La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano."— Transcript della presentazione:

1 RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano

2 2 DI CHE COSA CI OCCUPEREMO PROGRAMMA TRASFORMAZIONI TERMOCHIMICHE Prodotti energetici a partire da biomasse

3 1. DEFINIZIONE BIOMASSA: Derivato più o meno complesso della fotosintesi 2. PROBLEMATICA DI APPROVVIGIONAMENTO: Importante per biomasse agricolo-forestali destinate a trasformazioni termochimiche 3. COMPLESSITA DELLA PROBLEMATICA: Legata alle dimensioni impiantistiche e alle relative applicazioni 4. SOLUZIONE DEL PROBLEMA: DIFFICILE DA CONSEGUIRE SE NON LEGATA ALLO STUDIO TERRITORIALE DELLE DISPONIBILITA (CONCENTRAZIONE MEDIA BIOMASSE DA SOTTOPRODOTTI 0,5 tss/ha)

4 Prodotti energetici a partire da biomasse Biomasse Tecnologie meccaniche Tecnologie impiantistiche Tecnologie organizzative Prodotti energetici PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

5 FASI DEL CICLO PRODUTTIVO Biomassa Raccolta Processo Prodotto energetico Stoccaggio Trasporto Stoccaggio RaccoltaStoccaggioProcesso Trasporto Processo StoccaggioTrasporto Processo Trasporto PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

6 combustibili solidi per il riscaldamento domestico; combustibili solidi per calore di processo industriale; combustibili solidi per teleriscaldamento urbano; combustibili solidi per generare energia elettrica; combustibili liquidi per autotrazione o riscaldamento; combustibili gassosi per riscaldamento; combustibili gassosi per produzione di energia elettrica. PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

7 COMPLESSITA ALTERNATIVE IMPIANTISTICHE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

8 kWt a scala aziendale PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

9 1-5 MWt a scala comprensoriale PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

10 > 5-10 MWt a scala provinciale o regionale PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

11 TIPOLOGIE DI BIOMASSE 1.SOTTOPRODOTTI COLTURE ERBACEE 2.SOTTOPRODOTTI COLTURE ARBOREE 3.SOTTOPRODOTTI FORESTALI 4.PRODOTTI COLTURE ERBACEE 5.PRODOTTI COLTURE ARBOREE (SRF) 6.PRODOTTI FORESTALI (CEDUO) PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

12 SOTTOPRODOTTI COLTURE ERBACEE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

13 13 ESEMPIO SPECIFICO SULLA FILIERA PAGLIA (U = 12-20%) Prismatiche tradizionali (15-20 kg; kg/m 3 ) Balle cilindriche ( kg kg/m 3 ) Prismatiche giganti ( kg kg/m 3 ) Briquettes ( kg/m 3 ) Pelletts ( kg/m 3 ) Molino sfarinat. (5-10 kWh/t) Pellettatrice (30-80 kh/t) Brichettatrice (15-45 kWh/t) MANUALE PINZA NASTRO COCLEA SIST. PNEUM.

14 SOTTOPRODOTTI COLTURE ARBOREE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

15 15 ESEMPIO SPECIFICO FILIERA RESIDUI di POTATURA (U = %) Balle prismatiche/cilindriche (20-30 kg; kg/m 3 ) Sfuso a bordo campo (70-80 kg/m 3 ) Pelletts ( kg/m 3 ) Cippatrice (10-15 kWh/t) Pellettatrice (30-80 (kwh/t) MANUALE COCLEA Molino sfarinat. (5-10 kWh/t) NASTRO Essiccazione

16 SOTTOPRODOTTI FORESTALI PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

17 PRODOTTI COLTURE ERBACEE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

18 PRODOTTI SRF PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

19 PRODOTTI FORESTALI PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

20 REPERIBILITA E STOCCAGGIO BIOMASSELUNGHEZZA CICLO APPROVVI- GIONAMENTO NUMERO INTERVENTI DI MESSA A COLTURA NUMERO INTERVENTI CURE COLTURALI CONCENTRAZIONE TERRITORIALE ALLA RACCOLTA [tss/ha] MATURITÀ TECNOLOGICA RACCOGLITRICI FACILITÀ STOCCAGGIO FACILITÀ UTILIZZO SOTTOPRODOTTI COLTURE ERBACEE gg002 – 5 (costante) rotoimballatrici +++ rotoballe + rotoballe --- pellettatrici - pellets +++ pellets +++ SOTTOPRODOTTI COLTURE ARBOREE 1-2 mesi001–4 (incostante) rotoimballatrici - rotoballe + rotoballe --- cippatrici - cippato - cippato ++ SOTTOPRODOTTI FORESTALI 6 mesi0(1) modifica fasi raccolta (ogni anni) cippatrici +++ cippato + cippato ++ PRODOTTI COLTURE ERBACEE 1 anno (costante) raccoglitrici prodotti principali +++ granella +++ granella +++ raccoglitrici integrali ++ prodotto integrale + prodotto integrale + PRODOTTI COLTURE ARBOREE (SRF) anni raccolta ogni 2 -3 anni 4 (primo anno) 3 (ogni anno)10-40 (ogni 2-3 anni) cippatrici +++ cippato + cippato ++ sfibratici ++ sfibrato ++ sfibrato ++ piante intere + piante intere +++ piante intere + PRODOTTI FORESTALI (CEDUO) anni (25-50 anni) cippatrici +++ cippato ++ cippato ++ macchine forestali +

21 Biomasse Uniformità caratteristiche Misurabilità caratteristiche MercatoSostituibilitàAccettabilità sociale Sicurezza ed ergonomia Economicità Sottoprodotti colture erbacee Sottoprodotti colture arboree Sottoprodotti forestali Prodotti colture erbacee Prodotti colture arboree (SRF) Prodotti forestali (ceduo) ALTRI ASPETTI PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE


Scaricare ppt "RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano."

Presentazioni simili


Annunci Google