La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Eutekne – Tutti i diritti riservati La Finanziaria 2008 Le novità in materia di IRES.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Eutekne – Tutti i diritti riservati La Finanziaria 2008 Le novità in materia di IRES."— Transcript della presentazione:

1 Eutekne – Tutti i diritti riservati La Finanziaria 2008 Le novità in materia di IRES

2 Eutekne – Tutti i diritti riservati 2 Profili introduttivi AMBITO DELLE NOVITÀ ALIQUOTA DI IMPOSTA DETERMINAZIONE DELLA BASE IMPONIBILE CONSOLIDATO FISCALE

3 Eutekne – Tutti i diritti riservati 3 Aliquota di imposta (segue) RIDUZIONE ALIQUOTA IRES A DECORRERE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL LALIQUOTA ORDINARIA IRES PASSA DAL 33% AL 27,5%

4 Eutekne – Tutti i diritti riservati 4 Aliquota di imposta EFFETTI CORRELATI ALLA RIDUZIONE FISCALITÀ DIFFERITA IN BILANCIO DIVIDENDI E PLUSVALENZE QUALIFICATI GIÀ NEL BILANCIO DEL PERIODO IN CORSO AL BISOGNA TENERE CONTO DEGLI EFFETTI CHE LA VARIAZIONE DI ALIQUOTA PRODUCE SULLA FISCALITÀ DIFFERITA E ANTICIPATA RELATIVA AGLI ESERCIZI SUCCESSIVI CON APPOSITO DM SARÀ DIMINUITA LA PERCENTUALE DI ESENZIONE DI DIVIDENDI E PLUSVALENZE QUALIFICATE AL FINE DI RENDERE INVARIATA LA TASSAZIONE COMPLESSIVA SU TALI FATTISPECIE SUL PIANO MERAMENTE MATEMATICO LA SOGLIA ESENTE DOVREBBE PASSARE DAL 60% AL 45,40%

5 Eutekne – Tutti i diritti riservati 5 Base imponibile (segue) AMBITO DELLE MODIFICHE PARTICIPATION EXEMPTION INTERESSI PASSIVI CANONI DI LEASING AMMORTAMENTI DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI SPESE DI RAPPRESENTANZA ELIMINAZIONE DEL MECCANISMO DI DEDUZIONE EXTRA-CONTABILE SOGGETTI CHE UTILIZZANO PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI

6 Eutekne – Tutti i diritti riservati 6 Base imponibile PARTICIPATION EXEMPTION SOGLIA DI ESENZIONE REQUISITO DELLININTERROTTO POSSESSO REQUISITO DELLA RESIDENZA DELLA PARTECIPATA

7 Eutekne – Tutti i diritti riservati 7 Participation exemption (segue) SOGLIA DI ESENZIONE A DECORRERE DALLE PLUSVALENZE REALIZZATE NEL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL LA PERCENTUALE DI ESENZIONE PASSA DAL 84% AL 95% NORMA TRANSITORIA SE VIENE CEDUTA UNA PARTECIPAZIONE SULLA QUALE È STATA DEDOTTA UNA SVALUTAZIONE AI FINI FISCALI NEI PERIODI DI IMPOSTA ANTERIORI A QUELLO IN CORSO ALL LA PLUSVALENZA RIMANE ESENTE SOLO PER L84% FINO A CONCORRENZA DELLA SVALUTAZIONE DEDOTTA

8 Eutekne – Tutti i diritti riservati 8 Participation exemption (segue) ININTERROTTO POSSESSO A DECORRERE DALLE PLUSVALENZE REALIZZATE NEL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL IL REQUISITO DELLININTERROTTO POSSESSO DI CUI ALLA LETT. A) DEL CO. 1 DELLART. 87 DEL TUIR RITORNA A DODICI MESI INTERI ERA STATO PORTATO A DICIOTTO MESI INTERI IN TAL MODO IL REQUISITO AI FINI DELLESENZIONE DELLA PLUSVALENZA VIENE RIALLINEATO AL REQUISITO AI FINI DELLA INDEDUCIBILITÀ DELLA MINUSVALENZA PER ESIGENZE DI COORDINAMENTO NORMATIVO ABROGATO CO. 1-BIS DELLART. 101 DEL TUIR

