La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Glossario Informatica Scienza o tecnica dellelaborazione dei dati o generalmente del trattamento automatico delle informazioni Tecnica Serie di norme che.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Glossario Informatica Scienza o tecnica dellelaborazione dei dati o generalmente del trattamento automatico delle informazioni Tecnica Serie di norme che."— Transcript della presentazione:

1 Glossario Informatica Scienza o tecnica dellelaborazione dei dati o generalmente del trattamento automatico delle informazioni Tecnica Serie di norme che regolano il concreto svolgimento di unattività Legistica La tecnica redazionale delle norme Intelligenza artificiale Parte della scienza dei computer riguardante lo studio e la creazione di sistemi progettati in modo da avere quelle stesse caratteristiche che comunemente associamo allintelligenza umana: comprensione del linguaggio, capacità di imparare e risolvere problemi

2 Cause dellincertezza del diritto (1/2) Inflazione legislativa Inflazione delle fonti di produzione normativa Mancanza di coordinamento delle norme Discipline eccessivamente analitiche Tecniche imperfette Formulazione non corrette Prolissità (dovuta alla mera enunciazione delle finalità politiche e delle ragioni contingenti) Dichiarazioni di principio e enunciazioni programmatiche (spesso fuori luogo)

3 Cause dellincertezza del diritto (2/2) Mancanza di indicazioni delle procedure e dei mezzi per perseguire i fini enunciati Evoluzione legislativa frammentaria e disorganica a causa delle continue modifiche sul corpus legislativo originario Rinvii a catena Abrogazioni innominate (introduzione nel testo di legge di un articolo con cui si dichiarano abrogate tutte le norme con essa in contrasto o comunque incompatibili) Abrogazioni tacite

4 Effetti dellinquinamento legislativo Linsieme di tali difetti si moltiplicano col crescere del numero delle leggi determinando linquinamento dellordinamento giuridico che incide negativamente sulla: Certezza del diritto Equilibrio dei poteri costituzionali Uso delle risorse in maniera efficiente Costi della giustizia Osservanza della legge

5 Motivi di complessità Incompletezza: mancanza di rinvii a norme collegate, mancanza di norme transitorie, mancanza di definizioni, casi non regolati, ecc.) Incertezza semantica che ha riguardo al significato delle parole Incertezza sintattica che concerne le parole o espressioni che collegano gli enunciati tra loro

6 Incertezza semantica: incertezza sul significato delle parole determinata da 1. Indeterminatezza di cui lesempio più significativo sono i termini vaghi od open textured (Es: ordinaria diligenza, legittima necessità, ragionevole certezza) 2. Ambiguità che si genera quando si prospettano due possibili scelte di significato ( avuta comunicazione dellautorizzazione: scritta o orale?; chi insulti o minacci … è punibile: è sufficiente aver commesso uno dei due o entrambi)

7 Incertezza sintattica

8 LEGIMATICA La scienza o tecnica dellelaborazione automatica delle leggi (mia) Informatizzazione del processo di produzione della norma generale, dallideazione del progetto legislativo alla formulazione del testo scritto (Taddei Elmi).

9 Fasi del processo di produzione I momenti del processo sono (schema teorico Lombardi Valluri): 1. Momento giuridico della ricognizione del diritto vigente 2. Momento politico costituito dal Momento filosofico della individuazione dei valori e dal Momento sociologico della raccolta dei dati 3. Momento tecnico-giuridico o legislativo della utilizzazione della tecnica giuridica e della tecnica redazionale

10 Contenuti tipici dellattività legislativa 1. Valutazione impatto reale Preventiva: analisi fattibilità Consuntiva: analisi efficacia 2. Valutazione impatto normativo Valutazione coerenza interna Valutazione coerenza esterna 3. Valutazione impatto giuridico Interpretazione normativa 4. Elaborazione tecnico legislativa drafting

