La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CNR Caratterizzazione di olii essenziali e di estratti di natura polifenolica di ecotipi toscani della Flora Mediterranea: rosmarino, ginepro comune e.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CNR Caratterizzazione di olii essenziali e di estratti di natura polifenolica di ecotipi toscani della Flora Mediterranea: rosmarino, ginepro comune e."— Transcript della presentazione:

1 CNR Caratterizzazione di olii essenziali e di estratti di natura polifenolica di ecotipi toscani della Flora Mediterranea: rosmarino, ginepro comune e carciofo Convenzione A.R.S.I.A e C.N.R. Istituto di Genetica Vegetale – Firenze Collaboratori alla ricerca Cooperativa Agricola e Forestale La Mausolea Dipartimento Scienze farmaceutiche – Firenze Associazione Medici Scandicci –AMES Consulente aromatiere

2 Studi: 1)Analisi della variabilità geografica dei profili terpenici dellolio essenziale 2) Effetto dellepoca di prelievo sul profilo terpenico 3) Caratterizzazione di chemotipi di pregio O O OOO

3 Rosmarino

4 1: (-)- -pinene 1: (-)- -pinene 2: (+)- -pinene 2: (+)- -pinene 3: camphene 3: camphene 4: (+)-sabinene 4: (+)-sabinene 5: (-)-sabinene 5: (-)-sabinene 6: myrcene 6: myrcene 7: (+)- -pinene 7: (+)- -pinene 8: (-)- -pinene 8: (-)- -pinene 9: -phellandrene 9: -phellandrene 10: (-)-limonene 11: (+)-limonene 12: p-cymene 13: g-terpinene 14: 1,8-cineol 15: linalool Analisi della variabilità geografica dei profili terpenici di rosmarino

5 Analisi della variabilità geografica dei profili terpenici di Rosmarino

6 Autunno Estate Inverno Primavera EPOCA (%) (+)- -pinene (-)- -pinene Effetto dellepoca di prelievo sul profilo terpenico di Rosmarino

7 Autunno Estate Inverno Primavera EPOCA (%) (-)- -pinene (+)- -pinene Effetto dellepoca di prelievo sul profilo terpenico di Rosmarino

8

9 Cloni di Rosmarino

10 Profili terpenici di piante di Rosmarino allevate in vivaio

11 Chemotipi di Rosmarino

12 Concentratione Analisi HPLC/DAD HPLC/MS Ultrasuoni; 35 KHz per un totale di 115 min Foglie + azoto liquido macinate finemente foglie fresche/solvente 5g/50 mL100 % EtOH per 2 volte. Il metodo analitico HPLC/DAD/MS applicato in questa ricerca consente di monitorare diverse classi di composti tutti di rilevante interesse ai fini della valutazione dellattività antiossidante degli estratti. Mediante laccoppiamento delle varie metodiche di analisi sono stati separati 34 analiti diversi di cui una parte è stata identificata come riportato in Tabella

13 Ginepro comune

14 Analisi della variabilità geografica dei profili terpenici di Ginepro comune

15 Cloni di Ginepro comune

16 Dallindagine HPLC/DAD/MS è stato possibile separare fino a 20 diversi componenti di cui circa 15 appartengono alla classe dei flavonoidi in particolare derivati della isoscutellareina e ipolaetina. Fra questi composti sono presenti glucoramnosidi e pentosidi Complessivamente questa frazione flavonoidica del frutto può esercitare una attività antiossidante la cui valutazione sarà oggetto di ricerche future. Profilo Cromatografico registrato a 280 e 330 nm

17 Carciofo

18 Ciascun estratto e/o frazione ottenuta dopo frazionamento è sottoposto ad analisi HPLC-DAD per la valutazione quali-quantitativa del profilo polifenolico. Gli estratti sono stati analizzati con limpiego di una colonna mm, i.d. 4 m, Nova Pak C18 (Waters Corporation, Massachusetts USA, Waters) termostatata a 26°C. Profilo cromatografico, registrato a 330 nm, di estratti idroalcolici ottenuti da diverse parti di carciofo. Composti polifenolici: 1. Ac. 1-O-caffeilchinico; 2. Ac. 3-O-caffeilchinico; 3. Ac. 4-O-caffeilchinico; 4. Ac. clorogenico; 5. Ac. caffeico; 6. Ac. dicaffeoilchinico; 7. Luteolina 7-O-rutinoside; 8. Luteolina 7-O-glucuronide; 9. Luteolina 7-O-glucoside; 10. Ac. dicaffeilchinico; 11. Ac. 1,5-O-dicaffeilchinico; 12. Apigenina 7-O-glucuronide; 13. Luteolina malonilglucoside; 14. Luteolina.

19 Composizione fenolica: Violetto di Toscana (V) and Terom (T). I dati sono la media di tre determinazioni sono espresse rispetto a peso fresco.

20 Prelievo campioni da diversi ecotipi toscani Analisi chimica Elaborazione dati Caratterizzazione di chemotipi di pregio per la produzione di fitoterapici e prodotti agro-alimentari. Analisi sensoriale Caratterizzazione di olii essenziali e di estratti di natura polifenolica di ecotipi toscani della Flora Mediterranea: carciofo, rosmarino e ginepro comune Convenzione A.R.S.I.A e C.N.R. Istituto di Genetica Vegetale – Firenze CNR

21 - Caratterizzazione variazioni epigenetiche - Studi di ereditabilità - Identificazione di marcatori chimici per la selezione di chemotipi di pregio

22 Caratterizzazione di olii essenziali e di estratti di natura polifenolica di ecotipi toscani della Flora Mediterranea: carciofo, rosmarino e ginepro comune Convenzione A.R.S.I.A e C.N.R. Istituto di Genetica Vegetale – Firenze CNR Collaborazioni Istituto Genetica Vegetale sez. Firenze, Consiglio Nazionale delle Ricerche Dott.ssa Cristina Vettori, Dott. Maurizio Capuana, Valentina Martini, Cinzia Mensuali. Dipartimento di Scienze Farmaceutiche, Università degli Studi di Firenze Prof. Franco Francesco Vincieri, Prof.ssa Nadia Mulinacci, Dott.ssa Catia Giaccherini, Prof.ssa Annalisa Romani, Dott.ssa Patrizia Pinelli, Valentina Rotellini. Donato Creti aromatiere, Direttore Tecnico Enrico Giotti S.p.A, Firenze. Associazione Medici di Scandicci (AMES) Dott. Massimo Tilli. Dott.ssa Enrica Campanini, Dott. Ferruccio Innocenti. Cooperativa Agricola e Forestale "LA MAUSOLEA" della Casa Generalizia degli Eremiti Camaldolesi in Toscana. Dott. Raffaello Resti.


Scaricare ppt "CNR Caratterizzazione di olii essenziali e di estratti di natura polifenolica di ecotipi toscani della Flora Mediterranea: rosmarino, ginepro comune e."

Presentazioni simili


Annunci Google