La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Ferruccio di Paolo Le Relazioni con il sistema dei media.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Ferruccio di Paolo Le Relazioni con il sistema dei media."— Transcript della presentazione:

1 Ferruccio di Paolo Le Relazioni con il sistema dei media

2 Le media relation sono una forma indiretta di comunicazione i cui diretti destinatari sono giornalisti ed editori, coinvolti attraverso particolari strumenti, attività e strategie. Lobiettivo, ovviamente, non sono loro, ma i loro lettori, i loro ascoltatori,i loro pubblici. Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

3 È LO SNODO NEVRALGICO DELLA COMUNICAZIONE INTERNA ED ESTERNA DI UNA ORGANIZZAZIONE Lufficio relazioni con i media Il relatore istituzionale in questa sede deve essere un ottimo MEDIATORE Cogliere le istanze interne e veicolarle all'esterno in armonia con la filosofia dellOrganizzazione Svolgere una costante azione diplomatica verso lesterno Coltivare le relazioni con i media Favorire il rapporto tra i vertici dellorganizzazione per cui si lavora e i giornalisti Fornire tutte le informazioni affinché lorganizzazione sia nota, mantenga una buona reputazione, e sia riconoscibile dal pubblico Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

4 Ottenere la massima notorietà possibile Lobiettivo: Rafforzare limmagine Difenderne i valori Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Attraverso un uso appropriato di strumenti e attività utili a veicolare i messaggi ddellorganizzazione

5 DOMANDA COME POSSO CONTRIBUIRE, ATTRAVERSO I RAPPORTI CON LA STAMPA A RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI CHE LA MIA ORGANIZZAZIONE SI PONE? Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

6 PER BENE OPERARE IL RELATORE ISTITUZIONALE DEVE PRIMA DI TUTTO Approfondire la conoscenza della propria organizzazione (Ente pubblico, azienda commerciale, Associazione, Studio professionisti) Obiettivi Mission Costruire una trama di relazioni con i giornalisti IN ENTRAMBE QUESTE FASI LA CONOSCENZA DELLE TEORIE DELLA SOCIOLOGIA RELAZIONALE FORNISCONO DELLE IMPORTANTI CHIAVI DI LETTURA Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA ASCOLTO

7 APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DELLA PROPRIA ORGANIZZAZIONE BISOGNERA PROCEDERE CON UNA ANALISI ISTITUZIONALE Capire landamento dellOrganizzazione Analizzare i comportamenti e gli atteggiamenti dei propri target Vedere come si muovono le altre organizzazioni che operano nello stesso settore Cercare di prevedere i trend di evoluzione delle realtà legate allorganizzazione Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

8 SUL FRONTE DEI RAPPORTI CON I MEDIA BISOGNERA STABILIRE UN RAPPORTO BASATO SU PRINCIPI DI DURATA SIMMETRIA IMPRONTATO A CRITERI DI RILEVANZA: Senza cercare visibilità attraverso messaggi ridondanti e inutili per il pubblico; CHIAREZZA, attraverso messaggi chiari e coincisi; CREDIBILITÀ, con attività coerenti ai valori e mission dellorganizzazione; PROFESSIONALITÀ, attraverso uno stile di relazione professionale, basato sul rispetto dei rispettivi ruoli e delle prerogative proprie delle diverse professioni, quella del giornalista e quella del comunicatore, ed infine TRASPARENZA, portando avanti il rispetto della verità sostanziale dei fatti, senza cercare di nascondere o ingigantire i fatti e la realtà. Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

9 PER IL RELATORE I GIORNALISTI RAPPRESENTANO IL TARGET DI RIFERIMENTO SONO DEGLI OPINION LEADER IN GRADO DI INFLUENZARE I PUBBLICI E IL TRAMITE PER RAGGIUNGERE ALTRI OPINION LEADER CHE INFLUENZANO I PUBBLICI Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

10 PER IL GIORNALISTA NON TUTTE LE FONTI SONO UGUALI, NÉ TUTTE UGUALMENTE RILEVANTI QUATTRO FATTORI RILEVANTI per il riconoscimento delle fonti da parte del giornalista Gli incentivi (facilità nel rendere le informazioni notiziabili) Il potere della fonte Prossimità geografica e sociale al giornalista (Herbert J. Gans) Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA La capacità di fornire informazioni attendibili

