La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Dott. Giuseppe Torelli Dirigente del Servizio Centrale Acquisti Sistemi di E-Procurement Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Dott. Giuseppe Torelli Dirigente del Servizio Centrale Acquisti Sistemi di E-Procurement Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio."— Transcript della presentazione:

1 Dott. Giuseppe Torelli Dirigente del Servizio Centrale Acquisti Sistemi di E-Procurement Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio Centrale Acquisti del Comune di Firenze Seminario "Green Public Procurement: DIFFONDERE E MONITORARE" Palazzo Bourdillon - Massa, 21 febbraio 2008

2 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Il GPP nel Comune di Firenze Il Comune di Firenze si è attivato, insieme alla Regione Toscana, per la concretizzazione dei nuovi indirizzi normativi e strategici in tema di GPP. In particolare, nellambito del sistema di E-Procurement regionale, ha sviluppato il proprio mercato elettronico valorizzando lottica delleco-sostenibilità negli acquisti.

3 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Sviluppo verso leco-compatibilità Indirizzi Politico- Amministrativi Bandi gara/appalto Procedure acquisto tradizionali Mercato elettronico

4 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Il GPP nel Comune di Firenze individuazione dei casi di eccellenza definizione di procedure chiare e trasparenti nella preferibilità di beni e servizi con caratteristiche etico-ambientali riduzione e semplificazione dei processi di aggiudicazione economicità Il nostro approccio concreto al GPP:

5 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Il sistema e-procurement: strategie, strumenti e nuove professionalità Sistema E-procurement Strategie Analisi bisogni Reingegnerizzazione dei processi Interoperatività tra Enti Dialogo con aziende Trasparenza e semplificazione Strumenti Asta telematica Mercato Elettronico Magazzino virtuale

6 Il Mercato Elettronico del Comune di Firenze Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement

7 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Stato Attuale del Mercato Elettronico Alla data attuale il Mercato risulta così composto:Alla data attuale il Mercato risulta così composto: n Articolin Articoli n Prodotti abilitatin Prodotti abilitati n. 291 Ditte con prodotti abilitatin. 291 Ditte con prodotti abilitati n. 430 Aziende iscritte allElenco Fornitori.n. 430 Aziende iscritte allElenco Fornitori. Mensilmente il Mercato viene parzialmente aperto per laggiornamento dei prezzi e la modifica o sostituzione dei prodotti informatici

8 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Mercato Elettronico: gestione etichette eco-ambientali Inserimento nuova etichetta Creazione stringa Etichette per categoria Merceol. Mercato Elettronico

9 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Mercato Elettronico: Associazione etichette ad articoli Associazione Etichette eco-ambientali ad articoli Mercato Elettronico

10 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Ditte: inserimento prodotti eco-sostenibili Certificazioni Eco-sostenibili Mercato Elettronico

11 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Principali ecoetichette presenti sul Mercato Vestiario, carta, computers, elettrodomestici, detersivi, vernici… Carta, tessuti, computers, elettrodomestici, detersivi, mobili in legno… Carta, elettrodomestici, vernici, toner, calzature, mobili, alimentari… Carta, fax, computers, elettrodomesti ci,detersivi, vernici, to- ner, veicoli... Elettrodome stici, Pc e in- formatica, Hi Fi, fotoco piatrici, ap- parecchi elet trici… Mobili e arredi in legno, carta..

12 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Alcune etichette qualitative presenti sul Mercato Keymark Computers, elettromestici, apparecchi elettrici IMQ Sicurezza elettri- ca, meccanica termica (EN 60335) UV Standard 801 Protezione da UV dei capi dabbiglia- mento Pura lana vergine Woolmark Vero Cuoio EANOR Sicurezza elettrica, meccanica termica (EN 60335)

13 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Alcune etichette di processo usate nel Mercato Qualitativa Etico- ambientale Qualitativa Etico- ambientale

14 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Esempio economia realizzata con il M.E.- tabella ECONOMIA REALIZZATA CON L'INTRODUZIONE DEL ME (comparazione dal 01/2000 al 10/2006) Prodotto Prezzo Medio Prezzo Medio M.E.DifferenzaEconomia Maglia cotone1,891,45-0,44 Tuta tyvek3,172,42-0,75 Occhiali ad astine4,422,49-1,93 Guanti monouso lattice0,040,02-0,02 Cuffie antirumore8,907,90-1,00 Scarpa antinfortunistica alta c/puntale32,9523,50-9,45 Scarpa antinfortunistica bassa c/puntale21,5620,72-0,84 Elmetto9,982,45-7,53 Tot82,9060,95-21,95 -15,26% - 15%

15 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante Economia ottenuta: 23,44% La presente tabella indica il risparmio ottenuto acquistando il materiale indicato attraverso il Mercato Elettronico a fine 2003-inizio 2004 rispetto ad acquisti, degli stessi articoli, avvenuti mediante procedure tradizionali nel 2002-inizio ,44

16 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Altro esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante (Dispositivi Prot. Ind.) - 23,33 %

17 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Altro esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante (Carta per fotocopie) -20,71%

18 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Ulteriore esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante (Carta per fotocopie) -32,18%

19 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Limpatto economico del M.E. Crescita Spesa acquisti M.E.

