La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tempi e spazi per una città vivibile Presentazione dello studio di fattibilità Comune di FoggiaRegione Puglia Legge regionale 21 marzo 2007 n. 7 Regolamento.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tempi e spazi per una città vivibile Presentazione dello studio di fattibilità Comune di FoggiaRegione Puglia Legge regionale 21 marzo 2007 n. 7 Regolamento."— Transcript della presentazione:

1 Tempi e spazi per una città vivibile Presentazione dello studio di fattibilità Comune di FoggiaRegione Puglia Legge regionale 21 marzo 2007 n. 7 Regolamento regionale n. 21 dell11 novembre 2008 per la concessione ai Comuni ed agli ambiti territoriale di contributi regionali per la Progettazione e ladozione dei Piani territoriali degli Orari, ai sensi della L.R. n. 7 del 21 marzo 2007 e della Legge 8 marzo 2000, n. 53

2 I QUESTIONARI (1/2) Sono stati somministrati in totale 1297 questionari. 6 le tipologie di target a cui sono stati rivolti: i partner per rilevare una prima percezione dell attuazione delle politiche di genere e di conciliazione all interno delle istituzioni; i cittadini in senso generico per rilevare l interesse nei confronti delle politiche temporali ma anche per analizzare stili di vita e valutare il rapporto con la P.A.; le famiglie con figli che frequentano le scuole primarie per rilevare le difficolt à di conciliazione di vita/lavoro e per analizzare i tempi e gli spazi in cui si muovono i bambini;

3 I QUESTIONARI (2/2) i dipendenti delle scuole pubbliche per confrontare le diverse esigenze di conciliazione tra chi eroga e chi riceve un servizio pubblico; i dipendenti pubblici per analizzare stili di vita, modalit à di conciliazione, uso degli spazi e degli strumenti negli uffici in un ottica di semplificazione delle procedure burocratiche, l utilizzo delle forme di flessibilit à lavorative, l uso delle tecnologie della comunicazione; gli utenti degli uffici pubblici per analizzare il grado di soddisfazione sia sul servizio ricevuto che sugli orari di apertura degli uffici stessi; gli utenti dei servizi commerciali per valutare il grado di soddisfazione degli orari di apertura.

4 PARTIRE DAI PARTNERS Percezione delle politiche di genere e di conciliazione all interno delle istituzioni partner CHI HA FATTO COSA NELL ULTIMO PERIODO CCIAA: Meglio Donna e CWE Universit à : Femminile Plurale Confcommercio: Spazio Donna e H24 Provincia: PSG Capitanata coraggiosa CRITICITA Scarsa collaborazione tra enti e stakeholders OSTACOLI DA SUPERARE Coinvolgimento dei cittadini Scarsa collaborazione tra uffici Differenti esigenze degli attori coinvolti

5 PRIMO IDENTIKIT DEI CITTADINI usano prevalentemente l auto privata; solo il 9% usa giornalmente i mezzi pubblici di trasporto; il 40% ha orari costanti di lavoro; il 34% ha orari completamente flessibili; I CITTADINI E I SERVIZI PUBBLICI sono scarsamente soddisfatti dei tempi d attesa di fruizione dei servizi pubblici; si recano negli uffici pubblici per motivi personali; il 25% si reca presso gli uffici pubblici pi ù volte alla settimana (et à 24/34 anni); quasi il 40% dei cittadini in et à 65/74 anni si reca ogni giorno in un ufficio pubblico; il 36% è poco soddisfatto dei servizi pubblici; il 34% vorrebbe orari continuati dei servizi pubblici; il 49% utilizza servizi on line;

6 il 53% dei nuclei familiari è composto da 4/5 persone; per accompagnare i bambini a scuola si usa prevalentemente il mezzo proprio; il 43% è soddisfatto dei servizi offerti dalla scuola, soprattutto le casalinghe, Le mamme: sono per la maggior parte casalinghe, il 25% è dipendente, oltre il 10% imprenditrice; usano lauto privata per recarsi al lavoro, ma il 41% non risponde (le casalinghe); il 20% diventa casalinga alla nascita della prole; si fidano poco delle baby sitter; il 39% delle lavoratrici ha saputo conciliare tempi di famiglia/lavoro, anche chiedendo sostegno alla rete familiare; LE FAMIGLIE E LE SCUOLE

7 GLI SPAZI ED I TEMPI DEI BAMBINI i bambini a casa sono seguiti prevalentemente dalle casalinghe; il 35% dei bambini è accompagnato a scuola da entrambi i genitori; laltro 35% dalla sola mamma; pochi bambini usano lo scuolabus; pochi i nonni e le baby sitter che accompagnano i piccoli a scuola; i bambini dopo la scuola restano a casa per il 57%; il 23% è in compagnia dei nonni; solo il 10% dei bambini frequenta impianti sportivi;

