La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VII Framework Program Space and Aeronautics Roberto Battiston Commissione CRUI 7PQ Ancona 20 maggio 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VII Framework Program Space and Aeronautics Roberto Battiston Commissione CRUI 7PQ Ancona 20 maggio 2005."— Transcript della presentazione:

1 VII Framework Program Space and Aeronautics Roberto Battiston Commissione CRUI 7PQ Ancona 20 maggio 2005

2 Piano della presentazione 6 Programma Quadro Aeronautics and Space 7 Programma Quadro Aeronautics and Space –Analisi della CRUI –Stato della definizione del progamma –Proposte della CRUI Conclusioni

3 6FP Headings The sixth framework programme has been carried out to further the objective set out in Article 163(1) of the Treaty, of strengthening the scientific and technological bases of Community industry and encouraging it to become more competitive at international level, Three headings: focusing and integrating Community research, structuring the European Research Area, strengthening the foundations of the European Research Area.

4 Seven priority thematic areas are identified, namely: 1. life sciences, genomics and biotechnology for health; 2. information society technologies; 3. nanotechnologies and nanosciences, knowledge-based multifunctional materials, and new production processes and devices; 4. aeronautics and space; 5. food quality and safety; 6. sustainable development, global change and ecosystems; 7. citizens and governance in a knowledge-based society. 6 th FP Thematic priorities

5 6FP : STRUCTURING THE EUROPEAN RESEARCH AREA Research and innovation Human resources and mobility Research infrastructures Science and society

6 6FP Aeronautics and space O b j e c t i ve The aim of activities carried out in this area is two-fold: to strengthen, by integrating its research efforts, the scientific and technological bases of the European aeronautics and space industry and encouraging it to become more competitive at international level; and to help exploit the potential of European research in this sector with a view to improving safety and environmental protection.

7 Justification of the effort and European added value United States investment in aerospace is three to six times higher, depending on the sector. In an increasingly demanding competitive environment, foreseeable aviation requirements worldwide correspond to some new aircraft over the next 15 years, representing a market worth EUR billion. We need to be matched by similar efforts to integrate research into priority themes and subjects The Community will support research designed to make use of space for the benefit of markets and society.

8 6FP Actions envisaged 6FP Aeronautics Community aeronautical research activities including air transport systems will address research and technological development activities necessary in order to: –increase the competitiveness of the European industry with regard to civil aircraft, engines and equipment; –reduce the environmental impact of aviation, by reducing fuel consumption, CO2, NOX and other chemical pollutants and noise pollution; –increase aircraft safety in the context of the substantial rise in air traffic; –increase the capacity and safety of the air transport system, in support of a Single European Skyí (air traffic control and management systems).

9 6FP Space Community space activities carried out in close coordination with the European Space Agency (ESA), the other space agencies, research centres and industry, in order to strengthen the coherence of the very major investment involved, will address: –research on satellite-based information systems and services relevant for the Galileo satellite navigation project; –research on satellite-based systems relevant for the global monitoring for environment and security (GMES) –platform, taking into account the needs of users; –advanced research needed to integrate the space segment and the Earth segment in the field of communications.

10

11 7FP Headings

12 7PQ Contributo CRUI Area 4a: Aeronautics (Marco Di Sciuva, Leonardo Lecce) Aeronautics ha un Comitato consultivo sulla ricerca che interagisce con la Commissione Europea: ACARE (Advisory Council for Aeronautics Research in Europe) Temi suggeriti 1.Qualità e Sostenibilità; 2.Ambiente; 3.Safety; 4.Efficienza del Sistema del Trasporto Aereo; 5.Sicurezza.

13 7PQ Contributo CRUI Area 4a:Aeronautics Ottobre 2004, è stata distribuita la bozza della SRA2 (Strategic Research Agenda 2): Temi 1.basso costo (di produzione, gestione e manutenzione); 2.bassissimo impatto ambientale (ridurre il rumore della metà, NOx del 80% e CO2 del 50%, …); 3.alto orientamento alla clientela (maggiore offerta a bassi costi, …); 4.alta efficienza (puntualità entro 15 min. per il 99% dei voli, …); 5.alta sicurezza (ridurre a zero il rischio attentati /dirottamenti).

14 7PQ Contributo CRUI Area 4b: Space Marco Di Sciuva,- Ingegneria- Stefano Vitale, Roberto Battiston – Fisica e Astrofisica Nel 6° PQ erano previsti finanziamenti di 235 MEuro per Space specificatamente destinati a Galileo (applicazioni del progetto di GPS europeo), GMES (sfruttamento a terra di dati raccolti nello spazio con satelliti dedicati all'osservazione della terra), comunicazioni satellitari. Non erano previsti fondi per la ricerca di base nel campo dell Osservazione dell Universo o in altri campi dell Ingegneria Spaziale, settori in cui il nostro paese e tradizionalmente forte.

15 7PQ Contributo CRUI Area 4b: Space Space Exploration Green paper European Space Policy, CE White paper A new European frontier for an expanding Union European Space Policy. In tali documenti si fa esplicita promozione dell' Esplorazione Spaziale, intesa come allargamento dei confini delle capacità umane e delle attuali conoscenze, in modo da preparare lEuropa per un significativo contributo nella futura esplorazione del sistema solare perseguito in un contesto internazionale. Anche la NASA ha emesso un documento The Vision for Space Exploration dove vengono tracciate le linee guida per lesplorazione del sistema solare nei prossimi decenni da parte degli Stati Uniti a cominciare dalla Luna e per poi seguire poco dopo con Marte.

