La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL CONTRATTO DI SERVIZIO E LA CARTA DEI SERVIZI NELLA NUOVA GOVERNANCE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI Torino, maggio 2012 di Enrico Sorano di Enrico Sorano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL CONTRATTO DI SERVIZIO E LA CARTA DEI SERVIZI NELLA NUOVA GOVERNANCE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI Torino, maggio 2012 di Enrico Sorano di Enrico Sorano."— Transcript della presentazione:

1 IL CONTRATTO DI SERVIZIO E LA CARTA DEI SERVIZI NELLA NUOVA GOVERNANCE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI Torino, maggio 2012 di Enrico Sorano di Enrico Sorano

2 AMMINISTRAZIONE RAZIONALE ESECUZIONE CONTROLLO PROGRAMMAZIONE

3 PIANIFICAZIONE STRATEGICA Processo con cui: 1) Si definisce linsieme delle azioni o iniziative che verranno realizzate in un arco di tempo pluriennale stabilito 2) Si misurano i loro risultati attesi

4 PIANO STRATEGICO/ INDUSTRIALE Documento con il quale di estrinseca il processo di pianificazione strategica

5 CONTENUTI DEL PIANO STRATEGICO/ INDUSTRIALE 1) Esplicitazione della strategia realizzata e delle intenzioni strategiche 2) Presentazione delle azioni implementative della strategia 3) Evidenziazione dei risultati economico-finanziari attesi, formalizzati in bilanci preventivi estesi allarco di tempo considerato

6 PROCESSO DI PIANIFICAZIONE STRATEGICA Parte integrante di un ciclo più ampio che include il controllo di gestione

7 OBIETTIVI DEL CONTROLLO DI GESTIONE 1) Il rendere operativi i piani di azione espressi dalla pianificazione strategica. * 2) Esplicitazione delle responsabilità dei vari manager cui la struttura organizzativa dellazienda ha assegnato leve decisionali e risorse 3) Verifica periodica dellandamento effettivo della gestione in rapporto agli obiettivi ed ai programmi prestabiliti. * *

8 OBIETTIVI DEL CONTROLLO DI GESTIONE * Il budget è la sintesi economica-finanziaria dei programmi operativi annuali * * Il reporting è linsieme dei rendiconti con cui si dà evidenza esplicita e formale ai risultati conseguiti

9 N.B. a) Gli obiettivi cui riferire il monitoraggio di breve periodo non possono ridursi ai soli parametri economico-finanziari insufficienti per il controllo della gestione strategica a) Il reporting delle differenti aree strategiche di servizi non può esaurirsi come semplice insieme di rendiconti contabili, perché ciò impedirebbe il monitoraggio di risultati fondamentali per il successo strategico dellazienda, risultati misurabili soprattutto in termini extra-contabili

10 SCHEMA GENERICO DI MAPPA STRATEGICA PER UNAZIENDA PUBBLICA Creazione di valore per i cittadini/utenti Eccellenza dei processi Adeguatezza variabili umane ed organizzative Equilibrio economico-finanziario

11 Caratteristiche specifiche aziende di servizi pubblici Nel campo dei servizi pubblici si vengono ad instaurare un insieme di relazioni tra lente che regola il servizio, l azienda che lo predispone e lo fornisce e variegati portatori di interesse

12 Contratto di servizio Strumento di pianificazione e programmazione affinché il gestore orienti risorse umane, strumentali e finanziarie verso il raggiungimento degli obiettivi dellente, al contempo prevedendo unattività di monitoraggio per verificare lefficacia e lefficienza rispetto al loro impiego

13 Contratto di servizio Funzione di garanzia per lente affinché limpresa operi tenendo in debita considerazione rischi ed opportunità legati agli aspetti economici, sociali ed ambientali (si veda il bilancio di sostenibilità)

14 Obiettivo dellente Promuovere lo sviluppo sostenibile dei servizi pubblici Obiettivo dellimpresa Creazione di valore erogatrice del per gli azionisti servizio nel lungo periodo

15 Contratto di servizio Strategie aziendali Individua gli obiettivi Definiscono la direzion cui tendere nel rispetto più idonea per delle esigenze economiche realizzare gli obiettivi sociali ed ambientali fatto salvo il principio della completa della completa autonomia gestionale autonomia gestionale

16 Obiettivi dellente Direzione dellazienda erogatrice Si traducono in misure di Si esprime attraverso risultato volte ad indicatori di performance esprimere lefficacia e nellottica del lefficienza del servizio conseguimento degli obiettivi dellente obiettivi dellente

17 Un buon sistema di controllo deve cercare di garantire il raggiungimento delle misure di risultato individuando i più opportuni indicatori di performance (economica, sociale ed ambientale)

18 Per ogni contratto di servizio si dovranno prevedere I livelli qualitativi del servizio Gli strumenti di controllo economico, sotto il profilo dellefficacia e dellefficienza

19 ATTIVITA DI REPORTING La reportistica aziendale deve cercare di conciliare i processi gestionali con le misure di risultato, affinché sia creato un collegamento virtuoso fra le attività aziendali ed il raggiungimento delle finalità dellente

20 CARTA DEI SERVIZI Richiamare la carta dei servizi nel contratto è garanzia di una corretta erogazione del servizio da parte del gestore Richiamare la carta dei servizi nel contratto è garanzia di una corretta erogazione del servizio da parte del gestore

