La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Progetto tirocini formativi Elementi di archiviazione e catalogazione con tecnologie informatiche e telematiche La classificazione © Cristina Angeloni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Progetto tirocini formativi Elementi di archiviazione e catalogazione con tecnologie informatiche e telematiche La classificazione © Cristina Angeloni."— Transcript della presentazione:

1 Progetto tirocini formativi Elementi di archiviazione e catalogazione con tecnologie informatiche e telematiche La classificazione © Cristina Angeloni

2 Soggettazione e classificazione zClassificare una raccolta di oggetti o di concetti significa collocare insieme in 'classi' quegli oggetti e quei concetti che possiedono certe caratteristiche comuni e separarne gli oggetti o concetti che non possiedono tali caratteristiche. zPer esempio possiamo classificare una collezione di francobolli secondo i paesi d'emissione, il colore, il formato, la forma, il soggetto illustrato. Se la suddivisione viene fatta secondo i paesi d'emissione, possiamo ulteriormente classificare i francobolli di ciascun paese secondo il valore facciale, per esempio francobolli emessi dal Canada da un cent, da due cents, da cinque cents, da un dollaro; ognuna di queste suddivisioni costituirà una sottoclasse che potrà venire ancora suddivisa: per esempio secondo le date di emissione".

3 Le classificazioni generali zExpansive classification zClassificazione della Library of Congress zClassificazione bibliografica zSubject classification zClassificazione Colon zClassificazione decimale universale zClassificazione Reader-interest

4 CDD (Classificazione Decimale Dewey) zLo schema CDD viene pubblicato dal bibliotecario americano Melvil Dewey nel 1876 zFino ad oggi ne sono state pubblicate 21 edizioni. La 21 edizione risale allestate del 1996

5 CDD: i principi La CDD si fonda essenzialmente su due elementi principali: zla classificazione di Bacone zla classificazione di Bacone (in The advancement of learning, 1608) dello scibile umano zil sistema decimale

6 CDD: la classificazione di Bacome Secondo Bacone lo scibile umano dipende da tre facoltà fondamentali dell'uomo: zMEMORIA - Storia zIMMAGINAZIONE - Poesia/Arte zRAGIONE - Filosofia

7 CDD: la notazione decimale zQuesta notazione è espressa da una sequenza di numeri (cifre arabe universalmente conosciute) considerati sempre come decimali, come fossero cioè preceduti da uno zero (0,) zsfruttando le proprietà del sistema decimale ogni indice può essere diviso in altri dieci teoricamente all'infinito 0,10, ,190, ,109 ecc. Eliminando lo zero e la virgola seguente, che in teoria precede il numero, questo assume forma di intero anche se resta per convenzione un decimale. Poiché ogni indice della CDD deve essere costituito da almeno tra cifre otterremo:

8 CDD: le dieci classi principali z000 GENERALITÀ z100 FILOSOFIA E DISCIPLINE CONNESSE z200 RELIGIONE z300 SCIENZE SOCIALI z400 LINGUAGGIO z500 SCIENZE PURE z600 TECNOLOGIA (SCIENZE APPLICATE) z700 LE ARTI z800 LETTERATURA z900 GEOGRAFIA E STORIA GENERALI

9 CDD: le divisioni z010BIBLIOGRAFIA z020BIBLIOTECONOMIA E SCIENZE DELL'INFORMAZIONE z030ENCICLOPEDIE GENERALI z040NON ASSEGNATO z050PUBBLICAZIONI GENERALI IN SERIE z060ORGANIZZAZIONI GENERALI E MUSEOLOGIA z070GIORNALISMO, EDITORIA, GIORNALI z080RACCOLTE GENERALI z090MANOSCRITTI E LIBRI RARI

10 CDD: le sezioni z010 BIBLIOGRAFIA z011 BIBLIOGRAFIE GENERALI z012 PERSONALI (BIBLIOGRAFIE) z013 DI SPECIFICHE CATEGORIE DI AUTORI z014 DI OPERE ANONIME E PSEUDONIME z015 PER LUOGO DI PUBBLICAZIONE z016 BIBLIOGRAFIE z017 CATALOGHI GENERALI PER SOGGETTO z018 CATALOGHI PER AUTORI E CRONOLOGICI z019 CATALOGHI DIZIONARI

11 CDD: estensioni Ogni sezione potrà essere (teoricamente) suddivisa all'infinito aggiungendo alle prime tre cifre, dopo un punto decimale, altri numeri decimali: ecc. Maggiore è dunque l'estensione numerica della notazione, più viene sviluppato l'argomento da classificare rappresentato dalle prime tre cifre

12 ESEMPIO Clima dItalia 500SCIENZE PURE 550SCIENZE DELLA TERRA 551GEOLOGIA 551.6Climatologia clima di una determinata regione clima dEuropa clima dItalia

13 ESEMPIO Pappagalli 600TECNOLOGIA 630AGRICOLTURA 636ALLEVAMENTO ANIMALI 636.6Uccelli uccelli canori e ornamentali fringillidi, pappagalli, falchi pappagalli

14 Bibliografia Il catalogo zCarlo revelli in collaborazione con Giulia Visintin, Il catalogo, Editrice bibliografica, 1996 Manuale del catalogatore zPierantonio Bolognini ed Ismaele pedrini, Manuale del catalogatore, Editrice bibliografica, 1990 Ricerche bibliografiche in Internet zFabio Metitieri, Riccardo Ridi, Ricerche bibliografiche in Internet, Apogeo, zhttp://www.alice.it zhttp://www.aib.it


Scaricare ppt "Progetto tirocini formativi Elementi di archiviazione e catalogazione con tecnologie informatiche e telematiche La classificazione © Cristina Angeloni."

Presentazioni simili


Annunci Google