La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1. Semantic Web La visione di Sir Tim Berners-Lee relativo al Semantic Web è stato uno dei gradi punti di discussione. In estrema sintesi, il Semantic.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1. Semantic Web La visione di Sir Tim Berners-Lee relativo al Semantic Web è stato uno dei gradi punti di discussione. In estrema sintesi, il Semantic."— Transcript della presentazione:

1

2 1. Semantic Web La visione di Sir Tim Berners-Lee relativo al Semantic Web è stato uno dei gradi punti di discussione. In estrema sintesi, il Semantic Web coinvolge il dialogo di macchine che parlano con altre macchine. Lo scopo è rendere il Web più 'intelligente, oppure sempre come Berners-Lee dice: i computers che analizzano tutti i dati del Web –contenuto, link,e transazioni tra persone e sistemi." Ma la domanda diventa: ma quando arriverà ? I pezzi costitutivi sono tutti pronti: RDF, OWL, microformati per citarne solo alcuni. Alcune aziende come Hakia e Powerset ed AdaptiveBlue, stanno tutte lavorando su questo obiettivo, per ci stiamo avvicinando ma ma ne siamo ancora lontani. Immagina un computer a cui fare delle domande. Immagina di ottenere le risposte che stai cercando. Oggi il Web è un'interconnessione di documenti a puro uso e consumo delle persone. Ciascun utente è in grado di capire quello che legge, di richiedere eventuali approfondimenti, di verificare e confrontare più versioni della stessa notizia, ma lo stesso non può fare un software che si trova a navigare in un mondo fatto di parole per lui prive di significato.

3 1.bis Semantic Web Per questo motivo, nessun programma è in grado di sollevarci dal compito di controllare e verificare manualmente le informazioni che cerchiamo, scartando quelle non volute e approfondendo quelle che ci sembrano interessanti. Il web semantico ha l'obiettivo di trasformare il World Wide Web in una struttura pensante, basata su un uso più ampio dei dati e delle informazioni (metadati) per ottenere una sorta di immensa rete di relazioni fra documenti web. Il web semantico, attraverso l'uso dei metadati - un'insieme di informazioni in grado di "catalogare" ogni testo scritto o immagine sul web - si propone di sviluppare un metodo di ricerca molto più evoluto dell'attuale, basato sull'utilizzo di parole chiave che servono a descrivere ciascun documento e sulla creazione di nuovi tipi di "collegamento" fra pagine web. Facciamo un esempio più concreto: immaginiamo di cercare, attraverso un motore di ricerca, la parola "moto". E' un termine ambiguo, ed il motore di ricerca non è in grado di gestire autonomamente le differenze di significati; non sarà in grado di capire se siamo alla ricerca di notizie sull'esito dellultima gara di Motomondiale o se cerchiamo informazioni per scrivere una relazione di fisica. Col termine "semantica" (dal greco sémeìon, segno) si intende proprio designare un nuovo modo di pensare il Web, in cui la connessione fra i testi e le parole va al di là del legame sintattico, ma si basa soprattutto sul significato dei documenti pubblicati e sulla possibilità di metterli in relazione fra loro mediante parole-chiave che "sostengono" il testo scritto.

4 2. Artificial Intelligence - AI Forse il vero passo avanti nellInformatica atteso da anni., un tema forte sin dal quando Alan Turing pensò il famoso test per verificare la capacità di una macchina di partecipare ad una conversazione human-like. Nellambito del Web, AI significa sistemi e macchine intelligenti. Amazon.com ha cercato di inserire caratteristiche di AI con il suo Mechanical Turk, che e un supporto alluso della Human Intelligence per fare cose che i computer non sanno ancora fare. In pratica, attraverso una struttura a servizi, si possono raggiungere lavoratori ovunque nel mondo per integrarne le capacità nei sistemi, per fare cose come scegliere tra varie foto quella meglio rappresentativa di un determinato prodotto, scrivere le descrizioni, identificare determinati esecutori in una performance musicale Numenta invece è una idea tutta nuova di un certo Jeff Hawkins (in realtà una leggenda dellIT – linventore del Plam), che sta cercando di rendere reale un paradigma di computing simile a quello del cervello umano – con reti neurali per ptoer aggredire cose che gli umani sanno fare come il riconoscimento facciale o lindividuazione di elementi di continuità nella musica.

5 3. Virtual World Second Life si è ritagliata da molto uno spazio privilegiato nei media tradizionali come sistema del futuro. Ma ad un incontro molto di recente del thinktank Supernova ci si è orientati su cose molto più interessanti che qui di fianco sono rappresentati in maniera schematica. Se guardiamo al mercato coreano ad esempio, un mercato di precursori indubbiamente, notiamo già che si tratta di un trend a forte espansione che non è fatto solo di vita digitale, ma anche di digitalizzazione della vita reale. Da un lato abbiamo la crescita dei mondi virtuali, dallaltro abbiamo la vita reale sempre più compenetrata ed arricchita di informazioni digitali come con luso di Google Earth.

