La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Cause più comuni di danno encefalico Anossia e ischemia Ematoma intracranico post-traumatico Alterazioni vascolari (aneurismi, malformazioni) Ferite da.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Cause più comuni di danno encefalico Anossia e ischemia Ematoma intracranico post-traumatico Alterazioni vascolari (aneurismi, malformazioni) Ferite da."— Transcript della presentazione:

1 Cause più comuni di danno encefalico Anossia e ischemia Ematoma intracranico post-traumatico Alterazioni vascolari (aneurismi, malformazioni) Ferite da armi da fuoco

2 Lesioni del Sistema nervoso Corteccia: la persona perde la personalità, la creatività, lintelligenza, il pensiero, ma permane la capacità di soddisfare i propri bisogni. La persona E COMUNQUE VIVA

3 Lesioni del Sistema nervoso Diencefalo: la persona non è capace di soddisfare i propri bisogni fondamentali, deve essere assistita continuamente e non ha alcuna percezione della realtà esterna. La persona E COMUNQUE VIVA

4 Lesioni del Sistema nervoso Tronco: La persona non è capace di respirare di mantenere la temperatura corporea e di regolare la funzione cardiaca. La situazione clinica è incompatibile con la vita. La persona E MORTA (con le macchine si riesce, per alcune ore, a mantenere in vita gli organi del cadavere)

5 E la sede dei riflessi, controlla i visceri, la funzione respiratoria e la funzione cardiaca Tronco cerebrale

6 Morte Cerebrale Scintigrafia

7 Morte cerebrale E caratterizzata da: -stato di incoscienza -assenza di riflessi del tronco encefalico -assenza del respiro spontaneo -silenzio elettrico cerebrale

8 Metodo per eseguire EEG 8 elettrodi (Fp1-C3-T3-O1-Fp2-C4-T4-O2) derivazioni bipolari con distanza interelettrodica non inferiore a 10 cm o monopolari con riferimento biauricolare impedenze elettrodiche comprese tra 0,1 e 10 Kohms amplificazione a 2 micronvolt/mm e calibrazione con deflessione di 5 mm per un segnale di 1 micronvolt le costanti di tempo devono essere almeno due (0,1 e 0,3 sec.)

9 Metodo per eseguire EEG Durante lesame va ripetutamente valutata la reattività nel tracciato a vari tipi di stimolazione sensoriale (acustica, nocicettiva) la durata di ciascuna registrazione deve essere di 30 min le registrazioni vanno effettuate su carta per monitorizzare gli artefatti si possono usare 1 canale ECG ed 1 canale di registrazione dal dorso della mano (ammesso luso di succinilcolina per bloccare attività muscolare) personale addetto: tecnico di NFP o personale infermieristico addestrato

10 EEG normale

11 EEG nella morte cerebrale


Scaricare ppt "Cause più comuni di danno encefalico Anossia e ischemia Ematoma intracranico post-traumatico Alterazioni vascolari (aneurismi, malformazioni) Ferite da."

Presentazioni simili


Annunci Google