschile La libertà è condizionata dalle norme religiose. La libertà è condizionata dalle norme religiose. Difficile rapporto tra la famiglia immigrata e la vita sociale in Italia a causa della difficoltosa percezione degli hudùd. Difficile rapporto tra la famiglia immigrata e la vita sociale in Italia a causa della difficoltosa percezione degli hudùd.

9 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia9 IL TEMPO E LO SPAZIO Limmanenza di Allah nella vita delluomo: in sha Allah Limmanenza di Allah nella vita delluomo: in sha Allah La difficile relazione fra passato e futuro: tradizione e modernità La difficile relazione fra passato e futuro: tradizione e modernità La concezione del tempo e dello spazio come continuum: larabesco e il suo valore simbolico nel pensiero arabo La concezione del tempo e dello spazio come continuum: larabesco e il suo valore simbolico nel pensiero arabo

10 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia10 LA LINGUA ARABA TRA ORALITÀ E SCRITTURA La percezione da parte degli italiani: una lingua complessa La percezione da parte degli italiani: una lingua complessa (ma parli arabo?) e affascinante ripercussioni La questione della diglossia e del plurilinguismo come problema attuale per la comunicazione e lapprendimento nei paesi arabi La questione della diglossia e del plurilinguismo come problema attuale per la comunicazione e lapprendimento nei paesi arabi

11 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia11 LA SCUOLA NEI PAESI ARABI La metodologia dinsegnamento fra kuttab e riforme scolastiche influenza sullo stile di apprendimento influenza sullo stile di apprendimento

12 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia12 3Isole Comore 3Bahrein 3Emirati Arabi Uniti 4Qatar 5Gibuti 9Kuwait 34Yemen 51Arabia Saudita 60Palestina 73Sudan 142Mauritania 189Iraq 212Libia 269Giordania 347Libano 391Siria 543Somalia 1.157Algeria 3.804Egitto 8.000Tunisia Marocco NUMERO DI ALLIEVI PAESI ARABI

13 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia13 SCENARI POSSIBILI Allievo al di sopra dei 9 anni alfabetizzato in L1 che conosce il dialetto locale, la lingua standard (livello avanzato) e anche una lingua europea (solitamente francese o inglese) Allievo al di sopra dei 9 anni alfabetizzato in L1 che conosce il dialetto locale, la lingua standard (livello avanzato) e anche una lingua europea (solitamente francese o inglese) Allievo analfabeta in L1 pur avendo unetà superiore a quella dellinizio dellobbligo scolastico. Tra questi molto spesso ci sono anche adulti, soprattutto donne. Allievo analfabeta in L1 pur avendo unetà superiore a quella dellinizio dellobbligo scolastico. Tra questi molto spesso ci sono anche adulti, soprattutto donne.

14 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia14 TIPOLOGIA DI ERRORI NELLAPPRENDIMENTO DELLITALIANO L2 Di realizzazione fonetica con ripercussioni nello scritto Di realizzazione fonetica con ripercussioni nello scritto Propriamente grafemici Propriamente grafemici Paralinguistici Paralinguistici Morfosintattici Morfosintattici

15 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia15 DI REALIZZAZIONE FONETICA CON RIPERCUSSIONI NELLO SCRITTO e/i; o/u e/i; o/u f/v; s/z; p/b f/v; s/z; p/b Doppia consonante iniziale Doppia consonante iniziale c dolce c dolce Digrammi Digrammi Dittonghi Dittonghi

16 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia16 qeleUe = quelle CH, C = peche rocello Sc = pesce ruscello N = lavaniaGn = lavagna Pede vine Ie = piede = viene L = foliaGl = foglia luriaAu = laureaG = giroGh = ghiro moreUo = muoreC = se ciamaCh = si chiama SEMPLIFICAZIONEDITTONGOSEMPLIFICAZIONEDIGRAMMA

17 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia17 GRAFEMICI Orientamento spaziale Orientamento spaziale Maiuscole/minuscole Maiuscole/minuscole Parole non spezzate Parole non spezzate Uso della punteggiatura approssimativo Uso della punteggiatura approssimativo

