La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMPLICANZE E SEQUELE DA MALPRACTICE IN CHIRURGIA EMORROIDARIA C. Finco, G. Sarzo, V. Caruso, B. Luongo, S. Savastano, P. Moreni*, S. Merigliano. Unità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMPLICANZE E SEQUELE DA MALPRACTICE IN CHIRURGIA EMORROIDARIA C. Finco, G. Sarzo, V. Caruso, B. Luongo, S. Savastano, P. Moreni*, S. Merigliano. Unità"— Transcript della presentazione:

1 COMPLICANZE E SEQUELE DA MALPRACTICE IN CHIRURGIA EMORROIDARIA C. Finco, G. Sarzo, V. Caruso, B. Luongo, S. Savastano, P. Moreni*, S. Merigliano. Unità chir. Coloproctologica –ULSS 16- Università degli Studi di Padova. * Istituto di Medicina Legale, Padova

2 nun zai ca lo spedale sce se more? Avete mille e ppoi mille raggione ( Da Lammalaticcio, di G. G. Belli )

3 IL PROBLEMA DEL 4% Restereste seduti nellaereo, se il comandante annunciasse che avete il 96% di probabilità di arrivare a destinazione sani e salvi? (BRITISH MEDICAL JOURNAL 1999)

4 MALPRACTICE Improper or negligent treatment of patients as by phisician, resulting in injury, damage or loss

5 USA casi/anno di denuncia per colpa medica ( Kern 1993)

6

7

8 ANIA ( Associazione delle imprese delle assicurazioni ) Aumento del 148% di denunce per colpa professionale M. Perrone ( Sole 24 h Sanità, Febbraio 2005)

9 ANIA (Associazione delle imprese delle assicurazioni) Aumento del 31% di denunce per responsabilità delle strutture sanitarie M. Perrone ( Sole 24 h Sanità, Febbraio 2005)

10 Principali indicatori sugli errori medici o gli incidenti Ssn in 1 anno Pazienti coinvolti in errori o scarsa organizzazione Totale cause pendenti per errori medici Richieste totali di risarcimento 2,5 miliardi di euro Costo complessivo premi RC strutture sanitarie 175 milioni di euro Esborso compl. risarcimenti RC strutture sanitarie 413 milioni di euro Tribunale per i diritti del malato ( M. Perrone Sole 24 h Sanità, Febbraio 2005)

11 Accertamento di responsabilità dellerrore medico Area% Ortopedia e traumatologia88,7 Ostetricia e ginecologia63,6 Chirurgia generale50,0 Oncologia33,3 Oculistica33,2 Odontoiatria33,1 Media di tutte le specialità46,6 Tribunale per i diritti del malato ( M. Perrone Sole 24 h Sanità, Febbraio 2005 )

12 AMAMI (Ass. medici accusati ingiustamente di malpractice). pres. Dott. Maurizio Maggiorotti medici aderenti

13 LETTERATURA Kern KA. Medical malpractice involving colon and rectal disease: A 20-year review of United States civil court litigation. Dis Colon Rectum 1993;36: P. F. Schofield. Medical negligence in coloproctology. Colorectal Disease 1999; 1:60-63

14 MEDLINE Nessun lavoro specifico sulla malpractice in chirurgia emorroidaria, nonostante lincidenza della patologia (variabile tra 58-86%)

15 MALPRACTICE IN COLOPROCTOLOGY: 245 CASES dal 1994 al 1998 Schofield 1998

16 FECAL INCONTINENCE:32 CASES Schofield 1998

17 FECAL INCONTINENCE AFTER HAEMORRHOIDECTOMY:7 CASES Schofield 1998

18 Consenso informato inadeguato:7 casi di denunce su 8 Kern 1993

19 Nesso di causalità Onere della prova

20 Il nesso di causalità tra la condotta del medico e levento, deve basarsi più sulle probabilità statistiche che su quelle logiche. (Commissione per la riforma del codice penale pres. Dott. Carlo Nordio) NESSO DI CAUSALITA

21 Se lintervento non è di difficile esecuzione, lonere della prova spetta al medico che deve dimostrare che il danno è stato causato non da imperizia medica, ma da un evento imprevisto ed imprevedibile. ONERE DELLA PROVA Cass. N° 10297/

22 UNA BUONA RICETTA PROBABILITA STATISTICHE EVENTI IMPREVEDIBILI EVIDENCE BASED PRACTICE IMPERIZIA TRAINING SPECIFICO SUPERSPECIALIZZAZIONE

23 EVIDENCE BASED PRACTICE I diversi gradi di evidenza,la numerosità degli studi e la presenza di lavori ormai datati sono alla base del diverso grado di raccomandazione per ciascuna tecnica

