La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio Centrale Acquisti del Comune di Firenze Dott. Giuseppe.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio Centrale Acquisti del Comune di Firenze Dott. Giuseppe."— Transcript della presentazione:

1 Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio Centrale Acquisti del Comune di Firenze Dott. Giuseppe Torelli Dirigente del Servizio Centrale Acquisti Sistemi di E-Procurement Seminario "Green Public Procurement: DIFFONDERE E MONITORARE" Palazzo Bourdillon - Massa, 21 febbraio 2008

2 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Il GPP nel Comune di Firenze
Il Comune di Firenze si è attivato, insieme alla Regione Toscana, per la concretizzazione dei nuovi indirizzi normativi e strategici in tema di GPP. In particolare, nell’ambito del sistema di E-Procurement regionale, ha sviluppato il proprio mercato elettronico valorizzando l’ottica dell’eco-sostenibilità negli acquisti.

3 Bandi gara/appalto Indirizzi Politico- Amministrativi
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Sviluppo verso l’eco-compatibilità Bandi gara/appalto Indirizzi Politico- Amministrativi Procedure acquisto tradizionali Mercato elettronico

4 Il nostro approccio “concreto” al GPP:
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Il GPP nel Comune di Firenze Il nostro approccio “concreto” al GPP: individuazione dei casi di eccellenza definizione di procedure chiare e trasparenti nella preferibilità di beni e servizi con caratteristiche etico-ambientali riduzione e semplificazione dei processi di aggiudicazione economicità

5 Strategie Sistema E-procurement Strumenti
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Il sistema e-procurement: strategie, strumenti e nuove professionalità Analisi bisogni Reingegnerizzazione dei processi Strategie Interoperatività tra Enti Dialogo con aziende Trasparenza e semplificazione Sistema E-procurement Asta telematica Strumenti Mercato Elettronico Magazzino virtuale

6 Il Mercato Elettronico del Comune di Firenze
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Il Mercato Elettronico del Comune di Firenze

7 Alla data attuale il Mercato risulta così composto: n. 3.320 Articoli
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Stato Attuale del Mercato Elettronico Alla data attuale il Mercato risulta così composto: n Articoli n Prodotti abilitati n. 291 Ditte con prodotti abilitati n. 430 Aziende iscritte all’Elenco Fornitori. Mensilmente il Mercato viene parzialmente aperto per l’aggiornamento dei prezzi e la modifica o sostituzione dei prodotti informatici

8 Inserimento nuova etichetta
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Mercato Elettronico: gestione etichette eco-ambientali Mercato Elettronico Inserimento nuova etichetta Creazione “stringa” Etichette per categoria Merceol.

9 Associazione Etichette eco-ambientali ad articoli
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Mercato Elettronico: Associazione etichette ad articoli Mercato Elettronico Associazione Etichette eco-ambientali ad articoli

10 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Ditte: inserimento prodotti eco-sostenibili
Mercato Elettronico Certificazioni Eco-sostenibili

11 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Principali ecoetichette presenti sul Mercato
Carta, tessuti, computers, elettrodomestici, detersivi, mobili in legno… Vestiario, carta, computers, elettrodomestici, detersivi, vernici… Carta, fax, computers, elettrodomestici,detersivi, vernici, to- ner, veicoli... Carta, elettrodomestici, vernici, toner, calzature, mobili, alimentari… Elettrodomestici, Pc e in- formatica, Hi Fi, fotoco piatrici, ap- parecchi elet trici… Mobili e arredi in legno, carta..

