La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Le occlusioni intestinali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CATTEDRA DI FISIOPATOLOGIA, SEMEIOTICA E METODOLOGIA CHIRURGICA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Le occlusioni intestinali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CATTEDRA DI FISIOPATOLOGIA, SEMEIOTICA E METODOLOGIA CHIRURGICA."— Transcript della presentazione:

1 Le occlusioni intestinali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CATTEDRA DI FISIOPATOLOGIA, SEMEIOTICA E METODOLOGIA CHIRURGICA (Prof. Roberto Giardino)

2 OCCLUSIONE INTESTINALE Sindrome caratterizzata dallarresto brusco, completo e persistente del transito del contenuto intestinale, con maggiori o minori alterazioni idroelettrolitiche responsabili di uno stato di sofferenza generale e con alvo chiuso a feci e gas

3 OCCLUSIONI INTESTINALI ILEO MECCANICO DINAMICO Per cause organiche che creano ostacoli anatomici su base funzionale

4 OCCLUSIONI INTESTINALI ILEO MECCANICO ENDOLUMINALI PARIETALI ESTRINSECHE intasamento ed ostruzioni restringimento o stenosi invaginazione compressione angolature strangolamento volvolo

5 OCCLUSIONI INTESTINALI ILEO DINAMICO ILEO PARALITICO ILEO SPASTICO - inibizione della motilità > tono inibitore simpatico < tono attivatore parasimpatico < attività plessi intramurali - esaltazione motilità > tono attivatore parasimpatico PROVOCATO DA NUMEROSE CONDIZIONI CHE AGISCONO SULLINNERVAZIONE DEI VISCERI SPLANCNICI O SULLA CONTRATTILITADELLA MUSCOLATURA LISCIA

6 OCCLUSIONI INTESTINALI Processi flogistici Processi flogistici Processi neoplastici Processi neoplastici Aderenze e briglie Aderenze e briglie Traumi addominali Traumi addominali Ernie complicate Ernie complicate Fecalomi Fecalomi Fitobezoari Fitobezoari Tricobezoari Tricobezoari Ileo biliare Ileo biliare Ileo da ascaridi Ileo da ascaridi Volvolo Volvolo Ileo Meccanico

7 ILEO MECCANICO OSTRUZIONE OSTRUZIONE alterazione della pervietà del lume intestinale senza sofferenza vascolare del tratto intestinale interessato STROZZAMENTO O STRANGOLAMENTO STROZZAMENTO O STRANGOLAMENTO con sofferenza vascolare con sofferenza vascolare del tratto intestinale interessato del tratto intestinale interessato e possibile evoluzione e possibile evoluzione verso la gangrena e la perforazione verso la gangrena e la perforazione

8 ILEO MECCANICO DA OSTRUZIONE Lesione della Lesione dellapareteStenosi (es. neoplasia) All interno All interno del lume (es. ileo biliare) Causa extraparietale angolatura da briglia compressioneesterna da massa

9 Stenosi intestinale su base infiammatoria Morbo di Crohn Stenosi intestinale su base neoplastica Carcinoma del grosso intestino

10 ILEO BILIARE Passaggio di un grosso calcolo dalla colecisti nel lume dellintestino tenue attraverso una fistola colecisto-enterica Arresto del calcolo a livello della valvola ileo-cecale

11 Bezoari Tricobezoari ammassi di capelli o peli Fitobezoari ammassi di residui vegetali Fecalomi Stipsi ostinata soprattutto nell anziano Prolungata permanenza a letto Farmaci deprimenti la motilità intestinale

12 Ileo meccanico con strozzamento CINGOLO ERNIARIO BRIGLIA ADERENZIALE VOLVOLO INVAGINAZIONE

13 Per ERNIA si intende la fuoriuscita di un viscere o parte di esso dalla cavità che normalmente lo contiene, attraverso un orifizio preformato o neoformato, accompagnato dalla sierosa che normalmente lo riveste. Ernie dei visceri addominali Lo strozzamento erniario può avvenire a livello del colletto o di un anello inestensibile con sofferenza vascolare degli organi fuorusciti (epiploon, tenue...)

14 Ernie dei visceri addominali inguinale (75%) -obliqua esterna -diretta -obliqua interna (rara) crurale ombelicale epigastrica sedi più rare: lombare otturatoria dello Spigelio perineale ischiatica Interne Esterne della borsa omentale dei recessi duodeno-digiunali del recesso intersigmoideo del recesso retrociecale prevescicali paravescicali sopravescicali da briglia aderenziale Classificazione delle ernie addominali

15 Briglie aderenziali Possono determinare occlusione con meccanismi di Trazione sulla parete intestinale Angolatura del tratto intestinale Strangolamento di un ansa nel cingolo formato dalla briglia.

