La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR1 Il.eu e gli altri ccTLD europei Franco Denoth Istituto di Informatica e Telematica del CNR Domain Day 2003 Milano, 13 novembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR1 Il.eu e gli altri ccTLD europei Franco Denoth Istituto di Informatica e Telematica del CNR Domain Day 2003 Milano, 13 novembre."— Transcript della presentazione:

1 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR1 Il.eu e gli altri ccTLD europei Franco Denoth Istituto di Informatica e Telematica del CNR Domain Day 2003 Milano, 13 novembre 2003

2 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR2 Chi è EURid EURid si è formalmente costituito l8 aprile 2003, ma già nel settembre 2002 aveva manifestato Expression of Interest per la gara europea per la gestione del TLDeu. Soci fondatori EURid:DNS be (Belgio) IIT-CNR (Italia) NIC se (Svezia) Questi soci presentano conoscenze, competenze ed esperienze complementari ai fini di assicurare una buona gestione del.eu. Il 20 maggio 2003 la CE ha designato EURid quale gestore del TLDeu.

3 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR3 Perché EURid A favore di EURid hanno giocato: –La perfetta concordanza di vedute dei tre partner –La complementarietà di esperienze e competenza –Lampia copertura geografica, Nord-Centro-Sud con capacità di estensione ai Paesi dellEst e del bacino mediterraneo

4 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR4 I partner di EURid Le caratteristiche dei partner Da parte italiana (IIT-CNR) il maggiore apporto deve essere individuato nel know- how acquisito nel settore della sicurezza delle transazioni elettroniche e nella capacità, acquisita attraverso la gestione fino dal suo nascere nel 1987 del ccTLDit, di gestire registri di grandi dimensioni. Oggi il registro dei nomi a dominio sotto it annovera oltre nomi. Da parte belga cè lesperienza di un passaggio a registrazione libera sotto il ccTLDbe e la competenza ben consolidata nella automazione delle registrazioni: il sistema automatizzato belga è ritenuto uno dei più avanzati nel settore dellInternet. Da parte svedese il maggior contributo deriverà dal lavoro svolto nel settore degli standard Internet e dallesperienza di un contatto interattivo con la comunità Internet locale e internazionale.

5 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR5 L iter di EURid La gara per lassegnazione della gestione del.eu è stata la prima per lassegnazione di un servizio pubblico a livello europeo La costituzione del TLDeu rappresenta un ulteriore passo verso lintegrazione europea La gestazione delle fasi preliminari per definire il rapporto contrattuale CE-EURid e per avviare il funzionamento di EURid si è rivelata, per la CE stessa, più complessa di quanto ci si potesse aspettare. Risultato: ritardo nel raggiungere la fase operativa

6 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR6 Il TLD eu: chi registra Aperto alle persone fisiche e giuridiche della UE

7 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR7 Il TLD eu: come si registra Attraverso registrar accreditati (a regime) Funzionamento: Registry-Registrar Registrar-Registrant Caratteristica del TLDeu: alta automazione delle registrazioni e delle transazioni finanziarie con i registrar

8 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR8 Il TLD eu: quanto costa Quanto costa: Quota annua prevista per nome a dominio circa 10, suscettibile di riduzione una volta raggiunto il funzionamento a regime.

9 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR9 I ccTLD europei....e il.eu

10 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR10 I primi 5 ccTLD dellEuropa dei 15.denomi a dominio uknomi a dominio itnomi a dominio nlnomi a dominio frnomi a dominio

11 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR11 Il ccTLD de Gestito da DENIC eG, una cooperativa no-profit attiva dal 1996 e con sede a Francoforte Sono membri di DENIC società e organizzazioni che offrono servizi Internet, principalmente servizi di registrazione di nomi a dominio (Registrars) La registrazione avviene principalmente attraverso i Registrars (199 ad oggi), anche se è possibile registrare direttamente con DENIC Come si diventa Registrar: –Quota di 1.500,00 –Partecipazione ai corsi di formazione –Superamento di un test di ammissione su argomenti quali: Struttura e compiti di DENIC a livello nazionale e internazionale Aspetti legali legati ai nomi a dominio Aspetti tecnici legati ai nomi a dominio Procedure di registrazione e protocolli Lassegnatario o il contatto amministrativo del nome a dominio (admin-c) deve risiedere in Germania nomi a dominio (al 31 ottobre 2003)

12 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR12 Il ccTLD uk Gestito da Nominet, società privata no-profit Ha un riconoscimento a livello governativo Sono membri di Nominet società e organizzazioni che offrono servizi Internet, principalmente servizi di registrazione di nomi a dominio (Registrars) anche se è possibile registrare direttamente con Nominet Ad oggi 2800 membri –Joining fee:400 £ –Annual subscription fee:100 £ Esistenza di SLD (co.uk, me.uk, org.uk, ltd.uk, plc.uk, net.uk, sch.uk) nomi a dominio (al 31 ottobre 2003)

13 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR13 Il ccTLD it Riconosciuto da IANA (Internet Assigned Numbers Authority) nel dicembre 1987, contestualmente alla costituzione del ccTLD it. Gestito da Istituto di Informatica e Telematica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (IIT-CNR). La registrazione avviene principalmente attraverso Registrar, ma è possibile registrare anche direttamente Numero di contratti con Provider/Maintainer: 2461 dei quali 116 stranieri Numero di contratti con Provider/Maintainer: 2461 dei quali 116 stranieri Tempo medio di registrazione: 0,33 giorni Tempo medio di registrazione: 0,33 giorni Tariffa annua per nome a dominio 4.91 Tariffa annua per nome a dominio 4.91 Possono registrare persone fisiche e giuridiche della UE Possono registrare persone fisiche e giuridiche della UE nomi a dominio (al 10 novembre 2003)

