La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LINSIEME FA SEMPRE LA FORZA ! GRUPPO C VITERBO 14-15 MAGGIO 2007 Seminario Europa dellIstruzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LINSIEME FA SEMPRE LA FORZA ! GRUPPO C VITERBO 14-15 MAGGIO 2007 Seminario Europa dellIstruzione."— Transcript della presentazione:

1 LINSIEME FA SEMPRE LA FORZA ! GRUPPO C VITERBO MAGGIO 2007 Seminario Europa dellIstruzione

2 COSA VUOL DIRE INSIEME? SINERGIA SINERGIA APPOGGIO APPOGGIO ACCOMPAGNAMENTO ACCOMPAGNAMENTO INFORMAZIONE INFORMAZIONE FORMAZIONE FORMAZIONE PROTAGONISMO DEI GIOVANI PROTAGONISMO DEI GIOVANI SISTEMA SISTEMA

3 TRIANGOLAZIONE TRA.. EUROPA come luogo di pace dopo secoli di episodi negativi e luogo dei diritti EUROPA come luogo di pace dopo secoli di episodi negativi e luogo dei diritti STUDENTI – protagonismo degli studenti STUDENTI – protagonismo degli studenti TERRITORIO –Istituzioni ed Enti locali ( in particolare il Comune ) TERRITORIO –Istituzioni ed Enti locali ( in particolare il Comune )

4 INSIEME A questo sistema si puo dare la connotazione di INSIEME… A questo sistema si puo dare la connotazione di INSIEME… E NECESSARIO definire cosa si intende per INSIEME E NECESSARIO definire cosa si intende per INSIEME INSIEME non può essere un qualcosa di episodico.. INSIEME non può essere un qualcosa di episodico..

5 NOI … E IL MANIFESTO A Viterbo si e discusso di … Il Manifesto e la comunicazione Il Manifesto e la comunicazione Accompagnare le scuole nelladesione del Manifesto Accompagnare le scuole nelladesione del Manifesto Il Manifesto e le adesioni Il Manifesto e le adesioni Il Manifesto e le esperienze esistenti Il Manifesto e le esperienze esistenti Il Manifesto e la voce degli studenti Il Manifesto e la voce degli studenti Il Manifesto e gli EE.LL in particolare Comune e Provincia. Il Manifesto e gli EE.LL in particolare Comune e Provincia.

6 Da un progetto quadro nazionale ai bisogni del territorio Le Istituzioni, gli Enti Locali TORNANO A SCUOLA Le Istituzioni, gli Enti Locali TORNANO A SCUOLA Gli Enti e la Scuola possono INSIEME per il Manifesto. Gli Enti e la Scuola possono INSIEME per il Manifesto. Il Comune fa il POF : incontro con la scuola e confronto delle proposte operative Il Comune fa il POF : incontro con la scuola e confronto delle proposte operative

7 Nel Manifesto cè qualcosa di organico Nel Manifesto cè qualcosa di organico Nel Manifesto I ragazzi chiedono COSE IN SINTONIA con quanto offrono gli Enti locali Nel Manifesto I ragazzi chiedono COSE IN SINTONIA con quanto offrono gli Enti locali Il Manifesto per accedere a e confrontarsi con una pluralità di mezzi espressivi e/o Artistici Il Manifesto per accedere a e confrontarsi con una pluralità di mezzi espressivi e/o Artistici MUSICARE IL MANIFESTO ( Lancio di un Concorso nazionale e non solo… aperto anche alle scuole partner progettuali che abbiamo aderito al Manifesto ) MUSICARE IL MANIFESTO ( Lancio di un Concorso nazionale e non solo… aperto anche alle scuole partner progettuali che abbiamo aderito al Manifesto )

8 EUROPA LEuropa propone LEuropa propone LEuropa ci chiede qualcosa nel lungo tempo… LEuropa ci chiede qualcosa nel lungo tempo… CI CONSENTE DI PORCI IN UNA PROSPETTIVA FUTURA CI CONSENTE DI PORCI IN UNA PROSPETTIVA FUTURA Potremo costruire percorsi congiunti, comuni… Potremo costruire percorsi congiunti, comuni…