16 Volvolo E la torsione di un ansa intestinale sul proprio asse mesenterico Costituisce una delle condizioni più frequenti di strangolamento Nell adulto la torsione avviene frequentemente in presenza di briglie aderenziali Il volvolo può interessare: l intestino tenue il colon destro (più rari) il sigma Sintomatologia -Dolore -Alvo chiuso a feci e gas -Tumefazione circoscritta con timpanismo

17 Invaginazione intestinale Si può definire come l erniazione di un tratto intestinale nell intestino stesso. Più frequente a livello dell ileo terminale e del cieco La sofferenza vascolare è dovuta alla compressione dei vasi mesenterici del cilindro invaginato Primitiva nel bambino (Invaginazione intestinale del lattante) Secondaria nell adulto (es. in presenza di polipi ) Sintomatologia nel bambino Massima frequenza fra 4 e 12 mesi Dolori addominali parossistci Vomito Feci muco-sanguinolente Palpazione: budino d invaginazione Esplorazione rettale – Rx clisma opaco Sintomatologia nelladulto Dolore addominale Emissione di sangue dall ano Quadro subocclusivo /occlusivo Palpazione: possibile budino d invaginazione Esplorazione rettale: muco/sangue nell ampolla Rx clisma opaco

18 ILEO PARALITICO ILEO PARALITICO Stati dolorosi / tossinfettivi Stati dolorosi / tossinfettivi Peritoniti / emoperitoneo Peritoniti / emoperitoneo Traumi addominali Traumi addominali Interventi chirurgici Interventi chirurgici Fenomeni ischemici Fenomeni ischemici Squilibri elettrolitici - Ipokaliemia Squilibri elettrolitici - Ipokaliemia Intossicazione - Farmaci Intossicazione - Farmaci Uremia Uremia ILEO SPASTICO Les.nervose centr./perif. Les.nervose centr./perif. Irritazioni locali Irritazioni locali Riflessi dolorosi Riflessi dolorosi Ileo Dinamico OCCLUSIONI INTESTINALI

19 Cause farmacologiche di ileo dinamico Effetto collaterale di chemioterapici Soprattutto alcaloidi della vinca (Descritti casi in corso di trattementi con vindesina, dacarbazina –vincristina, citosina arabinoside) Effetto collaterale della somministrazione di oppiacei Altre possibili cause farmacologiche Amitriptilina + anticolinergici Psicofarmaci in generale Loperamide Miorilassanti

20 OCCLUSIONI INTESTINALI FISIOPATOLOGIA MODIFICAZIONI LOCALI distensione delle pareti < capacità di riassorbimento GENERALI alterazioni acido/base squilibri idroelettrolitici meccanismi di compenso

21 OCCLUSIONI INTESTINALI su base organica Differenti a seconda della sede dellocclusione Sopravateriana Sottovateriana o duodenodigiunale Del tratto distale del tenue o bassa colica Turbe elettrolitiche

22 OCCLUSIONI INTESTINALI VOMITO >[HCO 3 ] ־ plasmatica H 2 O, Cl־, H+ Modesta perdita di Na+ >perdita renale di Cl־ >perdita renale di Cl־ ++ (ipocalcemia e Ca++ (ipocalcemia cloropenica) cloropenica) ALCALOSI METABOLICA pH > 7,4 Occlusione Sopravateriana

23 OCCLUSIONI INTESTINALI VOMITO <[HCO 3 ] ־ plasmatica H 2 O, Cl־, H+, HCO 3 ־ iponatriemia, ipokallemia Na+, K+, Mg+, Ca++ >perdita renale di H+ >perdita renale di H+ ACIDOSI METABOLICA pH < 7,4 Occlusione Sottovateriana

24 OCCLUSIONI INTESTINALI H 2 O, K+, Na+, HCO 3 ־ >[H+ ] e [H+ ] e <[HCO 3 ־] (potassio intracellulare) plasmatica vomito tardivo ACIDOSI METABOLICA pH < 7,4 ACIDOSI METABOLICA pH < 7,4 Occlusione distale del tenue

25 OCCLUSIONI INTESTINALI Occlusione Colica Distensione colon assorbimento alterazioni H 2 O, Na+ flusso ematico H 2 O, Na+ flusso ematico parietale parietale valvola ileocecale continente valvola ileocecale continente SI NO SI NO non alterazioni sindrome simile a non alterazioni sindrome simile a equilibrio acido/base occlusione ileale equilibrio acido/base occlusione ileale ed idroelettrolitiche ed idroelettrolitiche

26 Dolore addominale (meccanico) Dolore addominale (meccanico) Vomito Vomito Distensione addominale Distensione addominale Alvo chiuso a feci e gas Alvo chiuso a feci e gas SINTOMI OCCLUSIONI INTESTINALI SEGNI CLINICI Timpanismo Timpanismo Resistenza della parete Resistenza della parete Peristalsi visibile Peristalsi visibile Laboratorio: Alterazioni dellequilibrio acido-base ed elettrolitico ed elettrolitico Esplorazione: - punti erniari - rettale

27 Occlusione intestinale: indagini strumentali Esame Rx diretto delladdome in posizione ortostatica TAC RNM Ecografia addominale Livelli idroaerei

28 OCCLUSIONI INTESTINALI Approccio clinico allostruzione intestinale meccanica ANAMNESI Dolori crampiformi Distensione Vomito Chiusura alvo feci e gas Ernia conosciuta Precedente laparotomia SEGNI CLINICI Iperperistaltismo Dolenza alla palpazione Leucocitosi RX addome diretto OCCL.PARZIALE OCCL.COMPLETA SOSPETTO STRANGOLAMENTO Trattamento non chirurgico Liquidi e.v. Decompressione Controlli radiologici Sondino nasogastrico Reidratazione e.v. Antibiotici e.v. Riequilibrio acido/base GUARIGIONE Aggravamento sintomi INTERVENTO


Scaricare ppt "Le occlusioni intestinali UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BOLOGNA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA CATTEDRA DI FISIOPATOLOGIA, SEMEIOTICA E METODOLOGIA CHIRURGICA."

Presentazioni simili


Annunci Google