La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Alberto Sarti VP Finmeccanica e Chairman di ACARE Italia Lesempio di ACARE come linea guida per la ricerca Aeronautica in Europa ed in Italia Milano, 17.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Alberto Sarti VP Finmeccanica e Chairman di ACARE Italia Lesempio di ACARE come linea guida per la ricerca Aeronautica in Europa ed in Italia Milano, 17."— Transcript della presentazione:

1 Alberto Sarti VP Finmeccanica e Chairman di ACARE Italia Lesempio di ACARE come linea guida per la ricerca Aeronautica in Europa ed in Italia Milano, 17 Giugno 2005

2 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Il settore Aeronautico European Aeronautics : A Vision for 2020

3 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia ACARE-Europa

4 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Background ACARE is the European Technology Platform for Aeronautics and Air Transport Objectives: oDefine a Strategic Research Agenda (SRA) oPrepare the implementation of the SRA The SRA is a vision of the technological and institutional requirements of the air transport system looking 20 years ahead which provides a common language for building R&D programs and monitoring their implementation

5 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The Economic Benefit of Air Transport Air transport is a major contributor to the European economy: –3.1 million jobs (~1 million for direct impact only) –2.6% of the EU GDP (~ 1 % for direct impact only) –Considerable reliance of other sectors on ATS Air transport is one of the fastest growing sectors of the world economy Air transport is the key to globalization: –40% by value of the world trade is transported by air

6 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia ACARE is founded October 2002 : SRA-1 (5 Challenges) The path towards the top level obj. Quality and Affordability EnvironmentSafety Air Transport System Efficiency Security Vision 2020 (January 2001) March 2005 : SRA-2 (6 High level Target Concepts) Highly Cost Efficient ATS Ultra Green ATS Highly Customer Oriented ATS Highly Time Efficient ATS Ultra Secure ATS Towards the Future To meet Societys needs To achieve global leadership for Europe

7 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The High Level Target Concept (HLTC) Stretches one aspect of the ATS to an extreme Identifies the associated challenges to be addressed Identifies an integrated, coherent set of technologies Each HLTC is not a free-standing description of reality Any future real situation would likely be a merging of several HLTCs The collection of different HLTCs creates pools of technologies from which those needed for the developing situation could be drawn

8 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The Highly Customer Oriented HLTC Especially relevant to the Segmented Business Models Scenario Strong growth in GDP and Air Traffic Quantum leap in passenger choice and schedule flexibility Trend towards point-to-point travel Increasing numbers of small to medium size aircraft but also SSBJs and very large airliners

9 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The Highly Time EfficientHLTC The Highly Time Efficient HLTC Especially relevant to the Segmented Business Models Scenario Focus on predictability of all stages of journey Reliability of departure / arrival time Reduced time to-from airport through efficient inter- modality Choice of spending little time at the A/P Optimised pax / baggage processing

10 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The Highly Cost Efficient HLTC Especially relevant to the Segmented Business Models Scenario Focus on reducing all costs in ATS design & operation Automation Standardisation Reduced maintenance High utilisation of equipment

11 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The Ultra Green HLTC Especially relevant to the Constrained Growth Scenario Examines responses to environmental concerns: oLocal: noise and emissions at / near A/P oGlobal: climate change Limits emissions not only pro-rata but on absolute basis Efficient inter-modal infrastructure

12 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The Ultra Secure HLTC Especially relevant to the Bloc Building Scenario Growing international tension and fear of terrorism Focus on protecting travelers against: oDirect terrorist attack of any form oIndirect attacks to the ATS that will create inconvenience and disruption

13 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Safety Safety was considered vital to all HLTCs But was only explicitly dealt with in the Highly Customer Oriented HLTC due to its large AT growth

14 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Towards the Future A longer term view of enabling technology areas (2050 and beyond): Propulsion: – New forms of energy: solar, hydrogen, nuclear or beamed. – Objective: a cheap sustainable power source. Lift: – Morphing aircraft shape, vectored thrust, plasma. Guidance & Control: – Approaching Total Automation through computer control of increasingly robotic flight vehicles. Life Cycle: – Efficient manufacture by assembly of standard modules.

