La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Azienda Ospedaliera Ospedale S. Salvatore Pesaro U.O. Chirurgia Generale e Vascolare Direttore: Dr. Costantino Zingaretti DIAGNOSI PRECOCE DELLEARLY GASTRIC.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Azienda Ospedaliera Ospedale S. Salvatore Pesaro U.O. Chirurgia Generale e Vascolare Direttore: Dr. Costantino Zingaretti DIAGNOSI PRECOCE DELLEARLY GASTRIC."— Transcript della presentazione:

1 Azienda Ospedaliera Ospedale S. Salvatore Pesaro U.O. Chirurgia Generale e Vascolare Direttore: Dr. Costantino Zingaretti DIAGNOSI PRECOCE DELLEARLY GASTRIC CANCER TRATTAMENTO CHIRURGICO Montecatini Terme, maggio 2005

2 EARLY GASTRIC CANCER CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE Carcinoma limitato alla mucosa o sottomucosa indipendentemente dalla presenza di metastasi linfonodali Attualmente rappresenta il 50% dei casi di cancro gastrico nelle casistiche giapponesi Ikeda Y, Br J Surg Gen 2005 Nelle casistiche occidentali lincidenza dello stadio T1 è tra 17-32% Brennan MF, Surg Oncol Clin N Am 2002 La sopravvivenza a 10 anni è strettamente legata allo stato linfonodale T1a (EGC intramucoso): 2% N+ T1b (EGC sottomucoso): 20% N+ Roukos DH, Canc Treat Rev 2000

3 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE GASTRECTOMIA D2 RESEZIONI ENDOSCOPICHE (EMR / ESD) LESS INVASIVE SURGERY LINFECTOMIA MODIFICATA LIMITED SURGERY CHIRURGIA LAPAROSCOPICA LINFONODO SENTINELLA

4 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE GASTRECTOMIA D2 RESEZIONI ENDOSCOPICHE (EMR / ESD) LESS INVASIVE SURGERY LINFECTOMIA MODIFICATA LIMITED SURGERY CHIRURGIA LAPAROSCOPICA LINFONODO SENTINELLA

5 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER GASTRECTOMIA D2 CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE La gastrectomia standard con linfectomia è indicata nei pz. con infiltrazione della sottomucosa, sebbene circa l80% di questi risulterà N0 Takashi I, World J Surg 2002 In letteratura è descritta una percentuale di carcinoma superficiale plurifocale fino al 51% Friesen G, Surgery 1962 Nei pz giovani, con EGC ad elevato rischio di metastasi linfonodale garantisce una elevata percentuale di guarigione T1b Tipo Diffuso Neoplasia Estesa Tipo Pen A sec Kodama

6 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE GASTRECTOMIA D2 RESEZIONI ENDOSCOPICHE (EMR / ESD) LESS INVASIVE SURGERY LINFECTOMIA MODIFICATA LIMITED SURGERY CHIRURGIA LAPAROSCOPICA LINFONODO SENTINELLA

7 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER RESEZIONE ENDOSCOPICA CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE POLIPECTOMIA STRIP BIOPSY EMR-C EMR-L Endoscopic Mucosal Resection EMR Endoscopic Sub-Mucosal Dissection ESD Gastrointestinal Endosc 2003

8 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER RESEZIONE ENDOSCOPICA CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE VALUTAZIONE MARGINI LATERALI INVASIONE SOTTOMUCOSA INVASIONE LINFATICA/VASCOLARE FOLLOW-UP (CURATIVA) CHIRURGIA (NON CURATIVA) CANDIDATO ALLA RESEZIONE ENDOSCOPICA E IL PZ. A BASSO RISCHIO DI METASTASI LINFONODALE TUMORE INTRAMUCOSO TUMORE BEN DIFFERENZIATO DIAMETRO < 2 CM LESIONE NON ULCERATA (Hyung WJ, J Surg Onc 2004) FONDAMENTALE ENDOSCOPIA ECO-ENDOSCOPIA ANATOMO PATOLOGO da Gotoda T, Congresso GIRCG Forlì Apr 2004

9 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE GASTRECTOMIA D2 RESEZIONI ENDOSCOPICHE (EMR / ESD) LESS INVASIVE SURGERY LINFECTOMIA MODIFICATA LIMITED SURGERY CHIRURGIA LAPAROSCOPICA LINFONODO SENTINELLA

10 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LESS INVASIVE SURGERY CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE LESECUZIONE DI UN INTERVENTO MENO INVASIVO RICHIEDE UNA SCRUPOLOSA VALUTAZIONE PRE ed INTRAOPERATORIA DEI PARAMETRI T ED N E POSSIBILE OTTENERE R0 SE pN+ LA LESS INVASIVE SURGERY GARANTISCE GLI STESSI BENEFICI DELLA CHIRURGIA STANDARD CON RIDUZIONE DELLA MORTALITAE MORBILITA Shimoyama S, World J Surg, Gen 2005 CONVENTIONAL SURGICAL TREATMENT: GT / GST D2 LIMITED SURGERY: DISSEZIONE MENO ESTESA Guidelines JGCS 2001 LINFOADENECTOMIA MODIFICATA RIDUZIONE DELLA RESEZIONE GASTRICA