11 Scopo del proprio lavoro: ottenere la maggiore visibilità possibile costante e mirata sui media certificare ed avallare la credibilità dei messaggi divulgati dallEnte veicolare messaggi complessi per cui la pubblicità è inadeguata creare un flusso continuo di informazioni interessare i giornalisti creare unimmagine positiva dellente prevenire e risolvere situazioni pericolose e dannose per lEnte (Comunicazione di crisi) accreditare il proprio Ente come fonte indispensabile su specifiche tematiche Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

12 COMUNICARE È DIVERSO DA EMETTERE SPONTANEAMENTE DEI MESSAGGI: È IL GOVERNO CONSAPEVOLE E COSTANTE DI STRUMENTI, CANALI E PROCESSI DI COMUNICAZIONE PER MIGLIORARE RELAZIONI E REPUTAZIONE Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

13 GLI STRUMENTI INDIRIZZARIO RASSEGNA STAMPA CARTELLA STAMPA Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA

14 Tutte le informazioni utili sul proprio target Indirizzario Nome Cognome Telefono Posta elettronica Indirizzi Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Fisso Cellulare Casa Redazione Casa Va aggiornato e indicizzato Analisi delle pubblicazioni Mezzo Agenzie Quotidiano Settimanale Mensile Emittente radio Emittente televisiva Weblog Webzine Anche attraverso la rassegna stampa GLI STRUMENTI

15 Monitorare il risultato del proprio lavoro Rassegna Stampa Verifica della strategia attivata Controllare eventuali incoerenze nel messaggio Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Ma anche Canale attraverso il quale cogliere le attività di eventuali concorrent Percepire i rumors, le attenzioni, gli interessi della stampa Sviluppo di nuovi eventi e nuove notizie È una attività meticolosa che sembra rubare tempo alle altre attività GLI STRUMENTI

16 Insieme dei documenti che una azienda mette a disposizione dei giornalisti Cartella Stampa Istituzionale Presentazione che può essere utilizzata anche per far conoscere lorganizzazione a Dipendenti Clienti Fornitori Partner Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA contiene Profilo generale Storia dellimpresa Pagina con i dati Lavori realizzati Progetti in corso Piani per il futuro Dichiarazioni della dirigenza Testimonianze di clienti Documenti specifici SITO WEB ISTITUZIONALE GLI STRUMENTI

17 LE ATTIVITÀ Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Il comunicato stampa Usato principalmente per Lancio di nuovi prodotti o iniziative Annuncio di eventi particolari

18 Ha delle caratteristiche molto precise: Deve riportare sempre Indicazione dellorganizzazione che lo emette Data e ora Titolo con le informazioni principali (possibilmente sempre diverso) Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA IL COMUNICATO STAMPA Comunicazione a piramide invertita: LE COMUNICAZIONI Più IMPORTANTI ALLINIZIO -> IL PRIMO PARAGRAFO è FONDAMENTALE Ricordarsi che fa notizia Ciò che altera la routine Ciò che è tempestivo Ciò che ha una qualità intrinseca Lunghezza: non più di un foglio A4 (800 /1000battute) Frasi con non più di 20 parole Se ci sono citazioni riportare con cura la fonte Gli acronimi vanno sciolti Riportare sempre i riferimenti in fondo cs

19 lABC Who What Where When Why How Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA IL COMUNICATO STAMPA Accuratezza Brevità Chiarezza Le 5 W + 1 H Unidea in ogni perido Un concetto in ogni frase Sequenza lineare: soggetto, verbo, complemento Ridurre al minimo luso della forma passiva dei verbo (il soggetto agisce) Evitare informazioni inutili Può essere inviato Via fax Posta ordinaria Agenzie di comunicazione in rete Pubblicato sul sito aziendale Per posta elettronica

20 LE ATTIVITÀ Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA La conferenza stampa È una attività estremamente delicata. Da utilizzare con parsimonia, solo se strettamente indispensabile Richiede una accurata preparazione

21 IL RELATORE Più PRESTIGIOSA è LA PERSONA CHIAMATA A PRESIEDERLA, MAGGIORE SARÀ IL SUO IMPATTO Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LA CONFERENZA STAMPA VA PREPARATO! Esposizione chiara Capacità di rispondere di non rispondere in entrambi i casi con onestà, correttamente, evitando di mentire