9 Eutekne – Tutti i diritti riservati 9 Participation exemption RESIDENZA PARTECIPATA A DECORRERE DALLE PLUSVALENZE REALIZZATE NEL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO NEL CORSO DEL QUALE VIENE PUBBLICATA IN G.U. LA NUOVA WHITE LIST DI CUI ALLART. 168-BIS DEL TUIR IL REQUISITO DELLA RESIDENZA DELLA PARTECIPATA DI CUI ALLA LETT. C) DEL CO. 1 DELLART. 87 DEL TUIR NON FA PIÙ RIFERIMENTO AL FATTO CHE SE LA PARTECIPATA È RESIDENTE ALLESTERO NON DEBBA ESSERE LOCALIZZATA IN UN PAESE BLACK LIST BENSÌ AL FATTO CHE DEBBA ESSERE LOCALIZZATA IN PAESE WHITE LIST MODIFICA DI COORDINAMENTO NORMATIVO CON LA SCELTA OPERATA IN FINANZIARIA DI PASSARE DALLA LOGICA DELLA BLACK LIST PER LINDIVIDUAZIONE ESPRESSA DEI PAESI A FISCALITÀ PRIVILEGIATA ALLA LOGICA DELLA WHITE LIST PER LINDIVIDUAZIONE ESPRESSA DEI PAESI A FISCALITÀ CORRETTA

10 Eutekne – Tutti i diritti riservati 10 Base imponibile INTERESSI PASSIVI INTERPRETAZIONE AUTENTICA SU ART. 90 DEL TUIR ABROGAZIONE DELLA THIN CAPITALIZATION ABROGAZIONE DEL PRO RATA PATRIMONIALE RIFORMULAZIONE DELLART. 96 DEL TUIR

11 Eutekne – Tutti i diritti riservati 11 Interessi passivi (segue) INTERPRETAZIONE AUTENTICA ART. 90 CO. 35 DELLART. 1 DELLA L. 244/2007 CON NORMA DI INTERPRETAZIONE AUTENTICA VIENE RIPRISTINATO LORIENTAMENTO IN BASE AL QUALE LINDEDUCIBILITÀ OGGETTIVA DEI COMPONENTI NEGATIVI DI REDDITO RELATIVI AI C.D. IMMOBILI PATRIMONIALI DI CUI ALLART. 90 DEL TUIR COLPISCE SOLO GLI INTERESSI PASSIVI DI FUNZIONAMENTO OSSIA QUELLI RELATIVI A PASSIVITÀ CONTRATTE PER FINANZIARE LE SPESE DI FUNZIONAMENTO DELLIMMOBILE PATRIMONIALE E NON ANCHE GLI INTERESSI PASSIVI DI FINANZIAMENTO OSSIA QUELLI RELATIVI A FINANZIAMENTI CONTRATTI PER LACQUISIZIONE DELLIMMOBILE PATRIMONIALE

12 Eutekne – Tutti i diritti riservati 12 Interessi passivi (segue) ABROGAZIONE DELLA THIN CAPITALIZATION A DECORRERE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL VIENE ELIMINATO IL MECCANISMO DELLA THIN CAPITALIZATION DI CUI ALLART. 98 DEL TUIR SI APPLICAVA ALLE IMPRESE CON RICAVI SUPERIORI ALLE SOGLIE PREVISTE PER LAPPLICAZIONE DEGLI STUDI DI SETTORE E CON SQUILIBRIO FINANZIARIO TRA MEZZI PROPRI E FINANZIAMENTI EROGATI O GARANTITI DA SOCI QUALIFICATI O LORO PARTI CORRELATE

13 Eutekne – Tutti i diritti riservati 13 Interessi passivi (segue) ABROGAZIONE DEL PRO RATA PATRIMONIALE A DECORRERE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL VIENE ELIMINATO IL MECCANISMO DEL PRO RATA PATRIMONIALE DI CUI ALLART. 97 DEL TUIR SI APPLICAVA ALLE IMPRESE CHE POSSEDEVANO PARTECIPAZIONI CON I REQUISITI PEX CON VALORE DI LIBRO SUPERIORE AL PATRIMONIO NETTO CONTABILE RETTIFICATO

