La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NEGLI STESSI ANNI A QUESTO MODELLO SI CONTRAPPONEVA UN MODELLO ALTERNATIVO DEI PAESI COMUNISTI DOVE LA LIBERTA DI INFORMAZIONE ERA SUBORDINATA ALLIDEOLOGIA.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NEGLI STESSI ANNI A QUESTO MODELLO SI CONTRAPPONEVA UN MODELLO ALTERNATIVO DEI PAESI COMUNISTI DOVE LA LIBERTA DI INFORMAZIONE ERA SUBORDINATA ALLIDEOLOGIA."— Transcript della presentazione:

1 NEGLI STESSI ANNI A QUESTO MODELLO SI CONTRAPPONEVA UN MODELLO ALTERNATIVO DEI PAESI COMUNISTI DOVE LA LIBERTA DI INFORMAZIONE ERA SUBORDINATA ALLIDEOLOGIA CON LA FINE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE LE NOTIZIE VENGONO RICONOSCIUTE COME BENE AUTONOMO ALLA BASE DI UNA SOCIETA DEMOCRATICA

2 AFFERMAZIONE DEI NUOVI MEZZI DI INFORMAZIONE NON CARTACEI ANNI 40: MASSIMA DIFFUSIONE DELLA RADIO ANNI 50 SVILUPPO DELLA TELEVISIONE COME PRINCIPALE CANALE DELLA CULTURA DI MASSA TIRATURA DEI GIORNALI IN CALO NELLA CONTRAPPOSIZIONE TRA COMUNISMO E CAPITALISMO IL GIORNALISMO RIMASE PROFONDAMENTE CONDIZIONATO

3 MA ANCHE FUMETTI, STAMPA SPECIALISTICA, GIORNALETTI PORNOGRAFICI NASCITA DI GRANDI GRUPPI EDITORIALI, NASCITA DELLA MASS CULTURE NEL SECONDO DOPOGUERRA PIENA AFFERMAZIONE DEI NEWS MAGAZINES, SETTIMANALI DI INFORMAZIONE VIVACI E AGGRESSIVI; DIFFUSIONE DEI TABLOID, CON SESSO, SCANDALI E SCOOP; DIFFUSIONE DEI ROTOCALCHI A COLORI, COME I PERIODICI FEMMINILI… COMUNICAZIONE MULTIFORME, ONNIPRESENTE E SOVRABBONDANTE

4 GLI ANNI 50 FURONO GLI ANNI DI BOOM ECONOMICO, BENESSERE DIFFUSO, TRIONFO DELLA CLASSE MEDIA, OSSESSIONE ANTICOMUNISTA, E PESANTE CAPPA RAZZISTA NEL SUD. SVILUPPO DI UN CONSENSUS JOURNALISM, VOTATO AL PATRIOTTISMO E ANTICOMUNISMO IL SENATORE MC CARTHY DENUNCIA LA PRESENZA DI SPIE COMUNISTE NELLAMMINISTRAZIONE AMERICANA CONTRO MC CARTHY SOLO POCHI QUOTIDIANI, TRA CUI WASHINGTON POST, E ED MURROW CON IL PROGRAMMA TELEVISIVOSEE IT NOW (CASO DE PILOTA MILO RADULOVICH ESPULSO DALLLE FORZE ARMATE PER UN ABBONAMENTO AD UNA RIVISTA YUGOSLAVA)

5 ENDORSEMENT DELLA MAGGIORANZA DEI GIORNALI (1952: TRUMAN vs. DEWEY) NORD-EST: GIORNALISMO LIBERAL, FAVOREVOLE AD UNEMANCIPAZIONE RAZZIALE (WASHINGTON POST) SUD-OVEST: GIORNALISMO CONSERVATORE

6 DIVISIONE TRA QUALITY PRESS E POPULAR PRESS (NEW YORK POST) GIORNALISMO DI SINISTRA: FILONE MINORITARIO (NETWORK RADIOFONICOPACIFICA, 1948) NETWORK RADIOFONICI E TELEVISIVI PRIVATI (CBS, NBC E ABC) TV: PREDOMINANAZA PROGRAMMI DI INTRATTENIMENTO NASCITA DEL NEWS MANAGEMENT CON EISENHOWER NUOVA FIGURA DEL PORTAVOCE

7 CRESCENTE CONCENTRAZIONE EDITORIALE: MARHALL FIELD III, JOHN KNIGHT (13 QUOTIDIANI, 8 DOMENICALI) GRANDE SVILUPPO DELLE RIVISTE ILLUSTRATE (TIME, LOOK E LIFE) CON FOTOGRAFIE E REPORTAGE PROLIFERAZIONE RIVISTE SETTORIALI: SPORT SCIENZE TURISMO E ETNICHE (1945 EBONY)

8 SECONDO DOPOGUERRA: DECLINO DELLA STAMPA, MA MANTENUTA RILEVANZA POLITICA GRANDI TIRATURE ASSICURATE DAI PIU IMPORTANTI TABLOID NAZIONALI (DAILY EPRESS, DAILY MAIL, DAILY MIRROR) QUALITY PRESS GUIDATA DA DAILY TELEGRAPH, TIMES E GUARDIAN ORIENTAMENTO PRO ESTABILISHMENT TRANNE THE GUARDIAN E OBSERVER (OPPOSIZIONE INTERVENTO MILITARE CANALE DI SUEZ) STAMPA TABLOID ACCENTUA IL CARATTERE SCANDALISTICO