12 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Alcune etichette qualitative presenti sul Mercato IMQ Sicurezza elettri- ca, meccanica termica (EN 60335) Keymark Computers, elettromestici, apparecchi elettrici EANOR Sicurezza elettrica, meccanica termica (EN 60335) UV Standard 801 Protezione da UV dei capi d’abbiglia- mento Pura lana vergine Woolmark Vero Cuoio

13 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Alcune etichette di processo usate nel Mercato
Etico- ambientale Etico- ambientale Etico- ambientale Etico- ambientale Qualitativa Qualitativa

14 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Esempio economia realizzata con il M.E.- tabella ECONOMIA REALIZZATA CON L'INTRODUZIONE DEL ME (comparazione dal 01/2000 al 10/2006) Prodotto Prezzo Medio Prezzo Medio M.E. Differenza Economia Maglia cotone 1,89 1,45 -0,44 Tuta tyvek 3,17 2,42 -0,75 Occhiali ad astine 4,42 2,49 -1,93 Guanti monouso lattice 0,04 0,02 -0,02 Cuffie antirumore 8,90 7,90 -1,00 Scarpa antinfortunistica alta c/puntale 32,95 23,50 -9,45 Scarpa antinfortunistica bassa c/puntale 21,56 20,72 -0,84 Elmetto 9,98 2,45 -7,53 Tot 82,90 60,95 -21,95 -15,26% -15%

15 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante La presente tabella indica il risparmio ottenuto acquistando il materiale indicato attraverso il Mercato Elettronico a fine 2003-inizio 2004 rispetto ad acquisti, degli stessi articoli, avvenuti mediante procedure tradizionali nel 2002-inizio 2003. Economia ottenuta: 23,44% -23,44

16 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Altro esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante (Dispositivi Prot. Ind.) -23,33%

17 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Altro esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante (Carta per fotocopie) -20,71%

18 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Ulteriore esempio di effettivo utilizzo del Mercato Elettronico da parte di un Punto Ordinante (Carta per fotocopie) -32,18%

19 Crescita Spesa acquisti M.E.
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement L’impatto economico del M.E. Crescita Spesa acquisti M.E.

20 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Esempio economia realizzata con M.E.- grafico
Prezzo M.E. inferiore

21 Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement Ditte abilitate sul M.E.: Toscana

22 Il progetto del Mercato Elettronico è una realizzazione del Servizio Centrale Acquisti-Sistemi di E-Procurement della Direzione Risorse Finanziarie a cura di: Giuseppe Torelli - Dirigente Servizio Centrale Acquisti / Osvaldo Rossi –Responsabile P.O. Economato Contabilità e Inventari 055/ – Fabio Casini – Responsabile S.A.C. Mercato Elettronico 055/ – Manuela Fedi - Mercato Elettronico 055/ – fax 055/ Alberto Zangirolami – Innovazione e Sostenibilità 055/ – Lo sviluppo software è stato realizzato sotto il coordinamento dell’Ing. Enrico Castagnoli, della Direzione Sistemi Informativi, in collaborazione con la ditta Mathema di Firenze, a cura di Alessandro Bellini, Laura Piazzini, Fabio Gori 055/

23 L’attività dell’Ufficio di Staff Innovazione, Ingegnerizzazione
Servizio Centrale Acquisti - Sistemi di E-Procurement L’attività dell’Ufficio di Staff Innovazione, Ingegnerizzazione e Sostenibilità

24 Proposta di un Disciplinare tipo per l'acquisto di beni e servizi con caratteristiche etico-ambientali Coordinamento di un Gruppo di lavoro interistituzionale per la redazione e presentazione agli specifici organi di governo di un documento che regoli le modalità e le procedure da seguire all’interno di un Ente per acquisire beni e servizi con caratteristiche etico-ambientali connotate da criteri ispirati ad esigenze di equità sociale, nonché alla tutela della salute e dell’ambiente e alla promozione dello sviluppo sostenibile.