11 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LESS INVASIVE SURGERY Linfoadenectomia modificata CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE D1 MODIFICATA D2 MODIFICATA LINFOADENECTOMIA DELLE STAZIONI 1° LIVELLO + N° 7 (ln art. gastrica sx) LESIONI INTRAMUCOSE, NON PALPABILI cN0 < 1,5 cm SE TIPO INTESTINALE < 1 cm SE TIPO DIFFUSO LINFOADENECTOMIA DELLE STAZIONI 1° LIVELLO + N° (ln art. gastrica sx – art. epatica comune - tripode celiaco) LESIONI SOTTOMUCOSE cT1cN0 > 1,5 cm SE TIPO INTESTINALE > 1 cm SE TIPO DIFFUSO Shimoyama S, Less Invasive Surgical Strategies for EGC World J Surg, Gen 2005

12 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LESS INVASIVE SURGERY Limited Surgery CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE RESEZ. LOCALE PYLORUS PRESERVING GASTRECTOMY RESEZ. SEGMENTARIA STESSE INDICAZIONI DELLA EMR ESAME ESTEMPORANEO DEI LN PERILESIONALI E DEI MARGINI RECIDIVA LOCALE SE LA RESEZIONE E ONCOLOGICAMENTE INADEGUATA PYLORUS PRESERVING GASTRECTOMY con LINFECTOMIA D2 MODIFICATA LESIONI 1/3 MEDIO-INF ; DIAMETRO MAX 2 cm cT2cNO MARGINE DISTALE 4,5 cm DAL PILORO Shimoyama S, Indications for P.P.G. Arch Surg Nov 2003 Shimoyama S, Less Invasive Strategies World J Sur Gen 2005 Takashi Y, Limited surgery for gastric Lancet Onc Jul 2003 Shibata C, Outcomes after P.P.G. World J Sur, Dic 2004

13 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE GASTRECTOMIA D2 RESEZIONI ENDOSCOPICHE (EMR / ESD) LESS INVASIVE SURGERY LINFECTOMIA MODIFICATA LIMITED SURGERY CHIRURGIA LAPAROSCOPICA LINFONODO SENTINELLA

14 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LESS INVASIVE SURGERY Chirurgia Laparoscopica CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE LAPAROSCOPIC LOCAL RESECTION LAPAROSCOPIC WEDGE RESECTION (LWR) INTRAGASTRIC MUCOSAL RESECION (IGMR) NEOPLASIA INTRAMUCOSA DIAMETRO < 25 mm (15 mm SE DEPRESSO) EMR INCOMPLETA O DIFFICOLTOSA NO LWR: SE NEOPLASIA SULLA PARETE POSTERIORE NO IGMR: SE NEOPLASIA SULLA PARETE ANTERIORE Japan :260 IGMR 1428 LWR Kitano S, Current status of laparoscopic gastrectomy:Review World J Surg Dic 2004 LWR IGMR

15 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LESS INVASIVE SURGERY Chirurgia Laparoscopica CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE LAPAROSCOPIC ASSISTED DISTAL GASTRECTOMY (LADG) GUIDELINES JGCA NEOPLASIA MUCOSA cN0 INVASIONE SOTTOMUCOSA cN0 * In caso di EMR incompleta Japan : 2600 LADG * Kitano S, World J Surg Dic 2004

16 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LESS INVASIVE SURGERY LN Sentinella CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE NESSUNA CORRELAZIONE TRA MICROMETASTASI E SOPRAVVIVENZA A 5-10 ANNI Morgagni P, World J Surg 2003 NON E APPLICABILE NEL CANCRO GASTRICO PER LA FREQUENZA DI SKIP METASTASES Maruyama K, Lang Arch Surg 1999 UNA VALIDAZIONE MULTICENTRICA SU LARGA SCALA DEL Ln SENTINELLA NELLE NEOPLASIE G.I. E ESSENZIALE Kitagawa Y, Ann Surg Oncol Mar 2004 DETERMINA LESTENSIONE DELLA DISSEZIONE LINFONODALE NELLEGC Miwa K, Br J Surg 2003

17 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LESS INVASIVE SURGERY CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE MINIMALLY INVASIVE SURGERY FOR GASTRIC TUMORS Kitano S, Shiraishi N, Surg Clin North Am Feb 2005 STUDI MULTICENTRICI RANDOMIZZATI SONO NECESSARI PER LA VALUTAZIONE DEL FOLLOW-UP A BREVE E LUNGO TERMINE