8 IL LAVORO DEI DIPENDENTI DELLE SCUOLE Il 32% organizzerebbe la sua attività in base alla disponibilità di personale intercambiabile; il 31% organizzerebbe la sua attività in base alla rilevazione delle preferenze dellutenza il 28% in funzione di una rilevazione dei picchi dellutenza; il 9% in base ad un esame di eventuali scadenze nellanno; il 33% è favorevole allinvio di informative a domicilio; il 32% alluso di sportelli informatici; il 2% usa la firma digitale il 57% è favorevole allistituzione della Giornata del cittadino il 70% è favorevole agli strumenti di flessibilità lavorativa; il 23% ha usufruito dei congedi parentali

9 I DIPENDENTI PUBBLICI E LA CONCILIAZIONE Scarsa compatibilità dei tempi di lavoro con gli orari scolastici, con quelli degli altri uffici, con i tempi di vita; il 43% ha una compatibilità nulla, il 37% bassa degli orari di lavoro con le esigenze di soggetti svantaggiati; solo a pranzo ed in serata si dedicano ai figli; solo la sera si dedicano al marito/moglie; lo shopping (causa negozi che non svolgono orario continuato) è serale; quasi l80% svolge attività sportive, culturali e coltiva hobbies nel tardo pomeriggio;

10 I DIPENDENTI PUBBLICI ED I MEZZI DI TRASPORTO il 66% utilizza il proprio mezzo per recarsi al lavoro; il 21% si reca a piedi; il 7% utilizza lautobus; il 12% impiega meno di 5 minuti; il 53% impiega fino a 15 minuti; il 29% impiega fino a 30 minuti il 6% impiega oltre i 30 minuti; il 48% impiega fino a 15 minuti nella ricerca di un parcheggio;

11 I DIPENDENTI PUBBLICI, GLI SPAZI E GLI STRUMENTI DI E PER IL LAVORO La maggior parte ritiene che gli spazi siano inefficienti dal punto di vista degli impianti, non accoglienti, con la presenza di barriere architettoniche; usano scarsamente l per lo scambio di informazioni e documenti con gli utenti il 45% ritiene utile lavvio/miglioramento di sportelli informatici; il 36% propone la prenotazione degli incontri con i cittadini; il 68% è favorevole allutilizzo della banca delle ore il 69% è favorevole alluso di strumenti di flessibilità lavorativa; il 70% non ha mai usufruito dei congedi parentali; il 75% non utilizza assolutamente la firma digitale

12 GLI UTENTI DEGLI UFFICI PUBBLICI poco soddisfatti degli orari di apertura: il 41% utilizzerebbe orari compresi tra le e le 18.00; il 27% utilizzerebbe orari compresi tra le e le 20.00; il 18% utilizzerebbe orari compresi tra le e le soddisfatti del servizio ricevuto; favorevoli allutilizzo dei servizi on-line e di prenotazione; il 55% utilizza il mezzo proprio per recarsi presso gli uffici; il 25% utilizza il mezzo pubblico; il 12% si reca a piedi; il 24% dei cittadini che si reca presso gli uffici pubblici ha unetà compresa tra i 41 ed i 50 anni solitamente si reca in un ufficio pubblico per il disbrigo di una sola pratica;

13 I CITTADINI ED I SERVIZI COMMERCIALI Il 66% è soddisfatto degli orari dei servizi commerciali; il 16% è molto soddisfatto; il 14% poco soddisfatto; il 4% per nulla soddisfatto; il 91% utilizzerebbe altri orari di apertura; l87% sarebbe favorevole allapertura serale prolungata; l87% è favorevole alla giornata del cittadino;

14 GLI ASSI STRATEGICI DEL PIANO Foggia open – per creare una città aperta alle nuove esigenze dei cittadini Foggia facile – per agevolare la conciliazione dei tempi di lavoro con i tempi di vita Foggia fluida – per creare una città scorrevole, sostenibile per lambiente e gli abitanti

15 LE PROPOSTE Foggia open Giornata del Cittadino Banca delle ore Creazione dellUfficio del Piano territoriale dei tempi e degli spazi Foggia facile Progetto Scuolamica Voucher sociali Consulta di conciliazione Foggia fluida Campagne di sensibilizzazione Percorsi sicuri casa-scuola Taxi day & night

16 DOPO LO STUDIO DI FATTIBILITA Sperimentare la Giornata del Cittadino


Scaricare ppt "Tempi e spazi per una città vivibile Presentazione dello studio di fattibilità Comune di FoggiaRegione Puglia Legge regionale 21 marzo 2007 n. 7 Regolamento."

Presentazioni simili


Annunci Google