9 NASCITA DEI DOMENICALI (SUNDAY EXPRESS: POPULAR PRESS) (SUNDAY TIMES: QUALITY PRESS) GRANDI CONCENTRAZIONI EDITORIALI( ASSOCIATED NEWSPAPERS,LORD ROTHERMERE, HARMSWORTH) COMMISSIONE ROSS: STAMPA PLURALISTA (POSIZIONI CONSERVATRICI TRANNE DAILY MAIL E DAILY HERALD, DICHIARATAMENTE A FAVORE DEI LABURISTI) BBC: EMITTENTE PUBBLICA AUTOREVOLE E INDIPENDENTE 1952 PRENDE IL VIA IL SERVIZIO TELEVISIVO FINANZIATO CON CANONE 1954 ITV: IBRIDO TRA TV COMMERCIALE E PUBBLICA

10 1944 SBARCO IN NORMANDIA, LIBERAZIONE DEL PAESE, RICOSTRUZIONE DELLA STAMPA NAZIONALE NUMEROSE TESTATE VENNERO CHIUSE (LE TEMPS E LE MATIN) 1944 NASCITA DI LE MONDE (QUOTIDIANO DI RIFERIMENTO DELLA NUOVA REPUBBLICA VOLUTO DAL GENERALE DE GAULLE) LE MONDE PROPONEVA UNA LINEA MODERTA BORGHESE E PATRIOTTICA, NESSUNA FOTO E LINGUAGGIO SOFISTICATO 1944 SOCIETA PRIVATA CON 9 AZIONISTI 1951 ISTITUITA SOCIETA DEI REDATTORI CON PARTE DELLE AZIONI

11 IL DOPOGUERRA VIDE LA NASCITA DELLAGENZIA FRANCE PRESS CRESCITA DELLA STAMPA PERIODICA (PARIS MATCH: RIVISTA MONDANA) 1950 OBSERVATEUR 1953 EXPRESS GRANDI GRUPPI EDITORIALI: HACHETTE E CINO DEL DUCA (STAMPA ROSA) RADIO E TELEVISIONE: MODELLO MONOPOLISTICO PUBBLICO

12 SECONDO DOPOGUERRA DIVISIONE DELLA GERMANIA IN REPUBBLICA FEDERALE TEDESCA E REPUBBLICA DEMOCRATICA TEDESCA. NELLA RFT FORTE EPURAZIONE DEL GIORNALISMO, RIPRISTINATO REGIME DI LICENZE GRANDI CONCENTRAZIONI EDITORIALI INFORMAZIONE OMOLOGATA ALLA LOGICA COMMERCIALE E AL DOMINIO DELLA DEMOCRAZIA CRISTIANA TEDESCA

13 1946 HORZ-ZU SETTIMANALE DI PROGRAMMI RADIOFONICI 1952 BILD ZEITUNG QUOTIDIANO POPULAR (SCANDALI, SESSO, VIOLENZA) 1946 DER SPIEGEL SETTIMANALE PROVOCATORIO E POLEMICO CON LA CDU FRANKFURTER ALLGEMEINE ZEITUNG PRINCIPALE QUOTIDIANO TELEVISIONE FONDATA SU MODELLO STATALE A FORTE ARTICOLAZIONE TERRITORIALE

14 STAMPA RADIO E TV: STRUMENTI DI PROPAGANDA POLITICA IN URSS, LA PRAVDA NELLA GERMANIA EST, IL NEUES DEUTSCHLAND VOCI UFFICIALI DEL GOVERNO IL GIORNALISTA SOCIALISTA E UN FUNZIONARIO DEL PARTITO DELLA CLASSE OPERAIA GERMANIA DELLEST: 2 SCUOLE DI GIORNALISMO CONTROLLATE DAL PARTITO COMUNISTA GIORNALISMO DI REGIME

15 INFORMAZIONE DEFORMATA DEMONIZZAZIONE USA MISTIFICAZIONE DELLA RIVOLTA UNGHERESE(1956) E DELLA PRIMAVERA DI PRAGA (1968) PRESENTATE COME CONTRORIVOLUZIONI DI MINORANZE BORGHESI CENSURA DELLE PURGHE STALINIANE, GULAG, SORVEGLIANZA OSSESSIVA DEL KGB, PRIVILEGI NOMENKLATURA COMUNISTA 1956 RAPPORTO DI NIKITA CHRUSCEV FILTRATO ATTRAVERSO SPIE ISRAELIANE CONTROINFORMAZIONE DALLA CECOSLOVACCHIA E POLONIA CON FOGLI MANOSCRITTI E STAMPA CLANDESTINA VOICE OF AMERICA, CONTROINFORMAZIONE AMERICANA IN 46 LINGUE DIVERSE

16


Scaricare ppt "NEGLI STESSI ANNI A QUESTO MODELLO SI CONTRAPPONEVA UN MODELLO ALTERNATIVO DEI PAESI COMUNISTI DOVE LA LIBERTA DI INFORMAZIONE ERA SUBORDINATA ALLIDEOLOGIA."

Presentazioni simili


Annunci Google