14 Eutekne – Tutti i diritti riservati 14 Interessi passivi (segue) NUOVO MECCANISMO LIMITATIVO A DECORRERE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL LINTEGRALE RIFORMULAZIONE DELLART. 96 DEL TUIR SOSTITUISCE IL PREVIGENTE PRO RATA GENERALE DI DEDUCIBILITÀ DEGLI INTERESSI PASSIVI CON UN NUOVO MECCANISMO CHE LIMITA LA DEDUCIBILITÀ DEGLI INTERESSI PASSIVI ALLAMMONTARE DI INTERESSI ATTIVI E PER LECCEDENZA AL 30% DEL REDDITO OPERATIVO LORDO DELLIMPRESA CON POSSIBILITÀ DI RIPORTO DELLE ECCEDENZE INDEDUCIBILI E DELLE ECCEDENZE DISPONIBILI SUI PERIODI DI IMPOSTA SUCCESSIVI SENZA LIMITAZIONI TEMPORALI

15 Eutekne – Tutti i diritti riservati 15 AMBITO SOGGETTIVO IL NUOVO MECCANISMO DI CUI ALLART. 96 DEL TUIR SI APPLICA NEI CONFRONTI DELLA GENERALITÀ DEI SOGGETTI PASSIVI IRES SALVO QUELLI ESPRESSAMENTE ESCLUSI DALLA NORMA NON SI APPLICA NEI CONFRONTI DELLE IMPRESE IRPEF IMPRESE INDIVIDUALI E SOGGETTI DI CUI ALLART. 5 DEL TUIR Interessi passivi (segue)

16 Eutekne – Tutti i diritti riservati 16 SOGGETTI IRES ESCLUSI BANCHE E ALTRI SOGGETTI DI CUI ALLART. 1 DEL DLGS 87/1992 (CON LECCEZIONE DELLE SOCIETÀ CHE ESERCITANO IN VIA PREVALENTE O ESCLUSIVA LATTIVITÀ DI ASSUNZIONE DI PARTECIPAZIONI IN SOCIETÀ ESERCENTI ATTIVITÀ DIVERSA DA QUELLA CREDITIZIA O FINANZIARIA) IMPRESE DI ASSICURAZIONE SOCIETÀ CAPOGRUPPO DI GRUPPI BANCARI E ASSICURATIVI SOCIETÀ PARTECIPATE PREVALENTEMENTE DA ENTI PUBBLICI CHE COSTRUISCONO O GESTISCONO IMPIANTI PER LA FORNITURA DI ACQUE, ENERGIA, TELERISCALDAMENTO, SMALTIMENTO E DEPURAZIONE SOCIETÀ CONSORTILI PER LESECUZIONE UNITARIA DI LAVORI AI SENSI DELLART. 96 DEL DPR 554/1999 SOCIETÀ COSTITUITE PER LA REALIZZAZIONE E LESERCIZIO DI INTERPORTI DI CUI ALLA L. 240/1990 SOCIETÀ DI PROGETTO COSTITUITE AI SENSI DELLA L. 163/2006 Interessi passivi (segue)

17 Eutekne – Tutti i diritti riservati 17 AMBITO OGGETTIVO TUTTI GLI INTERESSI PASSIVI SOSTENUTI DALLIMPRESA IVI COMPRESI QUELLI IMPLICITI NEI CANONI DI LEASING DESUNTI DAL CONTRATTO FATTA ECCEZIONE SOLTANTO PER INTERESSI PASSIVI OGGETTIVAMENTE INDEDUCIBILI INTERESSI PASSIVI CAPITALIZZATI NEL COSTO DEI BENI INTERESSI PASSIVI COMMERCIALI UNA NORMA TRANSITORIA ESCLUDE TEMPORANEAMENTE ANCHE GLI INTERESSI PASSIVI RELATIVI A FINANZIAMENTI GARANTITI DA IPOTECA SU IMMOBILI DESTINATI ALLA LOCAZIONE Interessi passivi (segue)

