La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Casi di esenzione dallapplicazione della disciplina dellOPA obbligatoria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Casi di esenzione dallapplicazione della disciplina dellOPA obbligatoria."— Transcript della presentazione:

1 Casi di esenzione dallapplicazione della disciplina dellOPA obbligatoria

2 a) b) b1) b2) a) introducendo deroghe nelle norme nazionali b) conferendo alle autorità di vigilanza la facoltà di derogare sulla base di : b1) circostanze specifiche di interesse nazionale b2) altre circostanze sorrette da motivazioni espresse dalle autorità DIRETTIVA OPA : Art 4, c 5 : la disciplina comunitaria permette agli stati membri di derogare la normativa in materia di offerte pubbliche di acquisto :

3 Decretto di recepimento della direttiva OPA : a Ha seguito lipotesi a, La normativa primaria ha predisposto allart 106, c 5 TUF, casi specifici al configurarsi dei quali non è prevista lapplicazione della disciplina opa : 1)In presenza di uno più soci che detengono il controllo ; 2)Nellambito di salvataggio di società in crisi; 3)Nellambito di operazioni infragruppo; 4)Per cause dipendenti dalla volontà; 5)Per operazion di carattere temporaneo; 6)Per operazioni di fusioni e scissione; 7)Per operazioni a titolo gratuito Condizione : Tali esenzione è possibile senza lintervento della Consob al riguardo solo se sussistano i presupposti individuati dal combinato disposto del art. 106, c.5 del TUF e delle norme regolamentari della Consob. Scopo : limitare la discrezionalità delle autorità nella previsione di casi di esenzione Novità : linserimento della circostanza configurabile nel caso di esenzione prevista in relazione allacquisto a titolo gratuito Italia

4 b2 Ha anche seguito lipotesi b2 (art. 106, comma 5 TUF) Si riconosce alla Consob di esentare dalla disciplina OPA, con provvedimento motivato, casi riconducibili per identità di ratio alle fattispecie individuate in via generale dal legislatore primario, anche se non espressamente previsti dal regolamento approvato. Casi nella pratica ricondotti dalla Consob legati a situazioni di : - salvataggio di società in crisi - acquisti temporanei

5 Operazioni dirette al salvataggio di società in crisi : Discipline estere Regno Unito : b1) Ha seguito lipotesi b1) conferendo alle autorità di vigilanza la facoltà di derogare sulla base di circostanze specifiche di interesse nazionale : Il Panel può rinunciare a pretendere lOPA nel caso in cui : La società è in grave crisi finanziarie qualora lunica soluzione sia rappresentata dalla emissione di nuovi titoli senza : lapprovazione degli indipendent shareholder acquisto di azione da parte di altri soci Lesenzione è possibile se : Lapprovazione assembleare è presa il prima possibile Sono previste tutte le tutele atte a soddisfare gli indipendent shareholder N.B. La mancata osservanza di tali previsioni comporta lapplicazione della disciplina OPA. Non sono inoltre considerate applicabili le esenzioni qualora la grave crisi sia riconducibile esclusivamente alla situazione dellazionario di maggioranza.

6 Francia b1) Ha seguito lipotesi b1) LAMF può concedere unesenzione dallobbligo di OPA in caso di : sottoscrizione di aumento di capitale sottoposta allapproviazione dellassemblea crisi finanziaria ripartizione del capitale sociale e dei diritti di voto Spagna b1) Ha seguito lipotesi b1) La Comisiòn Nacional del Mercado de Valores può concedere lesenzione dallobbligo di OPA nei casi previsti dalla legge Germania b1) Ha seguito lipotesi b1) La Bafin può concedere una deroga dallobbligo di OPA nel caso in cui : il controllo è stato acquisito in connessione della riabilitazione finanziaria della società Target

7 Italia a) Rientra nellipotesi a) Lesenzione è prevista dalla disposizione art. 106, comma 5 TUF : Presupposti : grave crisi finanziaria superamento della soglia pari al 30% dovuto ad un aumento di capitale attuato mediante sottoscrizione previsione di un piano di ristrutturazione Il 2ndo comma lett b dellart.49 prevede lobbligo di comunicazione del piano di ristrutturazione alla Consob e al mercato. La prassi applicativa ha dimostrato la necessità di rendere più chiari i presupposti che permettono ai soggetti di utilizzare e chiedere lapplicazione dellesenzione. Gli aspetti più critici hanno riguardato il requisito della presenza del c.d. piano di ristrutturazione perchè : -In molti casi però si tratta più di crisi industriali che finanziarie, per le quali non è prevvisto un piano di ristrutturazione del debito - il piano di ristrutturazione potrebbe essere poi condizionato dalla volontà di uno o più creditori -Problemi sul piano interpretativo

8 Sulla base di tali aspetti critici si è ritenuto opportuno modificare lart. 49 prevedendo due ipotesi di esenzione : 1)In caso di crisi oggettiva (fattispecie previste dalla norma) lesenzione sarà applicabile in caso di : - ricapitalizzazione - altro intervento di rafforzamento patrimoniale 2) Per le altre ipotesi non previste dalla norma, lesenzione sarà applicata : - qualora loperazione abbia ricevuto il voto favorevole della maggioranza dei soci non interessati Ampliamento dellapplicabilità dellesenzione per operazioni di salvataggio di società in crisi Eliminando la condizione della presenza di un piano di ristrutturazione del debito Eliminando la condizione del superamento della soglia rilevante tramite sottoscrizione di un aumento di capitale Rimettere la valutazione della scelta di rinuncia allexit agli stessi soggetti interessati lesclusione della necessaria presentazione di un documento relativo a un piano di ristrutturazione da comunicare alla Consob da parte dellacquirente esente