18 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LE LINEE GUIDA CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE STADIO I ENDOSCOPIC MUCOSAL RESECTIONLAPAROSCOPIC SURGERY GASTRECTOMIA MODIFICATA D1/D2 GASTRECTOMIA D2 + FUNCTION PRESERVATION +FUNCTION PRESERVATION

19 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LE LINEE GUIDA CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE 50% DEI PZ PRESENTA UNA LESIONE LOCALMENTE AVANZATA UNA RESEZIONE A SCOPO CURATIVO R0 E REALIZZABILE SOLO NEL 50% DEI CASI LE TECNICHE ENDOSCOPICHE E LA LESS INVASIVE SURGERY NON SONO APPLICABILI ROUTINARIAMENTE NEGLI U.S.A. A CAUSA DELLA BASSA INCIDENZA DI E.G.C. IL LORO UTILIZZO NON E RACCOMANDATO AL DI FUORI DI STUDI CLINICI ED E RISERVATO AI CENTRI CON ELEVATA ESPERIENZA

20 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER LA PRATICA CLINICA CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE NEOPLASIE DISTALIGST PREFERRED NEOPLASIE PROSSIMALIGT RECOMMENTED Dicken BJ, Gastric adenocarcinoma: review and considerations for future directions Gen 2005 MARGINI DI RESEZIONE5 cm NEL TIPO INTESTINALE 10 cm NEL TIPO DIFFUSO GASTRECTOMIA CON LINFECTOMIA ESTESA (D2) E LA PROCEDURA DI SCELTA IN CENTRI SPECIALIZZATI McCulloch P, Gastrectomy with extended lymphadenectomy for primary treatment of gastric cancer (Sistematic Review) Gen 2005 TRIALS RANDOMIZZATI LINFECTOMIA D1 vs D2 NEGLI STADI II-III SONO GIUSTIFICATI

21 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER NOSTRA ESPERIENZA Lug 1997 – Apr 2005 CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE TOTALE PZ. OPERATI339 ETA aa ADENOCARCINOMI297 (87%) GASTRECTOMIA TOT218 (73%) GRS/GST 32 (10%) DEGAST 11 (4%) L.E. 32 (11%) GEA 4 (2%) LINFECTOMIA D2 / D2-3 73% (31 ln) INTERVENTI 71 pz ALLARGATI (23.9%) MILZA37 MILZA + PANCREAS16 FEGATO (II-III sgt)3 COLON 4 ESOFAGO 10 ESOFAGO + MILZA 1 INTERVENTI ESEGUITI PER ADENOCARCINOMA

22 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER NOSTRA ESPERIENZA Lug 1997 – Apr 2005 CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE RESEZIONE RO79.3% MORTALITA GLOBALE (339pz): 2,4% (8 pz) 5 complicanze non correlate- 2 embolie polmonari (1 GEA M+ / 1 GRS T3N+) - 1 IMA (GT T2N0) - 1 MOF ( GRS T3N+ urg. per shock emorragico) - 1 trombosi arteriosa splancnica diffusa (GT T3N+) 3 complicanze correlate - 1 fistola pancreatica (GRS T4N+) - 1 peritonite post op. (GST T2N0) - 1 fistola anastomosi piede (GT +spleno-pancr. T3N+) MORTALITA GLOBALE GRUPPO GT (218pz) :1.3% (3 pz)

23 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER NOSTRA ESPERIENZA Lug 1997 – Apr 2005 CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE STADIAZIONE STADIO pT1 13% ! Pz N +61%

24 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER CONCLUSIONI CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE LINCIDENZA DELLEGC NELLA NOSTRA REALTA E DRAMMATICAMENTE BASSA LA CURA DEL CANCRO GASTRICO E UNA CHIRURGIA RADICALE R0 LA SCARSA ESPERIENZA NEL TRATTAMENTO DELLE FORME PRECOCI DEL CANCRO GASTRICO NON CONSENTE DI PROPORRE UN TRATTAMENTO ALTERNATIVO ALLA CHIRURGIA STANDARD BASATA SUI CRITERI DELLA RADICALITA ONCOLOGICA SOLO NELLE FORME INIZIALI SI PUO GARANTIRE AL PZ UNA ALTA PROBABILITA DI GUARIGIONE

25 TRATTAMENTO CHIRURGICO DELL EARLY GASTRIC CANCER CONCLUSIONI CHIRURGIA GENERALE e VASCOLARE I PZ. AFFETTI DA CANCRO GASTRICO HANNO UNA SOLA CHANCE CHIRURGICA UN SECONDO INTERVENTO CHIRURGICO NON E MAI POSSIBILE, ECCETTO QUANDO LA RECIDIVA E LOCALIZZATA NELLO STOMACO


Scaricare ppt "Azienda Ospedaliera Ospedale S. Salvatore Pesaro U.O. Chirurgia Generale e Vascolare Direttore: Dr. Costantino Zingaretti DIAGNOSI PRECOCE DELLEARLY GASTRIC."

Presentazioni simili


Annunci Google