La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

This document is confidential and is intended solely for the use and information of the client to whom it is addressed. FNSI, Roma, 12 luglio 2010 Augusto.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "This document is confidential and is intended solely for the use and information of the client to whom it is addressed. FNSI, Roma, 12 luglio 2010 Augusto."— Transcript della presentazione:

1 This document is confidential and is intended solely for the use and information of the client to whom it is addressed. FNSI, Roma, 12 luglio 2010 Augusto Preta, Direttore Generale LA SVOLTA DIGITALE VIII Rapporto Annuale La TV Ibrida guida la transizione dal broadcast al broadband

2 ITMedia Consulting Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il Mercato Tendenze

3 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La crisi economica investe lEuropa Nel 2009 lEuropa ha dovuto affrontare le gravi sfide della crisi finanziaria con pesanti ripercussioni in ogni settore. Growth rate of GDP volume - percentage change on previous year Euro Area (15 countries) Growth rate of GDP volume - percentage change on previous year Euro Area (15 countries) Fonte: Eurostat

4 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il mercato TV in Europa Fonte: © 2010 ITMedia Consulting Pubblicità: -12,7% Canone: +1,6% Pay TV: +4,2% Totale mercato TV 86,9 mld

5 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio I ricavi da Pay TV superano la pubblicità Fonte: © 2010 ITMedia Consulting Come ITMedia Consulting aveva previsto, nel 2009 i ricavi da pay tv hanno superato quelli da pubblicità, divenendo la prima risorsa nel mercato televisivo europeo.

6 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La pubblicità Anche nel 2009, i Big Five registrano tassi di crescita negativi a causa della recessione economica Fonte: © 2010 ITMedia Consulting

7 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio I ricavi della Pay TV Totale mercato: 35,7 mld I ricavi da pay tv continuano a rappresentare la principale fonte di crescita per il settore, registrando un aumento, sebbene ad un tasso di crescita inferiore rispetto al Fonte: © 2010 ITMedia Consulting

8 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio I principali operatori di Pay TV Fonte: © 2010 ITMedia Consulting Finora, le piattaforme DTH hanno basato la propria posizione dominante sul mercato della Pay TV sullacquisizione di diritti Premium in esclusiva ma lemergere di nuove piattaforme – DTT e IPTV – iniziano a rappresentare una minaccia reale per gli operatori via satellite, che nel 2009 stentano a crescere.

9 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il mercato dei contenuti Premium: lo sport I diritti sportivi Premium mantengono un ruolo strategico chiave per il successo delle offerte a pagamento. Premier League Stagioni (£1,782 mld) BSkyB detiene 5 dei 6 pacchetti (A, B, C, E e F) messi allasta. Setanta aveva acquistato il pacchetto D, ma rivelatasi insolvente, ha dovuto cedere i suoi diritti a ESPN Serie A – Lega Calcio Stagioni Legge Melandri: vendita collettiva dei diritti Sky Italia ha acquistato il pacchetto A Platinum Live. Mediaset ha acquisito il pacchetto C Gold Live. Dahlia, infine, il pacchetto Silver Live. Primera División - Liga de Fútbol Profesional Stagioni Mediapro ha acquisito i diritti di 38 dei 42 club (compresi FC Barcelona e Real Madrid) della Primera e della Segunda División spagnola. I contratti con 30 su 38 squadre hanno validità fino alla stagione 2013/2014. Ligue 1 - Ligue de football professionnel Stagioni Canal+ ha acquisito 9 dei 12 pacchetti (Lot 1, 2, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10) messi allasta. Orange (France Télécom) ha invece acquistato 3 pacchetti (Lot 3, 11 e 12).