21 CARTA DEI SERVIZI Stabilisce le modalità cui le aziende di servizi pubblici si devono attenere nellerogazione delle prestazioni Stabilisce le modalità cui le aziende di servizi pubblici si devono attenere nellerogazione delle prestazioni Si tratta di un atto potenzialmente esterno al contratto, cui è allo stesso tempo legato per gli indirizzi che il soggetto pubblico intenda dare per la sua redazione Si tratta di un atto potenzialmente esterno al contratto, cui è allo stesso tempo legato per gli indirizzi che il soggetto pubblico intenda dare per la sua redazione

22 CARTA DEI SERVIZI Il contratto, nel regolare lobbligo di adozione della carta dei servizi, dovrebbe provvedere a: 1) Stabilire i tempi per ladozione e leventuale revisione della carta dei servizi 2) Individuare eventuali elementi ed indirizzi che il soggetto pubblico desideri siano contenuti nella carta dei servizi 3) Stabilire le modalità di controllo della correttezza della carta di servizio adottabile

23 CARTA DEI SERVIZI 4) Individuare gli effetti connessi alla mancata adozione della carta 5) Individuare gli effetti connessi al mancato rispetto delle previsioni della carta

24 FINANZIARIA 2008 – Art 2, c. 461 Gli Enti locali, in sede di stipula di contratto di servizio, al fine di tutelare i diritti dei consumatori e degli utenti dei servizi pubblici locali e di garantire la qualità, luniversalità e leconomicità delle relative prestazioni sono tenuti: a) prevedere obbligatoriamente a carico del gestore del servizio ladozione di una carta della qualità dei servizi

25 FINANZIARIA 2008 – Art 2, c. 461 b) consultare in via obbligatoria le associazioni di consumatori c) prevedere la verifica periodica, con la partecipazione delle associazioni dei consumatori, delladeguatezza dei parametri fissati nel contratto di servizio, alle esigenze dellutenza cui il servizio stesso si rivolge

26 FINANZIARIA 2008 – Art 2, c. 461 d) Prevedere un sistema di monitoraggio permanente del rispetto dei parametri fissati nel contratto di servizio e di quanto stabilito nella carta della qualità dei servizi, sotto la diretta responsabilità dellente locale e) Istituire un tavolo di confronto permanente ente locale – gestori del servizio – associazioni dei consumatori

27 FINANZIARIA 2008 – Art 2, c. 461 f) Prevedere che le attività sub. b), c), d) siano finanziate con un prelievo a carico dei soggetti gestori del servizio, predeterminato nel contratto di servizio per lintera durata dello stesso

28 ART. 4, D.L. 13 agosto 2011, n. 138, comma 33-bis Al fine di assicurare il progressivo miglioramento della qualità di gestione dei servizi pubblici locali e di effettuare valutazioni comparative delle diverse gestioni, gli enti affidatari sono tenuti a rendere pubblici i dati concernenti il livello di qualità del servizio reso, il prezzo medio per utente e il livello degli investimenti effettuati

29 ESIGENZE IRRINUNCIABILI Procedure ad evidenza pubblica Contratti di servizio Carte della qualità dei servizi

30 ESIGENZE IRRINUNCIABILI Rafforzare le competenze dellente locale in tema di indirizzo e monitoraggio delle aziende di servizio pubblico facendo leva sullesigenza di: garantire maggiore trasparenza e responsabilizzazione rispetto ai risultati conseguiti ( si veda il bilancio sociale/ di sostenibilità) garantire maggiore trasparenza e responsabilizzazione rispetto ai risultati conseguiti ( si veda il bilancio sociale/ di sostenibilità)

31 ESIGENZE IRRINUNCIABILI Rafforzare le competenze dellente locale in tema di indirizzo e monitoraggio delle aziende di servizio pubblico facendo leva sullesigenza di: fornire unanalisi fedele, equilibrata ed esauriente della situazione della società e del risultato della gestione attraverso i più idonei indicatori di risultato finanziari e, se del caso, quelli non finanziari pertinenti allattività specifica della società, comprese le informazioni attinenti allambiente ed al personale (si veda art c.c.) fornire unanalisi fedele, equilibrata ed esauriente della situazione della società e del risultato della gestione attraverso i più idonei indicatori di risultato finanziari e, se del caso, quelli non finanziari pertinenti allattività specifica della società, comprese le informazioni attinenti allambiente ed al personale (si veda art c.c.)

32 Riferimenti bibliografici Lezioni di Ragioneria, a cura di Luigi Puddu, Giuffrè Editore, 2005 Lezioni di Ragioneria, a cura di Luigi Puddu, Giuffrè Editore, 2005 Attuare e controllare la strategia aziendale, Luigi Brusa, Giuffrè Editore, 2007 Attuare e controllare la strategia aziendale, Luigi Brusa, Giuffrè Editore, 2007 Il contratto di servizio – Elementi per la redazione e la gestione, Formez, 2004 Il contratto di servizio – Elementi per la redazione e la gestione, Formez, 2004


Scaricare ppt "IL CONTRATTO DI SERVIZIO E LA CARTA DEI SERVIZI NELLA NUOVA GOVERNANCE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI Torino, maggio 2012 di Enrico Sorano di Enrico Sorano."

Presentazioni simili


Annunci Google