La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL CONCETTO DI STRATEGIA SI FONDA SU TRE ELEMENTI FONDAMENTALI: OBIETTIVI DI LUNGO PERIODO, SEMPLICI ED UNANIMI CONOSCENZA PROFONDA DELLAMBIENTE COMPETITIVO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL CONCETTO DI STRATEGIA SI FONDA SU TRE ELEMENTI FONDAMENTALI: OBIETTIVI DI LUNGO PERIODO, SEMPLICI ED UNANIMI CONOSCENZA PROFONDA DELLAMBIENTE COMPETITIVO."— Transcript della presentazione:

1 IL CONCETTO DI STRATEGIA SI FONDA SU TRE ELEMENTI FONDAMENTALI: OBIETTIVI DI LUNGO PERIODO, SEMPLICI ED UNANIMI CONOSCENZA PROFONDA DELLAMBIENTE COMPETITIVO VALUTAZIONE OBIETTIVA DELLE RISORSE DEVE ESSERE IMPLEMENTATA EFFICACEMENTE LE DECISIONI STRATEGICHE NON SONO FACILMENTE REVERSIBILI PER FORMULARE STRATEGIE APPROPRIATE E POSSIBILE UTILIZZARE TEORIE SUI PRINCIPI CHE DETERMINANO IL VANTAGGIO IN SITUAZIONI AMBIENTALI DIFFERENTI E RISPETTO AD AVVERSARI CHE DISPONGONO DI RISORSE RELATIVAMENTE DIVERSE

2 IL RUOLO DELLA CONCORRENZA LESSENZA DELLA STRATEGIA E RAPPRESENTATA DALLINTERDIPENDENZA DEI CONCORRENTI LA COMPETIZIONE ESISTE QUANDO LE RISORSE SONO LIMITATE E GLI OBIETTIVI DEI DIVERSI ATTORI SONO CONTRASTANTI, CONFLITTUALI REQUISITI ESSENZIALI DELLA CONCORRENZA STRATEGICA: INSIEME DI CONOSCENZE SUL PROCESSO COMPETITIVO CAPACITA DI INTEGRARE LA CONOSCENZA E DISTINGUERE LE CAUSE DAGLI EFFETTI CAPACITA DI PREVEDERE AZIONI ALTERNATIVE E LA LOGICA NECESSARIA PER ANALIZZARNE LE CONSEGUENZE DISPONIBILITA DI RISORSE SUPERIORI ALLE NECESSITA DEL MOMENTO, CHE CONSENTE DI INVESTIRE SUL POTENZIALE FUTURO

3 STRATEGIA A LIVELLO CORPORATE E STRATEGIA A LIVELLO SBU TASSO DI PROFITTO SUPERIORE AL LIVELLO COMPETITIVO COME SI FANNO I SOLDI? GRADO DI ATTRATTIVITA DEL SETTORE IN QUALI SETTORI DOVREMMO OPERARE? VANTAGGIO COMPETITIVO COME DOVREMMO COMPETERE? STRATEGIA DI BUSINESS STRATEGIA DI CORPOTATE LA STRATEGIA DI LIVELLO CORPORATE DEFINISCE I SETTORI ED I MERCATI ALLINTERNO DEI QUALI LIMPRESA COMPETE E COMPRENDE LE SCELTE DI DIVERSIFICAZIONE, INTEGRAZIONE VERTICALE, ACQUISIZIONE, CESSIONE; OLTRE ALLE DECISIONI SULLE NUOVE INIZIATIVE SELEZIONA IL PORTAFOGLIO DI ATTIVITA DELLIMPRESA, E EFFETTUA LE SCELTE DI ALLOCAZIONE DELLE RISORSE TRA LE DIVERSE UNITA DI BUSINESS LA STRATEGIA A LIVELLO DI BUSINESS DETERMINA IL COMPORTAMENTO COMPETITIVO DELLIMPRESA ALLINTERNO DI UN SETTORE O MERCATO SPECIFICO

4 LA STRATEGIA COME COLLEGAMENTO TRA IMPRESA E SUO AMBIENTE ESTERNO IMPRESA Obiettivi e valori Risorse e competenze Struttura e sistemi organizzativi STRATEGIA AMBIENTE SETTORIALE Concorrenti Clienti Fornitori

