La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COLLEGIO DEI DOCENTI UNITARIO 10 settembre 2010 ore 9,00- 11,00.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COLLEGIO DEI DOCENTI UNITARIO 10 settembre 2010 ore 9,00- 11,00."— Transcript della presentazione:

1 COLLEGIO DEI DOCENTI UNITARIO 10 settembre 2010 ore 9,00- 11,00

2 ORDINE DEL GIORNO 1. Lettura e approvazione verbale seduta precedente 2. Orari provvisori e definitivi e definizione dei rientri pomeridiani 3. Nomina Referenti di plesso- Figure strumentali e commissioni 4. Situazione organico alla data odierna 5. Assemblee dinizio anno con i genitori 6. Nomina del Comitato di Valutazione 7. Nomina del docente tutor scuola infanzia 8. Delibera piano Annuale delle Attività 9. Delibera di adesione Attività Fondazione Cariverona 10. Corsi di nuoto Badia e Selva 11. Potenziamento lingue straniere scuola secondaria 12. Interventi di alfabetizzazione 13. Comunicazioni della Dirigente 14. Varie ed eventuali

3 Orari provvisori e definitivi Il Collegio, visti gli orari provvisori fino al 18 settembre 2010 presentati dai singoli plessi, viste le proposte degli orari definitivi con i rientri pomeridiani di seguito allegati,tenuto conto delle disponibilità dichiarate dai Comuni di Badia, Selva e S. Mauro relativamente al trasporto alunni, Il Collegio, visti gli orari provvisori fino al 18 settembre 2010 presentati dai singoli plessi, viste le proposte degli orari definitivi con i rientri pomeridiani di seguito allegati,tenuto conto delle disponibilità dichiarate dai Comuni di Badia, Selva e S. Mauro relativamente al trasporto alunni, Delibera n. 2 Delibera n. 2 l approvazione degli schemi orari presentati e la riduzione dell orario giornaliero nel rispetto della Circ. min. n. 243 del 22/9/1979 per motivi estranei alla didattica. La presente delibera sarà sottoposta al C.d.I per lassunzione. l approvazione degli schemi orari presentati e la riduzione dell orario giornaliero nel rispetto della Circ. min. n. 243 del 22/9/1979 per motivi estranei alla didattica. La presente delibera sarà sottoposta al C.d.I per lassunzione. All unanimità All unanimità VOTI contrari favorevoli astenuti VOTI contrari favorevoli astenuti

4 NUMERO DELLE FUNZIONI STRUMENTALI Da Contratto Integrativo di Istituto: Da Contratto Integrativo di Istituto: Art. 7: personale docente Art. 7: personale docente La ripartizione del Fondo di Istituto per la parte riferita al personale docente è così articolata: La ripartizione del Fondo di Istituto per la parte riferita al personale docente è così articolata: gli insegnanti assegnatari di funzioni strumentali ciascuno per una quota di 1549,37 Euro (eventuali suddivisioni si basano sulla deliberazione del collegio dei Docenti) gli insegnanti assegnatari di funzioni strumentali ciascuno per una quota di 1549,37 Euro (eventuali suddivisioni si basano sulla deliberazione del collegio dei Docenti)

5 DELIBERA N°3 Il Collegio dei Docenti Unitario del 1O settembre 2010, Il Collegio dei Docenti Unitario del 1O settembre 2010, - visto il Contratto Integrativo di Istituto del 14 febbraio Punto E: impiego delle risorse finanziarie - Punto 3: personale docente - Punto insegnanti assegnatari di funzioni strumentali - Considerato che per migliorare l offerta formativa risulta opportuno assegnare le funzioni strumentali anche in forma non intera - Dopo ampio dibattito……… Delibera:…………………………………………….Delibera:……………………………………………. Votazione: contrari…… favorevoli…… astenuti…….Votazione: contrari…… favorevoli…… astenuti……. All unanimitàAll unanimità