25 Redazione di Capitolati “verdi”
Inserimento graduale di indirizzi e criteri di valutazione nei bandi per l’acquisto e/o il noleggio di beni, servizi e lavori, allo scopo di rendere obbligatorio o preferibile il possesso di requisiti di ecocompatibilità, quali: - riduzione degli imballaggi - trasporto con mezzi ecologici - possesso di ecoetichette - impiego di materiali riciclati - impiego di materiali riciclabili - impiego di sostanze non tossiche (solventi, metalli pesanti…) e/o ad alta biodegradabilità (detergenti…) - disassemblabilità e riparabilità dei beni - riduzione della produzione di rifiuti

26 Capitolato distributori di generi di ristoro ed erogatori Tipologie di prodotti
I distributori automatici devono contenere: minimo 35% di bevande calde, fredde e snack del mercato equosolidale; minimo 30% di prodotti con ingredienti da agricoltura biologica; n. 2 tipologie di snacks adatti a celiaci Sperimentazione: distribuzione automatica di bicchieri biodegradabili in Mater-Bi (con Novamont)

27 Capitolato distributori di generi di ristoro ed erogatori Riduzione dei rifiuti
Sono vietati : bottiglie di acqua; imballaggi di alluminio inferiori ai 330 cc. Sono obbligatori: cialde, palette e cucchiaini in materiale biodegradabile e compostabile Stima riduzione rifiuti: in 4 anni bottiglie (peso di 1 bottiglia: 25g => - 25 t di rifiuti)

28 Progetto Eco-Tipografia
Progetto per l’innovazione tecnologica e la sostenibilità ambientale della Tipografia Comunale che prevede la dotazione di: - macchinari di stampa digitali in grado di ridurre la pericolosità e la quantità dei rifiuti prodotti dai sistemi tradizionali (offset) e di stampare con priorità su carta riciclata vettori di distribuzione con combustibili bi-fuel ed elettrici

29 Impiego di carta riciclata: necessità di una strategia “a 360°”
Azioni finalizzate a promuovere l’uso prioritario della carta riciclata in tutti gli uffici del Comune (1): Acquisto di carta 100% riciclata idonea a fotocopiatrici, stampanti e fax (ecolabel e FSC) Fornitura agli uffici di carta riciclata in rapporto minimo 1:1 con carta in fibre vergini Noleggio fotocopiatrici CONSIP compatibili con l’uso di carta riciclata

30 Impiego di carta riciclata: necessità di una strategia “a 360°”
Azioni finalizzate a promuovere l’uso prioritario della carta riciclata in tutti gli uffici del Comune (2): Progetto Ecotipografia (Dir. Sistemi Informativi): rinnovo parco stampanti e multifunzione con acquisto solo di quelle compatibili con carta riciclata (Dir. Organizzazione): carte intestate su carta riciclata

31 Impiego di carta riciclata: necessità di una strategia “a 360°”
Azioni finalizzate a promuovere l’uso prioritario della carta riciclata in tutti gli uffici del Comune (3): Campagna di informazione/comunicazione: - “tecnica” per risolvere i problemi reali ove siano presenti attrezzature di stampa e carte riciclate di tipologie non compatibili tra loro - “culturale” per stimolare l’uso della carta riciclata (ABBATTERE I VECCHI PREGIUDIZI !!!)

32 Prevenzione e gestione dei rifiuti interni
Nuovo sistema di gestione dei rifiuti prodotti nel SCA - OBIETTIVI: ottimizzare la quantità e la qualità delle raccolte differenziate - RD di carta, multimateriale (VPL), rifiuti organici - Risultati dopo i primi 2 mesi: 50,6% RD - Brochure informativa su modalità di raccolta e risultati raggiunti (dipendenti Servizio Centrale Acquisti + diffusione ad altri uffici)

33 Risparmio energetico e Riduzione dei rifiuti
Piccolo Vademecum dell’Ufficio Eco-compatibile (dipendenti SCA + invio a tutti gli iscritti al CRAL del Comune di Firenze)

34 Direzione Risorse Finanziarie
Comune di Firenze Direzione Risorse Finanziarie Seminario "Green Public Procurement: DIFFONDERE E MONITORARE" Palazzo Bourdillon - Massa, 21 febbraio GRAZIE per l’attenzione ! Relatore: Dott. Giuseppe Torelli Dirigente Servizio Centrale Acquisti, Sistemi di E-Procurement Tel ;


Scaricare ppt "Innovazione e sostenibilità: strategie ed attività del Servizio Centrale Acquisti del Comune di Firenze Dott. Giuseppe."

Presentazioni simili


Annunci Google