5 COERENZA STRATEGICA COERENZA CON GLI OBIETTIVI ED I VALORI VISION MISSION COERENZA CON LAMBIENTE SETTORIALE TIPO DI BISOGNI ED ASPETTATIVE DEI CLIENTI CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO E STRUTTURA COMPETITIVA IL SUCCESSO DI UNIMPRESA DIPENDE DALLATTUAZIONE DI UNA STRATEGIA CHE SFRUTTI LE OPPORTUNITA DI VANTAGGIO COMPETITIVO OFFERTE DAL SETTORE PERCHE UNA STRATEGIA POSSA ESSERE CONSIDERATA COERENTE E NECESSARIO CHE SI ADATTI, O MEGLIO, CHE ANTICIPI I CAMBIAMENTI CHE AVVENGONO ALLINTERNO DELLAMBIENTE COERENZA CON LE RISORSE IMPEGNO DI LUNGO PERIODO DISPONIBILITA COERENZA CON LORGANIZZAZIONE E CON I SISTEMI DI GESTIONE IN GENERE CAMBIAMENTI NELLA STRATEGIA DI LIVELLO CORPORATE RICHIEDONO MUTAMENTI NELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA COERENZA INTERNA LA FORMULAZIONE DI UNA STRATEGIA CONSENTE DI CONCILIARE OBIETTIVI E PROGRAMMI INTERNI DIFFERENTI

6 LA FILIERA DELLEDITORIA LIBRARIA NEGLI STATI UNITI NEL 1996 COMPOSIZIONE DEL PREZZO DI COPERTINA: 10-15% REMUNERAZIONE ALLAUTORE 44-55% SCONTO AL DISTRIBUTORE FINALE (IN FUNZIONE DEI VOLUMI ACQUISTATI) 46-57% SCONTO DISTRIBUTORE INTERMEDIO 2-3% SPESE DI PROMOZIONE E DI MARKETING SUL TITOLO O SUL PUNTO VENDITA

7 OFFERTA MAGGIORE DELLA DOMANDA 40% DEI TITOLI IN UNA LIBRERIA MEDIA NON VENDONO NEMMENO UNA COPIA 30% DI LIBRI RESI DAI PUNTI VENDITA AGLI EDITORI –CAMBIAMENTO NELLE POLITICHE COMMERCIALI: ULTERIORE SCONTO PER RINUNCIA DEL DIRITTO DI RESA SALDI –ABBASSAMENTO DEL LOTTO MINIMO DI PRODUZIONE PRINT ON DEMAND PRICIPALE CANALE DI DISTRIBUZIONE LIBRERIA - QUOTA DI MERCATO TRA 40 E 50% MARCHI PRINCIPALI DALTON - DI PROPRIETA DI BARNES & NOBLE WALDENBOOKS - DI PROPRIETA DI BORDERS

8 FLUSSO FISICO DEI LIBRI Fonte: Books industry trends 1997

9 NUOVO STORE CONCEPT LA SUPERLIBRERIA –PUNTO VENDITA DI GRANDI DIMENSIONI –ASSORTIMENTO DI CIRCA TITOLI DI LIBRI E DI DISCHI –EDICOLA E CAFFE INTERNI –TEMPO DI PERMANENZA MEDIO PER VISITATORE 45 MINUTI FRA IL 1991 ED IL 1996 IL NUMERO DI SUPERLIBRERIE DI PROPRIETA DELLE 4 MAGGIORI AZIENDE E PASSATO DA 97 A 788 IL FATTURATO DA 280 MILIONI $ A 3,3 MILIARDI $ INCIDENZA MEDIA DEL FATTURATO DELLE SUPERLIBRERIA SUL FATTURATO AZIENDALE DAL 16% AL 66% DAL 1996 BARNES & NOBLE E BORDES HANNO ATTUATO STRATEGIE MOLTO AGGRESSIVE DI APERTURA DI SUPERLIBRERIE E DI CHIUSURA DEI PUNTI VENDITA ALLINTERNO DEI MALL, DISTANZIANDO DEFINITIVAMENTE GLI ALTRI DUE CONCORRENTI

10 AUMENTO DEL POTERE CONTRATTUALE DELLE CATENE NEI CONFRONTI DEGLI EDITORI MILIONI DI COPIE ACQUISTATE LIBRERIE INDIPENDENTI: RIDUZIONE DELLA QUOTA DI MERCATO - IN VOLUME - DAL 32,5% (1991) AL 18,6% (1996) QUOTE DI MERCATO 1996