11 Fasi del processo legislativo Decisione politica Drafting Controllo progetto Verifica legge

12 Settori dintervento legimatico Legimatica decisionale Legimatica redazionale Legimatica diagnostica Legimatica documentaria

13 Attività procedurali Analisi delle procedure, a partire dal primo impulso esteriorizzato fino allultimo evento che precede limmissione dellatto nel sistema legislativo (Rescigno)

14 Attività di redazione del testo legislativo Traduzione delle intenzioni del legislatore in un testo scritto ufficiale, cioè della scrittura ed articolazione di un testo normativo secondo regole prestabilite al fine di renderlo tecnicamente e formalmente corretto (legistica)

15 Attività di analisi di fattibilità dellatto legislativo Complesso di attività utili a valutare lidoneità e ladeguatezza di una proposta di legge già formulata a raggiungere gli obiettivi perseguiti ed i risultati sperati

16 Attività di verifica dellefficacia dellatto legislativo Analisi ex-post di una legge, cioè la valutazione degli effetti prodotti dalla sua applicazione sia nella realtà regolata, sia nel sistema normativo

17 Collocazione della Legimatica La legimatica si colloca allinterno di un modello epistemologico fortemente interdisciplinare Taddei Elmi Teoria generale del Diritto Informatica Intelligenza artificiale Linguistica Logica Scienza Cognitiva

18 Oggetto La legimatica si occupa della modellizzazione del ragionamento e delle procedure relative alla produzione legislativa, rispetto alla 1. Redazione dei testi legislativi 2. Attività politico-decisionale 3. Analisi di fattibilità 4. Verifica dellefficacia (Mercatali)

19 Scopo Linformatizzazione del processo di produzione normativa La determinazione di regole tecniche per la redazione delle leggi tende a stabilire la certezza formale della norma, attraverso ladozione di formule univoche, comuni a tutti i produttori normativi

20 Vantaggi dei modelli informatizzabili Individuazione e correzione di Errori di ortografia Forme linguistiche imprecise Costruzioni sintattiche oscure Articoli o commi eccessivamente lunghi Navigazione allinterno del marasma legislativo attraverso il sistema ipertestuale (fase di compilazione, di manutenzione, di consolidamento) Gestione delle soluzione del legista in modo più sicuro, rapido, aggiornato, omogeneo

21 Origine e sviluppo Nel 1989 Rescigno indicò la natura del rapporto tra informatica e legistica Nel 1991 I giuristi informatici hanno formulato un Manuale di Regole e suggerimenti per la redazione di testi normativi è stata avviata lesecuzione di alcuni sistemi informatici sperimentali per la redazione delle leggi

22 Manuale di Regole per la redazione di testi normativi Le prescrizioni del Manuale sono rivolte ai redattori delle leggi e agli sviluppatori degli strumenti informatici (schemi, modelli e formule; archivi e banche dati; funzioni per lelaborazione e il controllo dei testi, ecc.) Il software deve attuare le disposizioni del Manuale e deve essere integrato con sistemi documentari.

23 Linformatizzazione del Manuale 1. Videoscrittura Videoscrittura Scrittura, controllo ortografico standard e tecnico legislativo; Controllo lessicale, sintattico, stilistico; 2. Libreria di redazione Libreria di redazione Supporti linguistici e tecnico- legislativi; 3. Documentazione Documentazione Reti telematiche; Banche dati e sistemi informativi; 4. Strutturazione Strutturazione Formale; Gerarchica; Funzionale 5. Generazione Generazione Formule (I livello); Proposizioni (II livello)

24 Videoscrittura Funzione: Scrivania elettronica con strumenti di consultazione linguistici e giuridici; Scrittura, controllo ortografico standard (punteggiatura, parentesi, ripetizione, maiuscolo, battitura, numerazione) Controllo ortografico tecnico legislativo (riferimenti legislativi); Controllo lessicale, sintattico, stilistico Formulazione di espressioni standardizzate e standardizzabili; Organizzazione del testo formale e sostanziale.

