La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

IL QUADRO TEORICO DELLA SOCIOLOGIA AMBIENTALE Dr Paolo Giuntarelli Università degli Studi di Teramo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "IL QUADRO TEORICO DELLA SOCIOLOGIA AMBIENTALE Dr Paolo Giuntarelli Università degli Studi di Teramo."— Transcript della presentazione:

1 IL QUADRO TEORICO DELLA SOCIOLOGIA AMBIENTALE Dr Paolo Giuntarelli Università degli Studi di Teramo

2 Di cosa si occupa la Sociologia dellAmbiente? Difficoltà nel definire loggetto di una disciplina scientifica – indeterminatezza Difficoltà nel definire loggetto di una disciplina scientifica – indeterminatezza La SA come le altre sociologie non ha un proprio Paradigma

3 Paradigma Matrice disciplinare. Definisce quali sono i problemi ed i metodi legittimi da utilizzare in un determnato campo dsi ricerca. Paradigma e comunità scientifica si definiscono reciprocamente. casi esemplari, esempi condivisi Matrice disciplinare. Definisce quali sono i problemi ed i metodi legittimi da utilizzare in un determnato campo dsi ricerca. Paradigma e comunità scientifica si definiscono reciprocamente. casi esemplari, esempi condivisi Il P. in Kuhn è fornito da significati ristretti (comunità) Il P. in Kuhn è fornito da significati ristretti (comunità) Il P. in Catton e Dunlap sono le credenze e i valori che compongono una cultura del mondo e della cultura occidentale (paradigma socio- culturale) Il P. in Catton e Dunlap sono le credenze e i valori che compongono una cultura del mondo e della cultura occidentale (paradigma socio- culturale)

4 Il contrasto metateorico Il quadro storico della S.A. fa emergere un forte contrasto metateorico tra realismo e costruttivismo Il quadro storico della S.A. fa emergere un forte contrasto metateorico tra realismo e costruttivismo Il modo in cui sono costruite le teorie è un contrasto soggiacente al dualismo cartesiano: 1) la mente esiste indipendentemente dal corpo; 2) la mente non è avulsa dalle condizioni materiali dellesistenza. Il modo in cui sono costruite le teorie è un contrasto soggiacente al dualismo cartesiano: 1) la mente esiste indipendentemente dal corpo; 2) la mente non è avulsa dalle condizioni materiali dellesistenza.

5 Realismo Il Realismo percettivo, asserisce lesistenza di oggetti materiali nello spazio e nel tempo indipendentemente dalla loro esistenza. Il Realismo percettivo, asserisce lesistenza di oggetti materiali nello spazio e nel tempo indipendentemente dalla loro esistenza. Il Realismo scientifico, afferma lesistenza e loperare degli oggetti dellindagine scientifica indipendentemente dallattività di ricerca stessa o dallattività umana Il Realismo scientifico, afferma lesistenza e loperare degli oggetti dellindagine scientifica indipendentemente dallattività di ricerca stessa o dallattività umana

6

7 Costruttivismo La conoscenza è attivamente costruita da colui che apprende, non passivamente ricevuta dall'ambiente (J. Piaget) La conoscenza è attivamente costruita da colui che apprende, non passivamente ricevuta dall'ambiente (J. Piaget) Vede i problemi ambientali come oggetti culturali Vede i problemi ambientali come oggetti culturali, ossia come significati condivisi. Ne deriva che la crisi ambientale è un Social Problem, un mutamento che interferisce con il sistema dei valori individuali e collettivi. Levento ambientale non è diverso da altri problemi sociali e pertanto va definito e interpretato.

8 Costruttivismo 2 PROMUOVE: 1. una conoscenza costruita dallesperienza 2. Un apprendimento concepito come una personale interpretazione del mondo 3. Un apprendimento attivo, perché il soggetto lo attua in modo consapevole e responsabile 4. Un apprendimento collaborativo, in quanto il significato è negoziato da molteplici prospettive che si incontrano in una comunità 5. Un apprendimento situato o ancorato ad un contesto 6. Un apprendimento intenzionale perché il soggetto persegue deliberatamente gli obiettivi 7. Un apprendimento riflessivo-metacognitivo, perché il soggetto riflette sui compiti svolti e sulle decisioni assunte.