11 CONCENTRAZIONE NELLA DISTRIBUZIONE LIBRARIA USA BARNES & NOBLE –1975 APERTURA DELLA PRIMA SUPERLIBRERIA TITOLI NEL CENTRO DI NEW YORK –1985 ACQUISTO DELLA CATENA DI LIBRERIE DALTON –1993 QUOTAZIONE IN BORSA –92-94: STRATEGIA AGGRESSIVA DI APERTURA DI NUOVI PUNTI VENDITA - 70 APERTURE ANNUE DI NUOVI NEGOZI –95-96: 90 APERTURE ANNUE –SVILUPPO DI BUSINESS CORRELATI ALLA VENDITA DI LIBRI –1996: E LA PIU GRANDE CATENA DI LIBRERIE AL MONDO

12 BORDERS –CATENA DI LIBRERIE E SUPERLIBRERIE DEL MIDWEST –MOLTO FORTE NELLA VENDITA DI MUSICA

13 RISPETTO AI CONCORRENTI BARNES & NOBLE E BORDERS OTTENGONO SIGNIFICATIVI SCONTI SUI PREZZI DACQUISTO E DILAZIONI DI PAGAMENTO. IN PIU UN HANNO UN DIRITTO DI PRELAZIONE SUI BEST SELLER HANNO PERCENTUALI DI RESA SUPERIORI RISPETTO ALLE LIBRERIE INDIPENDENTI DALTON SFRUTTA ECONOMIE DI SCALA CENTRALIZZANDO GLI ACQUISTI DI LIBRI –1200 EDITORI E 50 DISTRIBUTORI INTERMEDI –PERCENTUALE DI ACQUISTI DIRETTI SIGNIFICATIVAMENTE SUPERIORE ALLA MEDIA DI SETTORE –40% DEI VOLUMI VENDUTI DERIVA DA UN DEPOSITO NEL NEW JERSEY - RIFORNIMENTO IN ORE DALTON SI PROPONE DI GESTIRE ATTRAVERSO I PROPRI DEPOSITI IL 50% DEGLI ACQUISTI ENTRO LA FINE DEL 1998 –AUMENTO DELLA DISPONIBILITA DI TITOLI –AUMENTO DEL TASSO DI ROTAZIONE DEL MAGAZZINO –AUMENTO DEL MARGINE LORDO BORDES HA UN SISTEMA DI GESTIONE INTEGRATA DEL MAGAZZINO

14 TUTTI I PUNTI VENDITA DI BARNES & NOBLE SONO IN AFFITTO DIMENSIONE MEDIA 2500 MQ (PER BORDES 3000 MQ) INVESTIMENTI NECESSARI PER APRIRE UN NUOVO PUNTO VENDITA: 2,5 MILIONI $ FATTURATO DI PAREGGIO E RAGGIUNTO CON UN FATTURATO GIORNALIERO DI $ LIBRI A COPERTINA RIGIDA SCONTRINO MEDIO 22 $ ASSORTIMENTO DI CIASCUN PUNTO VENDITA TITOLI LIBRI RILEGATI CON 10% DI SCONTO SELEZIONE DI BEST SELLER 30% DI SCONTO I BEST SELLER RAPPRESENTANO IL 4% DEL FATTURATO DI UNA LIBRERIA BORDES HA LA STESSA STRATEGIA DI PREZZO –COMPETIZIONE SULLASSORTIMENTO, SUL LAYOUT E CARATTERIZZAZIONE DEL PUNTO VENDITA, SULLORGANIZZAZIONE DI EVENTI ALLINTERNO DI CIASCUNA LIBRERIA

15 FINE 1996 BARNES & NOBLE DICHIARA DI VOLER AVERE 1000 SUPERLIBRERIE NEI 6 ANNI SUCCESSIVI E DI PRESIDIARE 132 DELLE 208 AREE IN CUI HA SEGMENTATO IL PAESE BORDES ANNUNCIA DI AVERE IN PROGRAMMA UNESPANSIONE INTERNAZIONALE NEI PAESI DI LINGUA ANGLOFONA E UN SETTORE ATTRATTIVO PER UNA NUOVA ENTRANTE? COME COMPETERE IN QUESTO AMBIENTE SETTORIALE (CLIENTI, CONCORRENTI, FORNITORI)?

