La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica, Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica Università di Verona Verona, 13 marzo 2008 PROMOZIONE DELLA SALUTE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica, Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica Università di Verona Verona, 13 marzo 2008 PROMOZIONE DELLA SALUTE."— Transcript della presentazione:

1 1 Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica, Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica Università di Verona Verona, 13 marzo 2008 PROMOZIONE DELLA SALUTE FISICA NEI PAZIENTI PSICHIATRICI Dott.ssa Loretta Berti

2 2 Revisione della letteratura Esperienza al Centro Diurno Progetto pilota 2006 Protocollo dello studio SOMMARIO

3 3 Revisione della letteratura

4 4 Comorbilità fisica e comportamenti a rischio per la salute in pazienti affetti da psicosi funzionale I pazienti affetti da psicosi funzionale presentano comorbilità fisica nel 50% dei pazienti (Goldman, 1999) che spiega circa il 60% delle morti premature non correlate al suicidio (Lambert et al. 2003; Jeste et al. 1996; Brown 1997) mortalità da 1.6 a 2.6 volte più alta rispetto alla popolazione generale (Harris e Barraclough, 1998) prevalenza di patologia fisica cronica più alta rispetto alla popolazione generale (Harris e Barraclough, 1998) –malattia cardiovascolare da 2 a 3 volte maggiore (Brown et al, 2000) prevalenza più alta rispetto alla popolazione generale di fattori di rischio quali –Ipertensione –Ipercolesterolemia –Obesità e sovrappeso (McIntyre et al, 2001) –Sindrome metabolica da 2 a 4 volte maggiore (Thakore, 2005)

5 5 Leccesso di prevalenza è da mettere in relazione a Stili di vita a rischio per la salute (McCready, 2003) –Alimentazione scorretta (70% dei pazienti risultano sovrappeso) –Insufficiente attività fisica (41%) –Fumo (70%) –Abuso di alcool Scarsa attenzione e carenza di consapevolezza riguardo la salute fisica da parte degli operatori dei Servizi e dei pazienti stessi (Brown, 1999; Sartorius 2007). Tale scarsa attenzione riguarda sia la prevenzione, che la diagnosi e la cura (Mitchell and Malone, 2006) Effetti metabolici della terapia psico-farmacologica (Marder et al, 2004)

6 6 Revisione della letteratura Esperienza al Centro Diurno

7 7 Problematiche evidenti cattiva alimentazione (scelta del menu) stili di vita (fumo, sedentarietà) sovrappeso misurazioni di parametri vitali (polso, pressione) diabete Centro Diurno gli operatori osservano gli utenti

8 8 Revisione della letteratura Esperienza presso il Centro Diurno Progetto pilota 2006

9 9 Educazione alimentare e promozione dellattività fisica Sviluppare un programma di educazione alimentare e coinvolgimento nellattività fisica rivolto ad utenti e operatori del Centro Diurno di Verona Sud (CD) OBIETTIVO Progetto Pilota 2006

10 10 METODI PARTECIPANTI –Utenti del CD (che frequentano il centro con consumazione del pranzo almeno 1 volta alla settimana) –Operatori del CD ASSESSMENT –BMI (Body Max Index) e circonferenza addominale –Pressione arteriosa –Fumo –Abitudini alimentari (consumo di frutta e verdura: frequenza raccolta con un questionario autocompilato) –Attività fisica (diario settimanale) INTERVENTO (durata 6 mesi) –3 Incontri di formazione per operatori –2 sessioni educative su alimentazione e attività fisica per utenti e operatori –2 sessioni di attività di gruppo per utenti (dietetica per volumi) –2 laboratori di cucina in collaborazione con lIstituto alberghiero Berti per utenti e operatori –Gruppo cammino settimanale per utenti accompagnati da un operatore

11 11 RISULTATI (1) SOGGETTI –17 utenti (8 M; 9 F) –14 operatori (4 M; 10 F) Baseline BMI 18% i soggetti è obeso e il 64% è sovrappeso circonferenza media addominale al limite per i maschi (102cm; VN fino a 102); molto alta per le femmine (103cm; VN fino a 88); 65% dei ss a rischio cardiovascolare Ipertensione 71% dei ss (PA>85; di cui 47% PA>90) Fumo nel 35% dei ss

12 12 RISULTATI (2) Follow up utenti e operatori: apprezzamenti e soddisfazione per liniziativa fattibilità di un intervento di gruppo nel CD utile il coinvolgimento degli operatori questionari di frequenza alimentari: facilmente compilati dagli utenti; diario giornaliero per lattività motoria: compilato con maggiore difficoltà pasti consumati al csm: –proposta del menu: riduzione delle porzioni e dei condimenti (controllato lapporto calorico del pasto completo) –scelta del menu: migliorati secondo le indicazioni fornite nelle sessioni formative (es: meno pane, pasta, patate; più yogurt, verdura cotta) sessioni formative: partecipazione media 13 ss gruppo cammino: 20 uscite; 8 ss partecipano > 50% delle uscite; 10ss VN passi > 5000; aumento di circa 2000 passi già dalla decima uscita (min ca; max 6700 ca)

13 13 Revisione della letteratura Esperienza presso il Centro Diurno Progetto pilota 2006 PHYSICO

14 14 PHYSICO Physical co-morbidity, poor health behaviour and health promotion in South Verona patients with functional psychoses: a Prevalence Study and a Randomised Controlled Study

15 15 PHYSICO EQUIPE Territoriali Pool infermieristico CSM Pool infermieristico REPARTO Gruppo di RICERCA SOGGETTI

16 16 FASE 1 studio di prevalenza OBIETTIVI GENERALI studiare la prevalenza della comorbilità fisica e dei comportamenti a rischio per la salute nei pazienti affetti da psicosi funzionale in contatto con il Servizio Psichiatrico Territoriale di Verona Sud OBIETTIVI SPECIFICI i.conoscere le abitudini relative a consumo di frutta, verdura e attività fisica ii.confrontare la prevalenza rilevata con la popolazione generale FASE 2 RCT OBIETTIVI GENERALI implementare strategie di promozione della salute attraverso lalimentazione e lattività fisica e studiare la loro efficacia in uno studio clinico randomizzato con i soggetti inclusi in Fase 1 OBIETTIVI SPECIFICI i.finalizzare il programma di intervento ii.condurre lintervento di promozione e monitorare la partecipazione e le abitudini dei partecipanti iii. valutare i partecipanti al baseline e al follow-up PHYSICO

17 17 VSSS-EU STRUMENTI SCAN-IGC SF-36 Questionario PASSI Health Status Documentation Form Esame fisico Malattie croniche e di lunga durata (ISTAT) Parametri vitali (pulsazioni e pressione arteriosa) BMI e circonferenza addominale Esami di laboratorio –Glicemia e Emoglobina A 1C –Colesterolemia (LDL –HDL) e trigliceridemia –log (TG/HDL-C) ECG Terapia farmacologica Attività fisica Fumo Alimentazione Alcool Rischio cardiovascolare Sicurezza stradale Screening oncologici Vaccinazioni Contapassi CUORE punteggio individuale CSSRI-EU


Scaricare ppt "1 Dipartimento di Medicina e Sanità Pubblica, Sezione di Psichiatria e Psicologia Clinica Università di Verona Verona, 13 marzo 2008 PROMOZIONE DELLA SALUTE."

Presentazioni simili


Annunci Google