24 Metodi per il trattamento della patologia emorroidaria TRATTAMENTO CONSERVATIVO TRATTAMENTO CHIRURGICO Rubber band ligation Sclerotherapy Cryotherapy Infrared coagulation Bipolar coagulation Direct current coagulation Anal dilatation Milligan-Morgan Ferguson Stapled Haemorrhoido pexy Haemorrhoidal artery ligation Whitehead

25 PREOPERATORIO: Indicazioni Scelte tecniche OPERATORIO Intervento Esecuzione POSTOPERATORIO COMPLICANZE FOLLOW-UP Contemplate (prevedibili) Non contemplate (imprevedibili)

26 COMPLICANZE NON CONTEMPLATE Ascesso epatico Gangrena di Fournier Sepsi grave Perforazione del retto Fascite necrotizzante Cellulite pelvica Impotenza Prostatite chimica

27 COMPLICANZE CONTEMPLATE Dolore ( ? ) Dolore ( ? ) Sanguinamento ( 6 – 25% ) Sanguinamento ( 6 – 25% ) Stenosi ( 5 – 10% ) Stenosi ( 5 – 10% ) Incontinenza ( 9 – 15% ) Incontinenza ( 9 – 15% )

28 COMPLICANZE CONTEMPLATE DoloreSanguinamentoStenosiIncontinenza Rubber Band Ligation/ Scleroterapia Milligan- Morgan/ Ferguson Stapled

29 MALPRACTICE NELLE INDICAZIONI E SELEZIONE DEI PAZIENTI 1. Non effettuare prevenzione 2.Trattare chirurgicamente gli asintomatici 3.Non diagnosticare la presenza di incontinenza ( Wexner score )

30 SCELTE TECNICHE Situazione dellano e del perineo: Incontinenza Patologia associata (22%)

31 MALPRACTICE E SCELTE TECNICHE : Trattamento conservativo Effettuare trattamenti non supportati da EBM Perseverare nel trattamento conservativo

32 MALPRACTICE E SCELTE TECNICHE: Trattamento chirurgico STATO DELLANO E DEL PERINEO MALPRACTICE Stenosi anale Stapled Incontinenza fecale Milligan-Morgan/ Ferguson Stapled Prolasso di IV grado Stapled ?

33 MALPRACTICE E COMPLICANZE CONTEMPLATE TRATTAMENTOCOMPLICANZEMALPRACTICE ConservativoDoloreRBL a livello della linea dentata SanguinamentoCaduta del laccio

34 MALPRACTICE E COMPLICANZE CONTEMPLATE TRATTAMENTOCOMPLICANZEMALPRACTICE MILLIGAN – MORGAN e/o FERGUSONDoloreTransfissione del peduncolo e fibre sfinteriche SanguinamentoDifetto legatura peduncolo

35 MALPRACTICE E COMPLICANZE CONTEMPLATE TRATTAMENTOCOMPLICANZEMALPRACTICE MILLIGAN – MORGAN e/o FERGUSONStenosiEccessiva disepitelizzazione canale anale Incontinenza Sfinterotomia o dilat. associate Lesione dello sfintere

36 MALPRACTICE E COMPLICANZE CONTEMPLATE TRATTAMENTOCOMPLICANZEMALPRACTICE STAPLEDDoloreSutura a livello della linea dentata SanguinamentoImperfetta emostasi IncontinenzaSfinterotomia o dilat. Associate Ecc. Stretching (CAD)

37 MALPRACTICE E STRUTTURA Mancata disponibilità attrezzature (PPH, Ultracision, Ligasure, etc…) Forzatura ricoveri in day-surgery ( sanguinamento entro 24h) Formazione ( Training e Superspecializzazione)

38 MALPRACTICE NEL POSTOPERATORIO Mancato riconoscimento di complicanza acuta Mancanza di informazione del paziente alla dimissione Assenza di follow-up

39 SCIENZA E COSCIENZA ACCURATA SELEZIONE PAZIENTI SCELTA TECNICA EVIDENCE- BASED TRAINING SPECIFICO ADEGUATA DOCUMENTAZIONE CLINICA INFORMAZIONE AL PAZIENTE COLLOQUIO

40 IL FUTURO Mortality – Morbidity conference Istituzione registro nazionale complicanze in proctologia Sensibilizzazione dellopinione pubblica


Scaricare ppt "COMPLICANZE E SEQUELE DA MALPRACTICE IN CHIRURGIA EMORROIDARIA C. Finco, G. Sarzo, V. Caruso, B. Luongo, S. Savastano, P. Moreni*, S. Merigliano. Unità"

Presentazioni simili


Annunci Google