16 LINGRESSO DI AMAZON.COM INGRESSO SUL MERCATO A META DEL 1995 SITO PER VENDITA ONLINE DI LIBRI SCELTA DETERMINATA DALLAMPIEZZA DEL MERCATO POTENZIALE, ASSENZA DI CONCORRENTI AGGRESSIVI E POSSIBILITA DI USARE IL PRODOTTO COME TEST PER SVILUPPARE LE VENDITE ONLINE DI PRODOTTI DIVERSI FATTURATO: 1995: 0,5 MILIONI $ 1996: 16 MILIONI$ PRIMO SEMESTRE: 82 MILIONI $ LUGLIO 1997: QUOTAZIONE IN BORSA

17 CATALOGO: 1 MILIONE DI TITOLI PAGAMENTO ATTRAVERSO CARTA DI CREDITO GESTIONE CON IL PROPRIO MAGAZZINO TITOLI, PER GLI ALTRI RIFORNIMENTO DIRETTO PRESSO INGRAM - RIDUZIONE DEL TEMPO DI CONSEGNA AL CLIENTE FINALE –MOLTIPLICAZIONE DEL TASSO DI ROTAZIONE DEL MAGAZZINO - 70 NEL 1996 E 56 A META 1997 –FABBISOGNI DI CAPITALE CIRCOLANTE MINIMIZZATI PER IL FATTO CHE LAZIENDA HA 5 GIORNI DI FATTURATO IN MAGAZZINO, PAGA I FORNITORI A 180 GIORNI –INCIDENZA DELLE RESE: 2% DEL FATTURATO - LIBRI ORDINATI SOLO DOPO CHE IL CLIENTE HA PERFEZIONATO LACQUISTO AL MOMENTO DELLA QUOTAZIONE IN BORSA AMAZON HA 4 VOLTE I LIVELLI DI CASSA - 12 MILIONI $ - DICHIARATI DA BARNES & NOBLE ALLA FINE DEL 1996 FINE MARZO 1997 AMAZON IMPIEGA 250 PERSONE

18 POLITICHE DI PREZZO FINO A META 1997: SCONTO MEDIO DEL 10% SU OGNI TITOLO IN CATALOGO SCONTO DEL 30% SUI BEST SELLER CLIENTI FINALI IMMEDIATAMENTE INFORMATI DELLA DISPONIBILITA E DEI TEMPI DI CONSEGNA ORDINI CONFERMATI VIA – CLIENTI INFORMATI QUANDO LORDINE E EVASO DAL MAGAZZINO OFFERTA DI SERVIZI DI INFORMAZIONE, RICERCA, COINVOLGIMENTO CLIENTI PROGRAMMA ASSOCIATE: ASSOCIATO INSERISCE NELLA PROPRIA HOME PAGE UNA SERIE DI TITOLI ED EVENTUALI COMMENTI IL TITOLO E UN LINK PER AMAZON.COM ALLASSOCIATO AMAZON RICONOSCE UNA PERCENTUALE DEL 10% SUL PREZZO SUI TITOLI OFFERTI CON SCONTO E UNA PERCENTUALE DEL 5% SUGLI ALTRI RAPPORTO SETTIMANALE SUI RISULTATI OTTENUTI DA CIASCUN LINK IMPORTO ACCREDITATO TRIMESTRALMENTE

19 INVESTIMENTI IN TECNOLOGIA CONCENTRATI SUL SOFTWARE PIU CHE SULLHARDWARE TIME CONSIDERA IL SITO UNO DEI 10 MIGLIORI SITI WEB DEL % SPESE DI SOFTWARE RIVOLTE AD ATTIVITA DI BACK OFFICE – SOFTWARE PROPRIETARIO DICEMBRE 1995: 2000 VISITE AL GIORNO – PRIMI 1997: ACQUISTI RIPETUTI 50% BASE TOTALE CLIENTI PERSONE TITOLI MAGGIORMENTE VENDUTI: EDITORIA PROFESSIONALE ED ECONOMICA

