La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

PRESENTAZIONE DEL MODELLO NFTPIso9613 STUDENTI: Giorgetti Ludovica (matr. 726490) Borgato Stefano (matr. 728999) Ingegneria per lAmbiente e il Territorio.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "PRESENTAZIONE DEL MODELLO NFTPIso9613 STUDENTI: Giorgetti Ludovica (matr. 726490) Borgato Stefano (matr. 728999) Ingegneria per lAmbiente e il Territorio."— Transcript della presentazione:

1 PRESENTAZIONE DEL MODELLO NFTPIso9613 STUDENTI: Giorgetti Ludovica (matr ) Borgato Stefano (matr ) Ingegneria per lAmbiente e il Territorio (Milano)

2 SCOPO E FINALITA NFTP Iso9613 e' un software progettato per il calcolo del rumore prodotto da sorgenti fisse o mobili secondo quanto previsto dalla norma ISO Attenuation of sound during propagation outdoors, la quale consiste di 2 parti: Parte 1 : Calculation of the absorption of sound by the atmosphere Parte 2 : General method of calculation La prima parte tratta dettagliatamente lattenuazione del suono causata dallassorbimento atmosferico; la seconda parte tratta vari meccanismi di attenuazione del suono durante la sua propagazione nellambiente esterno come diffrazione, schermi ed effetto suolo. Scopo della ISO è di fornire un metodo ingegneristico per calcolare lattenuazione del suono durante la propagazione in esterno. La norma calcola il livello continuo equivalente della pressione sonora pesato in curva A * che si ottiene assumendo sempre condizioni meteorologiche favorevoli alla propagazione del suono, cioè propagazione sottovento o in condizioni di moderata inversione al suolo. In tali condizioni la propagazione del suono è curvata verso il terreno. *curva A: utilizza come unità di misura i dBA tramite cui il livello di pressione misurato viene automaticamente modificato grazie ad un filtro in frequenza, che riduce questo valore in corrispondenza di determinate frequenze.

3 ENTE E AUTORE DEL SITO Sito web di riferimento: La Maind S.r.l Milano, nata nel 1989, è specializzata nello sviluppo e applicazione di modelli matematici applicati allambiente e allindustria. Alcuni dei principali settori in cui opera sono: Valutazioni di impatto ambientale componenti aria e rumore Formazione nell'uso dei modelli matematici per i calcoli di diffusione ambientale Studi meteoclimatici e fornitura di dati meteorologici Progettazione e sviluppo software tecnico scientifico Redazione di piani di Protezione Civile Realizzazione di siti web a Carattere scientifico

4 SPECIFICHE HARDWARE E SOFTWARE Il software NFTPISO9613 funziona su qualsiasi PC con sistema operativo WINDOWS a partire da WINDOWS 2000 in su (WINDOWS 7 e VISTA necessitano lesecuzione con privilegi di amministratore). Non sono richieste particolari caratteristiche relative alla scheda grafica o alla memoria necessarie per il corretto funzionamento del programma.

5 DATI NECESSARI PER IL FUNZIONAMENTO DEL SOFTWARE Il software NFTP Iso9613 contiene un modello di calcolo completo, basato sulla norma ISO 9613, e due modelli semplificati per la valutazione degli effetti delle barriere. Il modello matematico completo integrato nel software calcola il campo del livello di pressione sonora equivalente ponderata in curva A. Esso, generato da sorgenti fisse o mobili (civili e industriali), viene valutato su un reticolo di calcolo bidimensionale. Il metodo di valutazione della diffrazione da barriere permette di valutare l'attenuazione sonora dovuta alla presenza di una barriera a una distanza fissata dalla sorgente per ogni banda di ottava. Il metodo di valutazione per le barriere stradali permette di valutare l'altezza e la larghezza minima di un barriera stradale per produrre un determinato valore di attenuazione del livello sonoro.

6 Il modello matematico, calcolando il campo del livello di pressione sonora equivalente ponderata in curva A, permette la valutazione di numerosi effetti descritti utilizzando gli algoritmi presenti nella ISO 9613 (divergenza geometrica, assorbimento atmosferico, effetto del suolo, ecc…). Per effettuare un calcolo è necessario aprire la finestra che gestisce il modello tramite il menu ->. Per utilizzare la finestra occorre preliminarmente aprire un file di configurazione esistente o aprirne uno nuovo. Il file di configurazione associato contiene tutti i dati richiesti per effettuare un run del modello. E possibile effettuare i calcoli: in tutti i punti del reticolo di calcolo in punti discreti selezionati dallutente

7 La finestra Impianti Fissi iso9613 contiene sette schede per l'immissione delle informazioni necessarie al run del modello. Per eseguire il run del modello, una volta inseriti tutti i dati richiesti, utilizzare il menu ->.

8 Procediamo ora a una descrizione dei dati input necessari in ognuna delle 7 schede: Generali: Il reticolo di calcolo viene specificato assegnando nella scheda Generali della finestra che gestisce il run del modello: le coordinate x0,y0 dellestremo SUD-OVEST; il numero di maglie nx,ny; la dimensione della singola maglia dx,dy. La descrizione del reticolo di calcolo è completata assegnando la quota, rispetto al suolo, alla quale si vuole calcolare il rumore (quota sul terreno dei recettori del reticolo).