6 FUNZIONI STRUMENTALI AREA : ORIENTAMENTO AREA : ORIENTAMENTO Docenti: Uldini Maida sc. Secondaria Docenti: Uldini Maida sc. Secondaria Progetto in rete Orientare al successo formativo Progetto in rete Orientare al successo formativo Progetto Orientamento dIstituto-da realizzare Progetto Orientamento dIstituto-da realizzare Programmazione ed organizzazione incontri con i genitori e con le scuole secondarie superiori Programmazione ed organizzazione incontri con i genitori e con le scuole secondarie superiori Monitoraggio azioni di orientamento/risultati raggiunti Monitoraggio azioni di orientamento/risultati raggiunti Valutazione e relazione finale Valutazione e relazione finale

7 FUNZIONI STRUMENTALI AREA : CONTINUITAe ORIENTAMENTO AREA : CONTINUITAe ORIENTAMENTO Maccaccaro Luisa sc. Infanzia e Primaria Maccaccaro Luisa sc. Infanzia e Primaria Progetto Continuità d Istituto Progetto Continuità d Istituto Progettazione Curricolo Unitario per competenze - Gruppo di lavoro Progettazione Curricolo Unitario per competenze - Gruppo di lavoro Monitoraggio del progetto Monitoraggio del progetto Coordinamento Commissione Continuità Coordinamento Commissione Continuità Valutazione e relazione finale Valutazione e relazione finale

8 FUNZIONI STRUMENTALI AREA 2: ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE difficoltà d'apprendimento AREA 2: ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE difficoltà d'apprendimento Docenti: Stefani Laura Docenti: Stefani Laura Protocollo Accoglienza alunni nuovi e stranieri Protocollo Accoglienza alunni nuovi e stranieri Progetto in rete Tante Tinte Progetto in rete Tante Tinte Coordinamento Commissione Intercultura Coordinamento Commissione Intercultura Formazione Adulti ( CTP) Formazione Adulti ( CTP) Valutazione e relazione finale Valutazione e relazione finale

9 FUNZIONI STRUMENTALI AREA 2: difficoltà d'apprendimento AREA 2: difficoltà d'apprendimento Docente: Gallo Luisella Docente: Gallo Luisella Progetto in Rete per la prevenzione dei disturbi specifici d apprendimento Progetto in Rete per la prevenzione dei disturbi specifici d apprendimento Realizzazione del Progetto nel ns. Istituto Realizzazione del Progetto nel ns. Istituto Diffusione materiali ai docenti Diffusione materiali ai docenti Valutazione e relazione finale Valutazione e relazione finale

10 FUNZIONI STRUMENTALI AREA 3: QUALITÀ AREA 3: QUALITÀ AUTOVALUTAZIONE dISTITUTO AUTOVALUTAZIONE dISTITUTO Docente: Perpolli Alessio Docente: Perpolli Alessio Autovalutazione e qualità della scuola Autovalutazione e qualità della scuola Coordinamento Commissione Coordinamento Commissione Implementazione Progetto Qualità ( Regolamenti- modulistica- Procedure) Implementazione Progetto Qualità ( Regolamenti- modulistica- Procedure) Revisione modulistica Revisione modulistica Monitoraggio e relazione finale Monitoraggio e relazione finale

11 FUNZIONI STRUMENTALI AREA 4: Rapporti con gli Enti locali AREA 4: Rapporti con gli Enti locali Valorizzazione sinergie tra scuola e territorio Valorizzazione sinergie tra scuola e territorio Ins. Anderloni Mariangela Ins. Anderloni Mariangela Azioni di coordinamento con gli Enti locali e le associazioni Azioni di coordinamento con gli Enti locali e le associazioni Giochi d Istituto : Progetto ed organizzazione Giochi d Istituto : Progetto ed organizzazione Progetti scuola/ territorio: coordinamento e monitoraggio Progetti scuola/ territorio: coordinamento e monitoraggio Coordinamento Commissione Giochi / territorio Coordinamento Commissione Giochi / territorio Cura dell' Immagine dell'Istituto- rapporti con la stampa Cura dell' Immagine dell'Istituto- rapporti con la stampa Valutazione e relazione finale Valutazione e relazione finale

