La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Destino dei fotosintati

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Destino dei fotosintati"— Transcript della presentazione:

1 Destino dei fotosintati
Amido o saccarosio?

2 Cosa succede al trioso-P?
Seguiamo prima il destino del trioso-P nel cloroplasto

3 Le prime reazioni sono le stesse della glicolisi / gluconeogenesi.
La formazione di DAP è favorita dal punto di vista termodinamico (Keq= 20) Fructose 6P

4 Questa reazione NON avviene nel cloroplasto, ma solo nel citosol
Fructose 6P

5 ADP-Glucosio pirofosforilasi

6

7 Amilosio: polimero lineare
Amilopectina: polimero ramificato

8 Il problema di fondo: gli intermedi della fotosintesi hanno un turnover rapido; il rifornimento di precursori deve essere accoppiato alla rimozione di prodotti. l’esporto di triosi fosfati deve essere accoppiato all’importo di fosfato nel cloroplasto. Il traslocatore dei TP ha appunto questo ruolo. Seguiamo ora l’uscita del trioso-P nel citosol e il suo destino Ogni molecola di Trioso-P che esce si porta dietro un fosfato. Se il fosfato non rientrasse, dopo un poco la fotosintesi si bloccherebbe

9 Ruolo del Traslocatore del TP
Come viene accoppiata la fotosintesi ai processi che usano i TriosiP? Ruolo del Traslocatore del TP cloroplasto CO2 Antiporto sulla membrana interna del cloroplasto DAP GAP Pi Sucrose

10 Cosa trasporta il traslocatore dei TP?
Km (mM) Vmax (mol/mg chl · h) Pi 0.30 57 DAP 0.13 51 GAP 0.08 41 3-PGA 0.14 36 2-PGA 2.80 24 1-PGA 1.10 59 Nonostante la maggiore affinità per la GAP, il DAP è presente ad una concentrazione volte più alta della GAP, per cui è quello trasportato più frequentemente Costanti cinetiche per il traslocatore dei TP da cloroplasti di spinacio Dati da: Lea/Leegood, Plant Biochemistry and Molecular Biology (1993)

11 Evidenze per il ruolo del traslocatore
Fotosintesi in cloroplasti isolati: il fosfato in dose moderata nel mezzo esterno stimola la fotosintesi (da “Plant Metabolism”). La sintesi di amido raggiunge un massimo a concentrazioni di Pi più basse di quelle a cui la fotosintesi raggiunge il massimo Immagine da: Lea/Leegood, Plant Biochemistry and Molecular Biology (1993)

12 Influenza del [Pi] sulla fotosintesi
Troppo fosfato trascina fuori il PGA/TP, inibendo il ciclo di calvin, mentre troppo poco rallenta l’esporto di TP, che si accumula nel cloroplasto e stimola la sintesi di amido Si pensa che il traslocatore dei TP, in condizioni di alto flusso fotosintetico, non riesca a mantenere i pool di TP e Pi all’equilibrio Dati da: Plant metabolism (Dennis - Turpin)

13 Piante mutate in TPT crescono meno ad alta luce
Slower growth in the ape2 mutant. A, Images showing the growth of representative wild-type and ape2 plants under HL conditions. B, Rosette diameter determined from images of wild-type (s,h) and ape2 (d,j) plants, grown side by side under HL (s,d) or LL (h,j). Wild type ape2 Il mutante cresce meno velocemente rispetto al wt, specialmente ad alta luce

14 Stesse reazioni del plastidio

15

16 Il fruttosio 2,6 bisfosfato è presente a concentrazione bassissima (circa 1/1000 di quella del fruttosio 1,6 bisfosfato) e ha funzione di molecola segnale

17 UDP-glucosio pirofosforilasi

18

19

20 Coordinazione della sintesi amido e saccarosio
Cosa succede quando i [TP] salgono? (se GAP raddoppia, anche DAP aumenta quasi proporzionalmente) Keq= [GAP]x[DAP]/ [F1,6 BP] [F1,6 BP] = [GAP]x[DAP]/ Keq Se i TP raddoppiano, [F1,6 BP] quadruplica!! [Pi] scende Immagine da: Plant metabolism (Dennis - Turpin)

21 inibiscono la F6P 2-Kinasi
La regolazione a Feedforward: coinvolgimento del Fru2,6BP Quando i TP e il F1,6BP salgono… Se il TP sale nel citosol, il Pi deve scendere inibiscono la F6P 2-Kinasi L’effetto dei vari metaboliti su F6P 2-Kinasi e F2,6BP 2-Pasi porta ad una riduzione in F2,6BP Feedforward regulation: quando l’esporto di TP aumenta viene stimolata la sintesi di saccarosio e l’amido non si accumula. Immagini da: Plant metabolism (Dennis - Turpin)

22 Sorprendentemente, piante KO negli enzimi del metabolismo del F2,6BP non hanno praticamente fenotipo
Figure da:

23 Cosa succede all’amido accumulato di giorno?
The conversion of starch to sucrose in leaves in the dark is one of the largest metabolic fluxes in living organisms, amounting to tens of millions of tons of carbon every night…

24 Variazioni nei malto-oligosaccaridi durante la giornata
The maltose levels of mex1 were at least 40 times as high as those of wt leaves Cambio di scala Wt mex1 Fig. 2 Malto-oligosaccharides in wild-type Arabidopsis plants and three mutant lines impaired in starch breakdown. (a) The maltose content of wild-type Arabidopsis leaves during the diurnal cycle. (b) The maltose and maltotriose contents of the wild type (wt) and the mutants dpe1 (lacking chloroplastic D-enzyme); mex1 (lacking the chloroplast envelope maltose transporter) and dpe2 (lacking cytosolic glucosyltransferase). Note the change in scale on the y-axis. L’amido viene degradato a maltosio e maltotrioso durante la notte ed esportato principalmente come maltosio Immagine da: Zeeman S et al. (2004) The breakdown of starch in leaves New Phytologist 163:247–261