6 4. Mobile Il Mobile Web è unaltra delle cose previste ma che tarda ad arrivare. Asia ed Europa sono in vantaggio sugli USA ma luscita delliPhone ha sconvolto un po le cose. Si tratta solo dell'inizio. I servizi disponibili nel prossimo futuro con caratteristiche location-aware fruibili con dispositivi mobili, per lo shopping personalizzato o offerte ad hoc durante le passeggiate a piedi attraverso il centro commerciale, o di ottenere indicazioni sulla mappa durante la guida dell'auto collegate al tragitto, o lofferta del collegamento con i tuoi amici vicini a te per il prossimo Venerdì. Molte delle grandi società di Internet come Yahoo e Google stanno diventando portali integrati come pure cercano di farlo gli operatori di telefonia mobile.

7 5. Attention Economy La Attention Economy è un modello di mercato in cui i consumatori decidono di ricevere servizi in cambio della loro attenzione. Ad esempio, le notizie personalizzate, i siti di ricerca personalizzati, le segnalazioni e consigli per l'acquisto. L'economia dellattenzione è incentrata sul consumatore che sceglie - scegliere dove la propria attenzione viene spesa'. Un altro ingrediente fondamentale è la pertinenza. Fintanto che il consumatore vede contenuti pertinenti, ci si sofferma - e crea maggiori opportunità di vendita. Contiamo di vedere questo concetto come sempre più importante per l'economia del Web con aziende come Amazon e Netflix, ed altre che sono per ora solo allorizzonte. Consumer Attention Companies offer servicesCompanies offer services Consumer chooses servicesConsumer chooses services Attention Marketplace AlertsAlerts NewsNews SearchSearch ShoppingShopping Attention Services

8 6. Web Sites come Web Services I principali siti web stanno per essere trasformati in servizi web – ed espongono le loro informazioni in modo efficace al mondo. La trasformazione avverrà in uno dei due modi. alcuni siti web con l'esempio di Amazon, del.icio.us e Flickr, ad offrire loro informazioni tramite un API di tipo REST (interfacce standard); altri cercano di mantenere le loro informazioni di proprietà, aperti a mashups creati tramite l'utilizzo di servizi come Dapper, Teqlo e Yahoo! Pipes. L'effetto netto è che le informazioni non strutturate diventeranno sempre meno frequenti rispetto a quelle strutturate - aprendo la strada ad un Web più intelligente. Sono cose che avvengono già oggi, con i widget Facebook dal Ci possiamo aspettare un mondo più aperto per informazioni o per funzioni.

9 7. Online Video / Internet TV Si tratta di una tendenza che è già esplosa sul web - ma non ve ne siete ancora accorti appieno. Nel mese di ottobre 2006 Google ha acquisito la proprietà video di YouTube e più nello stesso mese, i fondatori di Kazaa e Skype hanno lanciato il progetto di un servizio di Internet TV, soprannominato Il Progetto Venezia (in seguito denominato Joost). Nel 2009, YouTube continua ancora a dominare. Nel frattempo, i servizi Internet TV stanno lentamente crescendo mentre la Internet TV del futuro sarà totalmente diversa da quella che è oggi con immagini di qualità superiore, più potente nello streaming, con la personalizzazione, la condivisione, e molto altro ma come sarà l'attuale insieme delle reti televisive (SKY, CNN, ecc) e come saranno fatte le loro redazioni ?

10 8. Rich Internet Applications Lattuale tendenza di ibrido web / apps - desktop continua, aspettiamo di vedere altre RIA (Rich Internet Apps) in uso. La piattaforma Adobe AIR (Adobe Integrated Runtime) è uno dei leader, insieme a Microsoft con il suo Windows Presentation Foundation e con Silverlight. Anche con Laszlo e la sua piattaforma open source OpenLaszlo insieme con diverse altre start-up. Non dimentichiamo inoltre che l'Ajax è generalmente considerato una piattaforma RIA. Con le Rich Internet Apps possiamo avere sofisticati effetti e transizioni che sono importanti per mantenere l'utente interessato. Ciò significa che gli sviluppatori saranno in grado di avvantaggiarsi delle incredibili potenzialità di applicazioni Web atte di una perfetta esperienza utente perché le interfacce saranno finalmente allaltezza della vastità e profondità del contenuto sul Web.