18 Eutekne – Tutti i diritti riservati 18 INTERESSI OGGETTIVAMENTE INDEDUCIBILI INTERESSI PASSIVI DI FUNZIONAMENTO RELATIVI AI C.D. IMMOBILI PATRIMONIALI INTERESSI PASSIVI INDEDUCIBILI PER EFFETTO DELLA DISCIPLINA DELTRANSFER PRICING INTERESSI PASSIVI CONNESSI A OPERAZIONI INTERCORSE CON IMPRESE LOCALIZZATE IN PAESI A FISCALITÀ PRIVILEGIATA INTERESSI PASSIVI SU PRESTITI OBBLIGAZIONARI ECCEDENTI LA MISURA STABILITA DAL CO. 15 DELLART. 3 DELLA L. 549/95 INTERESSI PASSIVI SU PRESTITI EFFETTUATI DAI SOCI DELLE SOCIETÀ COOPERATIVE ECCEDENTI LA MISURA STABILITA DAL CO. 465 DELLART. 1 DELLA L. 311/2004 Interessi passivi (segue)

19 Eutekne – Tutti i diritti riservati 19 INTERESSI CAPITALIZZATI ESCLUSI IMMOBILI MERCE BENI STRUMENTALI MATERIALI E IMMATERIALI POSSONO ESSERE CAPITALIZZATI NEL COSTO DEI BENI GLI INTERESSI PASSIVI RELATIVI AI PRESTITI CONTRATTI PER LA LORO COSTRUZIONE O RISTRUTTURAZIONE OIC N. 24 § D.V) GLI INTERESSI PASSIVI CAPITALIZZABILI NEL COSTO DEI BENI SONO QUELLI MATURATI NEL PERIODO COMPRESO TRA LESBORSO DEI FONDI AI FORNITORI E IL MOMENTO IN CUI I BENI SONO PRONTI PER LUSO Interessi passivi (segue)

20 Eutekne – Tutti i diritti riservati 20 INTERESSI COMMERCIALI NON RIENTRANO NELLAMBITO DI APPLICAZIONE DELLART. 96 DEL TUIR GLI INTERESSI PASSIVI IMPLICITI DERIVANTI DA DEBITI DI NATURA COMMERCIALE Interessi passivi (segue)

21 Eutekne – Tutti i diritti riservati 21 NORMA TRANSITORIA CO. 36 DELLART. 1 DELLA L. 244/2007 FINO AL PERIODO DI IMPOSTA IN CUI TROVANO APPLICAZIONE LE DISPOSIZIONI DI RIORDINO DELLA FISCALITÀ DEL SETTORE IMMOBILIARE DA APPROVARSI MEDIANTE APPOSITO DM SONO PROVVISORIAMENTE ESCLUSI DALLAMBITO DI APPLICAZIONE DELLART. 96 DEL TUIR GLI INTERESSI PASSIVI RELATIVI A FINANZIAMENTI GARANTITI DA IPOTECA SU IMMOBILI DESTINATI ALLA LOCAZIONE Interessi passivi (segue)

22 Eutekne – Tutti i diritti riservati 22 MECCANISMO DI CALCOLO PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ DEGLI INTERESSI PASSIVI CHE RIENTRANO NELLAMBITO OGGETTIVO DI APPLICAZIONE DELLART. 96 = INTERESSI ATTIVI + 30% DEL REDDITO OPERATIVO LORDO NORMA TRANSITORIA PER IL PERIODO DI IMPOSTA 2008 LA SOGLIA CALCOLATA SI AUMENTA DI EURO PER IL PERIODO DI IMPOSTA 2009 LA SOGLIA CALCOLATA SI AUMENTA DI EURO Interessi passivi (segue)

23 Eutekne – Tutti i diritti riservati 23 INTERESSI ATTIVI SI TIENE CONTO NON SOLO DEGLI INTERESSI ATTIVI DERIVANTI DA OPERAZIONI DI NATURA FINANZIARIA MA ANCHE DEGLI INTERESSI ATTIVI DERIVANTI DA OPERAZIONI DI NATURA COMMERCIALE SI TIENE INOLTRE CONTO DEGLI INTERESSI ATTIVI VIRTUALI RICOLLEGABILI AL RITARDATO PAGAMENTO DEI CORRISPETTIVI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI DA CALCOLARE SU UN TASSO PARI AL 5% ANNUO Interessi passivi (segue)

