La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il ruolo dellacqua nellattuale contesto internazionale Le risorse contese Le risorse contese La sovranità e la rivendicazione di bacini condivisi La sovranità

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il ruolo dellacqua nellattuale contesto internazionale Le risorse contese Le risorse contese La sovranità e la rivendicazione di bacini condivisi La sovranità"— Transcript della presentazione:

1 il ruolo dellacqua nellattuale contesto internazionale Le risorse contese Le risorse contese La sovranità e la rivendicazione di bacini condivisi La sovranità e la rivendicazione di bacini condivisi La posizione a monte o a valle rispetto ai fiumi La posizione a monte o a valle rispetto ai fiumi Loverpumping Loverpumping Lacqua come bene strategico (offensivo e difensivo) Lacqua come bene strategico (offensivo e difensivo)

2 Cifre e contesti - Distinzione tra fonti rinnovabili (piogge, fiumi, laghi) e fonti non rinnovabili (falde sotterranee) - Acqua dolce: 3% del totale idrico terrestre. Due terzi sono nei poli e nei ghiacciai; solo lo 0,01% di tutta lacqua dolce è immediatamente accessibile alluomo: kmc per anno - Acqua dolce non equamente distribuita sulla terra - Espansione demografica, urbanizzazione, sviluppo del benessere sociale ed economico hanno triplicato il consumo dacqua tra il 1950 e il Quantità di acqua rinnovabile diminuita del 58% - Nel 2015 il 40% della popolazione umana vivrà in condizioni di idrodeficit

3 Idropessimisti contro idrottimisti Visione ottimista: - Molti conflitti potenziali per lacqua non si sono mai realizzati - Attività diplomatica sullacqua ha successo: 3600 trattati stipulati per risolvere controversie idriche. - Stati insolitamente cooperativi su questioni idriche: 1800 vertenze idriche in 50 anni: due terzi risolti senza alcuno scontro; 157 trattati su questioni idriche negli ultimi 25 anni

4 Idropessimisti contro idrottimisti La visione idropessimista - le vecchie modalità di analisi non sono più valide nel contesto di idrodeficit odierno: aumento continuo degli atti belligeranti a causa dellacqua - la popolazione del pianeta è passata da 2 a 6 miliardi di persone in mezzo secolo, mentre la quantità di acqua è sempre la stessa; alcune aree sono già a rischio sul piano della sostenibilità idrica della popolazione - Gran parte delle fonti idriche in aree critiche è condivisa da due o più stati - presupposto fondamentale: lacqua non è più illimitata - lacqua non può essere sostituita con altri surrogati

5 Guerre civili dellacqua - Cina: la costruzione di maxi-dighe sul Fiume Giallo - 46 le dighe progettate, in parte già in costruzione 73% l'aumento dell'inquinamento negli ultimi 50 anni di persone coinvolte e spostate abitanti minacciati in caso di crollo - Rivolte contadine nello Shantung – 1997: 226 giorni di siccità

6 Guerre civili dellacqua - Cina:la Three Gorges Dam sullo Yangtze di persone coinvolte e spostate 2 grandi città e 116 villaggi evacuati Progetto di deviazione verso Pechino (1000 km di lunghezza e 30M di dollari) Migliaia di contadini impossibilitati a mantenere la produzione Carenza idrica a Shangai Diminuzione della produzione del grano (-14% per il 2025)

7 Guerre civili dellacqua - Thailandia: lo sfruttamento del Chao Prhaya per rifornire Bangkok Overpumping e scontro Nord - Sud

8 Guerre civili dellacqua - Pakistan: dighe e overpumping - nellalto Indo - gravi problemi per lagricoltura nel sud del bacino - impossibile usare il tradizionale metodo warabandi per lirrigazione - continue manifestazioni di massa a Karachi, spesso violente

9 Guerre civili dellacqua -India: il Gange in secca per deviazioni e invasi Le dighe di Haridwar e Farakka I problemi per Calcutta e per il Bangladesh

10 La distruzione delle falde non rinnovabili L'Arabia Saudita e il mito dell'autosufficienza nella produzione del grano La Libia e il progetto del Great Man Made River (GMRP)

