La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma istituito ai sensi della legge 24-6-1923 N. 1395 CIET Commissione Innovazione e Tecnologie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma istituito ai sensi della legge 24-6-1923 N. 1395 CIET Commissione Innovazione e Tecnologie."— Transcript della presentazione:

1 Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma istituito ai sensi della legge N CIET Commissione Innovazione e Tecnologie

2 INNOVATION MANAGEMENT: criteri di scelta ed impatti sui Processi Produttivi, Logistica Industriale, Procurement e Qualità Roma, 19 dicembre 2006 Ing. Luca Franchi

3 TECNOLOGIA: PVD Physical Vapour Deposition Zona di applicazione rivestimento Rivestimento da fase vapore con notevoli caratteristiche estetiche (elevata qualità cromatica e brillantezza) e funzionali (resistenza alla corrosione)

4 TECNOLOGIA: Descrizione Processo Particolari lavorati Deposizione preliminare di nichel + cromo Deposizione PVD Controllo in accettazione fornitura Montaggio prodotti Collaudo funzionale

5 TECNOLOGIA: Caratteristiche Elevata qualità di prodotto Elevato tasso di innovazione: maggiore penetrazione di mercato Costi di investimento elevati Innalzamento del tasso tecnologico Aziendale (richiesto elevato know – how)

6 TECNOLOGIA: Criteri di scelta Dati gli elevati costi di investimento e lapplicazione (almeno iniziale) a prodotti che si collocassero a competere in mercati di nicchia (quindi elevati margini dovuti allalta customizzazione ma volumi molto ridotti e con elevato turn over) è stata scartata a priori la possibilità di investimento e si è applicata una strategia di supply – chain (dove il fornitore del rivestimento PVD fa da capocommessa e consegna il prodotto con tutti gli strati necessari)

7 Impatto sui Processi Produttivi - Modifica linee di assemblaggio per processare in modo adeguato i componenti con il nuovo rivestimento - Variazione flussi produttivi formalizzati attraverso nuove Distinte Basi (Bill Of Material) e nuovi cicli di lavorazione

8 Impatto sulla Logistica Industriale - Nuovi sistemi di handling interni allo Shop Floor - Nuovi sistemi e nuove aree di immagazzinamento semilavorati (Work In Progress) e prodotti finiti

9 Impatto sul Procurement - Elaborazione di nuove strategie per la gestione dei fornitori: Introduzione del concetto di SUPPLY CHAIN MANAGEMENT - Gestione di diversi contratti di approvvigionamento

10 Impatto sul Procurement - Gestione di partner tecnologicamente avanzati, con importanti strutture di R&D Introduzione del concetto di COMAKER - Nuova gestione delle consegne da diversi fornitori per ottimizzare lalimentazione di linea

11 Impatto sulla Qualità QUALITA DI PRODOTTO La nuova Tecnologia ha tra le principali prerogative quella di introdurre dei notevoli miglioramenti delle caratteristiche di prodotto sia in termini di estetica che di resistenza agli agenti atmosferici QUALITA DI PROCESSO - Introduzione di nuove metodologie di controllo in fase di accettazione dal fornitore - Introduzione di nuove procedure Aziendali, fogli metodi, istruzioni operative e specifiche di collaudo - Modifiche dei sistemi di collaudo a fine linea di prodotti finiti

12 TECNOLOGIA: Vibrofinitura Macchina Vibrante Media granuli + Media: fluidi

13 TECNOLOGIA: Descrizione Processo Lavorazioni meccaniche Raw Material Vibrofinitura Controlli a campione durante la lavorazione Montaggio prodotti Collaudi funzionali Controlli di linea

14 Elevato costo di investimento Ridotti costi di esercizio Elevati Saving rispetto alle lavorazioni tradizionali Notevoli impatti sulla logistica di contorno TECNOLOGIA: Caratteristiche

15 PARAMETRI CONSIDERATI: Costo dinvestimento Periodo di ammortamento Corporate Tasso dinteresse di riferimento Corporate Saving calcolati Costi di esercizio TECNOLOGIA: Criteri di scelta

16 INDICI CONSIDERATI: TECNOLOGIA: Criteri di scelta METODI UTILIZZATI PER LA VALUTAZIONE INTERNA: DCF: Discounted Cash Flow NPV: PI:Profitability Index Net Present Value

