La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il sistema ECM approvato per il Piemonte Nadia Bonsignore- Referente responsabile ECM – Regione Piemonte.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il sistema ECM approvato per il Piemonte Nadia Bonsignore- Referente responsabile ECM – Regione Piemonte."— Transcript della presentazione:

1 Il sistema ECM approvato per il Piemonte Nadia Bonsignore- Referente responsabile ECM – Regione Piemonte

2 Sin dallottobre 2007 con apposite delibere di Giunta si è avviata nella Regione Piemonte la fase sperimentale del Sistema regionale per la Formazione Continua in Sanità e accreditamento ECM regionale prevedendo listituzione di organismi appositamente individuati a supporto della Direzione regionale, con funzioni di programmazione e indirizzo e con funzioni propositive e di studio,

3 delegando sin dallora lAzienda per i Servizi Sanitari (AReSS) alla fase, propositiva e di studio, nonché alla gestione della piattaforma regionale ECM, istituita e operante sin da gennaio 2008.

4 Conclusione fase sperimentale 31/12/2010 Per ovviare alla situazione di instabilità che si sarebbe venuta a creare da gennaio 2011, in attesa della definizione dei successivi passaggi relativi allaccreditamento dei provider, è stata approvata dalla Giunta Regionale una delibera di proroga del solo sistema di accreditamento degli eventi formativi sino al 31/12/2011.

5 Indicazioni & Vincoli Si è ora giunti, con lapprovazione della DGR n del 22/06/2011, alla definizione del disegno generale del nuovo sistema di governo della formazione ECM nella nostra Regione.

6

7 I cardini del Sistema 1.nuovo sistema di Governance della formazione regionale 2.accreditamento dei Provider di formazione ECM 3.istituzione di un Osservatorio regionale sulla qualità della formazione

8 Il sistema di Governance Il sistema di Governance prevede la capacità di controllo e di valutazione della formazione: partendo dalle priorità individuate in termini di salute, definendo gli obiettivi formativi in riferimento agli obiettivi regionali, con una funzione di programmazione centrale e aziendale attraverso linee di indirizzo definite a livello regionale; promuovendo la cultura del Dossier formativo, di gruppo e individuale, rendendo coerente lo sviluppo professionale con la programmazione regionale;

9 Accreditamento dei Provider di formazione ECM Nel corso del 2012 si avvierà gradualmente il passaggio dallattuale fase di accreditamento dei soli eventi formativi allaccreditamento dei Provider - pubblici e privati -. Sono in fase di studio e di approvazione: il manuale e i criteri per laccreditamento, con lindividuazione delle modalità di accesso nonché degli organismi preposti alla verifica e al controllo, i cui componenti verranno debitamente formati (così come da indicazioni nazionali). Si prevede un percorso binario parallelo di accompagnamento per i provider che, in attesa dellaccreditamento, potranno continuare ad accreditare gli eventi formativi.

10 Funzioni Osservatorio regionale qualità della formazione Valutativa monitorare la coerenza delle attività formative dei futuri provider con le linee di indirizzo e gli obiettivi regionali di verifica accertare il raggiungimento del numero di crediti formativi per ciascuna professione verificare le attività formative svolte sia in termini qualitativi (coerenza eventi accreditati/eventi realizzati, coerenza eventi/obiettivi formativi regionali), sia in termini quantitativi di analisi tecnico-scientifica la diffusione di informazioni relative alla popolazione formata, alla distribuzione sul territorio e alla fruibilità ed accessibilità alla formazione stessa la valutazione delle ricadute della formazione sullattività lavorativa la risposta ad eventuali interrogazioni formulate da organismi/istituzione regionali.

11 Gli organismi del Sistema 1.Comitato per lEducazione Continua in Medicina 2.Osservatorio regionale per la qualità 3.Commissione per lEducazione Continua in Medicina

12 Flusso informativo individuato per il Governo della formazione continua

13 Comitato per lEducazione Continua in Medicina La composizione del Comitato per lECM (membri appartenenti ai diversi istituti del Sistema) consente di attribuire a questo organismo una funzione propositiva nellambito della programmazione e dellindirizzo della Formazione Continua in Sanità. È formato da un massimo di 20 componenti così individuati: rappresentanti di Università, Ordini, Associazioni e Collegi professionali responsabili/referenti di formazione nelle ASR rappresentante/funzionario referente per la Direzione regionale rappresentanti dellOsservatorio regionale rappresentanti della Commissione ECM rappresentanti di associazioni a difesa del cittadino

14 Osservatorio regionale per la qualità Svolge direttamente le funzioni di verifica della qualità. Collabora con la Regione, contribuendo a stilare un rapporto annuale sulle attività di ECM, da inviare allOsservatorio Nazionale secondo le indicazioni dettate dallOsservatorio stesso. È formato da un massimo 20 componenti fra i quali: - referente regionale ECM + referente regionale con competenze statistiche - componenti della Commissione ECM - componenti del Comitato ECM - esperti AReSS-Regione, Università,ASR

15 Commissione per lEducazione Continua in Medicina E istituita presso lAReSS Piemonte ed è un organismo di supporto tecnico scientifico alla competente Direzione regionale: 1.propone ai competenti organismi il materiale necessario allanalisi e al controllo della qualità della formazione erogata, esprimendo pareri sul funzionamento complessivo delle procedure informatiche di accreditamento 2.studia e accompagna limplementazione di nuove metodologie didattiche fra cui la Formazione a Distanza e la Formazione sul Campo 3.produce i report necessari allOsservatorio regionale per la qualità della formazione, suggerendo eventuali sistemi di lettura e di analisi dei dati presenti sulla piattaforma ECM 4.collabora alla definizione dei contenuti del dossier formativo, individuale e di gruppo, sia per i dipendenti del Servizio Sanitario Regionale sia per i Liberi Professionisti 5.sviluppa e approfondisce argomenti e proposte provenienti dai competenti organismi regionali.

16 Osservatorio regionale per la qualità Comitato per lECM Commissione per lECM Provider

17 La piattaforma regionale ECM N. CORSI N. CORSI N. CORSI SU UN TOTALE DI PROVIDER

18 La piattaforma regionale ECM NUMERO ACCOUNT CREATI ED ACCESSI PER PROFILO DAL AL PROFILI N° UTENTI AL NUOVI UTENTI DAL AL N° ACCESSI DAL AL ORE CONNESSIONE DAL AL ARESS ARESS (amministratore modifica accreditamento) COMMISSIONE87102 PROVIDER PUBBLICO FORMAZIONE SEGRETERIE ESTERNA SEGRETERIE INTERNE PROVIDER ORDINI COLLEGI/ASSOCIAZIONI PROFILO PROFESSIONISTA PROFILO REFERENTE

19


Scaricare ppt "Il sistema ECM approvato per il Piemonte Nadia Bonsignore- Referente responsabile ECM – Regione Piemonte."

Presentazioni simili


Annunci Google