25 Controllo lessicale, sintattico, stilistico Controllo Parole abusate, dialettali, straniere, etc. Uso scorretto o improprio di aggettivi, articoli, congiunzioni, tempi e modi verbali Mancanza di concordanza nei tempi verbali, fra verbo e soggetto, fra articoli, pronomi, etc., Statistiche

26 Scrivania elettronica (Libreria di redazione) La scrivania elettronica metterà a disposizione del redattore: Supporti tecnico-legislativi e di consultazione giuridica-linguistica; Dizionari informatizzati (vocabolari, thesauri, etc.) * Thesauri: sono lessici strutturati che organizzano i termini di un settore disciplinare

27 Dizionari informatici specializzati Definizionario della legislazione Dizionario delle espressioni sconsigliate Dizionari specifici (elenchi di sigle, denominazioni, nomi) Dizionario del linguaggio della legislazione precedente Thesaurus del linguaggio legislativo Correttori ortografici Correttori sintattici Analizzatori stilistici

28 Documentazione: Banche dati, sistemi informativi e collegamenti telematici La difficoltà di combinare le diverse prescrizioni che si susseguono nel tempo, è causa di incertezza nella produzione e applicazione delle norme Collegando le basi dati e creando un sistema esperto sugli aspetti della documentazione legislativa, si garantirà certezza giuridica Ogni nuova legge viene ad inserirsi nel corpus delle leggi preesistenti, con le quali entra in complessi rapporti

29 Funzioni informatiche da realizzare Attivazione del collegamento e interrogazione (creazione di menù); Attivazione automatica di interrogazioni standardizzate (automatizzazione di query standard sui database, visualizzazione contemporanea di output provenienti da banche dati diverse, manipolazione di dati di database eterogenei); Strumenti di navigazione (creazione di collegamenti ipertestuali in grado di fornire la normativa storica e vigente: abrogazioni, deroghe, sostituzioni, integrazioni); Informazioni sulliter legislativo (integrazione e collegamento di strumenti di office automation a programmi di supporto alla preparazione e redazione di atti normativi, per conoscere in quale fase si trovi e presso quali organi una proposta di legge).

30 Strutturazione formale, gerarchica e funzionale del testo La strutturazione dellatto normativo, regolata dalla circolare del 1985 di Camera, Senato e Presidenza del Consiglio, risponde a molteplici esigenze: Chiarezza e coerenza Suddivisione del testo in parti definite per usare strumenti generativi Facilitazione di ricerca e interpretazione delle norme

31 I problemi della strutturazione Nella legislazione sono soventi esempi di: Articoli contenenti decine di commi Articoli lunghi intere pagine Commi divisi in lettere Commi contenuti in lettere e numeri

32 Alcuni rimedi praticabili Suddivisione degli articoli lunghi in commi Numerazione dei commi Intitolazione degli articoli (per rendere più omogenei i contenuti) Limitazione alla lunghezza degli articoli e dei commi

33 Strutturazione formale Distinzione tra: Corpo della legge che contiene le disposizioni normative (disposizioni innovative con allegati) Informazioni sulla legge (data di promulgazione dellatto, fonte cui esso appartiene, etc.)

34 Strutturazione gerarchica Lorganizzazione della legge: Parte Titolo Articolo Comma Etc.

35 Strutturazione funzionale La suddivisione del corpo della legge in enunciati con funzioni distinte: Finalità Definizioni Disposizioni sostanziali Disposizioni sanzionatorie Etc.