12 FUNZIONI STRUMENTALI AREA 1: POF E SOSTEGNO AI DOCENTI AREA 1: POF E SOSTEGNO AI DOCENTI Docente: Canovi Giuliana Docente: Canovi Giuliana Coordinamento commissione Pof e Progetti Coordinamento commissione Pof e Progetti Monitoraggio progetti Monitoraggio progetti Pubblicazione Pof e altro …sul sito Web d Istituto Pubblicazione Pof e altro …sul sito Web d Istituto Gestione Sito web Gestione Sito web

13 Nomina REFERENTI Plesso Bonomi Flavio sec. Badia Bonomi Flavio sec. Badia Rigatelli Federica sec. Selva Rigatelli Federica sec. Selva Uldini Renata prim. Badia Uldini Renata prim. Badia Perpolli Alessio prim. S. Bortolo Perpolli Alessio prim. S. Bortolo Massalongo Vito prim. Inf. Selva Massalongo Vito prim. Inf. Selva Masotti Mariangela prim. S. Mauro Masotti Mariangela prim. S. Mauro Colombari Valeria inf. S. Bortolo Colombari Valeria inf. S. Bortolo Maccaccaro Luisa inf. S. Mauro Maccaccaro Luisa inf. S. Mauro

14 NOMINA REFERENTI E RESPONSABILI Sicurezza Sicurezza Patentinoprof. Ed tecnica Patentinoprof. Ed tecnica Più Sportesterno+prof.ed fisica Più Sportesterno+prof.ed fisica H e rapporti ASL Bragadina F. H e rapporti ASL Bragadina F. Coordinamento Infanzia Maccacaro Luisa Coordinamento Infanzia Maccacaro Luisa Aula Informatica Badia Zorzella Renato Aula Informatica Badia Zorzella Renato Biblioteca Badia Uldini Maida Biblioteca Badia Uldini Maida Sussidi/bibl. prim. Badia Pasini Marika Sussidi/bibl. prim. Badia Pasini Marika Cittadinanza e Costituzione: Simeoni Valeria Cittadinanza e Costituzione: Simeoni Valeria Perpolli Alessio Perpolli Alessio

15 DELIBERA IL COLLEGIO,VISTE LE PROPOSTE,NOMINA I DOCENTI REFERENTI DI PLESSO E DEI VARI AMBITI COME DA ALLEGATO. I docenti saranno retribuiti per il lavoro svolto come da contrattazione d Istituto 2010/11. IL COLLEGIO,VISTE LE PROPOSTE,NOMINA I DOCENTI REFERENTI DI PLESSO E DEI VARI AMBITI COME DA ALLEGATO. I docenti saranno retribuiti per il lavoro svolto come da contrattazione d Istituto 2010/11. Il Collegio delega la Dirigente a nominare i referenti non ancora individuati, una volta completato l' organico d'Istituto e verificata la disponibilità dei docenti Il Collegio delega la Dirigente a nominare i referenti non ancora individuati, una volta completato l' organico d'Istituto e verificata la disponibilità dei docenti

16 COMMISSIONI E GRUPPI DI LAVORO attivati dal Collegio Il Collegio, per implementare l offerta formativa in continuità con il lavoro svolto e in sinergia con il territorio Il Collegio, per implementare l offerta formativa in continuità con il lavoro svolto e in sinergia con il territorio Delibera Delibera allunanimità allunanimità l attivazione delle Commissioni come da allegato l attivazione delle Commissioni come da allegato Delega Delega Le funzioni strumentali al loro coordinamento ed arricchimento con un docente per plesso o almeno per ordine Le funzioni strumentali al loro coordinamento ed arricchimento con un docente per plesso o almeno per ordine I membri della Commissione saranno retribuiti a carico del FIS I membri della Commissione saranno retribuiti a carico del FIS Alla Commissione continuità il Collegio delega il Compito di continuare la progettazione di un curricolo unitario. Alla Commissione continuità il Collegio delega il Compito di continuare la progettazione di un curricolo unitario.