9 Barriere: Dati caratteristici delle barriere: sigla = stringa di testo descrittiva della barriera; coordinate iniziali x1,y1 e finali x2,y2 in metri = due coppie di coordinate degli estremi dellasse della barriera in metri relative al reticolo di calcolo specificato nella scheda Generali; larghezza in metri = larghezza della barriera: se la barriera si comporta come una barriera singola inserire il valore zero, altrimenti, se la barriera si comporta come un barriera doppia, inserire il valore della larghezza; altezza in metri = altezza della barriera rispetto al suolo.

10 Sorgenti: Dati caratteristici delle sorgenti: sigla = stringa di testo descrittiva della sorgente; coordinate x,y in metri = coordinate della sorgente in metri relative al reticolo di calcolo specificato nella scheda Generali; quota rispetto al terreno in metri = altezza della sorgente rispetto al suolo (il calcolo sarà effettuato a questa quota). Spettro sonoro: sono richiesti i valori della potenza sonora in banda dottava alle frequenze 63, 125, 250, 500, 1000, 2000, 4000, 8000 Hz; il pulsante permette di ridistribuire sullo spettro di emissione un unico valore totale equivalente. Direttività selezionare la casella di controllo Valutazione della direttività della sorgente per abilitare il pulsante ; premere il pulsante per attivare la finestra di inserimento dei dati di direttività della sorgente.

11 Zone: Dati caratteristici delle zone acustiche: sigla = stringa di testo descrittiva della zona; coordinate x,y in metri = quattro coppie di coordinate della zona in metri relative al reticolo di calcolo specificato nella scheda Generali; quota media rispetto al terreno in metri = altezza media della zona rispetto al suolo; tipo di zona = tipo di zona secondo quanto previsto dalla appendice della ISO 9613.

12 Oreografia-Fondo-Suolo: Alcune informazioni utili per il run del modello devono essere specificate in ogni punto del reticolo di calcolo. Tali informazioni,contenute in file ausiliari, sono: Orografia, Fondo sonoro, Suolo. Dati contenuti nei file ausiliari: numero di maglie (nx,ny) = numero dei punti per i quali sono specificati i valori; coordinate dellorigine = coordinate dellestremo SUD-OVEST del reticolo sul quale sono specificati i valori; dimensioni della singola maglia (dx,dy) = dimensioni in metri della singola maglia del reticolo sul quale sono specificati i valori; tipo di file = file di tipo orografico, fondo sonoro, suolo; valori (i,j) = valori della grandezza in esame in ogni punto del reticolo definito dalle variabili descritte sopra.

13 SCHERMATE ESEMPLIFICATIVE Esci 2.Apri 3.Salva 4.Impianti fissi Iso Attenuazione barriere 6.Barriere stradali 7.Sorgenti sonore 8.Barriere 9.Zone 10.Recettori 11.File ausiliari 12.help

14 5. Attenuazione barriere Inserendo i dati di input vengono calcolate le frequenze e lattenuazione dellonda sonora in seguito rappresentate su un grafo cartesiano bidimensionale.

15 6. Barriere stradali Inserendo i dati topografici relativi alla strada vengono calcolate le altezze e le lunghezze della barriera.

16 Editor file Come esempio abbiamo utilizzato leditor file Sorgenti sonore. In ogni editor è necessario inserire le corrispondenti coordinate e caratteristiche fisiche.

17 COMMENTI: punti di forza Il modello è dotato di uninterfaccia utente che permette unagevole gestione della preparazione dei dati di input,del run del modello e dellesame dei dati di output prodotti dal calcolo. Il programma si presenta come unapplicazione MDI(multidevice interface) in grado di aprire contemporaneamente più finestre. Il programma consente di gestire la preparazione dei file di input contenenti i vari dati. I dati del modello possono essere esaminati usando il programma Analisi Grafica(parte integrante del pacchetto). Nella versione di valutazione è fornita una cartella Esempi contenente i dati richiesti per il calcolo. E possibile effettuare il calcolo sia su un reticolo di punti cartesiano sia su una serie di recettori discreti inseriti dallutente stesso.

18 COMMENTI: punti deboli Non è possibile aprire più istanze della stessa finestra di uno degli strumenti del programma. Modificando il contenuto di uno dei file preparati in precedenza, lutente deve sempre salvare sul file stesso i cambiamenti effettuati. Il modello ha dei limiti dimensionali; è perciò consigliato di non eccedere con il numero di punti del reticolo di calcolo. Lutilizzo del software non risulta puramente intuitivo: è infatti necessario avere qualche conoscenza di base preliminare riguardo allargomento, anche nella gestione dei dati usati per il calcolo.


Scaricare ppt "PRESENTAZIONE DEL MODELLO NFTPIso9613 STUDENTI: Giorgetti Ludovica (matr. 726490) Borgato Stefano (matr. 728999) Ingegneria per lAmbiente e il Territorio."

Presentazioni simili


Annunci Google