La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione al Romancero (I) Significati del termine romance –cada una de las lenguas vulgares (discendenti dal latino) –lengua vulgar (sinonimo di castellano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione al Romancero (I) Significati del termine romance –cada una de las lenguas vulgares (discendenti dal latino) –lengua vulgar (sinonimo di castellano."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione al Romancero (I) Significati del termine romance –cada una de las lenguas vulgares (discendenti dal latino) –lengua vulgar (sinonimo di castellano / español) romanzar / romancear = tradurre in lengua romance –palabras claras (hablar en [buen] romance) –novela / relato en prosa o en verso (in età medievale) –relación amorosa, generalmente pasajera (nella prensa del corazón) –tipo de composición poética (dal XV secolo) romance »» romancero –singola raccolta di romances (volume, manoscritto o a stampa) –insieme dei romances (corpus poetico complessivo accumulatosi nei secoli) Tipi di Romancero –Viejo (Medioevo – 1580 ca.) [anonimo, popolare, assonante] –Nuevo (ca – 1650) [firmato, colto, consonate] –tradicional (secc. XVIII-XX)

2 Introduzione al Romancero (II) Origini –Tesi tradizionalista [ricreazione collettiva attraverso la ripetizione] –Tesi individualista [creazione del singolo] –Rapporto con i cantares de gesta Fase di trasmissione orale [juglares e popolo, anche nel XVI secolo] –Fase di latenza (trasmissione fedele) –Manipolazioni, tagli, ricreazioni, fusioni, varianti –Esportazione (sefarditi verso Marocco e Oriente; America) Prime attestazioni scritte –1421, Jaume de Olesa, copia ms. di La dama y el pastor –ca. 1445, Marqués de Santillana, Prohemio e carta [Romancero viejo, p. 281] La trasmissione scritta nel Siglo de Oro –cancioneros e romanceros –pliegos sueltos o de cordel (Madrid, Praga, Vienna, Parigi, Londra, Cracovia, Milano) –Libri di musica, opere teatrali e storiografiche, ensaladas, opere paremiologiche Epoca moderna –Raccolte e antologie a stampa –Canzoni tradizionali tramandate oralmente (e fissate per iscritto dagli studiosi)

3 Introduzione al Romancero (III) Principali raccolte antiche –Cancionero de Estúñiga, ms. ca (2) –Cancionero de Londres, ms. fine XV (30) –Cancionero musical de Palacio, ms. fine XV-inizio XVI (38) –Hernando del Castillo, Cancionero general, Valencia 1511 (48) [per il prologo, cfr. Romancero viejo, pag , testo 4] –Cancionero de romances sin año, Anversa [1548] (150) –Cancionero de romances, Anversa 1550 –Silva de romances, Zaragoza –Silva de varios romances, Barcelona 1561 –Juan Timoneda, Rosas de romances, Valencia 1573 –Lucas Rodríguez, Romancero historiado, Alcalá 1582 –Lorenzo de Sepúlveda, Cancionero de romances, Sevilla 1584

4 Introduzione al Romancero (IV) Principali raccolte moderne –Romancero general, ed. Durán, 1828 –Primavera y flor de romances, eds. Wolf-Hoffmann, 1856 –Flor nueva de romances viejos, ed. Menéndez Pidal, 1938 –Romancero hispánico, ed. Menéndez Pidal, 1953 –Cancionero de romances viejos, ed. Frenk, 1961 Principali edizioni attualmente in commercio –El Romancero, ed. Di Stefano, Taurus –El Romancero viejo, ed. Díaz Roig, Cátedra –Romancero, ed. Díaz-Mas, Crítica –Romancero viejo, ed. García de Enterría, Castalia

5 Caratteristiche del romance Definizione minima –canzone in forma di componimento poetico, composta di un numero assai variabile di ottosillabi, con assonanza nei versi pari Aspetti metrici –Vedi file Metrica del romance sul sito Aspetti contenutistici –Estrema varietà degli argomenti e frequente mescolanza delle tematiche (difficoltà di classificazione) –Finalità di intrattenimento; a volte, intento morale Possibile classificazione (per temi o argomenti principali) –épica nacional –historia española de la Edad Media (Castilla principalmente) –fronterizos –ciclo carolingio y materia de Francia –novelescos –mitología e historia antigua (griega y latina) –religiosos y bíblicos

6 Romances: épicos nacionales Temi e caratteristiche –Mescolanza di fatti storici e tradizioni leggendarie –Esistenza di cicli dedicati a un eroe o a una serie di eventi –Collegamento con i poemi epici e le opere storiografiche –Esaltazione eroismo, virtù private e pubbliche –Condanna tradimento, codardia e disonore –Celebrazione del passato, talora con visione moralistica –Nemici esterni (Mori) e inimicizie interne (Visigoti, famiglie castigliane) Esempi –El Rey Rodrigo y la pérdida de España –Los infantes de Salas /Lara –El Cid –El cerco de Zamora –Bernardo del Carpio –Fernán González