17 ATTIVAZIONE DI ALCUNE COMMISSIONI DEL COLLEGIO DOCENTI UNITARIO COMMIS. VALUTAZIONE AUTOVALUTAZ. COMMIS.INTERC. INTEG. ALUNNI EXTRACOMUN. COMMISSIONE H E DISLESSIA CONTINUITÀ ORIENTAMENTO COMMIS.GIOCHI PIÙ SPORT POFPROGETTI RESP. PERPOLLI COSTIPASINIBONOMIRESP.STEFANIANDERLONIPICCOLISIMEONIFILIPPINIRESP.GALLOINS. SOSTEGNO (5) GUGOLE ULDINI M. FILIPPOZZIINS. PRIMA E SECONDA RESP.MACCACARO ULDINI M. MASOTTIRIGATELLILUPATINI RESP. ANDERLONI INS. ED FISICA ULDINI R. STEFANI L. PERPOLLIZORZELLA COLOMBARI V. RESP.CANOVIZORZELLAPERPOLLIFALSAROLOMACCACARO

18 ATTIVAZIONE DI ALCUNE COMMISSIONI DEL COLLEGIO DOCENTI UNITARIO CURRICOLOUNITARIO SICUREZZA RESP.MACCACARO ULDINI R. ULDINI M PASINIPERPOLLICANOVIZORZELLARIGATELLIRESP. DIRIGENTE SCOLASTICO BROGNA G. PROF. ED TECNICA RIGATELLI F. FALSAROLO SCADENZA ADESIONI/SCAMBI 1 OTTOBRE

19 PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA CONCORDATO con i Referenti di Plesso e i Collaboratori della D.S. CONCORDATO con i Referenti di Plesso e i Collaboratori della D.S. SCUOLA PRIMARIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA SCUOLA SECONDARIA SCUOLA DELLINFANZIA SCUOLA DELLINFANZIA Fissati: Fissati: Incontri fondamentali:programmazione, consigli classe interclasse e intersezione, Incontri fondamentali:programmazione, consigli classe interclasse e intersezione, collegi unitari e di settore, colloqui con le famiglie, ricevimento genitori, scambio informazioni tra ordini di scuola, formazione dei docenti collegi unitari e di settore, colloqui con le famiglie, ricevimento genitori, scambio informazioni tra ordini di scuola, formazione dei docenti Riservate n° 12 ore di Collegio per la Formazione dei docenti Riservate n° 12 ore di Collegio per la Formazione dei docenti RICORDO che il CCNL RICORDO che il CCNL Fino a 40 h ore-art. 29 c.3a : Riunioni Plenarie e Collegi Docenti-Riunioni di programmazione di inizio anno e per materie-Verifiche di inizio e fine anno scolastico- Informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini quadrimestrali e finali e sull andamento delle attività educative nelle scuole dellinfanzia Fino a 40 h ore-art. 29 c.3a : Riunioni Plenarie e Collegi Docenti-Riunioni di programmazione di inizio anno e per materie-Verifiche di inizio e fine anno scolastico- Informazione alle famiglie sui risultati degli scrutini quadrimestrali e finali e sull andamento delle attività educative nelle scuole dellinfanzia Fino a 40 ore –art.29 c.3b: Attività collegiali dei consigli di classe, di interclasse, di intersezione con o senza genitori Fino a 40 ore –art.29 c.3b: Attività collegiali dei consigli di classe, di interclasse, di intersezione con o senza genitori Attività di formazione- art. 63, 64,66: proposte ed approvate dal Collegio Attività di formazione- art. 63, 64,66: proposte ed approvate dal Collegio

20 Attività di Formazione a. s Programmazione Il curricolo per competenze : consulenza Il curricolo per competenze : consulenza Dislessia ( adesione alla rete di scuole) Rete La scuola fa bene a tutti Dislessia ( adesione alla rete di scuole) Rete La scuola fa bene a tutti Altre attività di formazione promosse in itinere dall Amministrazione o da Enti accredidati concordate con la Dirigente Scolastica Altre attività di formazione promosse in itinere dall Amministrazione o da Enti accredidati concordate con la Dirigente Scolastica Arcipelago LIM Arcipelago LIM La partecipazione ad attività di formazione è incentivata come da Contratto dIstituto La partecipazione ad attività di formazione è incentivata come da Contratto dIstituto Formazione intercultura VI Formazione intercultura VI Qualità nella scuola dellinfanzia PD Qualità nella scuola dellinfanzia PD