15 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Enabling the Future oStimulating ideas in European Universities. oTechnology watch and integration programmes. oTechnology application incubators to nurture ideas. oEstablishing proper protection for IPR. oAttract and keep highly skilled workforce. oBuild an efficient research infrastructure.

16 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Status Quo Investment R&T ~ 19% of R&DR&T ~ 19% of R&D 98 bn 170 bn 32 bn Calculated Investment level 20 bn + 70% + 60% R&D* R&T* R&D resources requiredin the next 20 years to implement the Agenda R&D resources required in the next 20 years to implement the Agenda * R&T = Research & Technology, R&D = Research & Development

17 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia R&D Definitions

18 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Recommendations Member States should designate the ATS and the relevant industry and research institutions as a distinct national priority and/or enabler for economic growth. Stakeholders should adopt the SRA as basis for their individual programs and.....ensure that unnecessary duplications of RTD effort is avoided. Member States should review how its own industry can be facilitated to develop to its full potential.

19 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The commitment is alreadya reality The commitment is already a reality Political: Report of the Group of Personalities : Vision 2020 STAR 21 (Strategic Aerospace Review for 21st Century) Scientific – (for manufacturing industry alone): >400,000 highly skilled direct employees (plus another 900,000 including indirect and induced employment) 30% of total are graduates, engineers etc. = 120,000 employees 19% of total are dedicated to RTD = 76,000 researchers Financial: 5,7 bn spent in 2003 on civil aeronautics 4,5 bn spent by industry, 1,2 bn by Governments

20 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia The challenges ahead Recognise the specificity of Air Transport. Build an efficient research infrastructure. Attract and keep highly skilled workforce. Implement mechanisms to allow the work and the funding to be shared, both in doing the research and using the results on an equitable basis. Improve coordination and efficiency to avoid duplication. Monitor the SRA implementation.

21 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia

22 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Lo sviluppo delle attività di ACARE (SRA 1 e 2) ha stimolato a livello delle varie nazioni lesigenza di coordinamenti nazionali per supportare e spronare le attività Europee. I principali attori nazionali nel settore Aeronautico, coordinati da AIAD, hanno creato nel 2003 il Comitato ACARE-Italia (the Advisory Council for Aeronautics Research in Italy). Genesi e composizione di ACARE IT ACARE-Italia Engagement mechanism Feedback

23 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Chairman attuale di ACARE Italia è Alberto Sarti (Finmeccanica) Nel Comitato (Council) sono rappresentate le seguenti organizzazioni: oIndustrie Associate di AIAD (ad oggi hanno designato rappresentanti) : Società (AgustaWestland, Alenia Aeronautica, Avio, Elettronica, Galileo Avionica, Finmeccanica, Microtecnica, Selenia Comms, Selex Sistemi Integrati) Centri di Ricerca (CIRA, CSM) oMondo Accademico (La CRUI tramite gli Atenei di Napoli e Torino) oIstituzioni Governative (ASI, ENAC, MIUR, è in adesione il MAP) oACARE ed ASD (Rappresentanti Nazionali) oAssociazioni di Categoria (Confindustria) Genesi e composizione di ACARE IT

24 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Obiettivi (ToR) di ACARE IT Formulare, partendo dalla Vision 2020, il documento di Vision nazionale con particolare riferimento alle specifiche esigenze dello scenario Italiano definendo le sfide (challenges) per ciascun settore. Formulare la SRA Italiana (SRA-I) definendo gli obiettivi (goals) di dettaglio, condivisibili dai diversi attori, interpretando in chiave nazionale la SRA europea e stabilendone la Road Map implementativa. Impostare un approccio olistico al raggiungimento di detti obiettivi favorendo leliminazione delle frammentazioni, duplicazioni, dispersioni di risorse.