24 Eutekne – Tutti i diritti riservati 24 RISULTATO OPERATIVO LORDO = VOCE A DEL CONTO ECONOMICO - VOCE B DEL CONTO ECONOMICO + AMMORTAMENTI DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI E IMMATERIALI LETTERE A) E B) DEL NUMERO 10 DELLA VOCE B DEL CONTO ECONOMICO + CANONI DI LEASING DEI BENI STRUMENTALI CONTABILIZZATI NEL NUMERO 8 DELLA VOCE B DEL CONTO ECONOMICO Interessi passivi (segue)

25 Eutekne – Tutti i diritti riservati 25 RIPORTO DELLE ECCEDENZE LART. 96 DEL TUIR CONSENTE IL RIPORTO SUI PERIODI DI IMPOSTA SUCCESSIVI SENZA ALCUNA LIMITAZIONE TEMPORALE SIA DEGLI EVENTUALI INTERESSI PASSIVI ECCEDENTI LA SOGLIA MASSIMA DEDUCIBILE C.D. ECCEDENZA DI INTERESSI PASSIVI SIA DELLEVENTUALE PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ ECCEDENTE LAMMONTARE DI INTERESSI PASSIVI SOSTENUTI C.D. ECCEDENZA DI PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ Interessi passivi (segue)

26 Eutekne – Tutti i diritti riservati 26 ECCEDENZA DI INTERESSI PASSIVI SE INTERESSI PASSIVI DI COMPETENZA DEL PERIODO DI IMPOSTA CHE RIENTRANO NELLAMBITO OGGETTIVO DI APPLICAZIONE DELLART. 96 > PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ CALCOLATO AI SENSI DELLART. 96 ALLORA VARIAZIONE IN AUMENTO IRES PER IMPORTO PARI ALLECCEDENZA TUTTAVIA LECCEDENZA INDEDUCIBILE NEL PERIODO DI IMPOSTA DI COMPETENZA PUÒ ESSERE ILLIMITATAMENTE RIPORTATA SUI SUCCESSIVI PERIODI DI IMPOSTA AL FINE DI ESSERE IVI DEDOTTA NEL LIMITE IN CUI SI GENERI IN TALI PERIODI UNA ECCEDENZA DI PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ RISPETTO AGLI INTERESSI PASSIVI DI COMPETENZA DI DETTI PERIODI NEL RISPETTO DEI PRINCIPI DI PRUDENZA E RAGIONEVOLE CERTEZZA POSSONO SUSSISTERE I PRESUPPOSTI PER STANZIARE IN BILANCIO LE IMPOSTE ANTICIPATE Interessi passivi (segue)

27 Eutekne – Tutti i diritti riservati 27 ECCEDENZA DI PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ SE PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ CALCOLATO AI SENSI DELLART. 96 > INTERESSI PASSIVI DI COMPETENZA DEL PERIODO DI IMPOSTA CHE RIENTRANO NELLAMBITO OGGETTIVO DI APPLICAZIONE DELLART. 96 ALLORA NESSUNA VARIAZIONE IN AUMENTO IRES INOLTRE LECCEDENZA DI PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ RIMASTA INUTILIZZATA PUÒ ESSERE ILLIMITATAMENTE RIPORTATA SUI SUCCESSIVI PERIODI DI IMPOSTA AL FINE DI ESSERE IVI UTILIZZATA PER CONSENTIRE LA DEDUCIBILITÀ DI INTERESSI PASSIVI FUTURI ALTRIMENTI INDEDUCIBILI PERCHÉ ECCEDENTI RISPETTO AL PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ DI COMPETENZA DI DETTI PERIODI Interessi passivi (segue)

28 Eutekne – Tutti i diritti riservati 28 DECORRENZA RIPORTO ECCEDENZE INTERESSI PASSIVI RIPORTO ECCEDENZE PLAFOND DEDUCIBILITÀ DECORRENZA IMMEDIATA LE ECCEDENZE RIPORTABILI SUI SUCCESSIVI PERIODI SONO QUELLE CHE SI GENERANO FIN DAL PRIMO PERIODO DI APPLICAZIONE DEL NUOVO MECCANISMO OSSIA FIN DAL 2008 DECORRENZA DIFFERITA LE ECCEDENZE RIPORTABILI SUI SUCCESSIVI PERIODI SONO QUELLE CHE SI GENERANO SOLTANTO DAL TERZO PERIODO DI APPLICAZIONE DEL NUOVO MECCANISMO OSSIA SOLTANTO DAL 2010 Interessi passivi (segue)