20 LA REAZIONE DI BARNES & NOBLE 1995 SVILUPPO DI UN SITO WEB PER LA VENDITA DI LIBRI DI EDITORIA UNIVERSITARIA E DI CHAT PER STUDENTI 1996 DIVISIONE NEW MEDIA INTERNA OBIETTIVO: SVILUPPO DI UN SITO PER LA VENDITA DI LIBRI SFRUTTANDO LA NOTORIETA DEL MARCHIO PRIMAVERA 1997: LA DIVISIONE HA 50 DIPENDENTI 28 GENNAIO 1997: BARNES & NOBLE ANNUNCIA LINTENZIONE DI DIVENTARE LUNICA LIBRERIA DI RIFERIMENTO SU AOL MARKETPLACE 18 MARZO E INAUGURATA LA VETRINA DI VENDITA SU AOL CON UNAGGRESSIVA CAMPAGNA DI SCONTO 13 MAGGIO (UNA SETTIMANA PRIMA DELLA QUOTAZIONE IN BORSA DI AMAZON) E INAUGURATO IL SITO BARNES&NOBLE.COM

21 INTEGRAZIONE FRA BARNES & NOBLE E BARNES&NOBLE.COM ATTIVITA CONDIVISA FRA I CANALI DI VENDITA: GLI ACQUISTI – CENTRALIZZATI EDITORI SPEDISCONO LIBRI DESTINASTI ALLA VENDITA ONLINE AL DEPOSITO DI NEW JERSEY VENGONO SEPARATI DAI VOLUMI DESTINATI ALLE LIBRERIE – PER EVITARE DOPPIA TASSA AL MAGAZZINO DEDICATO CONVERGONO TITOLI PROVENIENTI DAL MAGAZZINO PRINCIPALE E DAI DISTRIBUTORI PER TITOLI DISPONIBILI BARNES&NOBLE.COM CONSEGNA IN GIORNATA – COSTI DI SPEDIZIONE ALLINEATI SFRUTTAMENTO DI SINERGIE PER ATTIVITA AMMINISTRATIVE, SISTEMI INFORMATIVI, RELAZIONE CON EDITORI RICCO DATABASE PER TITOLI DISPONIBILI E SISTEMA DI CONTROLLO IN TEMPO REALE DEL LIVELLO DI MAGAZZINO DELLEDITORE INVESTIMENTI IN TECNOLOGIE DI DATA MINING E SERVIZI PERSONALIZZATI DI INFORMAZIONE SU NUOVI TITOLI IN USCITA DA AUTORI

22 SITO E LIBRERIE GESTITI COME CANALI SEPARATI ALLAPERTURA DEL SITO SI STIMA UN FATTURATO DI 15 MILIONI $ PER 1997 E OLTRE 100 MILIONI $ PER 1998 NEL CLIENTI – 40% EFFETTUA ACQUISTI RIPETUTI ASSORTIMENTO DI 2,5 MILIONI DI TITOLI – CATALOGO LIBRI IN COMMERCIO NEGLI USA AGGRESSIVA POLITICA DI SCONTO LALLEANZA STRATEGICA CON AOL PERMETTE DI ACCEDERE A 8 MILIONI DI CLIENTI ROMANZI E NARRATIVA ALLEANZA CON SEZIONE LIBRI DEL NEW YORK TIMES SITO PIU ELABORATO E PIU LENTO DA SCARICARE RISPETTO AD AMAZON INTERFACCIA EVOCA LIBRERIE

23 REAZIONE DI AMAZON 17 MARZO 1997 AMAZON AGGIUNGE 1,5 MILIONI DI TITOLI, SI ALLINEA ALLE POLITICHE DI SCONTO, ANNUNCIA PROGETTO DI INFORMAZIONE SULLE NOVITA EDITORIALI ATTRAVERSO E- MAIL SETTEMBRE 1997 PER MIGLIORARE TEMPI DI CONSEGNA ANNUNCIO DELLINTENZIONE DI INGRANDIRE DEL 70% I MAGAZZINI DI SEATTLE (NORD-OVEST) E AFFITTARE UNO A NEW CASTLE (EST) OBIETTIVO: MOLTIPLICARE PER 6 LA CAPACITA DI STOCCAGGIO E GESTIRE NEI PROPRI MAGAZZINI DAI AI TITOLI, ACQUISTANDO DIRETTAMENTE DAGLI EDITORI LA MAGGIOR PARTE DEL PROPRIO FABBISOGNO RISULTATI REDDITUALI NEGATIVI, PREVISIONE: PAREGGIO NEL 1999 ALCUNI EDITORI SVILUPPANO IL PROPRIO SITO METTENDO IN VENDITA IL PROPRIO CATALOGO FINE 1997 BORDERS ENTRA NEL SETTORE CON PROPRIO SITO – STESSA STRATEGIA DI PREZZO