17 NPV TECNOLOGIA: Criteri di scelta / NPV Misura il sovrappiù / perdita generato da un investimento T= vita utile dellinvestimento FF(t)= flussi di cassa generati dallinvestimento nellanno t K= tasso barriera V(T)= valore residuo dellinvestimento nellanno T I(t)= investimento richiesto nellanno t

18 TECNOLOGIA: Criteri di scelta / PI PI Indice di profittabilità specifica che misura il ritorno finanziario generato da ununità di capitale investito

19 TECNOLOGIA: Criteri di scelta / NPV / PI I criteri decisionali associati al PI sono: - PI > 1; per accettare un singolo investimento - max. PI nel caso di scelta tra investimenti mutuamente esclusivi I criteri decisionali associati al NPV sono: - NPV>0; investimento, considerato singolarmente, economicamente conveniente - max. NPV nel caso di scelta tra investimenti mutuamente esclusivi

20 INDICI CONSIDERATI: TECNOLOGIA: Criteri di scelta METODI UTILIZZATI PER LA VALUTAZIONE CORPORATE: NDCF: Non Discounted Cash Flow PBT: ROI:Return on Investment Pay back time

21 PBT TECNOLOGIA: Criteri di scelta / PBT Intervallo di tempo entro cui i flussi finanziari eguagliano gli investimenti sostenuti oppure

22 ROI TECNOLOGIA: Criteri di scelta / ROI Grandezza che misura il flusso di cassa medio atteso dallinvestimento; rappresentativa del capitale impegnato nellinvestimento MOL= margine operativo lordo generato dallinvestimento I 0 = investimento iniziale

23 TECNOLOGIA: Criteri di scelta / PBT / ROI I criteri decisionali associati al ROI sono: - ROI > 1; per un orizzonte temporale di 24 mesi (limite Corporate) I criteri decisionali associati al PBT sono: - PBT risultante dallinvestimento deve risultare non superiore a 24 mesi (limite corporate) Utilizzando come criterio di valutazione il PBT, un investimento è accettato solo se ha un tempo di ripagamento minore di un prefissato valore soglia

24 - Eliminazione delle operazioni manuali: costose, onerose per il rispetto di HSE (Health Safety Environment) - Smantellamento delle vecchie linee di lavorazione dedicate, con conseguente recupero di shop floor e snellimento dei montaggi … da seriale a massivo … Impatto sui Processi Produttivi

25 - Necessaria una diversa pianificazione, per sincronizzare al meglio i lead time interni di fabbrica - Raddoppio delle linee di montaggio per alimentare in flusso continuo il nuovo impianto - Nuovi abbinamenti uomo - macchina con aumento della turnazione - Riduzione consistente del WIP semilavorati Impatto sui Processi Produttivi

26 Impatto sulla Logistica Industriale - Implementazione di nuovi dispositivi di carico / scarico: nastri trasportatori, coclee, estrattori - Diversa movimentazione dei componenti in Stabilimento: … da cassonea cassette (alveari) …

27 Impatto sul Procurement - Acquisto nuovi materiali di consumo: abrasivi ceramici, paste leviganti, etc. - Maggiori economie di scala grazie ad una migliore sincronizzazione dei throughput time dei vari reparti - Evidente miglioramento dei lead time di delivery (vs supplyer) e acquisto in termini di riduzione e prevedibilità

28 QUALITA DI PRODOTTO La nuova Tecnologia ha portato anche un evidente miglioramento nella qualità di prodotto: finitura superficiale con rugosità modulabile senza variazione di costo, fino al livello di lappatura QUALITA DI PROCESSO Introduzione di nuovi tipi di controlli Introduzione di nuove procedure Aziendali ed istruzioni operative Adozione di nuovi piani di campionamento Impatto sulla Qualità

29 SALUTI … un saluto a tutti quanti … A questo punto … … un grazie per la cortese e paziente attenzione … …e tanti auguri di un sereno Natale e un Felice Annuo Nuovo


Scaricare ppt "Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma istituito ai sensi della legge 24-6-1923 N. 1395 CIET Commissione Innovazione e Tecnologie."

Presentazioni simili


Annunci Google