14 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR14 Il ccTLD nl Gestito da SIDN, una fondazione attiva dal 1996 e con sede ad Amsterdam Sono Registrar di SIDN società e organizzazioni che offrono servizi Internet, principalmente servizi di registrazione di nomi a dominio La registrazione avviene soltanto attraverso i Registrar (1610 ad oggi) –Annual subscription fee di 450 –Ogni operazione sul singolo nome a dominio viene tariffata I Registrar devono appartenere ad un Paese della UE Chiunque può richiedere un nome a dominio nomi a dominio (al 31 ottobre 2003)

15 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR15 Il ccTLD fr Gestito da AFNIC, una organizzazione attiva dal 1997 e con sede a Parigi, costituita da INRIA, governo, industria, ricerca. Sono membri di AFNIC società e organizzazioni che offrono servizi Internet, principalmente servizi di registrazione di nomi a dominio (Registrar) La registrazione avviene principalmente attraverso i Registrar –Annual subscription fee di 1450 –Ogni operazione sul singolo nome a dominio viene tariffata I Registrant devono essere francesi Sono attivi SLD (asso.fr, com.fr, nom.fr, prd.fr, presse.fr, tm.fr ed altre categorie merceologiche) nomi a dominio (al 31 ottobre 2003)

16 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR16 I ccTLD europei....e il.eu

17 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR17 Il TLD eu: in quale rapporto con i ccTLD europei La situazione attuale: Complessivamente ai ccTLD dellEuropa dei 15 competono circa di nomi a dominio, dei quali competono ai top five. Domanda: Quale limpatto del.eu sugli altri domini? Risposta: E assai probabile che il.eu, lungi dal rubare nomi a dominio, sia sinergico nei confronti dei principali ccTLD europei.

18 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR18 Il TLD eu: in quale rapporto con i ccTLD europei Motivi Le principali attività commerciali e industriali registrano i loro marchi sotto più di un TLD. La registrazione sotto un particolare ccTLD ha anche lo scopo di attirare lutente sulla base della lingua e dellambiente commerciale (p.e. assistenza e garanzia) Il.eu si presenterà come un dominio in più e non come una alternativa ai domini esistenti

19 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR19 Il TLD eu: in quale rapporto con i ccTLD europei Esempi MICROSOFT es,.fr,.it, nl, ecc FERRARI at, de,.se,.nl, ecc FIAT be,.ie BRITISH AIRWAYS ha registrato il proprio nome a dominio sotto quasi tutti i gTLD ed i ccTLD dei paesi dove fa scalo

20 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR20 Conclusioni

21 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR21 Il TLD eu: in quale rapporto con i ccTLD europei Non danneggia gli altri ccTLD, ma li potenzia perché: 1.Aspetto soggettivo Le persone fisiche e/o giuridiche interessate a registrare un nome a dominio continueranno a scegliere lestensione sotto cui registrare il nome sulla base dei seguenti criteri: –geografici –economici –politici –immagine Tutti le grandi società continueranno a registrare i nomi a dominio corrispondenti a loro marchi o prodotti sotto tutte quelle estensioni che riterranno opportuno al fine di tutelare la propria immagine e prevenire il cybersquatting.

22 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR22 Il TLD eu: in quale rapporto con i ccTLD europei Non danneggia gli altri ccTLD, ma li potenzia perché: 2.Aspetto commerciale Il.eu vuole essere complementare agli altri ccTLD e gTLD. La crescita degli altri ccTLD e gTLD continuerà ad essere stabile. Il bando di gara per lassegnazione del Registro.eu prevedeva che i proponenti presentassero unipotesi di impatto dei domini.eu sul mercato dei nomi a dominio. Testualmente il punto F del bando recitava: F. Impact on the domain name marketplace The Regulation states that the.eu TLD should promote the use and access to, the Internet networks and the virtual marketplace based on the Internet, in accordance with Article 154(2) of the Treaty, providing a complementary registration domain to existing country code top level domains (ccTLDs) or global registration in the generic top level domains, and should in consequence increase choice competition. Consideration will therefore be given to likely impact that the applicant's proposal would have on competitive situation in the domain name marketplace.

23 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR23 Il TLD eu: in quale rapporto con i ccTLD europei Non danneggia gli altri ccTLD, ma li potenzia perché: 3.Aspetto politico Il.eu rappresenterà sicuramente un forte stimolo per i registri dei country code dei Paesi candidati alladesione a partire dalla primavera Avendo molti di questi registri restrizioni alla libera registrazione dei nomi a dominio, il.eu contribuirà sicuramente a sbloccare certe situazioni garantendo un ampliamento del mercato dei nomi a dominio in questi paesi.

24 13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR24 Grazie per lattenzione Franco Denoth Istituto di Informatica e Telematica del CNR Domain Day 2003 Milano, 13 novembre 2003


Scaricare ppt "13/11/2003F. Denoth - IIT-CNR1 Il.eu e gli altri ccTLD europei Franco Denoth Istituto di Informatica e Telematica del CNR Domain Day 2003 Milano, 13 novembre."

Presentazioni simili


Annunci Google