La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sistema di rating nel contesto operativo aziendale Edoardo Faletti Analista Credit Risk Management INTESA SANPAOLO Roma, 13 dicembre 2007 - Analisi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sistema di rating nel contesto operativo aziendale Edoardo Faletti Analista Credit Risk Management INTESA SANPAOLO Roma, 13 dicembre 2007 - Analisi."— Transcript della presentazione:

1 Il sistema di rating nel contesto operativo aziendale Edoardo Faletti Analista Credit Risk Management INTESA SANPAOLO Roma, 13 dicembre Analisi di Portafoglio delle Imprese Servizi affidate -

2 1 Analisi di Portafoglio Descrizione del Portafoglio Analisi Quantitativa Analisi Qualitativa Conclusioni 1234 Imprese Clienti Individuazione per Ramo di Attività Economica (RAE) Ditinzione tra Imprese Corporate e Small Business Analisi Qualità Creditizia (Rating) Distribuzione Rating e analisi di rischiosità media Aspetti determinanti la Qualità Creditizia Giudizio del Gestore / Analista Rischi di Business / Settore Strategie e Piani Aziendali

3 2 IL CAMPIONE oggetto di Analisi 1 / 2 Le imprese considerate nellAnalisi sono imprese Clienti del Gruppo Intesa SanPaolo appartenenti ai seguenti Rami di attività Economica: RAE 660 – SERVIZI ALBERGHI E PUBBLICI ESERCIZI RAE 710 – SERVIZI TRASPORTI FERROVIARI E SERVIZI CONNESSI RAE 763 – SERVIZI CONNESSI AI TRASPORTI MARITTIMI E CABOTAGGIO RAE 790 – SERVIZI DELLE COMUNICAZIONI RAE 830 – SERVIZI AUSILIARI FINANZIARI DI ASSICUR. AFFARI IMMOB. ETC RAE 920 – SERVIZI DI NETTEZZA URBANA DISINFEZIONE E PULIZIA RAE 940 – SERVIZI RICERCA E SVILUPPO RAE 950 – SERVIZI SANITARI DESTINABILI ALLA VENDITA RAE 970 – SERVIZI RICREATIVI E CULTURALI

4 3 IL CAMPIONE oggetto di Analisi 2 / 2 Il Portafoglio oggetto di analisi è formato da complessive imprese clienti del Gruppo Bancario di cui: o91% Small Business (Fatturato < 2,5 Mln); o9% Corporate (Fatturato > 2,5 Mln e/o affidamenti concessi dallIstituto > 1 Mln). Tra le Imprese Corporate, quelle caratterizzate da un Fatturato inferiore ad 6,25 Mln rappresentano l83% del Campione Il Campione oggetto di analisi viene suddiviso tra: oSocietà di Capitali oSocietà diverse da quelle di Capitali

5 4 Distribuzione territoriale Le imprese sono suddivise per Area Geografica in: oNord oCentro oSud e Isole CORPORATESMALL BUSINESS Nord Centro Sud 77% 63% 26% 10% 13% 11% La distribuzione delle imprese affidate rispecchia le tendenze territoriali di tutti gli altri settori, ovvero la maggioranza delle imprese affidate del Gruppo sono distribuite al Nord Italia.

6 5 Distribuzione Campione per Classi di Rating Alle Imprese oggetto di analisi viene assegnato un Rating (giudizio sintetico di merito Creditizio) in questa analisi differenziato su sei classi di rischio: - Corporate: la maggior parte delle imprese è concentrata nella classe meno rischiosa. - Small Business: quasi il 60% delle Imprese sono collocate nelle classi meno rischiose, con massima concentrazione nella 2° classe. Rischiosità minore Rischiosità maggiore - + Minor rischio Maggior rischio

7 6 Qualità Creditizia Media – Analisi di Benchmark Analizziamo la rischiosità media del Campione di analisi rispetto al Benchmark (complessive Imprese Intesa SanPaolo) – riga arancione: I due Campioni di imprese operanti nel settore Servizi, sia Corporate che Small Business sono leggermente meno rischiosi rispetto allintero portafoglio di Imprese Intesa SanPaolo; le Small Business sono relativamente meno rischiose rispetto al Corporate. CORPORATE SMALL BUSINESS - rischio + rischio

8 7 Distribuzione dei Rating per Area Geografica 1/2 Analizziamo ora la distribuzione dei Rating per area Geografica : CORPORATESMALL BUSINESS Nord Centro Sud

9 8 Analizziamo le differenze per Area Geografica in termini di scostamento della qualità creditizia dal valore centrale del Campione (linea arancione): Distribuzione dei Rating per Area Geografica 2/2 CORPORATE SMALL BUSINESS - Sia per le imprese Corporate che Small Business, la qualità creditizia delle imprese presenti nel Nord Italia è relativamente meno rischiose rispetto a quelle del Centro e Sud. - Vi sono maggiori differenze territoriali nella qualità creditizia relativa tra le imprese Corporate rispetto alle Small Business. NORD CENTRO SUD NORD CENTRO SUD Rischiosità

10 9 Territorialità e Rating – Analisi di Benchmark CORPORATE SMALL BUSINESS - Tra le imprese Corporate, quelle operanti al Nord sono relativamente più rischiose rispetto al complessivo portafoglio Intesa SanPaolo. Analizziamo la rischiosità relativa media per Area Geografica rispetto al Benchmark: NORD CENTRO SUD Rischiosità NORD CENTRO SUD - Indipendentemente dallarea geografica di appartenenza, le imprese Small Business sono relativamente meno rischiose del complessivo portafoglio Intesa SanPaolo, sia al Nord, Centro e Sud.