10 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La segmentazione dellaudience I consumatori distribuiscono il proprio tempo a disposizione tra una moltitudine di scelte mediali, piattaforme e canali, migrando verso contenuti maggiormente specializzati tramite offerte multichannel. Negli ultimi anni, in termiti di share, la TV multichannel sta erodendo diversi punti percentuali della TV mainstream in Europa. Tale tendenza è particolarmente marcata nel Regno Unito

11 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il mercato TV Multichannel Nonostante la crisi economica, nel 2009 il numero di canali tematici continua a crescere e a registrare un impatto significativo sulla struttura dei ricavi dellindustria televisiva. La pubblicità su multichannel è stabile rispetto al 2008 e rappresenta ancora una quota ridotta della spesa pubblicitaria totale. Come per altri settori, anchessa è stata influenzata dalla forte recessione, sebbene con un impatto meno marcato Fonte: © 2010 ITMedia Consulting +4%

12 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il mercato TV Multichannel: la Francia In Francia, il Multichannel cresce soprattutto grazie ai canali DTT Fonte: © 2010 ITMedia Consulting +50%

13 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La TV Digitale in Europa Oltre ¾ delle abitazioni in Europa Fonte: © 2010 ITMedia Consulting

14 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La penetrazione della DTV nei Big Five Tra i Big Five, il Regno Unito presenta il tasso di penetrazione di TV digitale più alto, seguito dalla Spagna, che ha spento il segnale analogico terrestre a fine Marzo 2010 Fonte: © 2010 ITMedia Consulting

15 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Le abitazioni di TV Digitale Il satellite non rappresenta più la piattaforma digitale predominante, in seguito al sorpasso attuato per la prima volta dalla televisione digitale terrestre. Fonte: © 2010 ITMedia Consulting

16 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio LIPTV in Europa Gli ultimi 12 mesi sono stati caratterizzati da unaccelerazione nella diffusione dellIPTV, che rappresenta la piattaforma a pagamento a più rapida crescita. Fonte: © 2010 ITMedia Consulting +43%

17 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il processo di switch-over La fase di switch-over interessa oramai gran parte dellEuropa Germania, Finlandia, Lussemburgo, Svezia, Paesi Bassi, Svizzera, Norvegia e Danimarca hanno già completato lo switch-off nel Belgio e Spagna hanno spento la tv analogica rispettivamente a marzo e aprile Inizio Switch-over: 2007 Switch-off: 2012 Aree già All Digital: Regioni di Border, Granada, West, West Country, Galles Inizio Switch-over: 2007 Switch-off: 2012 Aree già All Digital: Sardegna, Valle dAosta, Trentino, Piemonte Occ. (TO e CN), Lazio (ecc. VT), Campania Inizio Switch-over: 2008 Switch-off: 2010 Aree già All Digital: tutto il territori nazionale Inizio Switch-over: 2009 Switch-off: 2011 Aree già All Digital: Nord Cotentin, Alsazia, Bassa Normandia, Paesi della Loira, Bretagna

18 ITMedia Consulting Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il Mercato Tendenze

19 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Libridazione della TV La televisione non è più il dispositivo che siamo abituati a conoscere La TV diventa IBRIDA fornendo una connessione che permette di accedere alla banda larga Ripresa del concetto di convergenza tra Internet e TV Evoluzione delle modalità di distribuzione dei contenuti La digitalizzazione e la compressione dei dati ha determinato lemergere di prodotti ibridi, dando vita ad una crescente integrazione di funzioni in apparati precedentemente separati Si sviluppa la domanda di device avanzati in grado di distribuire non solo la TV broadcast ma altresì servizi basati su Internet accessibili direttamente dallo schermo televisivo

20 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La Connected TV Nel 2009, i primi device di Connected TV hanno fatto il loro ingresso in Europa e, nonostante il mercato sia ancora agli albori, ITMedia Consulting ne prevede una crescita considerevole nei prossimi anni. I principali produttori CE hanno già messo in commercio televisori internet-enabled. Lopzione di connessione al Web sarà presto inclusa in un crescente numero di device televisivi. Nel medio-lungo termine, la loro adozione sarà guidata dal calo dei loro prezzi, che tenderà a trasformarli in normali prodotti di elettronica di consumo. Capacità di accedere ad una vasta gamma di applicazioni o servizi web-based e fruire del video online sulla TV tramite dei dispositivi connessi a Internet quali set-top box ibridi, lettori DVD Blu-ray, console per videogiochi o lo stesso televisore