9 Studenti Protagonismo degli studenti Protagonismo degli studenti Società della conoscenza Società della conoscenza Competenze trasversali Competenze trasversali Bisogno di accompagnare gli studenti ( cambiare approccio : linsegnamento diventa ACCOMPAGNAMENTO) Bisogno di accompagnare gli studenti ( cambiare approccio : linsegnamento diventa ACCOMPAGNAMENTO)

10 Pof Le iniziative di progettualità europea ed internazionale vanno inserite nel curriculum ( vedi MANIFESTO DEGLI ALUNNI E DELLE ALUNNE EUROPEI ) Le iniziative di progettualità europea ed internazionale vanno inserite nel curriculum ( vedi MANIFESTO DEGLI ALUNNI E DELLE ALUNNE EUROPEI ) NON AGGIUNTA ma INSERIMENTO NON AGGIUNTA ma INSERIMENTO LEnte locale ha competenza nel POF fino al termine della scuola secondaria di primo grado LEnte locale ha competenza nel POF fino al termine della scuola secondaria di primo grado IL MANIFESTO potrebbe essere unappendice, una griglia aggiuntiva al POF del territorio IL MANIFESTO potrebbe essere unappendice, una griglia aggiuntiva al POF del territorio

11 Ente locale è promotore di azioni I RAGAZZI ESPRIMONO LA SCUOLA CHE SOGNANO I RAGAZZI ESPRIMONO LA SCUOLA CHE SOGNANO GLI ENTI LOCALI – VICINI AI CITTADINI – POSSONO COLLABORARE ATTIVAMENTE ALLA DIVULGAZIONE DEI TEMI DEL MANIFESTO GLI ENTI LOCALI – VICINI AI CITTADINI – POSSONO COLLABORARE ATTIVAMENTE ALLA DIVULGAZIONE DEI TEMI DEL MANIFESTO LEELL FA CONOSCERE ALLA CITTADINANZA LINIZIATIVA LEELL FA CONOSCERE ALLA CITTADINANZA LINIZIATIVA

12 Correlazione vivace

13 COME SI POSSONO AVVICINARE I GIOVANI ALLA COMUNITA ? COME SI POSSONO AVVICINARE I GIOVANI ALLA COMUNITA ? LAUTOREFERENZIALITA DELLE SCUOLE E SPESSO UN PROBLEMA LAUTOREFERENZIALITA DELLE SCUOLE E SPESSO UN PROBLEMA COSA E CAMBIATO NEI RAGAZZI DOPO LA COLLABORAZIONE CON EELL? COSA E CAMBIATO NEI RAGAZZI DOPO LA COLLABORAZIONE CON EELL? L E.L. DEVE POTER RIDURRE LA DISTANZA CON I CITTADINI L E.L. DEVE POTER RIDURRE LA DISTANZA CON I CITTADINI

14 LA PERCEZIONE DEL CITTADINO, DEL GIOVANE IN QUESTO CASO AVVIENE ATTORNO ALLA SOLUZIONE DI PROBLEMI CONCRETI LA PERCEZIONE DEL CITTADINO, DEL GIOVANE IN QUESTO CASO AVVIENE ATTORNO ALLA SOLUZIONE DI PROBLEMI CONCRETI IL GIOVANE SI ATTENDE RISPOSTE CONCRETE ( POST STUDIO – INGRESSO MONDO LAVORO ) IL GIOVANE SI ATTENDE RISPOSTE CONCRETE ( POST STUDIO – INGRESSO MONDO LAVORO )

15 Idee e suggerimenti emersi EURODAY per presentare e discutere il Manifesto ( utilizzando pluralità di mezzi espressivi) EURODAY per presentare e discutere il Manifesto ( utilizzando pluralità di mezzi espressivi) 2 GIUGNO 2 GIUGNO Celebrazione della entrata nella maggiore età ( gli studenti sono ancora in classe e il Sindaco li celebra e consegna loro la carta costituzionale e il trattato – proposta della Cost Europea)

