La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Introduzione allo studio della comunicazione e dei processi culturali Primo semestre, A. A. 2011/2012 Proff. Giovambattista Fatelli/Mihaela Gavrila.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Introduzione allo studio della comunicazione e dei processi culturali Primo semestre, A. A. 2011/2012 Proff. Giovambattista Fatelli/Mihaela Gavrila."— Transcript della presentazione:

1 Introduzione allo studio della comunicazione e dei processi culturali Primo semestre, A. A. 2011/2012 Proff. Giovambattista Fatelli/Mihaela Gavrila

2 I docenti Giovambattista Fatelli Mihaela Gavrila Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

3 I collaboratori Carmine Piscopo Alessandra Straniero Sara Ritucci Ambra Malagola Martina Ferrucci Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

4 Il programma desame Il programma desame si compone di: 1.Quattro testi obbligatori 2.Un testo a scelta 3.Un testo oppure Il numero monografico della rivista Comunicazionepuntodoc, che verrà indicato dai docenti nel corso delle lezioni. Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

5 Testi desame 1. M. Morcellini, G. Fatelli, Le scienze della comunicazione, Roma, Carocci, 2006, Euro 21, p W. Griswold, Sociologia della cultura, Bologna, il Mulino, 2005, Euro 15, p J. B. Thompson, Mezzi di comunicazione e modernità, Bologna, il Mulino, 1998, Euro 24,50, p V. Codeluppi, Il ritorno del medium. Teorie e strumenti della comunicazione, Milano, FrancoAngeli, 2011, p. 126 Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

6 Testi desame 5. Un testo a scelta tra: - G. Ciofalo, Comunicazione e vita quotidiana. Percorsi teorici e di ricerca, Carocci, Roma, 2007, Euro 16.30, pp M. Gavrila, La crisi della Tv. La Tv della crisi. Televisione e Public Service nelleterna transizione italiana, Milano, FrancoAngeli, Euro 21, pp V. Martino, Non solo media. Scenari, fonti, percorsi di ricerca sul tempo libero, Franco Angeli, Milano, 2005, Euro 20, pp P. Panarese, I nodi etici della rete. Condivisione e proprietà intellettuale, Milano, Guerini, 2007, Euro 22.50, pp S. Tirocchi, R. Andò, M. Antenore, Giovani a parole. Dalla generazione media alla networked generation, Guerini, Milano 2002, Euro 21.50, pp M. Perniola, Miracoli e traumi della comunicazione, Torino, Einaudi, 2009; oppure il numero monografico di una rivista Comunicazionepuntodoc indicati dai docenti del corso Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

7 Il programma desame 1.M. Morcellini, G. Fatelli, Le scienze della comunicazione, Carocci, Roma, 2006 Nodi tematici: il ruolo e la pervasività della comunicazione nella società contemporanea aspetti strutturali e fenomenologici delle discipline comunicative: la connotazione sociale, la dimensione processuale, il rapporto con il momento informativo, la produzione di effetti, sia programmati che imprevisti definizioni, modelli e paradigmi della comunicazione Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

8 Il programma desame 2.W. Griswold, Sociologia della cultura, Il Mulino, Bologna, 2005 Nodi tematici: i fenomeni culturali, considerati nella loro specificità sociologica, da Weber e Durkheim alla più recente ricerca empirica sulle comunità gay di San Francisco le questioni dellidentità, del genere e della religione, la diffusa attenzione per i media e per Internet dinamiche della produzione e della fruizione culturale e mediale Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

9 Il programma desame 3.J. B. Thompson, Mezzi di comunicazione e modernità, Il Mulino, Bologna, 1998 Nodi tematici: il sorgere dell'interazione mediata la creazione di nuove forme di visibilità sociale la trasformazione della tradizione la ridefinizione del processo di formazione individuale i mutamenti nello statuto della sfera pubblica Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

10 Il programma desame 4.V. Codeluppi, Il ritorno del medium. Teorie e strumenti della comunicazione, Milano, FrancoAngeli, 2011 Nodi tematici: Analisi dei principali processi di cambiamento nel mondo dei media attraverso le teorie della comunicazione; Passaggio storico dalle teorie del medium potente a quelle delle audience attive, fino alle nuove concezioni che interpretano il medium come strumento di comunicazione pervasiva Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

11 Il programma desame 5.Un testo a scelta tra G. Ciofalo, Comunicazione e vita quotidiana. Percorsi teorici e di ricerca, Carocci, Roma, 2007 Nodi tematici: il concetto di vita quotidiana come scenario teorico di riferimento e di specifico obiettivo dell'indagine sociologica i legami con l'idea di comunicazione, in una prospettiva transdisciplinare Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