11 La prima guerra civile dellacqua Il caso di Cochabamba in Bolivia - Le richieste di privatizzazione del sistema idrico da parte della World Bank - Il Consorzio Aguas del Tunari (IWL, Bechtel, Edison, Abengoa) e la concessione per 40 anni nel Immediato aumento dei prezzi delle bollette fino a toccare i 20 Usd al mese, una quota insostenibile per i contadini della regione - Gennaio 2000: il consorzio minaccia di chiudere le utenze ai morosi; iniziano le proteste dei contadini e dei lavoratori della regione. - Sciopero generale e paralisi totale della città per 4 giorni - 4 febbraio 2000: iniziano gli scontri tra i dimostranti e le forze dell'ordine - Marzo 2000: tentativi di mediazione delle autorità ecclesiastiche; un referendum sceglie di rigettare gli accordi con il consorzio Aguas del Tunari (96% contro l'accordo) - Aprile 2000: le protesti riprendono ancora più duramente arrivando sino a La Paz; dichiarato lo stato di assedio a Cochabamba per riprendere il controllo dell'area - 8 e 9 aprile: 7 morti in due giorni di scontri; guerra aperta tra i civili e le forze dell'ordine affluite da altre regioni del paese aprile: i dirigenti di Aguas del Tunari fuggono da Cochabamba; il governo rigetta l'accordo con il Consorzio - Inizia la battaglia legale tra il Consorzio e lo stato boliviano terminata nel 2006 quando ambo le parti decidono di ritirare le accuse

12 Guerre internazionali dellacqua I 261 bacini più importanti sono condivisi; occupano il 45% del territorio e toccano 145 stati I 261 bacini più importanti sono condivisi; occupano il 45% del territorio e toccano 145 stati 17 sono a rischio idroconflittuale e coinvolgono 50 nazioni 17 sono a rischio idroconflittuale e coinvolgono 50 nazioni I contesti di sovrapposizione tra crisi idrica e crisi politica: situazioni a rischio in aree ad alto tasso di tensione politica I contesti di sovrapposizione tra crisi idrica e crisi politica: situazioni a rischio in aree ad alto tasso di tensione politica Le tre regolarità: Le tre regolarità: - Tensioni innescate da azioni unilaterali - assenza di trattati in aree problematiche - una volta esplose le tensioni è difficile instaurare di nuovo un regime di cooperazione

13 Guerre internazionali dellacqua il Tigri e lEufrate, il Gange il Tigri e lEufrate, il Gange Altre aree a forte rischio: Il Salween, Cina, Birmania e Thailandia Altre aree a forte rischio: Il Salween, Cina, Birmania e Thailandia LOkavango nellAfrica australe LOkavango nellAfrica australe Lo spazio postsovietico: Il Lago dAral e il Caucaso Lo spazio postsovietico: Il Lago dAral e il Caucaso

14 Guerre internazionali dellacqua Il bacino del Giordano: Il bacino del Giordano: tentativo di sfruttamento unilaterale dalla metà degli anni 60 da parte dei paesi rivieraschi - il National Water Carrier israeliano, la deviazione dello Yarmouk giordana e le riserve a monte siriane. Duri scontri prima della guerra dei 6 giorni tentativo di sfruttamento unilaterale dalla metà degli anni 60 da parte dei paesi rivieraschi - il National Water Carrier israeliano, la deviazione dello Yarmouk giordana e le riserve a monte siriane. Duri scontri prima della guerra dei 6 giorni

15 Guerre internazionali dellacqua Il bacino idrografico del Nilo: fonte di acqua per 10 paesi - Egitto, Sudan, Etiopia, Uganda, Ruanda, Tanzania, Burundi, Kenya, RDC, Eritrea Il bacino idrografico del Nilo: fonte di acqua per 10 paesi - Egitto, Sudan, Etiopia, Uganda, Ruanda, Tanzania, Burundi, Kenya, RDC, Eritrea Fine anni 50 e anni 60: duri scontri tra Egitto e Sudan e tensioni tra Egitto ed Etiopia Fine anni 50 e anni 60: duri scontri tra Egitto e Sudan e tensioni tra Egitto ed Etiopia Peculiarità geopolitica: la potenza regionale nilotica è a valle Peculiarità geopolitica: la potenza regionale nilotica è a valle