7 Romances: históricos Temi e caratteristiche –Legame con eventi già accaduti e personaggi realmente esistiti –Talvolta, finalità propagandistica –Funzione di conservazione del passato –Costituzione di alcuni piccoli cicli (per es. sul re Pedro I) Esempi –Fernando IV el Emplazado –ciclo su Pedro I –Isabel de Liar –Alfonso V y la conquista de Nápoles

8 Romances: fronterizos Temi e caratteristiche –Fatti storici ricreati o idealizzati, frammisti a varie leggende –Ambiente di frontiera nel XV secolo –Tono epico, con inserzioni cavalleresche e gusto per la descrizione –Esaltazione virtù e coraggio dei cristiani –Atteggiamento verso i mori: ammirazione vs. scherno –Costituzione di mini cicli –Allorigine dei romances moriscos di fine Cinquecento Esempi –Corteggiamento di Granada (Abenámar) –ciclo di Antequera –ciclo di Alhama –Conquista di Álora –Morte di Sayavedra –Altri assedi (Baza)

9 Romances: materia di Francia Temi e caratteristiche –Ambientazione per lo più francese –Influsso della chanson de geste e di altre forme letterarie francesi e provenzali (lirica trovadorica) –Forte interesse per Carlo Magno, i paladini, la battaglia di Roncisvalle –Minore interesse per le leggende arturiane –Dimensione pubblica (leroe) e dimensione privata (linnamorato) Esempi –Morte di Beltrán –Morte di Durandarte e crudeltà di Belerma –Sogno di doña Alda e morte di Roldán –Montesinos –Melisenda insonne

10 Romances: novelescos Temi e caratteristiche –Comunanza con ampio patrimonio europeo della ballata –Periodo di massima diffusione: XV e XVI secolo –Fortuna di alcuni romances, in più versioni, nella tradizione orale moderna –Varietà tematica, con predominio di quella amorosa (importanti anche lo sfogo lirico personale e il contatto con il sovrannaturale) –Dimensioni generalmente contenute, con gusto per il frammento e il finale brusco ed enigmatico Esempi –Agganci con materia di Francia e fronterizos (Gerineldo, Moriana e Galván) –La moglie adultera, castigata o no (Landarico, Bernal Francés, Blanca Niña) –La moglie fedele (Señas del esposo) –Fanciulla che inganna luomo (Rico Franco, Marquillos, Caballero burlado) –Morte per amore (La muerte ocultada, Conde Olinos) –Il frammento (Moraima, El prisionero, Fontefrida, Rosa Fresca, La ermita de San Simón) –Incesto mancato (Silvana, Delgadina) –Il sovrannaturale (Conde Arnaldos, La infantina, La aparición)

11 Romances: bíblicos Temi e caratteristiche –Bibbia (specie Antico Testamento) come fonte di episodi patetici o violenti –Scarso interesse per aspetti teologali o dogmatici –A volte, spostamento delle coordinate spazio-temporali (Tamar y Amnón) Esempi –Tamar violentata da Amnón –Davide piange la morte di Assalonne

12 Romances: clásicos Temi e caratteristiche –Uso di fonti storiche latine o della mitologia classica –Occasione per sfoggio di erudizione –Scelta di episodi e personaggi esemplari (di vizi o virtù) Esempi –Morte di Alessandro Magno –Nerone guarda lincendio di Roma

13 Il Romancero Nuevo Temi e caratteristiche –Abbandono dellanonimato poetico –Gusto per il frammento di dimensioni contenute –Linguaggio prezioso, che annuncia già certe caratteristiche della poesia barocca –Rilocalizzazione marinara del romance fronterizo, a distanza di un secolo dalla resa di Granada (Góngora, romance morisco) –Mescolanza di mitologia, modelli letterari e ricordi autobiografici (Lope) Esempi –Luis de Góngora, Amarrado a un duro banco… –Lope de Vega, De pechos sobre una torre…

14 Il Romancero nellOttocento Caratteristiche –Interesse dei romantici europei per la Spagna, paese pittoresco e barbaro –Recupero del Medioevo come epoca in cui è più evidente il Volksgeist (spirito del popolo) –Inizio degli studi folkloristici, volontà di salvaguardia della cultura popolare –Edizione di ricche antologie di romances –Auge della narrativa in versi, anche di dimensioni estese Esempi –Duque de Rivas, Don Álvaro de Luna

15 Il Romancero negli autori del 900 Temi e caratteristiche –Rivisitazione di temi tradizionali in chiave moderna –Uso del romance non solo in funzione narrativa, ma anche come sfogo lirico e sentimentale (specie Machado) –Nuova ambientazione e nuovo mondo epico e primordiale (García Lorca e il mondo gitano) Esempi –Antonio Machado, Campos de Castilla –Federico García Lorca, Romancero gitano


Scaricare ppt "Introduzione al Romancero (I) Significati del termine romance –cada una de las lenguas vulgares (discendenti dal latino) –lengua vulgar (sinonimo di castellano."

Presentazioni simili


Annunci Google