La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La vita e le opere Nata a Mitilene nell'isola di Lesbo nel 610 a.C. La sua vita si svolse in un ambiente raffinato ed aristocratico, il Tiaso, scuola formativa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "La vita e le opere Nata a Mitilene nell'isola di Lesbo nel 610 a.C. La sua vita si svolse in un ambiente raffinato ed aristocratico, il Tiaso, scuola formativa."— Transcript della presentazione:

1 La vita e le opere Nata a Mitilene nell'isola di Lesbo nel 610 a.C. La sua vita si svolse in un ambiente raffinato ed aristocratico, il Tiaso, scuola formativa fondata sul culto della dea Afrodite, rivolto alle fanciulle di buona famiglia. Riguardo alla famiglia sono giunti i nomi di tre fratelli, un marito, e probabilmente una figlia. Parte fondamentale della sua vita però fu il suo amante Faone, per il quale amore si suicidò. Si concentrano principalmente sull'amore, considerato notevoli e toccanti tanto che viene considerata come la decima musa. Scrisse infatti molti odi epigrammi,elegie, epitalami e liriche Spesso dedicati principalmente alle sue allieve. Poesie Vita

2 L'amore omosessuale La maggior parte delle liriche saffiche si concentra sull'amore verso le allieve della poetessa, i loro rapporti infatti non si limitavano alla parte spirituale La sua passione amoroso ha di fatto rovinato la sua reputazione in quanto era approvata solo l'omosessualità maschile. Nelle sue opere spiccano particolarmente gli aspetti derivanti dalla passione amorosa stessa, omosessuale o bisessuale che sia.

3 Le biografie degli studiosi La poetessa è stata descritta da diversi autori Greci e latini come Ovidio, Plutarco, Zenobio,Ateneo, Menandro Risalenti al 1700 come Fabricius, Olearius, Wolf, tedeschi, e francesi ad esempio Bayle e i Le Freve più tardivi. I quali le hanno attribuito diversi aggettivi e qualità, l'aspetto maggiormente discusso è comunque l'aspetto dell'omosessualità della poetessa Il primo ad ammettere l'omosessualità di Saffo inoltre fu Le Freve, l'austero erudito protestante, il cattedratico dell'accademia riformata di Samour. Come descrive Plutarco, l'amore da lei narrato provoca una passione più forte dei furori divini delle Baccanti, o delle sacerdotesse della Pizia Orazio la definisce mascula ( Epistole, 1, 19, 18).

4 L'amore eterosessuale È per Saffo come una punizione poiché essendo rifiutata dal suo amore, Faone, si è gettata da una rupe Varie le ipotesi del rifiuto. Principalmente come dice Bayle fu rifiutata a causa : Vedova Molto chiacchierata Né giovane né ormai vergine Legato all'aspetto bisessuale Secondo molte biografie,principalmente quella di Bayle, e delle definizioni della Suda veniva considerata come Eterosessuale Poiché amante di Faone (per di più è presente in delle fonti un omonima, una cortigiana greca) Omosessuale Poiché amante delle ragazze del Tiaso


Scaricare ppt "La vita e le opere Nata a Mitilene nell'isola di Lesbo nel 610 a.C. La sua vita si svolse in un ambiente raffinato ed aristocratico, il Tiaso, scuola formativa."

Presentazioni simili


Annunci Google