16 Guerre internazionali dellacqua Il Tigri e lEufrate - gli stati coinvolti: Turchia, Siria e Iraq Il Tigri e lEufrate - gli stati coinvolti: Turchia, Siria e Iraq Gravi crisi dagli anni 70 principalmente come reazione alla creazione di invasi in territorio turco e siriano. Gravi crisi dagli anni 70 principalmente come reazione alla creazione di invasi in territorio turco e siriano. La crisi del GAP (Progetto dellAnatolia del sud - est) La crisi del GAP (Progetto dellAnatolia del sud - est)

17 Guerre internazionali dellacqua Il Salween: Cina, Birmania e Thailandia Il Salween: Cina, Birmania e Thailandia I piani birmani e cinesi per la costruzione di dighe e invasi – le conseguenze sui bacini thailandesi I piani birmani e cinesi per la costruzione di dighe e invasi – le conseguenze sui bacini thailandesi

18 Guerre internazionali dellacqua LOkavango nellAfrica australe: Angola, Botswana, Namibia e Zimbabwe LOkavango nellAfrica australe: Angola, Botswana, Namibia e Zimbabwe I piani di deviazione in Namibia e la Commissione Okavango (Permanent Okavango River Basin Water Commission – OKACOM) I piani di deviazione in Namibia e la Commissione Okavango (Permanent Okavango River Basin Water Commission – OKACOM)

19 Guerre internazionali dellacqua Il bacino idrico del lago dAral: Kazakhistan, Kirghizistan, Uzbekistan, Tajikistan, Turkmenistan; il depauperamento nel periodo sovietico – lo sfruttamento dei fiumi Amudarja e Syrdarja da parte dei paesi rivieraschi e i rischi per la stabilità dellarea Il bacino idrico del lago dAral: Kazakhistan, Kirghizistan, Uzbekistan, Tajikistan, Turkmenistan; il depauperamento nel periodo sovietico – lo sfruttamento dei fiumi Amudarja e Syrdarja da parte dei paesi rivieraschi e i rischi per la stabilità dellarea

20 I RIMEDI (pro e contro) Desalinizzazione: pro acqua potabile….contro: non utile per agricoltura e alti costi di produzione Desalinizzazione: pro acqua potabile….contro: non utile per agricoltura e alti costi di produzione Riciclo reflui: pro utile per agricoltura, costi contenuti….contro: non potabile, resistenza psicoculturale Riciclo reflui: pro utile per agricoltura, costi contenuti….contro: non potabile, resistenza psicoculturale Ghiaccio secco: pro aumento piogge….contro: grande sforzo con risultati limitati Ghiaccio secco: pro aumento piogge….contro: grande sforzo con risultati limitati Impiego di tecnologie avanzate in agricoltura: pro grande risparmio miglioramenti nella produzione agricola….contro: tempi lunghi per abbattere resistenze culturali e tradizioni consolidate, difficoltà di formazione dei contadini, costo infrastrutture Impiego di tecnologie avanzate in agricoltura: pro grande risparmio miglioramenti nella produzione agricola….contro: tempi lunghi per abbattere resistenze culturali e tradizioni consolidate, difficoltà di formazione dei contadini, costo infrastrutture

21 Lo spostamento dalla modalità win win alle strategie a somma zero Le condizioni di water security Le condizioni di water security 1 impiegare contromisure per risparmiare acqua 1 impiegare contromisure per risparmiare acqua 2 regole rigorose di controllo delle falde 2 regole rigorose di controllo delle falde 3 il fattore tempo 3 il fattore tempo Gli elementi di rinforzo al win win Gli elementi di rinforzo al win win Focus su fattori pratici e non solo su questioni di giurisdizione Focus su fattori pratici e non solo su questioni di giurisdizione Inserimento di un mediatore neutrale Inserimento di un mediatore neutrale Allargamento del pacchetto di contrattazione idrica ad altri ambiti di tensione esistenti tra le due parti Allargamento del pacchetto di contrattazione idrica ad altri ambiti di tensione esistenti tra le due parti


Scaricare ppt "Il ruolo dellacqua nellattuale contesto internazionale Le risorse contese Le risorse contese La sovranità e la rivendicazione di bacini condivisi La sovranità"

Presentazioni simili


Annunci Google