21 DELIBERA N° 3 Il Collegio dei Docenti Unitario del 10 settembre 2010 Il Collegio dei Docenti Unitario del 10 settembre sentita la proposta avanzata dai Referenti di Plesso - verificata la congruenza della stessa con il calendario scolastico e con gli impegni di servizio - verificato la portata dellimpegno orario secondo CCNL DELIBERA IL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA2010/2011DELIBERA IL PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA2010/2011 ALL UNANIMITÀALL UNANIMITÀ

22 Delibera quadrimestri

23 DELIBERA N°4 Il Collegio dei Docenti Unitario del 10 settembre2010 Il Collegio dei Docenti Unitario del 10 settembre sentite le proposte di uscite e viaggi di istruzione avanzate dai docenti per lanno scolastico ; - tenuto conto dei criteri relativi alle gite e viaggi di istruzione già in vigore nellIstituto Comprensivo fin dallo scorso anno ed approvati in sede di Collegio e di Consiglio di Istituto nello scorso a. s.; CONFERISCE DELEGA AL DIRIGENTE SCOLASTICO PER EVENTUALI ALTRE CONFERISCE DELEGA AL DIRIGENTE SCOLASTICO PER EVENTUALI ALTRE USCITE BREVI RICHIESTE IN CORSO DANNO USCITE BREVI RICHIESTE IN CORSO DANNO DELIBERA IL PIANO DELLE USCITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE PER LANNO DELIBERA IL PIANO DELLE USCITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE PER LANNO - SCOLASTICO ALLUNANIMITAALLUNANIMITA CON VOTICON VOTI ACONTRARI…………………FAVOREVOLI………………ASTENUTI……………………………….. SCADENZA Uscite didattiche Mese e luogo Prima settimana di scuola

24 Delibera-Elezione del comitato di valutazione del servizio docenti Dopo la comunicazione della dirigente scolastica riguardo le modalità di voto per lelezione di 4 membri titolari e due supplenti, rappresentanti dei tre ordini di scuola, si procede allelezione a scrutinio segreto dei membri effettivi e supplenti del comitato di valutazione. Svolgono la funzione di segretari i docenti …. Dopo la comunicazione della dirigente scolastica riguardo le modalità di voto per lelezione di 4 membri titolari e due supplenti, rappresentanti dei tre ordini di scuola, si procede allelezione a scrutinio segreto dei membri effettivi e supplenti del comitato di valutazione. Svolgono la funzione di segretari i docenti …. Risultano eletti: Risultano eletti: Membri effettivi Membri effettivi Pasini Canovi Filippini Zorzella Membri supplenti Membri supplenti Stefani Colombari Tutor MACCACARO

25 Pasini voti 11 Canovi voti 7 Brogna voti 1 Filippini voti 6 Zorzella voti 7 Stefani voti 5 Colombari voti 2 Anderloni voti 1 Nulla1

26 ACCORDI DI RETE ORIENTARE AL SUCCESSO FORMATIVO ORIENTARE AL SUCCESSO FORMATIVO LA SCUOLA FA BENE A TUTTI LA SCUOLA FA BENE A TUTTI TANTE TINTE TANTE TINTE

27 CARIVERONA e intervento Maccacaro

28 Comunicazioni della Dirigente Varie ed Eventuali Lavvio dellanno scolastico,nonostante la mia maggiore esperienza, risulta sempre più complesso…comunque con laiuto e la volontà di tutti voi (anche a smussare gli spigoli…) partiamo con il desiderio di far bene e con gusto per il nostro lavoro. Buon anno scolastico a tutti!

29 Prima di uscire Ritirate gli attestati di pertecipazione dei corsi PRIMO SOCCORSO e ANTINCENDIO e firmiamo il modulo di consegna Sono qui sul tavolo in ordine alfabetico


Scaricare ppt "COLLEGIO DEI DOCENTI UNITARIO 10 settembre 2010 ore 9,00- 11,00."

Presentazioni simili


Annunci Google