La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Strazzari La FIABA Cosa ti fa pensare che ti darò il fuoco?chiese la Baba Jaga a Vassilissa Perché lho chiestorispose Vassilissa Fiaba russa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Strazzari La FIABA Cosa ti fa pensare che ti darò il fuoco?chiese la Baba Jaga a Vassilissa Perché lho chiestorispose Vassilissa Fiaba russa."— Transcript della presentazione:

1 Strazzari La FIABA Cosa ti fa pensare che ti darò il fuoco?chiese la Baba Jaga a Vassilissa Perché lho chiestorispose Vassilissa Fiaba russa

2 Strazzari La fiaba nella didattica La fiaba è un genere narrativo universale, che si ritrova nella tradizione orale di ciascun popolo. Attraverso le fiabe possiamo scoprire le caratteristiche e le differenze che connotano un gruppo, un paese, un modo di vivere; entrare, attraverso la magia della storia, nella vita quotidiana di un villaggio, di una terra, di un popolo. Demetrio, Favaro, Didattica interculturale, Franco Angeli, pp.129 e segg.

3 Strazzari Le caratteristiche e i simboli delle culture altre Vassilissa la bella

4 Strazzari Echi dalle fiabe albanesi La donna Alla nascita della bambina piangevano fin le travi della casa La famiglia Avere un fratello significa avere 2 cuori Il Patto Io sono un albanese e un albanese anche se muore mantiene la promessa Tracce dalle fiabe di Muji

5 Strazzari La FIABA Lo sciacallo e il riccio una fiaba berbera

6 Strazzari Le fiabe come resistenza al potere La fiaba berbera in funzione anticoloniale francese, contro le fiabe francesi, come percorso di ricerca della propria identità. Il leone, il re Lo sciacallo la bestia nera del potere, larma segreta del re Il riccio, piccolo e ultimo degli animali, simbolo dei dominati, preferisce morire che restare prigioniero

7 Strazzari Ogni bambino ha bisogno della sua fiaba, che lo rassicura, lo fa crescere, crea un senso rassicurante di familiarità, stabilità e sicurezza

8 Strazzari Cenerentola confortevole e rassicurante Una comune condizione psicologica: -dellessere nella cenere -la rivalità fraterna -la paura di non essere amati dai genitori Cenerentola risale vittoriosa dallemarginazione e dallumiliazione

9 Strazzari La fiaba ponte tra le culture Le fiabe, daltra parte, ci rimandano le innumerevoli analogie e somiglianze tra contesti, luoghi, ambienti tra loro distanti. Pur nellestrema varietà e ricchezza che caratterizzano le fiabe di tutti i paesi,ogni volta vi si ritrovano i temi essenziali della condizione umana, la vita e la morte, lamicizia e lamore, la paura e i desideri.

10 Strazzari La fiaba ponte tra le culture Davanti ai mondi frammentati che ci ritroviamo nelle classi, unidea è l utilizzo dei protagonisti delle fiabe comuni a tutte le culture, per esempio, gli animali. O personaggi che hanno più appartenenze, come Juha

11 Strazzari JUHA, GIUHA, GIUFA…. La sua caratteristica principale è la doppiezza: Juha è furbo e sciocco, povero e ricco, fortunato e sfortunato, gioca brutti tiri al prossimo, è vittima di inganni, è magrebino, egiziano, è Giucà, il furbo sciocco delle storie ebree, è Giufà in Sicilia, vive nelle fiabe di Calvino, in quelle spagnole, siriane, irachene….

12 Strazzari Personaggi ponte :Il LUPO e i folletti Qual è la geografia del lupo? In quali paesi cè il lupo? Zio Lupo di CapoVerde e il lupo delle fiabe cinesi Dove vivono i folletti? Dai Jin del mondo arabo attraverso Marocco; Senegal, Somalia, Sudan, fino a O Sacì Pererè in Brasile…………

13 Strazzari Cenerentola dalle 400 anime Quante Cenerentole? Quali tracce culturali? Cenerentola è nata in Cina?

14 Strazzari Cenerentola in IRAQ : Il pesciolino rosso e lo zoccoletto doro Un divieto inaspettato e clamoroso….

15 Strazzari Fare intercultura con le fiabe Le fiabe, sogni dellumanità Nelle fiabe scopriamo gli stessi sogni e le stesse risposte ai bisogni che riconosciamo in noi stessi Le fiabe ALTRUI propongono gli stessi sogni che fanno crescere e preparano i bambini al loro futuro di relazione

16 Strazzari Quando il bambino straniero si sente accolto e protetto nel nuovo ambiente, a scuola e con i compagni, è il momento di raccogliere i frammenti e i ricordi delle sue radici, delle sue origini e sollecitarlo a raccontare le fiabe della propria terra.