36 Modello di strutturazione funzionale 1. Parte introduttiva contenente: Finalità e principi Campo di applicazione Definizioni 2. Parte introduttiva contenente: Disposizioni sostanziali e procedurali Sanzioni e disposizioni finanziarie 3. Parte finale contenente disposizioni finali e transitorie di: Attuazione Coordinamento Abrogative Transitorie Entrata in vigore

37 GENERAZIONE: Formule (I livello) Per generazioni di I livello si intende la ricerca, la modifica, linserimento nel testo in redazione di formule, informazioni, documenti ed espressioni ricorrenti Proposizioni (II livello) La tecnica di normalizzazione consente la redazione di proposizioni coerenti evitando lintroduzione di ambiguità sintattiche e contraddizioni logiche

38 Valutazione degli strumenti generativi Vantaggi Efficaci nella redazione di espressioni standard (citazioni, clausole per labrogazione o la modifica, norme condizionali) Svantaggi Antieconomici nella redazione di espressioni brevi, semplici, o duso frequente in quanto impongono di interrompere la digitazione per attivare la funzione necessaria

39 Caratteristiche del software legimatico Strumenti generativi da impiegare durante la redazione del testo: formulario Proposizioni strutturalmente standardizzate sulla base di unapprofondita intervista del normatore; Strumenti per il controllo del testo redatto La procedura si configura come un sistema esperto che basandosi su un modello, e acquisendo conoscenze esterne al modello stesso riesce a costruire disposizioni in linguaggio naturale (Palazzolo)

40 Diagnosi normativa Tutte le operazioni di analisi, comparazione, controllo formale e contenutistico sul nuovo testo normativo: 1. Valutazione dellimpatto normativo 2. Valutazione dellimpatto giuridico

41 Valutazione dellimpatto normativo Analisi dei rapporti tra norma e sistema normativo, nonché tra singole disposizioni, quindi della coerenza interna ed esterna della norma

42 Valutazione dellimpatto giuridico Analisi dei rapporti tra nuova norma e fattispecie, quindi attiene allinterpretazione della nuova norma Utile nel processo di decisione giudiziale con lo sviluppo di sistemi esperti Utile per il legislatore per fini diagnostici

43 Sistemi esperti nel campo della legimatica LEXEDIT LEXEDITOR IRI-AL LEDA ESPLEX LEXIS IPERINFLEX NORMA-EDITOR

44 LEXEDIT Progetto: IDG e CSI Piemonte Primo software per la redazione di testi legislativi Oggetto: Circolare della Presidenza della Camera dei Deputati del 18/02/1986 che dettava una serie di norme e raccomandazioni da seguire per una corretta redazione di un disegno di legge

45 Lavagna La redazione assistita LexEdit IperInflex Archivio Leggi Modelli LexSearch

46 Lavagna E la cornice del sistema: Consentirà al redattore di un nuovo testo normativo, di scegliere il tipo di struttura del testo in base al tipo di documento Es: un regolamento avrà una struttura diversa rispetto ad un decreto legge di conversione Una volta scelto fra i modelli il tipo di atto, il redattore potrà comporre i contenuti normativi, vale a dire le singole disposizioni, anche qui scegliendo dai menù presentati da Lavagna

47 Modelli Il modello in base a cui i documenti vengono strutturati tiene conto di due aspetti: 1. Funzione informativa, o illocutiva, che le componenti (enunciati) intendono raggiungere 2. Struttura retorica, vale a dire lordine logico ed i concatenamenti fra le parti, che nei documenti giuridici sono particolarmente importanti

48 LexEdit Fornirà gli strumenti linguistici (lessicali e sintattici) in grado di produrre un testo corretto sul piano formale e realizzato nella struttura

49 IperInflex Presenta in versione ipertestuale le regole del manuale Regole e Suggerimenti per la redazione dei testi normativi

50 Lexsearch Sistema in grado di compiere operazioni di reperimento concettuale e di diagnosi sfruttando lorganizzazione strutturale e funzionale

51 Archivio leggi La novità è il modo di considerare il testo legislativo come una collezione di disposizioni, scelte dal redattore in base agli obiettivi di regolamentazione, e la cui stesura è guidata da una serie di regole formali e sintattiche


Scaricare ppt "Glossario Informatica Scienza o tecnica dellelaborazione dei dati o generalmente del trattamento automatico delle informazioni Tecnica Serie di norme che."

Presentazioni simili


Annunci Google