9 Costruttivismo 3 Ad una visione COSTRUTTIVISTA SOCIO-INTERAZIONISTA (dagli anni 90) COSTRUTTIVISTA SOCIO-INTERAZIONISTA (dagli anni 90) definita costruttivismo ecologico definita costruttivismo ecologico che lega lattività conoscitiva del soggetto allambiente sociale- culturale da esso vissuto. La conoscenza è frutto di una interazione continua e prodotto di una costruzione sociale. che lega lattività conoscitiva del soggetto allambiente sociale- culturale da esso vissuto. La conoscenza è frutto di una interazione continua e prodotto di una costruzione sociale. IL COSTRUTTIVISMO SOCIALE GENERA CONOSCENZA: per il sostegno di persone maggiormente esperte per il sostegno di persone maggiormente esperte per linterazione socio-cognitiva tra pari, per linterazione socio-cognitiva tra pari, per la condivisione-negoziazione di significati. per la condivisione-negoziazione di significati. (come prodotto di una co-costruzione sociale) (come prodotto di una co-costruzione sociale)

10 BUTTEL (1987) individua 5 aree in cui suddividere il campo dazione della SA 1. Nucleo teorico 2. Atteggiamenti, valori e comportamenti ambientali 3. Movimento ambientalista 4. Rischio tecnologico e valutazione del rischio 5. Economia politica dellambiente e politica ambientale

11 McNaghten e Urry (1995) individuano 4 ambiti 1. Sociologia delle conoscenze ambientali 2. Letture sociologiche della natura 3. Sociologia del danno ambientale 4. Ambientalismo e società Queste varie tipologie rispecchiano lo stato di fluidità della SA Queste varie tipologie rispecchiano lo stato di fluidità della SA

12 Il conflitto epistemologico (attività dindagine) 1. S.A: deve studiare gli aspetti materiali dellinterazione tra società e natura 2. S.A. deve occuparsi principalmente degli aspetti simbolici. Carriera sociale di un problema: capire come viene elaborato e proposto, come si stabiliscono compiti e responsabilità Carriera sociale di un problema: capire come viene elaborato e proposto, come si stabiliscono compiti e responsabilità

13 Il conflitto epistemologico 2 1. Orientamenti macrosociologici: assumono come entità di analisi le entità collettive. 2. Orientamenti microsociologici: assumono come unità di analisi lindividuo

14 Avanza una proposta di distinguere tra una Sociologia ambientale ed una Sociologia dei problemi ambientali Avanza una proposta di distinguere tra una Sociologia ambientale ed una Sociologia dei problemi ambientali Dunlap/Catton: la disciplina ha per oggetto lo studio delle interazioni tra ambiente e società. Questa definizione offre una visione ampia e interdisciplinare contro una visione che la considera come una specializzazione della sociologia generale Dunlap/Catton: la disciplina ha per oggetto lo studio delle interazioni tra ambiente e società. Questa definizione offre una visione ampia e interdisciplinare contro una visione che la considera come una specializzazione della sociologia generale

15 Sguardo sociologico sul problema ambientale 1. Rapporto ambiente/società 2. Il modo in cui tale rapporto viene studiato dagli scienziati sociali: Problema del senso Problema del senso Problema della descrizione e prescrizione Problema della descrizione e prescrizione Problema dellavalutatività Problema dellavalutatività Problema del linguaggio Problema del linguaggio

16 NATURA: totalità del mondo fisico; sfera del non umano; essenza tipica di un essere. NATURA: totalità del mondo fisico; sfera del non umano; essenza tipica di un essere. Pertanto è qualcosa di oggettivo Si evidenzia una tensione tra qualcosa di cui gli essere umani fanno parte, o che è parte di essi, e qualcosa che invece è estraneo allumanità CULTURA: prodotto della capacità umana di produrre simboli CULTURA: prodotto della capacità umana di produrre simboli

17 AMBIENTE: ciò che sta intorno (naturale/artificiale)rinvia ad una relazione (in sociologia di fa riferimento a spazio o territorio AMBIENTE: ciò che sta intorno (naturale/artificiale)rinvia ad una relazione (in sociologia di fa riferimento a spazio o territorio ECOLOGIA: scienza dei rapporti degli organismi con il mondo esterno in generale. Studio delle relazioni dellanimale rispetto al suo ambiente organico e inorganico ECOLOGIA: scienza dei rapporti degli organismi con il mondo esterno in generale. Studio delle relazioni dellanimale rispetto al suo ambiente organico e inorganico RISCHIO – MODERNITA - CRISI RISCHIO – MODERNITA - CRISI