22 STRUMENTI Supporti audiovisivi Filmati Cartella stampa Sintesi della conferenza Illustrazione dei benefici e dei vantaggi Informazioni sui relatori Informazioni istituzionali Materiale grafico Tabelle Grafici Proiezioni Immagini (didascalie!!!!) Tutti i riferimenti utili per essere rintracciati Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LA CONFERENZA STAMPA

23 LOGISTICA E TEMPI Non dovrebbe durare più di 1 ora 50% del tempo alla relazione 50% alle domande Orario migliore tra le 10:00 e le 13:00 Locale Raggiungibile Attrezzato Conosciuto A volte conviene non utilizzare la sede dellOrganizzazione Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LA CONFERENZA STAMPA

24 POST CONFERENZA LE ATTIVITÀ NON SI ESAURISCONO CON IL TERMINE DELLA CONFERENZA Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LA CONFERENZA STAMPA Telefonata a coloro che non hanno partecipato con successiva spedizione della cartella stampa Comunicato stampa che riassuma Loggetto della conferenza Gli interventi dei relatori Le risposte alle domande più importanti Inserimento sul sito aziendale della documentazione relativa alla conferenza Presidio dellufficio Comunicazioni per far fronte a tutte le richieste di integrazione, di chiarimento, o di ulteriore materiale (soprattutto iconografico) Occasione per la verifica dellINDIRIZZARIO Aggiornamento dei dati contenuti nel database, e della loro correttezza anche attraverso la richiesta di compilazione di un modulo di partecipazione Riconoscimento e monitoraggio del giornalista

25 LE ATTIVITÀ Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Lintervista È una grande occasione È un classico momento in cui si estrinseca il rapporto bilaterale che caratterizza le relazioni con il giornalista

26 È UNA OCCASIONE PER ENTRAMBI IL RELATORE ISTITUZIONALE E LORGANIZZAZIONE Possibilità di Presentare messaggi integrali Spiegarsi diffusamente Esporre le proprie argomentazioni corredandole di tutta la forza necessaria IL GIORNALISTA Stabilire un contatto personale diretto con la dirigenza dellorganizzazione Avere notizie e approfondimenti di prima mano e in tempo reale Avere la possibilità di porre questioni che appaghino i suoi interessi specifici e la curiosità sua e dei suoi lettori/ascoltatori Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LINTERVISTA

27 PREPARAZIONE DELLINTERVISTATO LINTERVISTATO non è quasi mai un uomo di comunicazione, ma è una figura di spicco dellOrganizzazione va preparato Presentato il mezzo di comunicazione Ogni mezzo è dotato di un differente potere di presentare le notizie e di un differente grado di credibilità. Ad es. linformazione stampata fornisce ai lettori una indicazione forte, costante, visibile, mentre quella televisiva tende ad appiattire il rilievo e il significato di quanto trasmesso Presentato il giornalista Taglio con cui di solito presenta gli articoli Tematiche di cui principalmente si occupa Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LINTERVISTA

28 GLI INTERESSI DELLA TELEVISIONE Cinque aspetti sono quelli che la televisione predilige coprire nei suoi servizi, quindi se desideriamo andare in televisione dobbiamo trovare agganci a: TEMI POLITICI: CRISI SOCIALI: SANITÀ E ISTRUZIONE: CELEBRITÀ: NOVITÀ: Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LINTERVISTA

29 PREPARAZIONE DEL GIORNALISTA Descrivergli la figura dellintervistato, il ruolo allinterno dellorganizzazione il suo background personale. Definire le tematiche che verranno affrontate così da preparare e sviluppare 2/3 punti chiave da trasmettere Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LINTERVISTA

30 LE DOMANDE Preparare lintervistato anche con delle esercitazioni. Di fronte alle domande allenarlo a rispondere Con precisione Con sincerità Con linguaggio semplice Raccomandarsi di non abbassare mai la guardia. Il rapporto è Professionale Corretto Ma NON è di amicizia Ipotizzare domande infide Illustrargli le trappole e trovare in anticipo delle vie duscita, soprattutto inforndergli sicurezza Dargli la capacità di guidare lintervista, senza aggressività, ma suscitando curiosità e interesse nel giornalista per gli argomenti che si vogliono approfondire Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LINTERVISTA