25 Colorazione che mette in evidenza l’amido
Il mutante dpe1 non ha un fenotipo forte: cresce più lentamente e ha problemi nella degradazione dell’amido Il singolo mutante mex1 ha un fenotipo di crescita lenta e di clorosi (ridotta capacità di degradare l’amido e di esportare il fotosintato) April 2001 Plant J 26, 89 Jan 2003 J. Exp. Bot. 54,

26 The pale, slow-growing phenotype of the maltose transporter mutant mex1 and the severe phenotype of the double mutant mex1/dpe1, which also lacks D-enzyme. Plants were grown in long-day conditions (16 h light, 8 h dark) and photographed at the same age and at the same scale. Bar, 1 cm. For further details, see Niittylä et al. (2004). Wild-type mex1 dpe1/mex1 L’attività enzimatica di dpe1 (chloroplastic D-enzyme): Glucano(n) + maltotrioso <-> glucosio + glucano(n+2) È un enzima disproporzionante; ne esiste una isoforma citosolica (DPE2) Il doppio mutante dpe1/mex1 dimostra che la degradazione dell’amido genera anche maltotrioso e che quest’ultimo viene convertito in glucosio ed esportato Immagine da: Zeeman S et al. (2004) New Phytologist 163:247–261

27 The current view Abolita in dpe1 Abolita in dpe2 Abolita nel mutante mex1 Nel mutante del TPT questa via di esporto è molto ridotta Proposed pathway of starch breakdown in Arabidopsis leaves. The sizes of the arrows and of the metabolite names indicate our estimates of the respective fluxes. Hatched arrows and/or question marks indicate steps where considerable uncertainty remains. The proteins represented by the italic numbers are as follows: 1, glucan, water dikinase; 2, -amylase; 3, isoamylase; 4, limit dextrinase; 5, chloroplastic -glucan phosphorylase; 6, -amylase; 7, D-enzyme; 8, glucose transporter; 9, maltose transporter; 10, triose-phosphate/phosphate translocator; 11, cytosolic glucosyltransferase; 12, hexokinase; 13, cytosolic -glucan phosphorylase. Da: Zeeman S et al. (2004)

28 In rosso i nomi degli enzimi, in nero i metaboliti.
Le tre principali vie di esporto: Traslocatore del maltosio, del glucosio e del triosoP In rosso i nomi degli enzimi, in nero i metaboliti. Gli ovali rossi sulla membrana indicano le 3 principali vie di uscita del fotosintato

29 L’eccesso di saccarosio che non viene esportato può rientrare nel cloroplasto ed essere convertito in amido

30 Traslocatori degli zuccheri fosfati identificati nel genoma di Arabisopsis
Translocator Geni e loro identificatore Composti transportati TPT TPT (At5g46110) triose phosphates, 3-PGA PPT PPT1 (At5g54800), PPT2 (At3g01550) PEP, 2-PGA GPT GPT1 (At5g33320), GPT2 (At1g61800) G6P, triose phosphates XPT (At5g17630) xylulose 5-phosphate, triose phosphates

31 Bibliografia Sul traslocatore dei triosi fosfati:
Walters et al. (2004) A mutant of Arabidopsis lacking the triose-phosphate/phosphate translocator reveals metabolic regulation of starch breakdown in the light. Plant Physiol. 135: Schneider et al. (2002) An Arabidopsis thaliana knock-out mutant of the chloroplast triose phosphate/phosphate translocator is severely compromised only when starch synthesis, but not starch mobilisation is abolished. Plant J. 32: Sul Fru 2,6 Bisfosfato: * Draborg H, Villadsen D, Nielsen TH. (2001) Transgenic Arabidopsis plants with decreased activity of fructose-6-phosphate,2-kinase/fructose-2,6-bisphosphatase have altered carbon partitioning. Plant Physiol. 126:750-8. * Kulma A, Villadsen D, Campbell DG, Meek SE, Harthill JE, Nielsen TH, MacKintosh C. (2004) Phosphorylation and binding of Arabidopsis 6-phosphofructo-2-kinase/fructose-2,6-bisphosphatase. Plant J. 37: * Nielsen TH, Rung JH, Villadsen D. (2004) Fructose-2,6-bisphosphate: a traffic signal in plant metabolism. Trends Plant Sci. 9: * Rung JH, Draborg HH, Jorgensen K, Nielsen TH. (2004) Carbon partitioning in leaves and tubers of transgenic potato plants with reduced activity of fructose-6-phosphate,2-kinase/fructose-2,6-bisphosphatase. Physiol Plant. 121: Sulla via di esporto del fotosintato: Zeeman S et al. (2004) The breakdown of starch in leaves New Phytologist 163:247–261 (www.botany.unibe.ch/deve/carbohydrates/reprint/NewPhytol_163_247.pdf) MEX: Niittylä et al., (2004) A Previously Unknown Maltose Transporter Essential for Starch Degradation in Leaves Science 303:87-89. D-Enzyme: Chiaet al. (2004) A cytosolic glucosyltransferase is required for conversion of starch to sucrose in Arabidopsis leaves at night. Plant J. 37: Testi generali: Plant metabolism (Dennis - Turpin) e Lea/Leegood, Plant Biochemistry and Molecular Biology


Scaricare ppt "Destino dei fotosintati"

Presentazioni simili


Annunci Google