La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Locked-in syndrome Con i gravi si può A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Locked-in syndrome Con i gravi si può A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008."— Transcript della presentazione:

1 Locked-in syndrome Con i gravi si può A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008

2 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Gli insegnanti debbono essere educati a sviluppare la loro arte e non a possederla poiché la pretesa padronanza è segnale della fine dellispirazione a fare meglio. L. Stenhouse

3 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Si legge nel primo libro di Samuele (AT): Saul era atterrito da uno spirito cattivo e i suoi ministri gli dicevano – Vedi, un cattivo spirito sovrumano ti turba! (16,14-15)

4 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 MUSICOTERAPIA? Noi cercheremo un uomo abile a suonare la cetra. Quando lo spirito cattivo sovrumano ti investirà, quegli metterà mano alla cetra e ti sentirai meglio. (16,16)

5 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 NORMALITÁ DISABILITÁ UNIVERSALITÁ

6 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Cè chi costruisce PONTI MURI

7 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 OCCASIONE INCIDENTE

8 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Cosa vuol dire eccellenza ?

9 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 NUOVE INDICAZIONI FUNZIONALISMO UMANESIMO PERSONA COMUNITÁ CITTADINANZA COMPETENZE EMOZIONI PASSIONI

10 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 PAROLA CHIAVE : GRAVITÀ

11 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Il versante clinico (Art. 3, comma 3, L. 104/92) Qualora la minorazione, singola o plurima, abbia ridotto l'autonomia personale, correlata all'età, in modo da rendere necessario un intervento assistenziale permanente, continuativo e globale nella sfera individuale o in quella di relazione, la situazione assume connotazione di gravità. Le situazioni riconosciute di gravità determinano priorità nei programmi e negli interventi dei servizi pubblici.

12 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Il versante dei diritti ( CM 22 settembre 1988, n. 262) …l'art. 34 della Legge 27 dicembre 1947 (Costituzione), nel sancire che la scuola è aperta a tutti, si rivolge chiaramente anche agli alunni con handicap non solo fisico ma anche psichico. A tal proposito il principio secondo cui ai "capaci e meritevoli" è garantito il diritto all'istruzione, pur essendo espressamente riferito dallo stesso articolo ad agevolazioni di carattere economico, non esclude l'approntamento di altri strumenti che "rimuovono gli ostacoli che di fatto impediscono il pieno sviluppo della persona" (art. 2 della Legge 27 dicembre 1947 e art. 3 della Legge 27 dicembre 1947 (Costituzione). Uno di tali strumenti per alunni con handicap è l'integrazione scolastica. Per questi alunni "capacità e merito vanno valutati secondo parametri peculiari adeguati alle rispettive situazioni di minorazione"…

13 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Il versante dei diritti (CM 22 settembre 1988, n. 262) In tale ottica non può essere rifiutata l'iscrizione e/o la frequenza in modo aprioristico neppure ad alunni con handicap grave o gravissimo di qualunque natura; impedimenti alla loro frequenza devono valutarsi "esclusivamente in riferimento all'interesse dell'handicappato e non a quello ipoteticamente contrapposto della comunità scolastica, misurati su entrambi gli anzidetti parametri (apprendimento ed inserimento) e non solo sul primo, e concretamente verificati alla stregua di già predisposte strutture di sostegno, senza cioè che la loro permanenza possa imputarsi alla carenza di queste".

14 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Il versante pedagogico (CM 3 luglio 1991, n. 184) …va escluso ogni automatismo tra gravità clinica dell handicap e deroga in quanto quest ultima è una risposta finalizzata a situazioni di particolare gravità da verificare sulla base dei bisogni del bambino handicappato in apprendimento e del progetto a lui riferito… (rapporto 1/1 eccezionale in quanto si rischia l isolamento dal resto della classe )

15 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 PAROLA CHIAVE : FLESSIBILITÀ

16 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Intesa tra il Governo, le Regioni, le Province autonome di Trento e Bolzano, le Province, i Comuni e le Comunità montane in merito alle modalità e ai criteri per l'accoglienza scolastica e la presa in carico dell'alunno con disabílità. Art 1 - Accoglienza e accompagnamento Attraverso la stipula di Accordi di Programma regionali, provinciali, territoriali si attua: la presa in carico co – partecipata della persona con disabilità e la sua famiglia per consentire una consapevole decisione in ordine alla costruzione del loro futuro. la presa in carico co – partecipata della persona con disabilità e la sua famiglia per consentire una consapevole decisione in ordine alla costruzione del loro futuro. Per fare ciò è indispensabile il coordinamento e la gestione integrata dei servizi.

17 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 IL PROGETTO DI VITA (L. 328/2000) AI termine della Scuola Secondaria di I grado saranno attivate le migliori forme di orientamento e di auto-orientamento. Nel II grado: accompagnamento alla vita adulta.

18 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 PERCORSI MISTI RIASSUNTI NEL PEI Educazione a domicilio Educazione a domicilio Alternanza scuola – lavoro Alternanza scuola – lavoro Alternanza scuola - riabilitazione Alternanza scuola - riabilitazione

19 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 PAROLA CHIAVE : TECNOLOGIE

20 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Nella condizione attuale, in cui luomo è diventato per la natura più pericoloso di quanto un tempo la natura lo fosse per lui, la tecnologia cessa di essere una sfera neutrale dellagire umano e diventa in modo ineludibile oggetto delletica. (Hans Jonas, Il principio responsabilità, Il Mulino)

21 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 Non si tratta di applicare semplicemente le NT alla didattica, ma conoscere bene la didattica per poter dare dimensioni di senso allutilizzo delle NT in modo tale che favoriscano lapprendimento.

22 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 PAROLA CHIAVE : UNA SCUOLA PER TUTTI E PER CIASCUNO

23 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 SPAZI TEMPI METODI STRUMENTI

24 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 PAROLA CHIAVE :FORMAZIONE DIRIGENTIDOCENTI COLLABORATORI SCOLASTICI EDUCATORIPERSONALESALUTEPERSONALESOCIALE

25 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 "Maxima debetur puero reverentia (Giovenale)

26 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 SITOGRAFIA html html html html

27 Locked-in syndrome A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008 BIBLIOGRAFIA Marco Zelioli – Le parole dellhandicap – FrancoAngeli Comunità di SantEgidio – Il Vangelo per tutti – Leonardo International Bioetica, dirirti umani e disabilità – Saggio Eugenio Medea IRCCS Flavio Fogarolo (A cura di) – Il computer di sostegno – Erickson Jean-Dominique Bauby – Lo scafandro e la farfalla – Ponte alle Grazie Mauro Paissan – Il mondo di Sergio - Fazi Editore Roberto Medeghini (A cura di) – Disabilità e corso di vita – FrancoAngeli Giancarlo Onger (A cura di) – Trentanni di integrazione scolastica - Vannini Ed


Scaricare ppt "Locked-in syndrome Con i gravi si può A cura di Giancarlo Onger, Modena, 13 maggio 2008."

Presentazioni simili


Annunci Google