20 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Esempio economia realizzata con M.E.- grafico Prezzo M.E. inferiore

21 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Ditte abilitate sul M.E.: Toscana

22 l progetto Il progetto del Mercato Elettronico è una realizzazione del Servizio Centrale Acquisti-Sistemi di E-Procurement della Direzione Risorse Finanziarie a cura di: Giuseppe Torelli - Dirigente Servizio Centrale Acquisti 055/ Osvaldo Rossi –Responsabile P.O. Economato Contabilità e Inventari 055/ – Fabio Casini – Responsabile S.A.C. Mercato Elettronico 055/ – Manuela Fedi - Mercato Elettronico 055/ – fax 055/ Alberto Zangirolami – Innovazione e Sostenibilità 055/ – Lo sviluppo software è stato realizzato sotto il coordinamento dellIng. Enrico Castagnoli, della Direzione Sistemi Informativi, in collaborazione con la ditta Mathema di Firenze, a cura di Alessandro Bellini, Laura Piazzini, Fabio Gori 055/

23 Lattività dellUfficio di Staff Innovazione, Ingegnerizzazione e Sostenibilità Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement

24 Coordinamento di un Gruppo di lavoro interistituzionale per la redazione e presentazione agli specifici organi di governo di un documento che regoli le modalità e le procedure da seguire allinterno di un Ente per acquisire beni e servizi con caratteristiche etico-ambientali connotate da criteri ispirati ad esigenze di equità sociale, nonché alla tutela della salute e dellambiente e alla promozione dello sviluppo sostenibile. Proposta di un Disciplinare tipo per l'acquisto di beni e servizi con caratteristiche etico-ambientali

25 Redazione di Capitolati verdi Inserimento graduale di indirizzi e criteri di valutazione nei bandi per lacquisto e/o il noleggio di beni, servizi e lavori, allo scopo di rendere obbligatorio o preferibile il possesso di requisiti di ecocompatibilità, quali: - riduzione degli imballaggi - trasporto con mezzi ecologici - possesso di ecoetichette - impiego di materiali riciclati - impiego di materiali riciclabili - impiego di sostanze non tossiche (solventi, metalli pesanti…) e/o ad alta biodegradabilità (detergenti…) - disassemblabilità e riparabilità dei beni - riduzione della produzione di rifiuti

26 Capitolato distributori di generi di ristoro ed erogatori Tipologie di prodotti I distributori automatici devono contenere: minimo 35% di bevande calde, fredde e snack del mercato equosolidale; minimo 30% di prodotti con ingredienti da agricoltura biologica; n. 2 tipologie di snacks adatti a celiaci Sperimentazione: distribuzione automatica di bicchieri biodegradabili in Mater-Bi (con Novamont)

27 Capitolato distributori di generi di ristoro ed erogatori Riduzione dei rifiuti Sono vietati : bottiglie di acqua; imballaggi di alluminio inferiori ai 330 cc. Sono obbligatori: cialde, palette e cucchiaini in materiale biodegradabile e compostabile Stima riduzione rifiuti: in 4 anni bottiglie (peso di 1 bottiglia: 25g => - 25 t di rifiuti)

28 Progetto Eco-Tipografia Progetto per linnovazione tecnologica e la sostenibilità ambientale della Tipografia Comunale che prevede la dotazione di: - macchinari di stampa digitali in grado di ridurre la pericolosità e la quantità dei rifiuti prodotti dai sistemi tradizionali (offset) e di stampare con priorità su carta riciclata -vettori di distribuzione con combustibili bi-fuel ed elettrici

29 Impiego di carta riciclata: necessità di una strategia a 360° Azioni finalizzate a promuovere luso prioritario della carta riciclata in tutti gli uffici del Comune (1): Acquisto di carta 100% riciclata idonea a fotocopiatrici, stampanti e fax (ecolabel e FSC) Fornitura agli uffici di carta riciclata in rapporto minimo 1:1 con carta in fibre vergini Noleggio fotocopiatrici CONSIP compatibili con luso di carta riciclata

30 Impiego di carta riciclata: necessità di una strategia a 360° Azioni finalizzate a promuovere luso prioritario della carta riciclata in tutti gli uffici del Comune (2): Progetto Ecotipografia (Dir. Sistemi Informativi): rinnovo parco stampanti e multifunzione con acquisto solo di quelle compatibili con carta riciclata (Dir. Organizzazione): carte intestate su carta riciclata

31 Impiego di carta riciclata: necessità di una strategia a 360° Azioni finalizzate a promuovere luso prioritario della carta riciclata in tutti gli uffici del Comune (3): Campagna di informazione/comunicazione: - tecnica per risolvere i problemi reali ove siano presenti attrezzature di stampa e carte riciclate di tipologie non compatibili tra loro - culturale per stimolare luso della carta riciclata (ABBATTERE I VECCHI PREGIUDIZI !!!)

32 Prevenzione e gestione dei rifiuti interni Nuovo sistema di gestione dei rifiuti prodotti nel SCA - OBIETTIVI: ottimizzare la quantità e la qualità delle raccolte differenziate - RD di carta, multimateriale (VPL), rifiuti organici - Risultati dopo i primi 2 mesi: 50,6% RD - Brochure informativa su modalità di raccolta e risultati raggiunti (dipendenti Servizio Centrale Acquisti + diffusione ad altri uffici)

33 Risparmio energetico e Riduzione dei rifiuti Piccolo Vademecum dellUfficio Eco-compatibile (dipendenti SCA + invio a tutti gli iscritti al CRAL del Comune di Firenze)

34 Seminario "Green Public Procurement: DIFFONDERE E MONITORARE" Palazzo Bourdillon - Massa, 21 febbraio 2008 GRAZIE per lattenzione ! Relatore: Dott. Giuseppe Torelli Dirigente Servizio Centrale Acquisti, Sistemi di E-Procurement Tel ; Comune di Firenze Direzione Risorse Finanziarie


Scaricare ppt "Dott. Giuseppe Torelli Dirigente del Servizio Centrale Acquisti Sistemi di E-Procurement Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio."

Presentazioni simili


Annunci Google