17 Strazzari Il racconto di una fiaba ci permette di conoscere le immagini che laltro porta con sé, gli dà la possibilità di esprimere affetti, ricordi, nostalgie, di dar vita alle emozioni e alle immagini vicine e lontane.

18 Strazzari Raccontare le fiabe nella lingua dorigine Narrate da un genitore, un mediatore, un immigrato adulto … I suoni delle Lingue altre devono entrare a far parte dei suoni che i bambini ricevono : ecco allora che si aprono i mondi nuovi …

19 Strazzari La fiaba nella didattica La fiaba si presta ad essere : smontata modificata ricostruita a numerosissimi itinerari didattici a percorsi di immaginazione A.Ferrario, Storie narrate e storia di sé, in Alfabeti interculturali, a cura di G.Favaro, Guerini e Associati

20 Strazzari La FIABA una bambina di nome Cappuccetto Rosso

21 Strazzari Partire da casa per crescere…. Una protagonista bambina, curiosa, intraprendente, avventurosa, che lascia la retta via…. Un percorso di crescita attraverso il bosco e lincontro pauroso col lupo… Lesito felice : il ritorno a casa…

22 Strazzari ESERCIZI PRELIMINARI -Ricerca di una fiaba che tutti conoscono -Scrittura a memoria della fiaba -Elaborazione di una versione collettiva -La fiaba viene illustrata da tutti Metodologia: per tutte le fasi, tranne la traduzione, LAVORO di GRUPPO

23 Strazzari ESERCIZI PRELIMINARI Elenco e caratterizzazione dei personaggi: Il lupo Cappuccetto Rosso La mamma La nonna Il cacciatore

24 Strazzari ESERCIZI linguistici Questione di punti di vista…. del lupo della mamma di C.Rosso del cacciatore della nonna Racconta la storia dal punto di vista: usa la 1a persona singolare !

25 Strazzari Il lupo scrive una lettera di reclamo ESERCIZI linguistici DALLA PARTE DEL LUPO…

26 Strazzari ESERCIZI linguistici Fatti di cronaca…. Scrivi un articolo di giornale…

27 Strazzari ESERCIZI linguistici Bisognava guardare le stelle…. Scrivi loroscopo dei personaggi della fiaba……

28 Strazzari ESERCIZI linguistici Fare shopping dentro una fiaba… Il catalogo dei vestiti dei personaggi…

29 Strazzari ESERCIZI linguistici Itinerari da favola Immagina un itinerario nei luoghi della fiaba….

30 Strazzari ESERCIZI linguistici I Ristoranti della Fiaba Scrivi il menu e le ricette dei ristoranti della fiaba

31 Strazzari COME si DICE? Costruzione del glossario plurilingue della nostra fiaba Raian, anni 4

32 Strazzari LE LINGUE della NOSTRA FIABA Traduci la storia nella tua lingua… Se certi animali o personaggi non ci sono nel tuo Paese o nella fiaba del tuo Paese, sostituiscili con quelli a te più noti… (per es. lorso nella Cappuccetto russa…) La fiaba viene tradotta in 24 versioni tra Lingue e Dialetti!

33 Strazzari Quando tornerai a scuola, guarda bene tutti i tuoi compagni e noterai che sono molto diversi tra loro, e questa differenza è una bella cosa. E una buona occasione per lumanità. Quei bambini vengono da orizzonti diversi, sono capaci di darti cose che tu non hai, come tu puoi dargli qualcosa che loro non conoscono.Il miscuglio è un arricchimento reciproco

34 Strazzari Sappi che ogni faccia è un miracolo. E unica. Non potrai mai trovare due facce assolutamente identiche. Ogni faccia è il simbolo della vita e ogni faccia merita rispetto. T. Ben Jelloun, 1998.


Scaricare ppt "Strazzari La FIABA Cosa ti fa pensare che ti darò il fuoco?chiese la Baba Jaga a Vassilissa Perché lho chiestorispose Vassilissa Fiaba russa."

Presentazioni simili


Annunci Google