18 Crisi ambientale e sociale Rottura degli equilibri ecosistemici e contemporaneamente rottura degli equilibri tra i sistemi sociali e sistemi ambientali;Rottura degli equilibri ecosistemici e contemporaneamente rottura degli equilibri tra i sistemi sociali e sistemi ambientali; produce una configurazione di social problemproduce una configurazione di social problem Come problema sociale e come sistema di nuovi vincoli si inserisce nel disagio sociale che colpisce le società occidentali e gli USACome problema sociale e come sistema di nuovi vincoli si inserisce nel disagio sociale che colpisce le società occidentali e gli USA (NEPA) National environmental policy act 1969

19 Litinerario Hep - Nep Catton e Dunlap partono da un itinerario problematico: 1. Il rapporto ottimistico con lambiente è mutato e si sono generate nuove preoccupazioni pubbliche; 2. I fondamenti teorici e le premesse valoriali delle scienze della società si frappongono come ostacolo alla comprensione del mutamento; 3. Necessario un Nuovo Paradigma Ecologico per indagare il nuovo quadro strutturale e sociale quando si confronta con il suo ambiente biofisico

20 Il Paradigma dellEccezionalismo Umano (Hep) I mutamenti sociali che si produssero nella società americana ed occidentale negli anni 60/70 si pongono alla base della genesi di un nuovo orientamento di pensiero sociologico. I mutamenti sociali che si produssero nella società americana ed occidentale negli anni 60/70 si pongono alla base della genesi di un nuovo orientamento di pensiero sociologico. Le prospettive sociologiche tradizionali vengono poste di fronte ad un oggetto di considerazione nuovo, lambiente biofisico: cancellano le proprie diversità Le prospettive sociologiche tradizionali vengono poste di fronte ad un oggetto di considerazione nuovo, lambiente biofisico: cancellano le proprie diversità Fondamentale ANTROPOCENTRISMO Fondamentale ANTROPOCENTRISMO Paradigma dellECCEZIONALISMO UMANO (hep) Paradigma dellECCEZIONALISMO UMANO (hep)

21 Il termine eccezionalismo è volto a definire le caratteristiche eccezionali dellhomo sapiens e quindi delle società umane rispetto allinsieme delle specie viventi Il termine eccezionalismo è volto a definire le caratteristiche eccezionali dellhomo sapiens e quindi delle società umane rispetto allinsieme delle specie viventi La cultura occidentale ha elaborato una cultura del come se, gli esseri umani fossero esenti dalla forza di condizionalità dei principi ecologici e da vincoli imposti dallambiente naturale La cultura occidentale ha elaborato una cultura del come se, gli esseri umani fossero esenti dalla forza di condizionalità dei principi ecologici e da vincoli imposti dallambiente naturale

22 1. A ragione della loro unicità gli esseri umani possiedono i caratteri dellunicità fra tutte le creature 2. La cultura può variare quasi indefinitivamente e può pertanto mutare con molta più rapidità dei tratti biologici 3. Da ciò consegue che, poiché molte differenze fra gli uomini risultano socialmente indotte piuttosto che innate, esse possono essere mutate socialmente dal momento che le differenze indesiderabili possono essere eliminate. 4. Laccumulazione culturale può consentire che il progresso può continuare senza limiti rendendo in ultima istanza risolvibili i problemi sociali

23 CARATTERISTICHE: CARATTERISTICHE: 1. Ottimismo radicale: fiducia nella cultura 2. Blocco cognitivo: incapacità di far fronte sociologicamente allinsorgenza dei nuovi fenomeni quali la crisi ecologica 3. Incapacità condivisa: paradigma hep costituisce una Weltanschauung Il fattore dellabbondanza ha influito in modo fondamentale su tutti gli aspetti della vita occidentale e ha prodotto lincapacità di percepire la scarsità o la problematizzazione degli atteggiamenti ottimistici verso il progresso ininterrotto

24 Il Nuovo Paradigma Ecologico (Nep) Movimenti ambientalisti, limplementazione di una politica pubblica ambientale e vari studi e ricerche a partire dagli anni 60, portano ad incrinare latteggiamento comune ottimistico relativo ai rapporti risorse naturali - società industriale fino a far apparire un nuovo paradigma allinterno del sociologia Movimenti ambientalisti, limplementazione di una politica pubblica ambientale e vari studi e ricerche a partire dagli anni 60, portano ad incrinare latteggiamento comune ottimistico relativo ai rapporti risorse naturali - società industriale fino a far apparire un nuovo paradigma allinterno del sociologia Dagli scritti di molti sociologi è possibile derivare un complesso di assunzioni sulla realtà sociale che si pongono in radicale contrasto con lHep Dagli scritti di molti sociologi è possibile derivare un complesso di assunzioni sulla realtà sociale che si pongono in radicale contrasto con lHep