18 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia18 PARALINGUISTICI Mancanza di senso dato alla prosodia Mancanza di senso dato alla prosodia

19 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia19 MORFO-SINTATTICI Articolo: non uso, in arabo solo AL- Articolo: non uso, in arabo solo AL- Frase nominale: non uso di essere Frase nominale: non uso di essere Verbo avere: difficile apprendimento, non cè Verbo avere: difficile apprendimento, non cè Frase relativa: le false relative non rese Frase relativa: le false relative non rese Organizzazione sintattica del discorso: preferenza della paratassi sullipotassi. Organizzazione sintattica del discorso: preferenza della paratassi sullipotassi. Stile: bella la ridondanza ho giocato un gioco giocoso Stile: bella la ridondanza ho giocato un gioco giocoso

20 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia20 Come si svolge Presentare agli studenti gli esempi elencati qui sotto e far notare il processo attraverso il quale da due frasi apparentemente separate fra loro sia possibile creare una relazione attraverso luso del pronome relativo. Discutere insieme in relazione ai vari casi esemplificati per chiarire dubbi o perplessità. Far svolgere lesercizio. Esempi 1- Ho mangiato la mela – La mela era sul tavolo (soggetto) Che Ho mangiato la mela – La mela era sul tavolo Ho mangiato la mela che era sul tavolo 2- Ho mangiato la torta – La mamma ha cotto la torta stamattina (oggetto: è più facile cogliere il rapporto di dipendenza fra le due frasi, mantenute separate da una e suonano non naturali) Ho mangiato la torta – Che la mamma ha cotto la torta stamattina ho mangiato la torta che la mamma ha cotto stamattina

21 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia21 ESERCIZIO Osserva i seguenti casi Ho visto Luigi – Luigi mi ha raccontato del suo viaggio in Marocco Elena ha comprato il CD di Vasco – Il CD di Vasco è appena uscito Il pero ha fatto tre frutti – Mario ha piantato il pero lanno scorso e con un tuo compagno discuti sulla base delle seguenti domande: Quando è necessario produrre una frase relativa? Quando, invece, si può usare una congiunzione per legare le due frasi? Come si trasformano le frasi se si usa la frase relativa? Poi, scrivi sotto le frasi trasformate con le relative _________________________________________________________ _____________________________________________________ _____________________________________________________

22 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia22 Giona e il asion Johan ando a mercato per prendere delloggete che le servevano. e dell cipo La ciando lasino luntano dal mercato. é non trovo lasino circandolo per minute e ore. Gioa viene stanco e andò a casa il giorno dopo sine (è) andato a circarlo i dese ridateme lasino se no facio quello chi ha fato mio padre i loro fa ucito spaventoso i dese cosa ha fato tuo padre sene ha comprato un altro.

23 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia23 RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI Lo studente di origine araba Guerra – Perugia, 2006

24 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia24 RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI Dallanalisi del contatto Arabo – Italiano L2 alle implicazioni glottodidattiche, in 3_03.pdf, Bari, Dallanalisi del contatto Arabo – Italiano L2 alle implicazioni glottodidattiche, in 3_03.pdf, Bari, Analisi del contatto Arabo – Italiano L2 su testi scritti in contesto di insegnamento formale, in Itals, Guerra, Perugia, in corso di stampa. Analisi del contatto Arabo – Italiano L2 su testi scritti in contesto di insegnamento formale, in Itals, Guerra, Perugia, in corso di stampa.

25 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia25 Materiali didattici specifici Pippo e Bobo Italiano lingua seconda per bambini stranieri Collana fonemi & grafemi Guerra, Perugia, 2003.

26 Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia26 Sitografia Link Il mondo araboLink Il mondo arabo Oppure link diretto: dload&name=Web_Links&file=index&req=viewli nk&cid=29 dload&name=Web_Links&file=index&req=viewli nk&cid=29


Scaricare ppt "Francesca Della Puppa - Università Ca' Foscari di Venezia1 Lo studente di origine araba Lingue e culture in contatto Nellinsegnamento/apprendimento dellitaliano."

Presentazioni simili


Annunci Google