La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ATTIVITA MOTORIE NELLA SCUOLA. Il corpo in movimento (Indicazioni per il curricolo - settembre 2007) Il bambino prova piacere nel movimento e in diverse.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ATTIVITA MOTORIE NELLA SCUOLA. Il corpo in movimento (Indicazioni per il curricolo - settembre 2007) Il bambino prova piacere nel movimento e in diverse."— Transcript della presentazione:

1 ATTIVITA MOTORIE NELLA SCUOLA

2 Il corpo in movimento (Indicazioni per il curricolo - settembre 2007) Il bambino prova piacere nel movimento e in diverse forme di attività e di destrezza quali correre, stare in equilibrio, coordinarsi in altri giochi individuali e di gruppo che richiedono luso di attrezzi e il rispetto delle regole, allinterno della scuola e allaperto. Controlla la forza del corpo, valuta il rischio, si coordina con gli altri. Esercita le potenzialità sensoriali… Conosce le diverse parti del corpo… Ogni sezione fruisce di un pacchetto costituito da n° 20 lezioni portate avanti insieme ad un esperto. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della sc. Infanzia

3 Corpo, movimento, sport ( Indicazioni per il curricolo - settembre 2007) > Lalunno acquisisce consapevolezza di sé attraverso lascolto e losservazione del proprio corpo, la padronanza degli schemi motori e posturali, sapendosi adattare alle variabili spaziali e temporali. > Utilizza il linguaggio corporeo e motorio per comunicare ed esprimere i propri stati danimo… > Sperimenta una pluralità di esperienze che permettono di conoscere e apprezzare molteplici discipline sportive. Sperimenta in forma semplificata e progressivamente sempre più complessa, diverse gestualità tecniche. > Si muove nellambiente di vita e di scuola rispettando alcuni criteri di sicurezza per sé e per gli altri. > Riconosce alcuni essenziali principi relativi al proprio benessere psico-fisico legati alla cura del proprio corpo e a un corretto regime alimentare. > Comprende allinterno delle varie occasioni di gioco e di sport il valore delle regole e limportanza di rispettarle, nella consapevolezza che la correttezza e il rispetto reciproco sono aspetti irrinunciabili nel vissuto di ogni esperienza ludico- sportiva. Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della sc. Primaria

4 Gli obiettivi dapprendimento al termine delle classi terza e quinta della scuola primaria sono suddivisi in cinque nuclei fondanti: Il corpo e le funzioni senso-percettive Il movimento del corpo e la sua relazione con lo spazio e il tempo Il linguaggio del corpo come modalità comunicativo-espressiva Il gioco, lo sport, le regole e il fair play Sicurezza e prevenzione, salute e benessere.

5 Perché il progetto scuola sport? Per gli alunni Per gli alunni Conoscenza delle discipline sportive attraverso il contatto con gli esperti delle associazioni - federazioni sportive presenti nel territorio comunale o dellunione t. d. c. (risorse umane preziose) Possibilità di crescere sapendo assumere comportamenti leali e costruttivi; partecipazione attiva e responsabile alle attività sportive (rispetto delle regole) Creazione di numerose occasioni nelle quali lavorare in gruppi coordinati da due figure di riferimento - esperto e insegnante - e conseguentemente … Maggior gamma di giochi che consentono di confrontarsi, di divertirsi, di controllare le capacità motorie e le performance tecniche

6 Per i docenti Per i docenti Autoformazione continua Arricchimento delle abilità nella gestione del gruppo classe in movimento Attivazione di percorsi specifici (in relazione al rapporto numerico adulti - bambini) Potenziamento dellintegrazione

7 COSA SI FA CONCRETAMENTE? Progetto nella sua articolazione trimestrale (coinvolgimento di tutte le classi)Progetto nella sua articolazione trimestrale (coinvolgimento di tutte le classi) Attività di nuoto - piscina di VignolaAttività di nuoto - piscina di Vignola ( coinvolgimento di numero 11 classi) ( coinvolgimento di numero 11 classi) Giochi sportivi studenteschiGiochi sportivi studenteschi (due giorni con diverse stazioni gioco) (due giorni con diverse stazioni gioco) Maratonina del 1° MaggioMaratonina del 1° Maggio (aperta a tutti gli ordini di scuola, in orario extrascolastico) (aperta a tutti gli ordini di scuola, in orario extrascolastico) Progetto scuola, educare primaProgetto scuola, educare prima Connect: progetto di mobilità dolceConnect: progetto di mobilità dolce