11 10 Costruzione di un Indice comportamentale: Più dell85% delle Imprese si collocano nella parte sinistra della scala (valori positivi): il loro comportamento verso il nostro Gruppo Bancario è dunque corretto e regolare. La valutazione di Rating non risente dunque di un appesantimento dovuto ad aspetti comportamentali. Questo indicatore permette di analizzare se le imprese oggetto di analisi adottano verso il Gruppo Intesa SanPaolo un comportamento creditizio regolare. Una scala di valori da + 10 (comportamento virtuoso) a – 10 (comportamento irregolare) ci permette di analizzare il fenomeno: Comportamento più corretto Comportamento meno corretto

12 11 Aspetti determinanti della Qualità Creditizia - Tutti gli aspetti considerati sono collocati sulla scala, in termini di rischiosità, meglio della media riscontrabile nel Portafoglio dellIstituto. - Merita un particolare approfondimento la gestione del Capitale Circolante. Qui di seguito vengono analizzati alcuni aspetti della rischiosità delle imprese del Portafoglio, in particolare la Gestione del Capitale Circolante, il Patrimonio Netto Tangibile e lincidenza degli Oneri Finanziari sul Margine Operativo. Questi valori sono confrontati con il Valore Medio dellintero Portafoglio Intesa SanPaolo: Meno rischioso Più rischioso Valore Medio Portafoglio Intesa SanPaolo Patrimonio Netto Tangibile Gestione Capitale Circolante Oneri Finanziari Corrispondenza Scala S&Ps: BBB BB+ BB Lanalisi parte dallo studio dei valori mediani di parte dei ratio presenti nei Modelli di Rating

13 12 Analisi gestione del Capitale Circolante1 / 2 Le Imprese con tempi di incasso sotto la soglia godono di una PD media migliore rispetto alle altre del 4% ca nel caso delle Corporate e del 16% ca per le Small Business. Il superamento della soglia impatta in maniera maggiore per le imprese per queste ultime (PD + 10%) rispetto alle imprese Corporate (PD + 2%). Per quanto riguarda i tempi di incasso e pagamenti, è riscontrabile un valore "soglia" di 4 mesi che ha importanti riflessi sulla probabilità di fallimento (PD). Per quanto riguarda i tempi di pagamento dei Fornitori, vi sono più imprese in grado di imporre tempi di pagamento più lunghi rispetto ai pagamenti, sia per quanto riguarda il mondo Corporate che Small Business. TEMPO INCASSO TEMPO PAGAMENTO

14 13 Rischiosità Analisi gestione del Capitale Circolante2 / 2 Lallungamento dei tempi di incasso oltre la soglia dei 4 mesi rappresenta un elemento critico per limpresa, che registra un aumento della rischiosità esponenzialmente peggiore (mantenendo una forbice incassi – pagamenti inferiore al 10%). Incassi superiori tempo Rischiosità relativa ( ) 4 mesi 5 mesi 6 mesi 7 mesi 10% 30%

15 14 Analisi Qualitativa – Segmento Corporate Dopo le Analisi Quantitative, analizziamo aspetti qualitativi attraverso uno approfondimento delle informazioni raccolte mediante i Modelli di Rating da parte del Gestore / Analista, con particolare attenzione alle aree di indagine: oAnalisi Economico Finanziaria oRischio di Business / Settore oStrategie e Piani Aziendali Non è stata effettuata la medesima analisi sul Portafoglio Small Business in quanto questo ultimo Modello non prevede la raccolta di informazioni direttamente confrontabili con quelle Corporate. Come mostriamo nelle pagine successive, i Gestori / Analisti mostrano un cauto ottimismo sotto il profilo del trend del settore, e mostrano una buona percezione del Segmento di operatività di queste imprese. Raccolta di informazioni oggettive e soggettive

16 15 Rischi di Business / Settore Qual è la concentrazione geografica del Business dellAzienda? Qual è il grado di concentrazione del Fatturato dellAzienda?

17 16 Rischi di Business / Settore Quali sono le prospettive del mercato in cui lAzienda opera, relativamente al segmento di appartenenza? Qual è limpatto delle proiezioni finanziarie esaminate sul livello di rischio della controparte? Strategie / Piani Aziendali

18 17 Strategie / Piani Aziendali Qual è il livello di sostenibilità del debito finanziario dellAzienda?

19 18 Conclusioni Il campione oggetto di analisi è caratterizzato da forte eterogeneità sia sotto il profilo dimensionale (fatturato) che tipologia giuridica. La qualità creditizia del Portafoglio appare leggermente migliore rispetto alla media delle imprese affidate, sia nel segmento Corporate che Small Business. Le imprese operanti al Nord Italia presentano una rischiosità inferiore rispetto a quelle situate al Centro, Sud e Isole. Nel complesso la gestione del Capitale Circolante appare relativamente buona, con tempi di incasso mediamente non superiore ai 4 mesi; superata questa soglia, il Circolante inizia ad essere un fattore critico: la rischiosità aumenta in modo esponenziale. Dallanalisi qualitativa sono emersi i seguenti aspetti: obuona percezione da parte dei Gestori delle imprese operanti nelleterogeneo mondo dei servizi e del settore nel suo complesso; oforte concentrazione locale / regionale del Fatturato e nel numero di servizi offerti; oil debito finanziario nella maggioranza dei casi non rappresenta un elemento critico proprio delle imprese operanti nel settore.


Scaricare ppt "Il sistema di rating nel contesto operativo aziendale Edoardo Faletti Analista Credit Risk Management INTESA SANPAOLO Roma, 13 dicembre 2007 - Analisi."

Presentazioni simili


Annunci Google