21 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio I Widget TV Le applicazioni mobili (Es. iPhone della Apple) e via Internet hanno già abituato le persone ad una vasta gamma di servizi interattivi che possono facilmente migrare verso il televisore. Un interesse in tali servizi, specie tra le generazioni più giovani, è determinato dai molteplici flussi di informazione in entrata, che rende necessario combinare diverse attività allo stesso tempo (multitasking). Yahoo è il leader in questo mercato di nicchia. Google ha recentemente annunciato il lancio negli USA nellautunno 2010 della Google TV. I Widget TV permettono al telespettatore di accedere ad applicazioni Internet, mentre sta guardando altri canali TV convenzionali

22 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio I Widget TV: opportunità per i broadcaster TV Interazione con la programmazione trasmessa Potenziamento del brand televisivo Estensione della relazione con il consumatore Crescita del tasso di utilizzo Opportunità per i ricavi pubblicitari Tecniche di Cross-selling Raccolta di informazioni dettagliate del cliente Attrazione di nuovi abbonati Conservazione della propria base abbonati Viral promotion tramite il social network Widget TV

23 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Levoluzione dei servizi over-the-top (OTT) Crescente fruizione di offerte video web-based I servizi over-the-top possono giocare un ruolo fondamentale nella proliferazione delle Internet-connected TV. Progressi (ma ancora insufficienti) nel QoS I Content Providers by-passano i Service Providers e gli aggregatori distribuendo il proprio servizio sullopen Internet

24 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il video online migra verso il televisore Ladozione della banda larga aumenta Crescente presenza di contenuti televisivi sul Web La naturale evoluzione del video online e dunque quella di migrare verso il televisore Si sviluppa la domanda di device avanzati in grado di distribuire non solo la TV broadcast ma altresì servizi basati su Internet, quali YouTube, Facebook o Twitter, accessibili direttamente dallo schermo televisivo I consumatori iniziano progressivamente a familiarizzare con il consumo di video via Internet

25 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La crescita del mercato pubblicitario online Nonostante una contrazione nel settore pubblicitario nel 2009, la pubblicità online continua a crescere in Europa, sebbene ad un tasso minore rispetto a quello del 2008 Fonte: © 2010 ITMedia Consulting

26 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio La proliferazione della programmazione TV online Grazie allo sviluppo di Internet e della banda larga, il tempo che i consumatori spendono guardando video online continua a crescere. Il video online inizia ad esser considerato unOPPORTUNITA dai broadcaster televisivi che possono: - Monetizzare i propri contenuti su un nuovo mezzo - Diversificare ed espandere il proprio business - Trarre vantaggio dalla crescita del mercato pubblicitario online I broadcaster iniziano a far migrare parte della propria programmazione online con lobiettivo di mantenere le proprie posizioni di mercato

27 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Success stories: Hulu Fonte: Data processed by ITMedia Consulting Lancio: 2008 Business Model: Pubblicità, poi Subscription (?)

28 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Success stories: iPlayer Fonte: BBC Lancio: 2007 Business Model: finanziamento del canone

29 Roma, 12 luglio 2010La Svolta Digitale, VIII Rapporto Annuale, FNSI, Roma, 12 luglio Il dibattito sul copyright Nonostante le interessanti prospettive, INTERNET ancora rappresenta per molti content provider più un rischio che unopportunità Possibilità di distribuire e scambiare contenuti sulle nuove piattaforme digitali senza remunerare il content owner che non è più in grado di esercitare un effettivo controllo Alla luce delle opportunità offerte dalla diffusione delle reti a banda larga e ultra larga, tutela del copyright e libertà di espressione, ma anche discriminazione nellaccesso ai contenuti digitali – diritto dautore e net neutrality – sono le questioni chiave sulle quali lEuropa si sta oggi interrogando. Le tensioni tra titolari dei diritti e nuove piattaforme distributive su questioni inerenti il copyright si stanno moltiplicando

30 Via Collina, Roma phone: fax: mail: website: This document is confidential and is intended solely for the use and information of the client to whom it is addressed. ITMedia Consulting


Scaricare ppt "This document is confidential and is intended solely for the use and information of the client to whom it is addressed. FNSI, Roma, 12 luglio 2010 Augusto."

Presentazioni simili


Annunci Google