29 Eutekne – Tutti i diritti riservati 29 CONSOLIDATO FISCALE NAZIONALE IN SEDE DI DETERMINAZIONE DEL REDDITO DI GRUPPO I SOGGETTI CHE PARTECIPANO AL CONSOLIDATO FISCALE NAZIONALE OPERANO IL CONFRONTO TRA INTERESSI PASSIVI RIENTRANTI NELLAMBITO DI APPLICAZIONE DELLART. 96 E PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ A LIVELLO DI VALORI COMPLESSIVI IN ALTRE PAROLE LESERCIZIO DELLOPZIONE PER IL CONSOLIDATO FISCALE CONSENTE DI LIMMEDIATA COMPENSAZIONE TRA EVENTUALI ECCEDENZE DI INTERESSI PASSIVI DI SINGOLE SOCIETÀ ED EVENTUALI ECCEDENZE DI PLAFOND DI DEDUCIBILITÀ DI SINGOLE SOCIETÀ LA REGOLA SI APPLICA ANCHE ALLE ECCEDENZE OGGETTO DI RIPORTO IN AVANTI ESCLUSE QUELLE GENERATESI PRIMA DELLINGRESSO NEL CONSOLIDATO NAZIONALE AI SOLI FINI DELLAPPLICAZIONE DELLE REGOLE IN MATERIA DI INTERESSI PASSIVI SI CONSIDERANO VIRTUALMENTE INCLUSE NEL CONSOLIDATO FISCALE NAZIONALE ANCHE LE PARTECIPATE NON RESIDENTI CHE PER IL RESTO POTREBBERO OPTARE QUALORA FOSSERO RESIDENTI Interessi passivi (segue)

30 Eutekne – Tutti i diritti riservati 30 OPERAZIONI DI FUSIONE E DI SCISSIONE GLI INTERESSI PASSIVI ECCEDENTI LA SOGLIA MASSIMA DEDUCIBILE AI SENSI DELLART. 96 DEL TUIR POSSONO ESSERE RIPORTATI SUI SUCCESSIVI PERIODI DI IMPOSTA SENZA LIMITI TEMPORALI TUTTAVIA SE LA SOCIETÀ CHE LI RIPORTA PARTECIPA A UNA OPERAZIONE DI FUSIONE O DI SCISSIONE IL RIPORTO DEGLI INTERESSI PASSIVI ECCEDENTI SUI PERIODI DI IMPOSTA POST FUSIONE O SCISSIONE È SUBORDINATO ALLE STESSE CONDIZIONI E LIMITI CHE OPERANO CON RIFERIMENTO ALLE PERDITE FISCALI Interessi passivi (segue)

31 Eutekne – Tutti i diritti riservati 31 NORMA ANTI-ABUSO LE PERDITE FISCALI IMPUTATE PER TRASPARENZA DALLE SNC E DALLE SAS SONO UTILIZZABILI SOLO IN ABBATTIMENTO DEGLI UTILI ATTRIBUITI PER TRASPARENZA NEI SUCCESSIVI CINQUE PERIODI DI IMPOSTA DALLA STESSA SOCIETÀ CHE HA IMPUTATO LE PERDITE ANCORCHÈ INSERITA NELLAMBITO DELLART. 101 DEL TUIR SI TRATTA DI MODIFICA STRETTAMENTE COLLEGATA ALLART. 96 LA FINALITÀ È QUELLA DI IMPEDIRE LAGGIRAMENTO DELLART. 96 MEDIANTE LA PARTECIPAZIONE IN SOCIETÀ DI PERSONE INDIRIZZANDO LINDEBITAMENTO E I RELATIVI ONERI IN CAPO ALLE SOCIETÀ DI PERSONE CONTROLLATE Interessi passivi (segue)

