La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La biblioteca è un gran bel posto … e infatti

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La biblioteca è un gran bel posto … e infatti"— Transcript della presentazione:

1 La biblioteca è un gran bel posto … e infatti
Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

2 Grande offerta e visibilità via web di:
Cataloghi Banche dati specializzate Servizi informativi INTEGRATIVI ai servizi tradizionali Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

3 In questo contesto nascono
Nuovi Servizi Bibliotecari (1995) che comprendono: Sito Web (1995) Il Cercalibri (1995) Prestito Interbibliotecario Provinciale (1995) Risorse Utili (1997) Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

4 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Il Cercalibri – Storia 1995 Il Cercalibri servizio telefonico 1997 Il Cercalibri modulo on line Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

5 Il Cercalibri – in generale
Servizio in appalto a cooperativa Personale: 1 Tipologia di contratto: cocopro Tempo dedicato al servizio: 28 ore settimanali su 30 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

6 Il Cercalibri – in generale
SI ATTIENE, per quanto possibile, alle seguenti linee guida internazionali: IFLA, Digital reference guidelines, <http://lcweb.loc.gov/rr/digiref/> Traduzione italiana : <http://www.aib.it/aib/cen/ifla/srwdigref.ht m> Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

7 Il Cercalibri – in generale
OFFRE un livello di servizio "moderato" (o medio) che prevede: - l’indirizzamento al documento utile, oppure - l’istruzione all'utilizzo di una fonte, oppure - la consegna dell’informazione finale. Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

8 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Il Cercalibri – Dati /2004 Domande: quante? Domande: quali? Tempo di trattamento della domanda Utenti: chi sono? Quanto costa il servizio a domanda? Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

9 Il Cercalibri DOMANDE quante? 1996/ 2004
Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

10 Il Cercalibri DOMANDE quali ? 1996
Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

11 Il Cercalibri DOMANDE quali ? 2004
Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

12 Il Cercalibri Tempo TRATTAMENTO domanda 1996/ 2001
Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

13 Il Cercalibri Tempo TRATTAMENTO domanda 2002/ 2004
Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

14 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Il Cercalibri Utenti 2004 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

15 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Il Cercalibri Costo Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

16 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Vantaggi del servizio Per l’utente aiuto per: ricerca di libri, fonti cartacee e on line individuazione di soggetti, argomenti, idee per cominciare informazioni su servizi poco conosciuti resoconto stampato in forma di dossier servizio aperto 24 su 24 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

17 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Vantaggi del servizio Per la biblioteca: Integrazione e NON antagonista alla biblioteca tradizionale Visibilità dei servizi della biblioteca Non esiste mai la risposta NO Punto di partenza per risposte complicate Risparmio di tempo Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

18 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Vantaggi del servizio Per l’operatore Possibilità di prendere tempo per la risposta Possibilità di redigere un testo scritto Possibilità di formazione continua Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

19 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Punti critici Servizio costoso Servizio oscuro: se ne parla molto, si conosce poco Mancanza di piena consapevolezza da parte delle biblioteche Mancanza di un vero consenso dei dirigenti e amministratori Mancanza di risorse professionali e informative Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

20 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Punti critici Mancanza di linee guida interne ORIENTATIVE condivise Manuali Raccomandazioni Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

21 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Sviluppi futuri - 1 Creazione e adozione di Linee guida interne, Manuali, Raccomandazioni condivise che definiscano: Chi fa cosa, come, quando, dove e perchè Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

22 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Chi sono gli UTENTI PRIMARI - Chi sono gli UTENTI SECONDARI Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

23 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Qual'è IL LIVELLO di SERVIZIO offerto: MINIMO, MASSIMO, MEDIO - MINIMO: indicazione della sola fonte - MASSIMO: l'informazione finale, tutto quello che esiste a disposizione. tutto quello che esiste a disposizione: solo Cataloghi reggiani o anche localizzazioni fuori - MEDIO: un misto tra livello minimo e massimo a seconda della capacità dell'utente, della capacità dell'operatore, delle fonti disponibili, del tempo a disposizione Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

24 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Qual'è IL LIVELLO di SERVIZIO offerto agli UTENTI PRIMARI - Qual'è IL LIVELLO di SERVIZIO offerto agli UTENTI SECONDARI - Qual'è IL LIVELLO di SERVIZIO offerto a TUTTI Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

25 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Quali sono le AREE TEMATICHE non trattate - Quali sono le AREE TEMATICHE trattate con maggiore ENFASI: - storia locale ? - letteratura per ragazzi? - legislazione? Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

26 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Quanto TEMPO dedicare a una domada: - tempo minimo - tempo massimo - Quando rinviare ad altri SERVIZI, sezioni locali, sezioni speciali, archivio, comune: PRIMA ACCORDARSI con altri servizi - Quando rinviare a un ESPERTO, esperto di storia locale, esperto di archivi, esperto di cinema: PRIMA ACCORDARSI con gli esperti - Come misurare il servizio: valutare nel contesto, quante richieste informative ricevono le biblioteche escluse le transazioni direzionali (IFLA) Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

27 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Sviluppi futuri - 2 Servizio di reference cooperativo a rotazione: Progetto Test Valutazione Verifica Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

28 Servizio di Prestito Interbibliotecario Provinciale
Storia 1995 Creazione del Servizio biblioteche partecipanti 1995 giro del furgone su 3 giorni 2002 giro del furgone su 4 giorni biblioteche partecipanti Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

29 Servizio di Prestito Interbibliotecario Provinciale
Servizio in appalto a cooperativa Personale: 3 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

30 Servizio di Prestito Interbibliotecario Provinciale – Dati 1996/2004
Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

31 Servizio di Prestito Interbibliotecario Provinciale– Vantaggi
rispondere alle necessità degli utenti e delle singole biblioteche consentire un maggiore accesso al patrimonio documentario reggiano valorizzare la funzione del catalogo collettivo provinciale Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

32 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Punti critici Mancanza di linee guida interne ORIENTATIVE condivise Manuali Raccomandazioni Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

33 Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005
Sviluppi futuri Creazione e adozione di Linee guida interne, Manuali, Raccomandazioni condivise che definiscano: Chi fa cosa, come, quando, dove e perchè Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

34 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Quali sono le BIBLIOTECE PARTECIPANTI - Quali sono gli OPERATORI responsabili - Quali sono i MATERIALI che vengono prestati - Quali sono i MATERIALI che vengono esclusi - Quali sono i MATERIALI che vengono prestati per poco tempo Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

35 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Quali sono i MATERIALI che vengono prestati dietro pagamento di tariffa - Quale è il MEZZO di inoltro della richiesta: mail, fax, telefono - Quale è la FORMA standardizzata per l'inoltro della richiesta - Quale è la FORMA standardizzata di una DISTINTA più semplice: - semplificare i campi Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

36 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- informatizzare la distinta per stamparla con facilità, utilizzo della penna ottica - Cosa succede in caso di SMARRIMENTO di un libro in mancanza di una distinta dettagliata - fondo per il risarcimento - Decidere come standardizzare il SOLLECITO - Decidere come standardizzare le SANZIONI Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005

37 Sviluppi futuri: contenuto linee guida
- Decidere come standardizzare l'ELENCO DEGLI UTENTI temporaneamente ESCLUSI dal Prestito - Quale è il sistema di MONITORAGGIO, MISURAZIONE del servizio: - statistiche - settimana campione - Quali sono gli altri MATERIALI che possono girare col furgone Maria Luisa Merenda, 12 ottobre 2005


Scaricare ppt "La biblioteca è un gran bel posto … e infatti"

Presentazioni simili


Annunci Google