La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

OSPEDALE S. PAOLO – CIVITAVECCHIA

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "OSPEDALE S. PAOLO – CIVITAVECCHIA"— Transcript della presentazione:

1 OSPEDALE S. PAOLO – CIVITAVECCHIA
U.O.C. CHIRURGIA GENERALE Sito web: www: aslrmf.it DIRETTORE: R. MACARONE PALMIERI al LA “DEROTAZIONE INTESTINALE” SECONDO VALDONI: MANOVRA FACILITANTE LA DUODENOCEFALOPANCREATECTOMIA NEL CANCRO DELLA TESTA DEL PANCREAS R. Macarone Palmieri, M. Benedetti; S. Consolo, A. De Carlo, M. Marzano, M. Massimiani. UOC di Chirurgia Generale, Ospedale S. Paolo, Civitavecchia XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

2 Derotazione intestinale o manovra di Cattel Braasch
di rotazione viscerale mediale destra “… il chirurgo, che si familiarizzi con questa metodica, viene ad acquisire una eccezionale conoscenza nel campo dell’anatomia chirurgica dei vasi addominali, dei legamenti, delle strutture che fissano il colon ascendente e discendente e il duodeno e del modo di costruirsi della lamina di Toldt e del legamento del Treitz …” “… il chirurgo acquisterà anche una precisa nozione di tecnica nei riguardi della mobilizzazione della testa del pancreas …” Valdoni P. Derotazione Intestinale. Chirurgia Addominale: Tecniche Operatorie. Casa Editrice Dr. Francesco Vallardi, Milano 1974: XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

3 Rotazione intestinale
embrionale V settimana X settimana rotazione completa XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

4 Derotazione intestinale per DCP
XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

5 Derotazione intestinale per DCP
XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

6 Derotazione intestinale per DCP
XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

7 Derotazione intestinale per DCP
scopo della presente comunicazione: valutazione retrospettiva dei risultati di 16 DCP consecutive per cancro effettuate con manovra di “derotazione intestinale” secondo Valdoni: complicanze peroperatorie del tempo resettivo digiuno-duodeno-pancreatico; complicanze chirurgiche postoperatorie precoci; mortalità perioperatoria; benefici tecnici nei riguardi della mobilizzazione/sezione della testa del pancreas. XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

8 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: pazienti 1. Età
0-49 50-75 >75 Età media: 76 (62-84) anni n=16 9=56% 7=44% XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

9 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: pazienti 2. Sesso
uomini donne n=16 8=50% 8=50% XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

10 4=25% 12=75% ASA medio: 3 (2-4) Derotazione intestinale per DCP
Civitavecchia: pazienti 3. Indice prognostico di comorbilità di Charlson ed ASA <3 =>3 n=16 4=25% 12=75% ASA medio: 3 (2-4) XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

11 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: metodi 1.
manovra di “derotazione intestinale” secondo Valdoni resezione del blocco coledoco- cefalopancreatico-antropilorico-duodeno- digiunale linfectomia estesa affondamento del moncone pancreatico epaticodigiuno/gastrodigiunostomia emotrasfusione peroperatoria: se Hb<10 g% nei cardiopatici ischemici; se Hb <8 g% negli altri casi XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

12 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: metodi 2.
Liberazione dell’angolo duodeno-digiunale che inizia e si completa con la sezione del legamento di Treitz 1 Liberazione del grande omento dal colon e mesocolon trasverso XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

13 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: metodi 2.
Mobilizzazione del duodeno con estesa manovra di Kocher dopo aver praticato mobilizzazione del colon ascendente, dell’angolo colico dx e della metà dx del trasverso 3 XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

14 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: metodi 3.
6 Distacco della radice del mesentere dalla parete addominale posteriore 4 XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

15 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: metodi 3.
Disposizione di a. epatica, v. porta, coledoco, v. cava inferiore e blocco antro-duodeno- pancreatico in seguito alla derotazione 6 Inizio di manovra di derotazione intestinale in senso orario di 270° circa 5 7 Derotazione intestinale di 270° circa in sensp orario XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

16 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: metodi 4.
Passaggio a livello dell’istmo pancreatico nel piano connettivale lasso premesenterico-portale di un laccio prima della sezione pancreatica. Notare l’ampiezza del campo operatorio resettivo 8 Disposizione della v. mesenterica superiore, della v. colica media, della v. gastro-epiploica dx repertata al suo sbocco nella v. colica media e dei rami venosi pancreatico-duodenali inferiori dopo la manovra di derotazione intestinale 7 7 XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

17 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: metodi 5.
9 La linfoadenectomia estesa retroperitoneale secondo Yeo CJ et. in corso di DCP è resa più agevole dalla manovra di derotazione intestinale. XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

18 0.6 10/16 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: risultati 1.
Unità (200 ml) emazie trasfuse unità emazie trasfuse/paziente 0.6 10/16 trasfusioni XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

19 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: risultati 2.
Complicanze peroperatorie nessuna XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

20 1*=6% 2=13% 5=31% 8=50% Derotazione intestinale per DCP
Civitavecchia: risultati 2. Complicanze chirurgiche postoperatorie reintervento fistola pancreatica sterile >G30 fistola pancreatica sterile <G30 nessuna complicanza 1*=6% 5=31% 2=13% 8=50% * Perforazione di UPPO con rilaparotomia e degastrodigiunostomia di necessità in G17 complicata da MOF e morte in G28 XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

21 1/16: 6.25% 1=6% 15=94% Derotazione intestinale per DCP
Civitavecchia: risultati 2. Mortalità perioperatoria vivi deceduti 1/16: 6.25% 1=6% 15=94% XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

22 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: conclusioni 1.
Nell’esperienza presentata, seppur limitata a 16 casi, si conferma l’utilità della manovra di “derotazione intestinale” secondo Valdoni nella DCP per cancro in quanto si associa a: ampliamento del campo operatorio resettivo digiuno-duodeno-pancreatico; raddrizzamento e allineamento dei primissimi rami venosi digiunali e dei loro collettori dal processo uncinato; resezione sotto il completo controllo visivo e manuale; eliminazione del rischio di lesioni della AMS retrogiacente; assenza di complicanze chirurgiche peroperatorie. XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme

23 Derotazione intestinale per DCP Civitavecchia: conclusioni 2.
“… the Cattel-Braasch maneuver is unnecessary except for lesions involving the fourth portion of the duodenum or for the approach to mobilization and resection of a segment of the SMV …” Thayer SP, Warshaw AL. Periampullary Cancer. Current Surgical Therapy 8/E 2004:498. Mosby, Inc. XXIV CONGRESSO NAZIONALE ACOI maggio 2005 - Montecatini Terme


Scaricare ppt "OSPEDALE S. PAOLO – CIVITAVECCHIA"

Presentazioni simili


Annunci Google