31 LE DOMANDE Alcune frequenti domande a trabocchetto DOMANDE DICOTOMICHE O CHIUSE avete fatto si o no? quale opzioni sceglierete, la uno o la due Rispondere a prescindere dalle alternative poste descrivendo in modo articolato cosa si è fatto e cosa si intende fare DOMANDE UNIVOCHE Quale è la vostra priporità Potrebbe far trasparire una trascuratezza verso altre questioni: Elencare tutte le opzioni che si considerano di primaria importanza AFFERMAZIONI MASCHERATE DA DOMANDE DOMANDE CONTENENTI UNA NEGAZIONE Ovviamente non siete interessati a non alzare il livello dello scontro Rigirare laffermazione negativa in una autodomanda Lei mi sta chiedendo cosa stiamo facendo per non far alzare il livello dello scontro….. Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA LINTERVISTA

32 LE ATTIVITÀ Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA La Newsletter Diffusissimo mezzo di comunicazione Interna ed Esterna Caratterizzato da Continuità Immediatezza Costituisce per i giornalisti una fonte di Informazione Spunti di approfondimento Permette di creare e mantenere un rapporto continuo con i diversi opinion leader, ma anche direttamente con i pubblici finali

33 LE ATTIVITÀ Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Altre attività Educational- Junket occasione per permetter al giornalista di comprendere e valutare limportanza delle informazioni che gli vengono trasferite attraverso viaggi o visite sul posto Press brief meeting: un incontro informale con un numero ristretto di giornalisti particolarmente interessati e rilevanti Seminari o media tutoral: una giornata o mezza giornata finalizzato allaggiornamento dei giornalisti sulle tecnologie più allavanguardia. Workshop: utili per situazioni specifiche come la presentazione di un nuovo prodotto, corredato da dimostrazioni pratiche e approfondimenti.

34 LE ATTIVITÀ Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Altre attività Dichiarazione ufficiale: è una dichiarazione più breve di un comunicato stampa. Più che finalizzata alla diffusione di una notizia, è un commento, unosservazione, ed in genere viene diffusa dal top managment dellorganizzazione. Lettere al direttore, utilizzate per correggere errori o omissioni o inesattezza. Silenzio stampa, è una tecnica da utilizzare solo in caso di estrema necessità o quando è meglio adottare la strategia del silenzio, piuttosto che trovarsi in un momento successivo a dover smentire delle dichiarazioni precedentemente fatte

35 IL RAPPORTO TRA RELATORI ISTITUZIONALI E GIORNALISTI Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Il concetto di notizia Secondo i giornalisti La Notizia è un insieme di eventi catturati, raccolti e descritti da professionisti onesti e imparziali, che riflettono la realtà recente del mondo e che una volta diffusi contribuiscono a informare il cittadino e in parte ad intrattenerlo. Questa definizione è vera. Perché è sostanzialmente sorretta dalla deontologia e dalla professionalità del giornalista.

36 Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Il concetto di notizia Ma in questa definizione intervengono una serie di variabili Le più rilevanti Soggettività e il grado di conoscenza del giornalista Il concetto di verità risente dei valori e delle risorse dominanti in un contesto ed in un dato momento storico Reperimento delle notizie Pescando liberamente tra i concetti della etnometodologia ricaviamo una definizione di notizia che sicuramente si avvicina ai nostri criteri Le notizie aiutano a costruire giorno per giorno la realtà. Non sono un qualcosa che i giornalisti ricavano dal contesto, ma sono frutto di negoziazioni sulla mutevole definizione della rilevanza di certi eventi. La costruzione della realtà, intesa come incompleta e mediata raffigurazione del mondo, non è altro che linevitabile conseguenza dei modi di produzione dellinformazione IL RAPPORTO TRA RELATORI ISTITUZIONALI E GIORNALISTI