16 7PQ Contributo CRUI Area 4b: Space A livello italiano, i progetti di ricerca vengono normalmente finanziati da Agenzie ed Enti nazionali (ASI, CIRA, MIUR, INAF, INFN), nonché su fondi propri delle Aziende. Il mondo della ricerca spaziale in Italia si presenta molto articolato. Due settori in cui vi e massa critica all interno nell Università Area dell Ingegneria Area della Fisica e Astrofisica

17 7PQ Contributo CRUI Area 4b: Space Area dell Ingegneria Sistemi e Tecnologie per l'Esplorazione Spaziale Sviluppo di un Dimostratore di Rientro (sviluppo di materiali innovativi e multifunzionali) Messa a punto di Soluzioni Integrate per permettere alluomo di vivere per periodi prolungati in ambienti estremi (stazioni con presenza umana semi-permanente su Luna e Marte) Strutture Gonfiabili ed Estendibili e del Controllo Ambientale Rigenerativo (sviluppo e qualifica di tecnologie rigenerative (chimico-fisiche e biologiche) per aria, acqua e cibo.

18 7PQ Contributo CRUI Area 4b: Space Area della Fisica e Astrofisica La ricerca spaziale nel campo dell Osservazione dell Universo può essere racchiusa nelle seguenti quattro macro-aree dove la ricerca italiana è presente a livelli di eccellenza. astrofisica e fisica delle astroparticelle; esplorazione robotica; esperimenti da svolgersi sulla Stazione Spaziale; osservazione della terra.

19 7PQ Contributo CRUI Area 4b: Space Fisica e astrofisica Settori specifici di eccellenza in campo strumentale: 1- Esplorazione planetaria robotica, antenne per le telecomunicazioni dallo spazio profondo e per l'analisi radar della struttura degli strati superficiali dei pianeti. 2- Osservazione dell' universo: specchi focalizzanti per raggi X, piani focali basati su rivelatori a semiconduttore, polarimetri a gas per la misura della polarizzazione dei raggi X. 3- Osservazione dell' universo: array di bolometri di precisione per la determinazioni delle fluttuazioni su piccola scala del fondo di corpo nero. 4- Fisica delle astroparticelle: rivelatori di particelle ionizzanti a stato solido (rivelatori al silicio, a barre o fibre scintillanti, a luce Cerenkov), magneti superconduttori. 5- Fisica delle onde gravitazionali: rivelatori inerziali per la misura delle modifiche dello spazio tempo indotte da perturbazioni gravitazionali 6- Elettronica ad alta velocità e potenza di calcolo, resistente alla radiazione ed adatta per un uso nello spazio

20 7PQ Contributo CRUI Area 4b: Space Le attività di ricerca dovrebbero articolarsi secondo due direttrici: da un lato coagulare insieme capacità, conoscenze, attrezzature, laboratori, tecnologie chiave già presenti sul territorio nazionale ed europeo, nei vari siti sia Industriali che Universitari (Rete delle Eccellenze). dall'altro definire e sviluppare le tecnologie chiave critiche necessarie per soddisfare la richiesta definita con le due priorità descritte sopra dalla comunità fino al 2020, cercando di integrarle sinergicamente su entrambe le priorità. La priorità strategica descritta è pienamente condivisa dal sistema industriale e accademico nazionale come prioritaria per il medio lungo termine.

21 Status of 7FP Area: Security and Space

22

23

24 7PQ Status: Area Space Space-based applications at the service of the European Society – GMES: developement of satellite-based monitoring systems relating to the management of the environment and security and their integration with ground based ship-borne and airborne components ; support to the use and delivering of GMES data and services – Innovative satellite communication services, seamelessly integrated in the global electroinics communication network, for citizens and enterprises in application sectors encompassing civil protection, e-government, telemedicine, tele-education and generic users. – Development of technologies for reducing the vulnerability of space based services and for contributing to the surveillance of space Exploration of space Contribution to international space exploration initiatives CRUI suggestion to replace the previous statement with the following: Development of the new technologies needed for international space exploration initiatives Comment: Following the NASA initiative of The Vision for Space Exploration during the next decades we will have an increasing level of activity in the field of space exploration. Italy is quite active on the following areas: Reentry Vehicles, Enflatable Structures, Superconducting Magnets and Cryogenics. It is then important to keep and strenghten this theme.

25 RDT for strengthening space foundations – Space transportation technology: research to increase the competitiveness of the European space transportation sector. – Space sciences: including life in space CRUI suggested to replace with the statement : Development of advanced technologies to be used on space sciences: including the high energy side of the universe, life in space, earth observation and robotic exploration Comment: Italy has a very active community from INAF and INFN working in the field of radiation detectors for space missions, we should then keep this point as firm. We suggest to explicitly expand the statement referring to space sciences as proposed in the box above. 7PQ Status: Area Space

26 Conclusioni Liniziativa della CRUI, ha posto per la prima volta in Italia le condizioni di una verifica con la comunita scientifica del temi e dei contenuti del PQ della CE, in tempo per potere contribuire alla discussione preparatoria Questa iniziativa e stata apprezzata sia a livello Ministeriale che a livello della comunita scientifica, in quanto fornisce uno strumento necessario per potere competere a livello europeo nella definizione delle priorita tematiche e degli strumenti programmatici. Laccesso all Europa richiede la capacita di organizzare il consenso su temi di interesse nazionale. Si può certamente migliorare ma la strada e stata indicata chiaramente da questa iniziativa della CRUI


Scaricare ppt "VII Framework Program Space and Aeronautics Roberto Battiston Commissione CRUI 7PQ Ancona 20 maggio 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google