11 9. International Web Nel 2007, gli Stati Uniti erano ancora il principale mercato del web. Ma tra 10 anni, le cose potrebbero essere molto diverse. La Cina è spesso vista come IL mercato in crescita, ma anche altri paesi con grandi popolazioni sono in continua crescita- India e Paesi africani, per esempio. Per la maggior parte le applicazioni web 2.0 ed i siti web son multilingua, ma il mercato statunitense rappresenta oltre il 50% dei loro utenti. Infatti, ComScore segnala nel novembre 2006, che il 3 / 4 del traffico diretto verso le pagine più importanti di siti web USA sono internazionali. ComScore ha scritto che 14 dei primi 25 siti web degli Stati Uniti attraggono un maggior numero di visitatori provenienti da fuori degli Stati Uniti che dal di dentro. I primi 5 siti USA - Yahoo!, Time Warner, Microsoft, Google e eBay hanno lo stesso share. Tuttavia, si è ancora agli inizi e le entrate derivanti dal mercato internazionale non sono pari a quelle interne: in 10 anni, saranno probabilmente le entrate derivanti dal web internazionale a farla da padrone.

12 10. Personalization Personalizzazione è un tema centrale, in particolare con Google, ma si può vedere questa tendenza giocare un sacco nel web 2.0 e per le imprese start-up - a partire da last.fm per MyStrands alla home page di Yahoo e così via. Che cosa possiamo aspettarci per il prossimo decennio? Recentemente, quando lo si è chiesto a Sep Kamvar, capo ingegnere del software per la personalizzazione di Google, se intravedeva un 'personal PageRank' nel futuro, ci siamo sentiti rispondere: "Abbiamo diversi livelli di personalizzazione. Per coloro che hanno firmato per la Cronologia web, abbiamo quella più profonda, ma anche per coloro che non hanno firmato per la Cronologia web, sappiamo personalizzare i risultati sulla base di quale paese avviene la ricerca. La personalizzazione continuerà ad essere un gradiente forte di Google e di moltissimi altri.

13 Parte III – LECM nel mondo Web 2.0 Parte III – LECM nel mondo Web 2.0 Web 2.0 e gestione dei contenuti

14

15

16

17 I responsabili del content management si trovano a

18 Solitamente non si comprendono bene le implicazioni della gestione del contenuto in un mondo web 2.0…

19 Benefici dal mondo web 2.0 possibili Minimizzandone i rischi

20 Secondo Gartner: 1.Core enterprise application diventano più efficienti ed efficaci con lincorporazione del Web Le prossime piattaforme Web sono molto efficaci nellambito dei processi di procurement e sale. 3.Le lezioni che provengono dal Web 2.0 tramite le community ed i social networking posso essere messe a disposizione allinterno per processi imitativi, knowledge worker collaboration e migliore soddisfazione del personale. 4.Le lezioni che provengono dal Web 2.0 tramite le comunità di social networking ed i casi di successo può essere sfruttato all'interno delle imprese più efficienti per la conoscenza e la collaborazione lavoratore dipendente soddisfazione. 5.Il Web Semantico può aumentare notevolmente la navigazione interna ed esterna delle informazioni ed aumentare le informazioni sui prodotti ed il loro consumo / utilizzo. 6.La comunità Web 2.0 può essere utilizzata per i nuovi prodotti (feedback), abbreviare i tempi di sviluppo del prodotto e migliorare il targeting (preziose risorse di marketing). 7.Il targeting dei blogger o di altri influenti utenti del Web possono contribuire a controllare limmagine e la pubblicità per ottenere influenza positiva. 8. Fare del Web-based marketing la norma, piuttosto che l'eccezione, contribuirà a ottimizzare la spesa per il marketing globale.

21 Ci sono dei passi che si possono seguire per gestire i contenuti nel nuovo Wild West

22

23 Il web 2.0 crea nuove sfide Il web 2.0 crea nuove sfide Gestione del contenuto content 2.0 Gestione del contenuto content 2.0

24 Il contenuto non è più esclusivamente dentro lorganizzazione

25 il concetto tradizioneale di contenuto cambia

26 Valutiamo le nuove implicazioni ed i rischi del mondo del content 2.0

27 blogs & wikis rimuovono il concetto di corporate control

28 Alcuni componenti dei documenti sono dati di fonti esterne…

29 Alcune componenti dei documenti vengono da fornitori di contenuto esterni

30 Il mondo del content 2.0 aggiunge una nuova dimensione alla esperienza di e-discovery

31 Sviluppo necessario di policy & procedure che sono indirizzate alla gestione del rischi

32 Le policy forniscono una guida per i realizzatori di contenuto

33 comprendere le nuove nature dei documenti e catturare il contenuto ma anche il contesto comprendere le nuove nature dei documenti e catturare il contenuto ma anche il contesto

34 Le procedure sono necessarie per catturare gli official business records a supporto della compliance

35 Ma le aziende saranno davvero capaci di utilizzare il web 2.0 minimizzando al contempo i rischi ?

36 … espone lazienda a rischi notevoli ! Una gestione inefficace del content management nel web 2.0… Una gestione inefficace del content management nel web 2.0…


Scaricare ppt "1. Semantic Web La visione di Sir Tim Berners-Lee relativo al Semantic Web è stato uno dei gradi punti di discussione. In estrema sintesi, il Semantic."

Presentazioni simili


Annunci Google