16 Ancora.. Suggerire di illustrare in una sessione del Consiglio comunale o provinciale il SENSO DEL MANIFESTO! Suggerire di illustrare in una sessione del Consiglio comunale o provinciale il SENSO DEL MANIFESTO! Ci si puo scontrare con il LOCALISMO Ci si puo scontrare con il LOCALISMO ( da evitare ) E NECESSARIO contagiare, contaminare, trasferire conoscenze.. E NECESSARIO contagiare, contaminare, trasferire conoscenze.. LA REGIONE può essere la RISPOSTA: Il soggetto scolastico e politico territoriale debbono dialogare e discutere LA REGIONE può essere la RISPOSTA: Il soggetto scolastico e politico territoriale debbono dialogare e discutere

17 Unesperienza del territorio MOSTRA con SEDE BASSANO DEL GRAPPA: COSA FARO DA GRANDE? QUALI OPPORTUNITA DI FORMAZIONE FUTURA? QUALI PROSPETTIVE ? MOSTRA con SEDE BASSANO DEL GRAPPA: COSA FARO DA GRANDE? QUALI OPPORTUNITA DI FORMAZIONE FUTURA? QUALI PROSPETTIVE ?

18 Idee per un laboratorio locale: POTENZIARE con 3 azioni efficaci il collegamento interdisciplinare con il Manifesto: POTENZIARE con 3 azioni efficaci il collegamento interdisciplinare con il Manifesto: Manifesto e LINGUE Manifesto e LINGUE Manifesto e SVILUPPO SOSTENIBILE Manifesto e SVILUPPO SOSTENIBILE Manifesto e BULLISMO Manifesto e BULLISMO

19 LENTE LOCALE PROPONE… Discussione NON A LIVELLO ASTRATTO ma di IMPEGNO. Discussione NON A LIVELLO ASTRATTO ma di IMPEGNO. IMPEGNO E CONDIVISIONE per lo sviluppo concreto di alcune azioni IMPEGNO E CONDIVISIONE per lo sviluppo concreto di alcune azioni Dal POF di Scuola al POF del territorio per ottimizzare le proposte evitando doppioni e mancanza di risposte ai bisogni emergenti Dal POF di Scuola al POF del territorio per ottimizzare le proposte evitando doppioni e mancanza di risposte ai bisogni emergenti

20 Accompagnare il Manifesto DELINEARE STILARE UN DOCUMENTO PROPOSTIVO (SCHEDE per percorsi di formazione professionale e di didattica modulare per la realizzazione del Manifesto) DELINEARE STILARE UN DOCUMENTO PROPOSTIVO (SCHEDE per percorsi di formazione professionale e di didattica modulare per la realizzazione del Manifesto) Il Manifesto è rigoroso e vi è un rimando alla dimensione europea dellistruzione. Il Manifesto è rigoroso e vi è un rimando alla dimensione europea dellistruzione. Sarebbe importante delineare cosa la scuola può fare per favorire ( a piccoli passi ) la diffusione e ladesione al manifesto. Sarebbe importante delineare cosa la scuola può fare per favorire ( a piccoli passi ) la diffusione e ladesione al manifesto. Vanno delineati gli STEP.. Vanno delineati gli STEP..

21 Raccomandazioni Ladesione del Manifesto presuppone ladesione di tutti I componenti della scuola… Ladesione del Manifesto presuppone ladesione di tutti I componenti della scuola… Il protagonismo degli alunni DEVE essere accompagnato. Il protagonismo degli alunni DEVE essere accompagnato. Il Manifesto va accompagnato da proposte che non si possono lasciare allo spontaneismo Il Manifesto va accompagnato da proposte che non si possono lasciare allo spontaneismo

22 La scuola insieme al Comune è più insieme che da sola e può andare in Regione e diventare ancora più insieme…. La scuola insieme al Comune è più insieme che da sola e può andare in Regione e diventare ancora più insieme…. Claudio Federico docet


Scaricare ppt "LINSIEME FA SEMPRE LA FORZA ! GRUPPO C VITERBO 14-15 MAGGIO 2007 Seminario Europa dellIstruzione."

Presentazioni simili


Annunci Google