8 PROGETTO DI SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE CALENDARIO DEGLI INTERVENTI CURATI DA ESPERTI Anno scolastico

9 Periodo ott/gennaio Periodo genn/marzo Periodo mar/giugno Classe 1^ A Nuoto^^^^^^ Danza educativa Esp. M.Turrini Attività ludico-motorie Esp. L. Romani Classe 1^ B Nuoto^^^^^^ Danza educativa Esp. M.Turrini Attività ludico-motorie Esp. L. Romani Classe 1^ C Nuoto^^^^^^ Danza educativa Esp. M.Turrini Attività ludico-motorie Esp. L. Romani Classe 1^ D Danza educativa Esp. M. Turrini Attività ludico-motorie Esp. L.Romani Classe 2^ A Pallacanestro Esp: D. Angeli Danza educativa Esp. M. Turrini Nuoto^^^^^^ Classe 2^ B Nuoto^^^^^^ Danza educativa Esp. M. Turrini Pallacanestro Esp. D. Angeli Classe 2^ C Danza educativa Esp. M. Turrini Pallacanestro Esp. D. Angeli Nuoto Nuoto ^^^^^^ ^^^^^^ Classe 2^ D Wushu Esp. R. Gherardi Prep. Atletica Esp. L. Romani PLESSO G. MARCONI

10 Classe 3^ A Pallacanestro Esp.D. Angeli Nuoto^^^^^^ Avv. al calcio M. Lugli Classe 3^ B Pallacanestro Esp. D. Angeli Avv. al calcio M. Lugli Classe 3^ C Pallacanestro Esp.D. Angeli Avv. al calcio M. Lugli Classe 3^ D Pallacanestro Esp. D. Angeli Avv. al calcio M. Lugli Classe 4^ A Pallavolo Esp. D.Angeli Nuoto Nuoto ^^^^^^ ^^^^^^Wushu Esp. R. Gherardi Classe 4^ B Pallavolo Esp. D. Angeli Wushu Esp. R. Gherardi Classe 4^ C Pallavolo Esp. D. Angeli Wushu Esp. R. Gherardi Classe 5^ A Pallacanestro Esp. D. Angeli Judo Esp. C.Zurlo Classe 5^ B Pallacanestro Esp. Degli Angeli Judo Esp, C. Zurlo Classe 5^ C Pallacanestro Esp. D. Angeli Wushu Esp. R. Gherardi

11 PLESSO C.TRENTI Periodo ott/gennaio Periodo genn/marzo Periodo mar/giugno Classe 1^ Danza educativa Esp. M. Turrini Attività ludico-motorie Esp. D. Angeli Classe 2^ Danza educativa Esp. M. Turrini Attività ludico-motorie Esp. D. Angeli Nuoto^^^^^^ Classe 3^ Judo Esp. E. Rivolta Nuoto^^^^^^Tennis Esp. G. Malagodi Classe 4^ Att. svolta da ins di classe Att. svolta da ins. di classe Nuoto^^^^^^ Classe 5^ Judo Esp. E. Rivolta Tennis Esp. G. Malagodi

12 Corso di nuoto

13 Anno scolastico 2008/09 CLASSEGIORNOORARIOPERIODO 1^ B giovedì : 50 Ottobre-Dicembre 1^ C giovedì : 50 Ottobre-Dicembre 1^ A venerdì : 50 Ottobre-Dicembre 2^ B venerdì : 50 Ottobre-Dicembre 3^ S. Vito giovedì : 50 Gennaio-Marzo 3^ A venerdì : 50 Gennaio-Marzo 4^ A venerdì : 50 Gennaio-Marzo 2^ A giovedì : 50 Marzo-Giugno 2^ C giovedì : 50 Marzo-Giugno 2^ S. Vito venerdì : 50 Marzo-Giugno 4^ S. Vito venerdì : 50 Marzo-Giugno

14


Scaricare ppt "ATTIVITA MOTORIE NELLA SCUOLA. Il corpo in movimento (Indicazioni per il curricolo - settembre 2007) Il bambino prova piacere nel movimento e in diverse."

Presentazioni simili


Annunci Google