25 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Obiettivi (ToR) di ACARE IT Fornire il contributo di competenza nella formulazione dei vari piani di Ricerca Aeronautica Nazionali (es. PNRA) con particolare riguardo allindividuazione delle linee guida e degli obiettivi strategici (di breve-medio periodo) di ciascun specifico settore. Fornire le linee guida ed assicurare il coordinamento dei vari attori nazionali nella partecipazione alle diverse iniziative (tavoli) europee nel campo della ricerca aeronautica : oACARE, oASD (IMGs), oFramework Programmes, oTENs, oSES/SESAME, ….

26 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia La struttura di ACARE IT ChairmanChairman Consiglio (20 membri) Vision - GdL SRA - GdL Ala Fissa Ala Rotante ATMATMComunicaz.Comunicaz.MotoristicaMotoristicaSistemi di Bordo & Difesa DifesaSistemi di Bordo & Difesa Difesa Membri di ACARE IT Membri di ACARE IT ed esperti esterni

27 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Lo schema delle attività National Vision National SRA PNRA – R&TD National Scenario Attainmen t of National TLO ACARE-IT shall contribute ACARE-IT provided ACARE-IT is providing Quality & Affordability EnvironmentSafety ATS Efficiency Security Defence & Dual Appl. Observation Platform Enabling Conditions EngagementFeed-Back

28 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia La Vision italiana

29 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Il sistema aeronautico è in continua crescita ed è uno dei principali motori di crescita e sviluppo sia economico che sociale Data from ASD, OECD, ACARE-I Key Numbers Per il nostro paese rappresenta uno dei pochi settori ad Alta Tecnologia capace di apportare innovazione e ricadute anche in altre aree industriali : Fatturato 2003 ~ millioni Addetti ~ Consistente contributo allattivo della bilancia commerciale

30 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia La struttura della VISION

31 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Gli obiettivi di alto livello Accrescere competitività, posizionamento e livelli occupazionali del settore aeronautico Consolidare ed estendere la leadership su aree di eccellenza Contribuire al livello di sviluppo del Paese, allargando le ricadute hi-tech Accrescere la qualità del sistema italiano con il coinvolgimento di tutti gli attori

32 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia I pilastri della Vision La Vision italiana si basa su due pilastri: il consolidamento delle eccellenze già esistenti lo sviluppo di nuovi livelli di competitività. In questa cornice, la Vision delinea: le aree di eccellenza da consolidare nei vari comparti le nuove aree tecnologiche e di prodotto in cui acquisire un più elevato livello di competenza e competitività il posizionamento che si intende raggiungere rispetto ai principali attori europei e mondiali.

33 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Comparti ed Obiettivi SISTEMI AD ALA FISSA Mantenere allo stato dellarte le capacità di progettazione ed integrazione del sistema velivolo. Mantenere ed accrescere le capacità nelle aerostrutture puntando sullinnovazione di prodotto e sullintroduzione di materiali avanzati. Sviluppare, validare ed integrare le tecnologie dei velivoli senza pilota. Assumere un ruolo primario nel trasporto militare e negli addestratori.

34 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Comparti ed Obiettivi SISTEMI AD ALA ROTANTE Mantenere la competitività a livello di mercato mondiale per gli elicotteri del segmento Leggeri. Mantenere la leadership e co-leadership di mercato a livello mondiale per gli elicotteri del segmento Medio. Creare un segmento di mercato relativo alla configurazione tilt-rotor. Partecipare, con un alto livello di competitività, agli eventuali sviluppi di elicotteri del segmento Pesante. Acquisire capacità di sviluppo dei VTOL [1] non pilotati come sistemi integrati in applicazioni sia civili che duali. [1] Velivoli a decollo verticale

35 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Comparti ed Obiettivi MOTORISTICA Mantenere le eccellenze nel campo delle trasmissioni, delle turbine e dei combustori dei motori aeronautici, nei propulsori spaziali e nella meccatronica. Sviluppare le smart technologies: sensoristica e sistemi di monitoraggio intelligenti, dotati di funzioni di prognostica. Sviluppare sistemi propulsivi, più efficienti, a potenza specifica più elevata, a basso impatto ambientale e che ottimizzino costi e prestazioni del servizio fornito. Sviluppare tecnologie di progetto che ottimizzino la soluzione per incrementare la sicurezza del prodotto aerospaziale.