32 Eutekne – Tutti i diritti riservati 32 AMMORTAMENTI DEI BENI MATERIALI A DECORRERE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL VIENE MENO LA POSSIBILITÀ DI PROCEDERE A AMMORTAMENTI C.D. ACCELERATI AMMORTAMENTI C.D. ANTICIPATI PER EFFETTO DELLABROGAZIONE DEL CO. 3 DELLART. 102 DEL TUIR NORMA TRANSITORIA PER IL SOLO PERIODO DI IMPOSTA 2008 PER I BENI NUOVI ACQUISITI ED ENTRATI IN FUNZIONE NEL PERIODO DI IMPOSTA 2008 NON DEVE ESSERE DIMEZZATO IL COEFFICIENTE DI AMMORTAMENTO FISCALE RESTANO ESCLUSI DALLA NORMA TRANSITORIA BENI DI CUI ALLA LETT. B) DEL CO. 1 DELLART. 164 BENI DI CUI AL CO. 7 DELLART. 102-BIS Ammortamenti

33 Eutekne – Tutti i diritti riservati 33 Base imponibile (segue) CANONI DI LEASING A DECORRERE DAI CONTRATTI STIPULATI DALL LA DEDUCIBILITÀ DEI CANONI DI LEASING È SUBORDINATA AL RISPETTO DELLA SEGUENTE DURATA MINIMA DEL CONTRATTO BENI MOBILI BENI IMMOBILI 2/3 DEL PERIODO DI AMMORTAMENTO FISCALE PER GLI I VEICOLI A MOTORE DI CUI ALLA LETT. B) DEL CO. 1 DELLART. 164 RIMANE LOBBLIGO DI DURATA MINIMA PARI ALLINTERO PERIODO DI AMMORTAMENTO 2/3 DEL PERIODO DI AMMORTAMENTO FISCALE CON UN MINIMO DI 11 ANNI E CON UN MASSIMO DI 18 ANNI

34 Eutekne – Tutti i diritti riservati 34 Base imponibile (segue) SPESE DI RAPPRESENTANZA A DECORRERE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL LE SPESE DI RAPPRESENTANZA SONO DEDUCIBILI NEL PERIODO DI IMPOSTA DI SOSTENIMENTO SE RISPONDENTI AI REQUISITI DI INERENZA E CONGRUITÀ STABILITI CON APPOSITO DM TENENDO CONTO ANCHE DELLA NATURA E DELLA DESTINAZIONE DELLE SPESE STESSE DEL VOLUME DI RICAVI DELLATTIVITÀ CARATTERISTICA E DELLATTIVITÀ INTERNAZIONALE DELLIMPRESA SONO COMUNQUE DEDUCIBILI LE SPESE RELATIVE A BENI DISTRIBUITI GRATUITAMENTE DI VALORE UNITARIO NON SUPERIORE A 50 EURO

35 Eutekne – Tutti i diritti riservati 35 Base imponibile DEDUZIONI EXTRA-CONTABILI A DECORRERE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL VIENE ABROGATO IL MECCANISMO DI DEDUZIONE EXTRA-CONTABILE GIÀ PREVISTO DALLA LETT. B) DEL CO. 4 DELLART. 109 DEL TUIR PERMANE A LIVELLO CIVILISTICO LIMPLICITO DIVIETO DI INQUINARE IL BILANCIO PER FINALITÀ FISCALI MA VIENE ELIMINATA LA POSSIBILITÀ DI SFRUTTARE IN VIA EXTRA-CONTABILE LE DEDUZIONI AMMESSE DALLA NORMATIVA FISCALE DI COMPONENTI NEGATIVI NON (ANCORA) IMPUTABILI A CONTO ECONOMICO IN OSSEQUIO AI PRINCIPI DI REDAZIONE DEL BILANCIO

36 Eutekne – Tutti i diritti riservati 36 Deduzioni extra-contabili (segue) DISPOSIZIONI TRANSITORIE RESTA FERMA LA DISCIPLINA PREVIGENTE PER LE ECCEDENZE DEDOTTE EXTRA-CONTABILMENTE FINO AL PERIODO DI IMPOSTA IN CORSO AL FINO AL LORO RIASSORBIMENTO INOLTRE VIENE PREVISTA LA POSSIBILITÀ DI AFFRANCARE IL VINCOLO FISCALE SUL PATRIMONIO NETTO RIALLINEARE I VALORI FISCALI A QUELLI CONTABILI E/O