25 NEP 1. Gli esseri umani sono soltanto una tra le molte altre specie e sono inseriti in maniera interdipendente nelle comunità biotiche che formano la nostra vita sociale 2. Legami complessi di causa-effetto e di retroazione nella rete bionaturale producono molte conseguenze impreviste che si generano anche dallazione umana intenzionale 3. Il mondo è finito e pertanto esistono potenti limiti fisici e biologici che si oppongono alla crescita economica, al progresso sociale e ad altri fenomeni della società

26 Il Nep sostituisce il biocentrismo allantropocentrismo Il Nep sostituisce il biocentrismo allantropocentrismo BIOCENTRISMO CORRETTO: sebbene gli uomini posseggano caratteristiche eccezionali (cultura, tecnologia, etc.) essi rimangono un fra le molte altre specie che sono coinvolte in maniera interdipendente nellecosistema globale BIOCENTRISMO CORRETTO: sebbene gli uomini posseggano caratteristiche eccezionali (cultura, tecnologia, etc.) essi rimangono un fra le molte altre specie che sono coinvolte in maniera interdipendente nellecosistema globale uomo creatore di ambienti unici uomo creatore di ambienti unici Il nuovo paradigma ecologico segna il realismo del limite

27 Il Nep riconosce delle caratteristiche peculiari alla specie umana ma asserisce altresì, nonostante queste peculiarità, una interdipendenza con le altre specie. Il Nep riconosce delle caratteristiche peculiari alla specie umana ma asserisce altresì, nonostante queste peculiarità, una interdipendenza con le altre specie. La nuova prospettiva sociologica si pone in opposizione bilaterale tra una visione del mondo rinvenibile nellintera società occidentale ed una visione formalizzata in forma paradigmatica di quegli stessi orientamenti sociali di base La nuova prospettiva sociologica si pone in opposizione bilaterale tra una visione del mondo rinvenibile nellintera società occidentale ed una visione formalizzata in forma paradigmatica di quegli stessi orientamenti sociali di base

28 Catton/Dunlap forniscono una elaborazione della struttura analitica della SA: lo studio delle interazioni tra ambiente e società costituisce il nucleo centrale della SA Catton/Dunlap forniscono una elaborazione della struttura analitica della SA: lo studio delle interazioni tra ambiente e società costituisce il nucleo centrale della SA Studio degli effetti dellambiente sulla società (ad esempio gli impatti dellabbondanza o della scarsità delle risorse naturali sulla stratificazione sociale) oppure lo studio degli impatti della società sullambiente ( ad esempio i contributi dei diversi sistemi economici nel determinare i diversi livelli del degrado ambientale) Studio degli effetti dellambiente sulla società (ad esempio gli impatti dellabbondanza o della scarsità delle risorse naturali sulla stratificazione sociale) oppure lo studio degli impatti della società sullambiente ( ad esempio i contributi dei diversi sistemi economici nel determinare i diversi livelli del degrado ambientale) Causazione Reciproca XY

29 Il Complesso Ecologico Il nucleo centrale della SA risiede nel concetto di Complesso Ecologico elaborato dal Duncan. Il nucleo centrale della SA risiede nel concetto di Complesso Ecologico elaborato dal Duncan. Quadro generale di riferimento per lecologia umana i cui problemi fondamentali sono stabiliti da 4 concetti di riferimento (POET) Quadro generale di riferimento per lecologia umana i cui problemi fondamentali sono stabiliti da 4 concetti di riferimento (POET) 1. Popolazione 2. Organizzazione 3. Ambiente 4. Tecnologia Non soltanto lambiente agisce sulla popolazione ma anche la popolazione re-agisce sullambiente Non soltanto lambiente agisce sulla popolazione ma anche la popolazione re-agisce sullambiente

