La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE Tecnico superiore dei servizi ricettivi e turistici Del territorio alpino.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE Tecnico superiore dei servizi ricettivi e turistici Del territorio alpino."— Transcript della presentazione:

1 ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE Tecnico superiore dei servizi ricettivi e turistici Del territorio alpino

2 COSÈ AFP Management turistico Istituita con LP 5 del 2006 E un sistema che completa la filiera dellistruzione/formazione professionale Destinata a coloro che vogliono proseguire la formazione non accademica Risponde al fabbisogno di figure professionali specifiche sul territorio

3 Edizioni Management Turistico I edizione: 2006-2008 assistente di direzione di Unità Ricettiva II edizione: 2008-2010 tecnico superiore dei servizi ricettivi e turistici -figura collocata in ambito ricettivo ma capace di creare rete con e nella filiera turistica III edizione: 2010-2012: figura che agisce nella conduzione dellimpresa turistica, supporta il responsabile sia a livello gestionale che di ideazione, progettazione, commercializzazione di prodotti/servizi che valorizzino il territorio

4 III edizione Esigenza espressa di integrazione fra conoscenze e prassi gestionali Bisogno di individuare le unicità del territorio per la promozione di prodotti/servizi tipici Necessità di aggregare le risorse per presentare un prodotto/servizio in un contesto irripetibile

5 Competenze dambito Marketing e marketing territoriale Costruzione del prodotto turistico Commercializzazione del prodotto turistico/ricettivo Gestione economica dellUR/UT Organizzazione e management dei servizi Attivazione sviluppo e mantenimento della rete

6 Competenze nei processi di filiera Ambito turistico: processi di base Ambito ricettivo: processi di base, di coordinamento e controllo Ambito ristorativo: processi di base, di coordinamento e controllo

7 Competenze trasversali formate per preparare ad attività di gestione Comunicazione e comunicazione efficace Problem finding e problem solving Gestione del gruppo - leadership Team building Gestione delle proposte di miglioramento

8 QUALE FORMAZIONE Competente è chi è capace di progettare e realizzare corrispondenze tra intenzioni e risultati dellazione e di scoprire e correggere gli errori o le eventuali mancate corrispondenze PROFESSIONALE ISTRUZIONE, UNIVERSITÀ ALTA FORMAZIONE FORMAZIONE CONTINUA (LONG LIFE LEARNING)

9 Caratteristiche del percorso PARTECIPANTI: Diplomati con indirizzo coerente, diplomati della formazione professionale, diplomati con esperienza, lavoratori diplomati. DURATA 2 anni: il percorso può essere personalizzato in base al riconoscimento dei crediti (Bilancio di competenze) LA MODALITÀ FORMATIVA è in alternanza aula-lavoro A conclusione del percorso e col superamento degli esami si ottiene il TITOLO DI TECNICO SUPERIORE DEI SERVIZI RICETTIVI E TURISTICI

10 Partnership del progetto per il turistico Trentino spa e le Apt del Trentino Tour operator: Trentino holidays; Open viaggi srl; Dart travel Agenzie di viaggio: ETLI-TN; Senza orizzonti viaggi

11 Partnership del progetto per il ricettivo PAT: Servizio Innovazione e Sviluppo Istruzione e Formazione Professionale Istituto di Formazione Professionale Alberghiero di Rovereto e Levico Terme: soggetto attuatore ASAT CATENE:NH Hoteles, Melià, ATA Hotels, Tryp,

12 Il corso 2010-2012 Preiscrizione Bilancio di competenze in ingresso (selezione) Sottoscrizione del contratto formativo Iscrizione (500 annue) Sono previste facilitazioni con opera universitaria www.operauni.tn.it

13 Il biennio Si compone di 4 semestri 3000 ore Frequenza obbligatoria ( personalizzazione e lindividualizzazione Il metodo: apprendimento cooperativo- case history – autoapprendimento - praticantato Gli strumenti Presenza in aula di docenti e tutor- in praticantato di tutor- registro – diario – autoriflessione - collegamento a distanza con la piattaforma - studio -

14 A conclusione PRESENTAZIONE E DISCUSSIONE DI UN PROJECT WORK Individuati dagli allievi e dalle aziende partner, oggetto di valutazione desame Opportunità per gli albergatori Opportunità per i partecipanti di acquisire conoscenze ed esperienze nei diversi settori dellalbergo e della filiera ricettiva/turistica Entrare in contatto con realtà diverse per complessità, cultura professionale e collocazione geografica Potersi confrontare con esperti manager, responsabili di unità ricettive e specialisti di funzioni aziendali

15 Alcuni temi dei project work Benessere a 360°: concepire lofferta di servizi coniugando territorio e tecnologie ecocompatibili Il riposizionamento del bar in un contesto leisure La ricettività globalizzata: il canale di distribuzione on line e-bay Trentino VS Alto Adige:potenzialità per gli hotels a ***** Velocizzare il servizio di check-out negli alberghi business Ricettività e marketing territoriale: una proposta di integrazione

16 PER SAPERNE DI PIU www.hospitalitymanagement.it www.vivoscuola.it http:/altaformazione.edinf.com Per essere informati contattateci info@hospitalitymanagement.it


Scaricare ppt "ALTA FORMAZIONE PROFESSIONALE Tecnico superiore dei servizi ricettivi e turistici Del territorio alpino."

Presentazioni simili


Annunci Google