12 Il programma desame 5.Un testo a scelta tra M.Gavrila,La crisi della Tv. La tv della crisi. Televisione e Public Service nelleterna transizione italiana, FrancoAngeli, Milano, Nodi tematici: La crisi della televisione tra retorica e realtà La tv tra logiche di produzione e comportamenti di fruizione Quali mission per il Servizio Pubblico Multimediale Competenze, ruoli, formazione dei professionisti della Televisione. Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

13 Il programma desame 5.Un testo a scelta tra V. Martino, Non solo media. Scenari, fonti, percorsi di ricerca sul tempo libero, Franco Angeli, Milano, 2005 Nodi tematici: i fenomeni di svago e consumo culturale che hanno luogo dentro e fuori i media l'esplorazione estensiva degli scenari, delle fonti statistiche e dei percorsi applicativi di indagine Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

14 Il programma desame 5.Un testo a scelta tra P. Panarese, I nodi etici della rete. Condivisione e proprietà intellettuale, Guerini, Milano, 2007 Nodi tematici: lutilizzo della Rete come spazio di produzione, consumo e condivisione culturale un quadro interpretativo delle reti cibernetiche Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

15 Il programma desame 5.Un testo a scelta tra S. Tirocchi, R. Andò, M. Antenore, Giovani a parole. Dalla generazione media alla networked generation, Guerini, Milano 2002 Nodi tematici: gli adolescenti di oggi, a contatto con i loro oggetti d'uso, che mette al centro le relazioni che stabiliscono con la vecchia e nuova tastiera dei media un profilo del gruppo sociale che ha fatto delle parole e delle reti di relazione lo slogan di una generazione Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

16 Comunicazione e processi culturali Comunicazione STORIE E RAPPRESENTAZIONI nel tempo nelle diversità di decodifica- interpretazione per gruppi sociali omogenei SISTEMA SOCIALE sistema culturale sistema politico-istituzionale sistema economico-produttivo SISTEMA MEDIALE diversi media e loro rapporti operatori-creativi processo ideativo-produttivo controllo proprietà INDIVIDUI socializzazione ruolo sociale sé ideale Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

17 Perché studiare comunicazione alla Sapienza Per diventare nuovi protagonisti della società della conoscenza, in grado di spaziare nei territori contemporanei della comunicazione e confrontarsi con il continuo evolversi delle tecnologie, delle professioni e della società. Per essere in grado appropriarsi a tutto campo del tema della comunicazione, ancorandone i saperi – a volte apparentemente evanescenti e poco autonomi, almeno nel confronto con discipline di più lunga tradizione – a forme concrete e distintive di conoscenza critica, di professionalità e di impegno sociale. Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

18 Perché studiare comunicazione alla Sapienza Per saper gestire con competenza la sfida della comunicazione vissuta che, nellesperienza formativa dello studente, sembra presto destinata a prendere il sopravvento sulla comunicazione solo studiata, mettendo alla prova la facoltà di comunicare e costringendo laspirante comunicatore a misurare sul campo i saperi appresi sui libri. Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

19 Perché studiare comunicazione alla Sapienza Per padroneggiare la mappa di concetti e saperi a fondamento della disciplina, fino ai baricentri più avanzati di un patrimonio scientifico in continua espansione. Per riuscire a tradurre questo esercizio critico in una sempre aggiornata conoscenza dei settori, delle tecniche e dei linguaggi che governano le diverse performance della comunicazione. Dal sito della Facoltà di Scienze della Comunicazione, Sapienza Università di Roma, Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

20 La comunicazione. Questioni di punto di vista Quando prendete una parola dalla vostra bocca dovete capire che non avete preso uno strumento che potete gettare da una parte se non funziona, ma siete incardinati in una direzione di pensiero che viene da lontano e si estende oltre voi. Hans George Gadamer Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

21 Il problema della definizione Non esiste una sola idea di comunicazione Esistono tante prospettive di definizione quante sono le derivazioni scientifiche e culturali Difficoltà di inquadramento delloggetto empirico A lungo un terreno di contesa Oggi una neo-scienza, con propri oggetti di studio, propri strumenti metodologici Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

22 La Comunicazione. Questione di punti di vista Lavorare sullo stile cognitivo e recuperare criticamente la tradizione classica educare latteggiamento del ricercatore e dello studioso coltivare la sequenzialità tra teoria, ricerca e pratica comunicativa riconoscere il valore dei classici nel tempo valutare la capacità della teoria di adattarsi al nuovismo Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