36 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia SISTEMI DI BORDO, COMUNICAZIONI E SISTEMI PER LA DIFESA Sistemi di bordo : Avionica e Sistemi/Equipaggiamenti funzionali (Health Monitoring, Flight Control, Flight Management, Human Machine I/F, etc.) Comunicazioni: Reti Sicure, Interoperabilità tra le reti di comunicazione, Soluzioni di tipo Network Centric Communications, Realizzare Ad hoc networks. Sistemi per la Difesa : tecnologie Elettro-Ottiche, radar phased array attivo. Architetture C4ISR e sistemi di missione integrati in ambienti network centric. Comparti ed Obiettivi

37 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia GESTIONE DEL TRAFFICO AEREO ed AEROPORTI Mantenere la posizione di leadership nei sistemi radar per il controllo del traffico aereo. Rafforzare il posizionamento competitivo nei sistemi di automazione per la gestione del traffico aereo. Sostenere gli sviluppi dei nuovi sistemi di bordo compatibili con il More-Autonomous Aircraft. Sostenere gli sviluppi dei nuovi sistemi di comunicazione digitali necessari a supportare le funzionalità richieste dal CNS/ATM (bordo, terra e spazio). Sviluppare soluzioni per la Security del trasporto aereo nellarea aeroportuale e protezione dei velivoli a terra ed in volo. Comparti ed Obiettivi

38 La Strategic Research Agenda nazionale (SRA IT) ACARE – Italia Roma 6 Giugno 2005

39 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Strategic Research Agenda italiana Strategic Research Agenda italiana

40 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia SRA-IT : Le Tecnologie Abilitanti Adozione della Tassonomia ACARE Mapping SRA Soluzioni Tecnologiche Nazionali Rilevanza agli obiettivi Settore leader

41 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia ACARE Europa è un valido esempio di come è possibile indirizzare a livello Europeo attività di ricerca complesse ma integrate con un chiaro e tracciabile scopo di crescita e benessere anche sociale. Leleborazione della SRA nelle sue varie edizioni permette di avere un continuo ed aggiornato allineamento tra le soluzioni di breve-medio termine (Programmi Quadro: R&T) e gli obiettivi di lungo periodo (Vision 2020) anche con la creazione di Programmi di R&D (JTI e Programmi dedicati quali il Single Sky). Conclusioni

42 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia ACARE-Italia ha adottato il medesimo approccio di ACARE Europa con la stesura di una Vision ed una SRA nazionale (SRA-IT). La Vision e la SRA-IT sono state elaborate al fine di coordinare le attività di R&TD dellindustria nazionale tenendo in considerazione lo scenario Europeo. Nella SRA-IT sono state incluse sia la Road Map tecnologica sia le condizioni abilitanti. Gli obiettivi riportati potranno essere di ausilio per lelaborazione di specifici programmi nazionali di Ricerca e Sviluppo (es. PNRA) Conclusioni

43 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Le attività di ACARE-IT sinora sviluppate costituiscono un importante seme e potranno essere ulteriormente sviluppate sia con lingresso di altri partecipanti di settore sia con una riconosciuta e forte interazione con le istituzioni governative. Conclusioni

44 ACARE – Italia Milano 17 Giugno 2005 ACARE-Italia Thank you Contact info:


Scaricare ppt "Alberto Sarti VP Finmeccanica e Chairman di ACARE Italia Lesempio di ACARE come linea guida per la ricerca Aeronautica in Europa ed in Italia Milano, 17."

Presentazioni simili


Annunci Google