37 Eutekne – Tutti i diritti riservati 37 Deduzioni extra-contabili (segue) AFFRANCAMENTO RISERVE IL VINCOLO FISCALE DI SOSPENSIONE DI IMPOSTA GENERATOSI SUL PATRIMONIO NETTO PER EFFETTO DELLE DEDUZIONI EXTRA-CONTABILI OPERATE PUÒ ESSERE ELIMINATO IN TUTTO O IN PARTE MEDIANTE APPLICAZIONE DI IMPOSTA SOSTITUTIVA DELL1% DA VERSARE IN UNA UNICA SOLUZIONE ENTRO IL TERMINE PREVISTO PER IL VERSAMENTO DELLE IMPOSTE SUL REDDITO RELATIVE AL PERIODO DI IMPOSTA IN CORSO AL LAFFRANCAMENTO DEL PATRIMONIO NETTO NON ESPLICA ALCUN EFFETTO SUL DISALLINEAMENTO TRA VALORI FISCALI E CONTABILI DEI BENI E DEI FONDI DEDOTTI EXTRA-CONTABILMENTE PER IL RIALLINEAMENTO BISOGNA APPLICARE LALTRA IMPOSTA SOSTITUTIVA PREVISTA DALLE DISPOSIZIONI TRANSITORIE

38 Eutekne – Tutti i diritti riservati 38 Deduzioni extra-contabili (segue) AFFRANCAMENTO DISALLINEAMENTI IL DISALLINEAMENTO TRA VALORI FISCALI E CONTABILI PER EFFETTO DELLE DEDUZIONI EXTRA-CONTABILI OPERATE FINO AL 2007 PUÒ ESSERE ELIMINATO IN TUTTO O IN PARTE MEDIANTE APPLICAZIONE DI APPOSITA IMPOSTA SOSTITUTIVA 12% SUI DISALLINEAMENTI DA AFFRANCARE FINO A 5 MILIONI DI EURO 14% SUI DISALLINEAMENTI DA AFFRANCARE TRA 5 MILIONI DI EURO E 10 MILIONI DI EURO 16% SUI DISALLINEAMENTI DA AFFRANCARE OLTRE I 10 MILIONI DI EURO LA LOGICA DI APPLICAZIONE DOVREBBE ESSERE QUELLA DELLA PROGRESSIVITÀ PER SCAGLIONI

39 Eutekne – Tutti i diritti riservati 39 DISPOSIZIONI ATTUATIVE IL CO. 48 DELLART. 1 DELLA L. 244/2007 RINVIA AD APPOSITO DM PER LAPPROVAZIONE DELLE DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA DISCIPLINA CHE CONSENTE DI AFFRANCARE LE DEDUZIONI EXTRA-CONTABILI OPERATE E NON ANCORA RIASSORBITE LA NORMA TUTTAVIA PREVEDE ESPRESSAMENTE CHE LAFFRNACAMENTO PUÒ ESSERE ANCHE PARZIALE MA IN TAL CASO DEVE ESSERE OPERATO PER CLASSI OMOGENEE DI DEDUZIONI EXTRA-CONTABILI LIMPOSTA SOSTITUTIVA DEVE ESSERE VERSATAIN TRE RATE ANNUALI 30% - 40% - 30% CON INTERESSIDEL 2,5% SULLE RATE SUCCESSIVE ALLA PRIMA Deduzioni extra-contabili

40 Eutekne – Tutti i diritti riservati 40 Base imponibile (segue) SINDACABILITÀ SCELTE DI DI BILANCIO CO. 34 DELLART. 1 DELLA L. 244/2007 GLI AMMORTAMENTI GLI ACCANTONAMENTI E LE ALTRE RETTIFICHE DI VALORE IMPUTATI AL CONTO ECONOMICO A PARTIRE DAL PERIODO DI IMPOSTA SUCCESSIVO A QUELLO IN CORSO AL POSSONO ESSERE DISCONOSCIUTI DALLAMMINISTRAZIONE FINANZIARIA SE NON COERENTI CON I COMPORTAMENTI CONTABILI SISTEMATICAMENTE ADOTTATI NEI PRECEDENTI ESERCIZI SALVA LA POSSIBILITÀ PER LIMPRESA DI DIMOSTRARE LA GIUSTIFICAZIONE ECONOMICA DI DETTI COMPONENTI IN BASE A CORRETTI PRINCÌPI CONTABILI


Scaricare ppt "Eutekne – Tutti i diritti riservati La Finanziaria 2008 Le novità in materia di IRES."

Presentazioni simili


Annunci Google