La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il quadrato semiotico Come già è stato detto, il nucleo della narratività è la trasformazione, da una situazione iniziale a una finale, grazie a una inversione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il quadrato semiotico Come già è stato detto, il nucleo della narratività è la trasformazione, da una situazione iniziale a una finale, grazie a una inversione."— Transcript della presentazione:

1 Il quadrato semiotico Come già è stato detto, il nucleo della narratività è la trasformazione, da una situazione iniziale a una finale, grazie a una inversione dei contenuti o valori di partenza. Questa inversione è rappresentata, ridotta ai suoi minimi termini, dal quadrato semiotico.

2 Il quadrato semiotico Il quadrato semiotico si situa al livello più profondo delle strutture semio-narrative: è detto anche struttura elementare della significazione E lo schema generale delle articolazioni possibili di una categoria semantica: Ad Es. maschile vs femminile

3 Quadrato della sessualità

4 Microuniverso sematico in un testo Il sistema delle relazioni che in un testo intercorrono tra i valori e le loro eventuali trasformazioni può essere rappresentato dal quadrato semiotico. Cfr. il racconto di Calvino I funghi in città: già dal titolo si delinea lopposizione semantica fra Natura (funghi) vs Cultura (città)… Proiettando questa opposizione sul quadrato, otteniamo molte altre relazioni che organizzano il micro-universo semantico messo in gioco dal testo.

5 La struttura di qualunque universo o micro-universo semantico si dispiega sotto forma di opposizioni. A livello profondo, costituiscono il sistema assiologico, ovvero il sistema dei valori sul quale si basa un intero testo Il quadrato rappresenta visivamente le articolazioni logiche di questo sistema

6 La struttura logica del quasdrato

7 Opposizioni del sistema (o…o) relazioni articolate insieme sul quadrato: QUALITATIVE: bianco/nero contrari PRIVATIVE: bianco/non bianco contraddittori PARTECIPATIVE: non bianco/nero complementari

8

9 Loth e le figlie

10 Le DEISSI segnalano il passaggio tra i termini complementari e sono dette positive (non brutto bello) o negative (non bello brutto).

11 E possibile una lettura statica e una lettura dinamica del quadrato: In modo statico, esso rappresenta il campo dei valori e i loro rapporti In modo dinamico, può rendere conto dei passaggi trasformativi e categoriali. Cfr. Magli anche a pp

12 Cfr. lidea saussuriana di VALORE, secondo il quale un segno può darsi solo su base oppositiva. Il quadrato è di fatto una struttura differenziale, per la comprensione del funzionamento di una categoria semantica (Traini p. 129, universo culturale delle relazioni sessuali)

13 Quadrato delle ingiunzioni

14 Microuniverso culturale delle relazioni sessuali

15 Il modello è semantico in quanto struttura una categoria semantica ( semantica fondamentale), ma è anche un modello sintattico (sintassi fondamentale) in quanto consente operazioni: La sintassi infatti opera trasformazioni in base alle quali un contenuto è affermato e un altro è negato. Da un punto di vista dinamico (sintattico) il quadrato è dunque in grado di prevedere dei percorsi e delinea le condizioni embrionali della narratività

16 Il quadrato della veridizione VERO Essere Sembrare SEGRETO MENZOGNA Non Sembrare Non Essere FALSO

17 Dove: Vero= essere + sembrare Falso= non essere + non sembrare Segreto = essere + non sembrare Menzogna = sembrare + non essere Problematica della simulazione/dissimulazione Figure: trucco, maschera

18 Quadrato delle valorizzazioni


Scaricare ppt "Il quadrato semiotico Come già è stato detto, il nucleo della narratività è la trasformazione, da una situazione iniziale a una finale, grazie a una inversione."

Presentazioni simili


Annunci Google