37 Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Rapporto tra gli Uffici relazioni esterne e giornalisti è la fonte primaria di informazione giornalistica Più della metà delle notizie che costituiscono lagenda quotidiana provengono direttamente o indirettamente da un ufficio di pubbliche relazioni Questo ha spesso portato a vedere i Relatori e i Giornalisti collusi in una sorta di manipolazione delle notizie Giornalisti proni alle pressioni provenienti dai canali istituzionali, politiche e dei grandi enti Comunicatori esclusivamente concentrati a fare pressioni per mettere in luce i pregi della propria organizzazione e a nasconderne i difetti IL RAPPORTO TRA RELATORI ISTITUZIONALI E GIORNALISTI

38 Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Il rimedio che abbiamo è la deontologia professionale, il corretto rispetto di principi etici che entrambi le categorie devono proseguire e delle rispettive reciproche competenze, senza invasioni di campo I relatori pubblici vedono il loro ruolo come una connessione tra i clienti e il mondo esterno, soprattutto attraverso i giornalisti e i nuovi media. Per portare a termine questa funzione, hanno bisogno di mantenere la fiducia di entrambe le parti, ma soprattutto quella dei giornalisti che sono già scettici circa il loro ruolo istituzionale e le loro motivazioni personali. Di conseguenza, lonestà e lassenza di volontà di ingannare coloro che ricevono le informazioni sono essenziali nella pratica di relazioni pubbliche efficaci R. Coleman, Lee Wilkins Levoluzione della morale dei relatori pubblici: un confronto con altre professioni e il miglioramento di eticità nei comportamenti, Journal of Public Relations Research, luglio IL RAPPORTO TRA RELATORI ISTITUZIONALI E GIORNALISTI

39 Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Dovrà Conoscere le tecniche e le logiche dei giornalisti Conoscere e rispettare le loro deadline Rispettare la differenza dei ruoli scrivere un comunicato stampa è una attività diversa dal redigere un articolo IL GIORNALISTA si propone di interpretare e raccontare gli avvenimenti e i fatti che ritiene di interesse del lettore Il RELATORE ISTITUZIONALE si propone di far si che gli avvenimenti e i fatti raccontati dal giornalista aiutino il raggiungimento degli obiettivi dellorganizzazione per cui lavora IL RAPPORTO TRA RELATORI ISTITUZIONALI E GIORNALISTI

40 Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA Se le relazioni con i media sono il nucleo centrale delle attività di un ufficio comunicazione, questo non esaurisce le sue competenze specifiche Perché questo ufficio è impegnato in varie attività di supporto per altre strutture di una organizzazione connesse alla comunicazione Supporto al marketing Supporto alla comunicazione interna Supporto al cerimoniale Alla organizzazione eventi Alla responsabilità sociale ….. Ecc. IL RAPPORTO TRA RELATORI ISTITUZIONALI E GIORNALISTI

41 QUALITÀ DEL RELATORE ISTITUZIONALE Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA AVERE GRANDI CAPACITÀ DI ASCOLTO ESSERE IN GRADO DI SELEZIONARE IL FLUSSO DELLE INFORMAZIONI PROVENIENTI DALLORGANIZZAZIONE PER CUI LAVORA ESSERE CAPACE DI TRADURRE QUESTE INFORMAZIONI IN NOTIZIE INTERESSANTI PER I MEDIA DEVE SAPER SCRIVERE POSSEDERE SPICCATE QUALITÀ MANAGERIALI AVERE LA PREPARAZIONE CULTURALE E PROFESSIONALE PER ORGANIZZARE E GESTIRE EVENTI

42 Ferruccio di Paolo - -RELAZIONI ISTITUZIONALI E RESPONSABILITA SOCIALE DIMPRESA CAPACITÀ DI ASSUMERE LA DIREZIONE DI UN HOUSE ORGAN, DI PRODURRE UN DÉPLIANT, MA ANCHE UN DOCUMENTARIO CONOSCERE IL MONDO DEI MEDIA E I SUOI MECCANISMI CONOSCERE LE REGOLE DELLA PUBBLICITÀ CAPIRE LE LEGGI DEL MARKETING SAPER PARLARE IN PUBBLICO ESSERE CREATIVO MASTICARE ALMENO DUE LINGUE CONOSCERE I SISTEMI INFORMATICI QUALITÀ DEL RELATORE ISTITUZIONALE


Scaricare ppt "Ferruccio di Paolo Le Relazioni con il sistema dei media."

Presentazioni simili


Annunci Google