30 Sulla base di questa interpretazione sociale la Cultura è uno strumento del generale processo di adattamento degli esseri umani al loro ambiente. Sulla base di questa interpretazione sociale la Cultura è uno strumento del generale processo di adattamento degli esseri umani al loro ambiente. La posizione dominante delluomo si identifica con la posizione dominante della cultura La posizione dominante delluomo si identifica con la posizione dominante della cultura La caratteristica fondamentale della SA risiede nella rilevanza attribuita allambiente come fattore che può influenzare, e a sua volta essere influenzato da, il comportamento umano. La caratteristica fondamentale della SA risiede nella rilevanza attribuita allambiente come fattore che può influenzare, e a sua volta essere influenzato da, il comportamento umano. Oggetto della SA non è costituito né dalla società né dallambiente, ma si produce da una RELAZIONE, tra ambiente bio-fisico e società Oggetto della SA non è costituito né dalla società né dallambiente, ma si produce da una RELAZIONE, tra ambiente bio-fisico e società

31 NEP e Approcci Ecosistemici Il NEP non ha rivoluzionato la sociologia, ma ha stimolato lo sviluppo di versioni più sensibili allecologia o più verdi Il NEP non ha rivoluzionato la sociologia, ma ha stimolato lo sviluppo di versioni più sensibili allecologia o più verdi Il Legame tra NEP e A.E.: Il Legame tra NEP e A.E.: 1. Superano il determinismo ambientale e sovradeterminazione culturale integrando variabili biofisiche e socioculturali 2. Formulano macromodelli 3. Utilizzano una letteratura e un lessico comuni (teoria dei sistemi)

32 Ecosistema Umano Sistema coerente di fattori biofisici e sociali capace di adattamento e sostenibilità Sistema coerente di fattori biofisici e sociali capace di adattamento e sostenibilità Approccio che si riallaccia allecologia umana e allapproccio sistemico in ecologia Approccio che si riallaccia allecologia umana e allapproccio sistemico in ecologia Sistema coerente di fattori biofisici e sociali capace di adattamento e sostenibilità nel tempo Sistema coerente di fattori biofisici e sociali capace di adattamento e sostenibilità nel tempo

33 Metabolismo Sociale Trasposizione alla società umana del concetto biologico di metabolismo, inteso come somma di reazioni biochimiche mediante le quali gli organismi scambiano materiali con lambiente circostante Trasposizione alla società umana del concetto biologico di metabolismo, inteso come somma di reazioni biochimiche mediante le quali gli organismi scambiano materiali con lambiente circostante Società umane come organismi dedicati alla sopravvivenza. Le società sostengono un metabolismo uguale alla somma dei metabolismi dei loro membri umani Società umane come organismi dedicati alla sopravvivenza. Le società sostengono un metabolismo uguale alla somma dei metabolismi dei loro membri umani Il dualismo società/natura viene a cadere e lattenzione si sposta sul modo in cui i sistemi simbolici influenzano i sistemi materiali e viceversa (Hardware e Software) Il dualismo società/natura viene a cadere e lattenzione si sposta sul modo in cui i sistemi simbolici influenzano i sistemi materiali e viceversa (Hardware e Software) Modello di interazione tra società e natura in cui la popolazione costituisce il punto di contatto tra cultura e natura Modello di interazione tra società e natura in cui la popolazione costituisce il punto di contatto tra cultura e natura

34 Coevoluzione Lo sviluppo non è lineare ma è un processo di coevoluzione tra sistemi sociali ed ambientali Lo sviluppo non è lineare ma è un processo di coevoluzione tra sistemi sociali ed ambientali I sistemi Sociali (conoscenze, valori, organizzazione, tecnologia) coevolvono insieme/e con lambiente I sistemi Sociali (conoscenze, valori, organizzazione, tecnologia) coevolvono insieme/e con lambiente Viene mostrato come lo sviluppo della società industriale (e dellinsostenibilità) dipenda dalla coincidenza di vari fattori che lhanno portata a coevolvere con gli idrocarburi piuttosto che con gli ecosistemi Viene mostrato come lo sviluppo della società industriale (e dellinsostenibilità) dipenda dalla coincidenza di vari fattori che lhanno portata a coevolvere con gli idrocarburi piuttosto che con gli ecosistemi La modernità non ci ha liberato dalla natura, ha esteso le dimensioni spaziali e temporali della nostra interazione e coevoluzione con la natura La modernità non ci ha liberato dalla natura, ha esteso le dimensioni spaziali e temporali della nostra interazione e coevoluzione con la natura


Scaricare ppt "IL QUADRO TEORICO DELLA SOCIOLOGIA AMBIENTALE Dr Paolo Giuntarelli Università degli Studi di Teramo."

Presentazioni simili


Annunci Google