23 La comunicazione come processo culturale Non si può non comunicare (P. Watzlawick) La comunicazione come forma più universale di conoscenza del mondo sociale (Bechelloni) Media come creatori di realtà nel mondo contemporaneo Il paradigma della cultura mediale– dietro lapparente standardizzazione del messaggio si produce una grande pluralità e complessità (Diane Crane, La produzione culturale) Alla visione individualista, organicista, materialista della cultura si sostituisce una visione relazionale (Belardinelli, 2006) Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

24 La complessità della comunicazione La comunicazione è un complesso intreccio di elementi culturali e intellettuali che struttura i modi in cui il nostro tempo si rapporta a se stesso. Capire la comunicazione vuol dire comprendere molto di più. Risposta apparente alle laceranti separazioni tra sé e gli altri, tra privato e pubblico, tra pensiero interiore e parole esterne, la nozione spiega le nostre strane esistenze a questo punto della storia. Essa è un ricettacolo nel quale sembrano riversarsi la maggior parte delle nostre speranze e paure. John Durham Peters, 1999(trad. it. 2005) Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

25 1.studi sul potere di socializzazione delle agenzie mediali, ma anche quelli sulle potenzialità educative e di rimediazione della comunicazione (media education). 2.ricerche e le analisi sul tempo, sul tempo libero e sul loisir e, più in generale, sugli spazi della creatività ma anche sulle reti di azione associativa e volontaria. 3. analisi sui testi della comunicazione come punto di intersezione tra gli apparati culturali e i pubblici, con una apertura più recente alle analisi sulla lettura. Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi La ricerca sulla comunicazione

26 4. ricerche sulle culture e sullespressività giovanile, inevitabilmente aperte alle tecnologie nuove, inclusi linguaggi trascurati dalla ricerca come la musica. 5. studi sui cosiddetti consumi culturali, intesi come comportamenti di scelta, che hanno aperto un punto di consonanza con altre discipline nellindagine su quelle che definiremo varietà delle diete comunicative. 6. riflessione sui nuovi processi comunicativi e di relazioni attivati nella rete, con importanti aperture sulla relazione scrittura-oralità secondaria e sulle rappresentazioni sociali nelletà del digitale. 7. studi e ricerche sulle molteplici declinazioni della comunicazione (pubblica, dimpresa, sociale, ambientale, politica, etc.) Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi La ricerca sulla comunicazione

27 Cultura e comunicazione: il problema della definizione 1952: Clyde Kluckhohn e Alfred Kroeber individuano circa 300 definizioni di cultura, classificate in 174 tipologie (Culture: A Critical Review of Concepts and Definitions, Clyde Kluckhohn, A. L. Kroeber, Alfred G. Meyer, Wayne Untereiner, p. 435 ) 1970: Frank Dance raccoglie e analizza 126 definizioni, individuando 15 tratti fondamentali ricorrenti (The Concept of communication, Journal of Communication, 1971) Mihaela Gavrila –Processi culturali e comunicativi

28 Il dilemma della definizione La comunicazione: le dimensioni ricorrenti secondo Dance Dimensione simbolica e linguistica; comprensione del messaggio; interazione; riduzione di incertezza; processo; trasmissione; collegamento, legame; messa in comune; canale, via, mezzo; riattualizzazione della memoria; capacità di rispondere in modo discriminante; stimolo; azione consapevole; dipendenza dal tempo e dalla situazione; potere. Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

29 Definizioni scientifiche «Comunicazione è un termine difficile da definire. Quasi tutte le definizioni dicono probabilmente di più sul loro autore che non sulla natura della comunicazione.» Emory A. (Em) Griffin A First Look at Communication Theory McGraw-Hill Inc., Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi

30 Pro-memoria per un nuovo approccio alla comunicazione No ad ogni inefficace atteggiamento apocalittico. No ad ogni subordinazione integrata al mercato e alle mode. Cultura della ricerca e della verifica. Cultura critica della comunicazione come risorsa della modernità post-industriale. Comunicazione come laboratorio di lettura della società. Agire comunicativo orientato ai fini e sottoposto alla certificazione. Formazione ai/con i media. Studio della comunicazione con la comunicazione. Riconoscimento del valore dello studio come laboratorio di una moderna identità culturale. Comunicazione professata. Mario Morcellini, 2003 Mihaela Gavrila – Processi culturali e comunicativi


Scaricare ppt "Introduzione allo studio della comunicazione e dei processi culturali Primo semestre, A. A. 2011/2012 Proff. Giovambattista Fatelli/Mihaela Gavrila."

Presentazioni simili


Annunci Google