24 DIFFERENZIAZIONE DELLE STRATEGIE 1998: I SITI HANNO UNA INTERFACCIA SIMILE ED OFFRONO LE STESSE CONDIZIONI COMMERCIALI LE STRATEGIE SI DIFFERENZIANO PERIODO [CONSULTARE MATERIALE CARTACEO DISTRIBUITO]

25 AMAZON RIMANE IN PERDITA PER TUTTO IL MARZO 2000: AMAZON ANNUNCIA DI CHIUDERE I MAGAZZINI E DI UNIRSI AL PROGRAMMA AFFILIATE DI BARNES E NOBLE 19 SETTEMBRE 2000: AMAZON PONE FINE ALLALLEANZA – DURATA 3 ANNI – CON YAHOO. BARNES & NOBLE DIVIENE PARTNER DI YAHOO CHE DISPONE DI 155 MILIONI DI USERS REGISTRATI. AMAZON HA 17 MILIONI DI CLIENTI BASE, BARNES & NOBLE 4,7 MILIONI 11 APRILE 2001: AMAZON SI ALLEA CON BORDERS – ENTRATO NEL CANALE ONLINE NEL 1998 (AL 28 GENNAIO 2001 AVEVA PERSO 18,4 MILIONI $) AMAZON HA 20 MILIONI DI CLIENTI BASE, BORDERS 350 STORE NEL MONDO – PUNTO DAPPOGGIO OFFLINE (BARNES & NOBLE GIA PERMETTE IL RITIRO E LA RESTITUZIONE DEI LIBRI ACQUISTATI ONLINE NEI PROPRI NEGOZI) UNA AZIONE AMAZON PASSA DA 12,01$ A 13,05$ UNA AZIONE BORDERS PASSA DA 16,98$ A 17,25$

26 2001: OLTRE BORDES AMAZON HA ALLEANZE STRATEGICHE ANCHE CON TOYSRUS.COM E DRUGSTORE.COM 2001: AMAZON E BARNES & NOBLE SONO COINVOLTE IN UNA DISPUTA GIUDIZIARIA PER IL METODO 1-CLICK I CUI DIRITTI SUL BREVETTO SONO DI PROPRIETA DI AMAZON 2001: LE PERDITE PER AMAZON AMMONTANO A 49 MILIONI $ 7 MARZO 2002: ACCORDO DI COMPOSIZIONE CONSENSUALE DELLA DISPUTA GIUDIZIARIA 2002: AMAZON PREVEDE QUALCOSA TRA IL PAREGGIO ED UNA PERDITA DI 16 MILIONI $ NEL PRIMO QUADRIMESTRE OFFERTA DEL SERVIZIO DI CONSEGNA GRATIS PER CHI ORDINA PER IMPORTO SUPERIORE A 99 $ 2002: TOYSRUS ANNUNCIA DI VOLER RIVEDERE I TERMINI CONTRATTUALI CON AMAZON; LA PARTNERSHIP CON DRUGSTORE.COM FINIRA IN GIUGNO 2002 ANZICHE APRILE APRILE 2002: ESTENSIONE DEL CONTRATTO CON BORDERS. AMAZON SI OCCUPERA DI UN SITO PER WALDENBOOKS – CATENA DI 820 NEGOZI DI PROPRIETA DI BORDERS

27 AMAZON.COMBARNES & NOBLE FORTUNE RANK REVENUES MILIONI $+13.1% MILIONI $+11.3% PROFITS MILIONI $64 MILIONI $ ASSETS MILIONI $ MILIONI $ MARKET VALUE 14/03/ MILIONI $ MILIONI $ EPS

28 RIFERIMENTI ROBERT M. GRANT - LANALISI STRATEGICA NELLA GESTIONE AZIENDALE – IL MULINO LUCIO SICCA – LA GESTIONE STRATEGICA DELLIMPRESA – CEDAM PAOLA DUBINI – REAGIRE AD INTERNET: BARNES&NOBLE VS AMAZON – SDA BOCCONI


Scaricare ppt "IL CONCETTO DI STRATEGIA SI FONDA SU TRE ELEMENTI FONDAMENTALI: OBIETTIVI DI LUNGO PERIODO, SEMPLICI ED UNANIMI CONOSCENZA PROFONDA DELLAMBIENTE COMPETITIVO."

Presentazioni simili


Annunci Google