9 Superamento per operazioni di carattere temporaneo Disciplina estera Regno Unito : b1) Ha seguito lipotesi b1) Potere del Panel di applicare lesenzione nel caso in cui : vi sia superamento delle soglie dovuto ad errore (City code) MA se queste azioni sono cedute a terzi indipendenti riducendo la partecipazione al di sotto del 30% entro un limitato periodo di tempo Francia : b) Ha seguito lipotesi b) LAMF può autorizzare tale superamento temporaneo, per non più del 3%, di un 1/3 del capitale o dei diritti di voto per un periodo non superiore a 6 mesi N.B. i soggetti che detengono una quota eccedente di capitale sono tenuti a non esercitare i relativi diritti di voto. Germania b) Ha seguito lipotesi b) La Bafin ha il potere di applicare lesenzione : quando lacquisizione del controllo della quotata non sia stata intenzionale condizione : Necessaria riduzione della partecipazione al di sotto del 30%

10 Italia a) Ha seguito lipotesi a) Art. 106, comma 5 lett. d) TUF attuata con lart. 49, comma 1, lett. e) Reg. emmitenti che prevede una deroga dallobbligo di OPA nel caso in cui : La soglia del 30% è superata per non più del 3% Lacquirente si impegna : - a cedere le azioni in eccedenza entro 12 mesi - a non esercitare i relativi diritti di voto comma 2, lett. c) qualora lacquirente non osservi lobbligo di alienazione Sarà tenuto a promuovere lofferta al prezzo più alto Però, la crisi degli ultimi anni ha evidenziato lacune, in quanto la soglia è facilmente superabile nellambito di operazioni di ricapitalizzazione. In base a tali osservazioni si è ritenuto necessario : Attribuire alla Consob il potere di emanare provedimenti motivati che ammettano la possibilità di superare la soglia prevista dalla normativa per un periodo pari a 12 mesi durante i quali il detentore della quota eccedente si impegni a non esercitare il diritto di voto relativo alle succitate quote e cedere le stesse. Ipotesi b2) N.B. : La prassi ha dimostrato lapplicazione della ratio dellesenzione per operazioni di carattere temporaneo anche in riferimento ad operazioni che determinano il superamento di soglie rilevanti al fine dellOPA da consolidamento non finalizzate al rafforzamento del controllo.

11 Superamento per operazioni di fusione o di scissione Disciplina estera Regno Unito : b) Ha seguito lipotesi b) Potere del Panel di concedere lesenzione dallobbligo di OPA nei casi in cui : loperazione di emissione di nuove azione o strumenti finanziari siano approvati dallassemblea con voto favorevole di maggioranza dei c.d. Whitewash N.B. : 1) Non vi è una disciplina espressa !!! 2) i dettagli delloperazione devono essere previsti nel circular che deve essere sottoposto allesame dal Panel 3) lesenzione sarà revocata qualora tra la data di pubblicazione del circular e la data dellassemblea vi sia unacquisizione di interest in shares. Francia : b) Ha seguito lipotesi b) Potere dellAMF di prevedere i casi di esenzione : -posta previa approvazione assembleare -In caso di accordo tra azionisti che agiscono in azione di concerto Spagna : b) Ha seguito lipotesi b) Esenzione prevista dalla Comisiòn Nacional del Mercado de Valores in casi di superamento dovuto alla fusione se : 1)Gli azionisti che dovrebbero promuovere lOPA non abbiano votato per la fusione 2)Purchè la fusione non sia volta allacquisizione del controllo

12 Italia : b) Ha seguito lipotesi b) Lart. 106, comma 5, del TUF attuato del art. 49 comma 1, lett f) Reg. Emittenti : Potere alla Consob di individuare i casi di esenzione dallobbligo di OPA nelle ipotesi di operazione di fusione o scissioni : approvate con delibera assembleare delle società quotata nella quale è superata la soglia rilevante per lOPA in base ad effettive e motivate esigenze industriali. N.B. : la prassi ha evidenziato la quasi sempre motivazione delle fusione o scissione con delle esigenze industriali, al riguardo è stato proposto che loperazione sia approvata dallassemblea anche con il voto favorevole della maggioranza degli independent shareholders presenti in assemblea. Obiettivo : coinvolgimento di coloro che potrebbero potenzialmente essere danneggiati della rinuncia allexit

13 Acquisti a titoli gratuito Discipline estere Francia : b1) Ha seguito lipotesi b1) LAMF può accordare unesenzione dallobbligo di OPA nei casi di : Trasferimento a titolo gratuito tra persone fisiche Distribution dactifs da parte di una persona giuridica in proporzione ai diritti spettanti ai relativi soci Germania : b1) Ha seguito lipotesi b1) La Bafin può concedere un esenzione dallobbligo di OPA nei casi in cui il controllo della target sia stato acquistato a seguito di trasferimento mortis causa o di donazione N.B. : lesenzione può scattare solo quando non sono coinvolti i soggetti indicati nella sezione 36 del WpÜG Regno Unito : b1) Ha seguito lipotesi b1) Potere di consultazione del Panel nei casi in cui un soggetto riceva a titolo gratuito azioni o interest in shares che comportino il superamento della soglia rilevante Italia : Ha seguito lipotesi a) Deroga prevista dalla legge qualora il superamento della soglia sia determinato da acquisti a titolo gratuito.


Scaricare ppt "Casi di esenzione dallapplicazione della disciplina dellOPA obbligatoria."

Presentazioni simili


Annunci Google