La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano."— Transcript della presentazione:

1 RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano

2 2 DI CHE COSA CI OCCUPEREMO PROGRAMMA TRASFORMAZIONI TERMOCHIMICHE Prodotti energetici a partire da biomasse

3 1. DEFINIZIONE BIOMASSA: Derivato più o meno complesso della fotosintesi 2. PROBLEMATICA DI APPROVVIGIONAMENTO: Importante per biomasse agricolo-forestali destinate a trasformazioni termochimiche 3. COMPLESSITA DELLA PROBLEMATICA: Legata alle dimensioni impiantistiche e alle relative applicazioni 4. SOLUZIONE DEL PROBLEMA: DIFFICILE DA CONSEGUIRE SE NON LEGATA ALLO STUDIO TERRITORIALE DELLE DISPONIBILITA (CONCENTRAZIONE MEDIA BIOMASSE DA SOTTOPRODOTTI 0,5 tss/ha)

4 Prodotti energetici a partire da biomasse Biomasse Tecnologie meccaniche Tecnologie impiantistiche Tecnologie organizzative Prodotti energetici PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

5 FASI DEL CICLO PRODUTTIVO Biomassa Raccolta Processo Prodotto energetico Stoccaggio Trasporto Stoccaggio RaccoltaStoccaggioProcesso Trasporto Processo StoccaggioTrasporto Processo Trasporto PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

6 combustibili solidi per il riscaldamento domestico; combustibili solidi per calore di processo industriale; combustibili solidi per teleriscaldamento urbano; combustibili solidi per generare energia elettrica; combustibili liquidi per autotrazione o riscaldamento; combustibili gassosi per riscaldamento; combustibili gassosi per produzione di energia elettrica. PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

7 COMPLESSITA ALTERNATIVE IMPIANTISTICHE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

8 10-100 kWt a scala aziendale PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

9 1-5 MWt a scala comprensoriale PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

10 > 5-10 MWt a scala provinciale o regionale PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

11 TIPOLOGIE DI BIOMASSE 1.SOTTOPRODOTTI COLTURE ERBACEE 2.SOTTOPRODOTTI COLTURE ARBOREE 3.SOTTOPRODOTTI FORESTALI 4.PRODOTTI COLTURE ERBACEE 5.PRODOTTI COLTURE ARBOREE (SRF) 6.PRODOTTI FORESTALI (CEDUO) PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

12 SOTTOPRODOTTI COLTURE ERBACEE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

13 13 ESEMPIO SPECIFICO SULLA FILIERA PAGLIA (U = 12-20%) Prismatiche tradizionali (15-20 kg; 150-170 kg/m 3 ) Balle cilindriche (150-300 kg 120-150 kg/m 3 ) Prismatiche giganti (200-300 kg 170-200 kg/m 3 ) Briquettes (300-500 kg/m 3 ) Pelletts (600-800 kg/m 3 ) Molino sfarinat. (5-10 kWh/t) Pellettatrice (30-80 kh/t) Brichettatrice (15-45 kWh/t) MANUALE PINZA NASTRO COCLEA SIST. PNEUM.

14 SOTTOPRODOTTI COLTURE ARBOREE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

15 15 ESEMPIO SPECIFICO FILIERA RESIDUI di POTATURA (U = 35- 45%) Balle prismatiche/cilindriche (20-30 kg; 120-150 kg/m 3 ) Sfuso a bordo campo (70-80 kg/m 3 ) Pelletts (600-800 kg/m 3 ) Cippatrice (10-15 kWh/t) Pellettatrice (30-80 (kwh/t) MANUALE COCLEA Molino sfarinat. (5-10 kWh/t) NASTRO Essiccazione

16 SOTTOPRODOTTI FORESTALI PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

17 PRODOTTI COLTURE ERBACEE PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

18 PRODOTTI SRF PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

19 PRODOTTI FORESTALI PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE

20 REPERIBILITA E STOCCAGGIO BIOMASSELUNGHEZZA CICLO APPROVVI- GIONAMENTO NUMERO INTERVENTI DI MESSA A COLTURA NUMERO INTERVENTI CURE COLTURALI CONCENTRAZIONE TERRITORIALE ALLA RACCOLTA [tss/ha] MATURITÀ TECNOLOGICA RACCOGLITRICI FACILITÀ STOCCAGGIO FACILITÀ UTILIZZO SOTTOPRODOTTI COLTURE ERBACEE 10-20 gg002 – 5 (costante) rotoimballatrici +++ rotoballe + rotoballe --- pellettatrici - pellets +++ pellets +++ SOTTOPRODOTTI COLTURE ARBOREE 1-2 mesi001–4 (incostante) rotoimballatrici - rotoballe + rotoballe --- cippatrici - cippato - cippato ++ SOTTOPRODOTTI FORESTALI 6 mesi0(1) modifica fasi raccolta 10-20 (ogni 25-200 anni) cippatrici +++ cippato + cippato ++ PRODOTTI COLTURE ERBACEE 1 anno343-15 (costante) raccoglitrici prodotti principali +++ granella +++ granella +++ raccoglitrici integrali ++ prodotto integrale + prodotto integrale + PRODOTTI COLTURE ARBOREE (SRF) 10-15 anni raccolta ogni 2 -3 anni 4 (primo anno) 3 (ogni anno)10-40 (ogni 2-3 anni) cippatrici +++ cippato + cippato ++ sfibratici ++ sfibrato ++ sfibrato ++ piante intere + piante intere +++ piante intere + PRODOTTI FORESTALI (CEDUO) 25-50 anni00100-250 (25-50 anni) cippatrici +++ cippato ++ cippato ++ macchine forestali +

21 Biomasse Uniformità caratteristiche Misurabilità caratteristiche MercatoSostituibilitàAccettabilità sociale Sicurezza ed ergonomia Economicità Sottoprodotti colture erbacee --++- +++ - Sottoprodotti colture arboree - - +++++++ Sottoprodotti forestali ++++++ +++-+ Prodotti colture erbacee +++ - - - - Prodotti colture arboree (SRF) ---++++++- Prodotti forestali (ceduo) ++++++ -- ALTRI ASPETTI PRODOTTI ENERGETICI A PARTIRE DA BIOMASSE


Scaricare ppt "RISPARMIO ENERGETICO ED ENERGIE RINNOVABILI IN ZOOTECNIA (CORSO REER) prof. Massimo Lazzari Dip. VSA- Veterinaria e Sicurezza alimentare - Università Milano."

Presentazioni simili


Annunci Google